venerdì 5 luglio 2019

L'Angolo del Rockpoeta®: "Quando Sarete Sobri"

Postata sei anni fa, ancora attuale oggi...

QUANDO SARETE SOBRI

Sangue nero
Mondanità etico-sociale imbarazzante
Esausto ristorarsi da volgarità cerebrali

Non piangere per me
Se mi ami
Non pensarci
Lasciami morire qui

Tutto finito
Ripiegarsi accorto di verità coraggiose abbandonate
Corsa a ritroso
Cinguettii scoprono realtà drammatiche
Se ne nutrono
Le sputano dopo poche ore
Non le sorreggono.

Piazze di fuoco
Fuoco nelle piazze
Anime di lotta e libertà
Sono sole
Inascoltate
Perché è tutto finito
Tutto finito

Da Atene a Madrid
Da Stoccolma a Istanbul
Nessuno li sostiene
E soffocano stritolati
Da politicanti sordi e corrotti
Con il resto del mondo
Ubriaco fradicio di codardia.

Ed allora non cercatemi
Non ora
Non fino a quando
Sarete in preda ai fumi di una ipocrita codardia.

Venite da me solo quando capirete
Solo quando sarete sobri.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®

26 commenti:

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Versi sempre attuali.
Sereno giorno.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CAVALIERE grazie di cuore

MikiMoz ha detto...

È una resa? La fine di qualche manifestazione?
Purtroppo non è che i politici siano tutti loschi e corrotti, è che le cose vanno in una certa direzione... Che ci piaccia o no, stiamo scrivendo qui, sul tuo blog, proprio perché le cose sono andate come dovevano...

Moz-

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MOZ: non è una resa, è una "richiesta" al popolino di svegliarsi di capire di non lasciarsi indottrinare. Vero non tutti sono loschi e corrotti e quelli che non lo sono non hanno quasi mai potere decisionale. Se siete qui a commentare è perché le cose non sono andate come dovevano secondo me...

digito ergo sum ha detto...

pensare con il cervello altrui, senza farsi troppe domande è comodo. e sembra una strada molto battuta. (parole toccanti, come al solito. grazie)

LaDama Bianca ha detto...

Il popolino deve ragionare con la sua testa, ma fintanto che staremo tutti attaccati al cellulare sarà difficile.
Buona giornata.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER DIGITO: comodo ed oramai consueto. Grazie per le tue belle parole sui miei versi. è sempre un'emozione leggere un tuo commento.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

LA DAMA BIANCA: dovrebbe ma la vedo dura, un'impresa ardua.

Neutrina ha detto...

L'uomo è influenzabile per natura e pochi sono quelli che si sforzano di scegliere con la propria testa da cosa farsi infuenzare. Smettere è impossibile ma scegliere da cosa e da chi è l'alternativa migliore.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER NEUTRINA: farsi influenzare nel senso di ispirarsi e riflettere va bene, lasciarsi condizionare come un burattino è un'altra cosa

Claudia Turchiarulo ha detto...

Il problema è che sobri lo sono e lo siamo.
Quindi non ci sono giustificazioni....

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CLAUDIA: sobri da alcol ma non da codardia ed ignoranza, e quel tipo di sbornia è altrettanto pericolosa...

Carmine Volpe ha detto...

Ubriachi di dare importanza a cosa senza senso, bisognerebbe guardarci allo specchio recuperare la nostra vita e la nostra società

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CARMINE ti condivido in pieno.

Maria D'Asaro ha detto...

Che si possa uscire davvero dalla sbornia della codardia e dell'ipocrisia. Speriamo. E lavoriamo per questo. Grazie.

Mariella ha detto...

Questa poesia mi ha dato i brividi e mi ha ricordato Ungaretti.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARIA dobbiamo tutti andare in questa direzione.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARIELLA grazie il paragone mi onora infinitamente.

accadebis ha detto...

Avere una mente sveglia e una buona dose di forza interiore aiutano molto nella vita
Così da non aboccare alle trappole dell'ipocrisia e della codardia unita, secondo me, anche ad una buona dose di cinismo odierno.
Bel post e un salutone

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ACCADEBIS hai ragione anche il cinismo è un elemento da considerare. Bel concerto amigu de Zena.

marcaval ha detto...

"Venite da me solo quando capirete
Solo quando sarete sobri." ... ho il forte sospetto che l'attesa sarà molto lunga. :-)

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARCAVAL lunga sicuro spero non vana.

Irene Z. ha detto...

Pensare con la propria testa è la prima cosa. Agire, sarebbe la seconda. Ma in quel senso sembriamo forse tutti degli stoccafissi. Forse si può continuare a fare qualcosa nel proprio piccolo. Una goccia può cambiare il mare? Infinite gocce, sì.

Un abbraccio, Daniele

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER IRENE condivido solo che molti non pensano con la loro testa anzi non pensano proprio.

Patricia Moll ha detto...

Forse è più semplice restare sobri dall0'alcool che dalla codardia.
In genere si prende una metaforica bilancia e si pesano pro e i contro.
Di qua lavoro, smartphone ultimo modello, auto nuova, le ferie
Di là... di là niente. VA bene così! Per molti purtroppo.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PATRICIA Splendide parole che condivido in pieno. La sobrietà dalla codardia e davvero più dura da mantenere