venerdì 19 luglio 2019

L'Angolo del Rockpoeta®: "Palinsesti Osceni"

Postata da me sul blog di Patricia Moll un po' di tempo fa, la pubblico anche qui per tutti coloro che non l'avranno potuta leggere.

PALINSESTI OSCENI

Talk show malati
Vomitano parole asfittiche e vuote
Come sesso asettico
Dentro un contesto cinico. 

Anche il Messo con la falce
Deve sottostare ai tempi televisivi
Rispettare gli spazi pubblicitari
E rassegnarsi agli ululati del pubblico.

E tu telespettatore fesso
Essere raggirato e soggiogato
Da quei suoni e quei colori fittizi
Ti rifugi dentro quella realtà immaginaria
Per vivere un mondo che non esiste

Guardi con occhi allampanati
Quegli squallidi programmi
Mostrando la tua totale assenza di dignità.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®

26 commenti:

Claudia Turchiarulo ha detto...

La cosa più triste è che programmi del genere vengono seguiti molto più di documentari e trasmissioni d'elite.
Il popolino ormai é caduto nella rete fino al collo.
Ieri guardavo un servizio sulle coppie nate, negli anni, al Grande Fratello.
Conoscevo solo quella storica del primo, tra Pietro Taricone e Cristina Plevani. Quell'anno guardai la trasmissione, infatti, senza sapere cosa sarebbe diventata. Sono stata complice del sistema? Inconsciamente, ma sono presto rinsavita. Intorno, invece, continuano a dormire.

Sari ha detto...

L'unico dio è il denaro e quel che lo produce ha ben più diritti di noi, cittadini paganti. Una tv immorale, ci ha abituati a inchinarci e sottostare a regole e ragioni che ci danneggiano determinando la nostra qualità di persona. Siamo ormai diventati meri obbedienti e il Potere ride soddisfatto.
Ottima poesia, grazie Daniele.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CLAUDIA infatti il popolino è caduto nella rete e ci sta pure bene. Il Gf è il paradigma di tutta questa spazzatura

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER SARI siamo diventati schiavi del sistema a tutti gli effetti e non sembra esserci modo per uscirne.

Ariano Geta ha detto...

Per quanto mi riguarda, la televisione è sempre spenta. Però mi guardo attorno e vedo che per molti è la norma vedere gli osceni programmi di merdaset (lapus. Volontario, s'intende ;-)
Mi spaventa proprio il fatto che la gente di ceto medio-basso (e non solo) si sta avvezzando a questa oscenità e perde il contatto con le questioni concrete, che spesso neppure prova a capire.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ARIANO: infatti lo scopo di questi programmi è proprio quello di stordire il popolino ed allontanarlo anche solo dall'interessarsi ai problemi concreti come anche alla cultura.

cristiana marzocchi ha detto...

Tutto pensato e realizzato ad arte.
La peggiore retorica indirizzata al popolo bue che non si rende conto,
Tutta la storia è basata su queste prese per i fondelli.
Cri

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CRISTIANA condivido ogni tua parola

Ernest ha detto...

eppure ci sono persone che continuano a guardare questa roba

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ERNEST vero ormai sono assuefatti

Pino ha detto...

La televisione ci dà in pasto quotidianamente una dose massiccia di cronaca nera, si fionda come un avvoltoio sulla preda, costringendoci a vivere in una sorta di terapia intensiva a base di inalazioni indiscriminate di delitti familiari e di brandelli di orrore. Da questa mattanza dell’informazione non si salva nessuno, purtroppo, e nessuno può considerarsi al riparo dai crimini che ci vengono somministrati con estrema regolarità.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PINO vero c'è anche l'aspetto legato all'informazione spazzatura da cui è difficile sottrarsi.

Moz O'Clock - nerdblog retro & pop ha detto...

Vediamo il lato positivo: programmi di questo tipo, scritti sempre più in modo cretino da autori forse fin troppo geniali, servono per scremare la massa. Ci fanno capire quanti deficienti senza speranza ci sono in giro.

Moz-

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Ultimamente guardo molto poco la TV, solo qualche film.
Sereno pomeriggio.

Neutrina ha detto...

Il problema è che la gente non se ne avvede neppure...

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MOZ Hai ragione solo che poi fa male constatare quanto siano tantissimi i cretini.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CAVALIERE fai bene.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER NEUTRINA purtroppo è assuefatta.

Franco Battaglia ha detto...

Non ce l'ho coi programmatori. Facendo quel lavoro, farei lo stesso. Se il GF paga, viva il GF. La colpa è dei fruitori, vale a dire è la domanda che crea l'offerta, e non il contrario. Quindi le colpe ricadono inevitabilmente su scuola e famiglia. Ma l'andazzo attuale è tutto meno che bene augurante. Andiamo sempre più incontro al peggio. Anche bloggeristicamente.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER FRANCO purtroppo non posso che darti ragione

digito ergo sum ha detto...

chi ha influenzato chi? la tv spazzatura ha attecchito con estrema facilità

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER DIGITO vero ma è anche vero che per lunghi periodi non esisteva alternativa e forse qualcuno si è poi col tempo appassionato alla spazzatura

Carmine Volpe ha detto...

Un livello sempre più basso con tutti i soldi che spendono poi e chi indirettamente costa a tutti noi

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CARMINE vero siamo noi a pagarli almeno in parte con il canone.

Gufo a molla ha detto...

E pensare che c'è anche chi vuole partecipare ai programmi spazzatura!
Comunque purtroppo certi programmi sono proprio dannosi perché ineducano e abituato il gusto alla schifezza.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER GUFO A MOLLA hai ragione il dramma ulteriore è rappresentato da chi vuole partecipare a quei programmi