lunedì 8 luglio 2019

L'Angolo del Rockpoeta®: "Dream"

DREAM

Animali sognano
Un mondo senza uomini
Pensiero inquietante
Che ci sconvolge la mente

Connessione illogica
Ribellione magica
Un mondo senza uomini
That's a new reality

Mai più parole
Soltanto suoni
I versi degli animali
Come nuove lingue

Connessione illogica
Ribellione magica
Un mondo senza uomini
That's a new reality

Pensiero preoccupante
Sconvolge la nostra mente
Un mondo senza uomini
That's a new reality.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®

26 commenti:

Claudia Turchiarulo ha detto...

Meglio un mondo dove animali e uomini rispettino i propri ruoli e spazi.
Entrambe le categorie sono indispensabili..

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CLAUDIA: vero ma sembra sempre più difficile ed allora anche gli animali potrebbero pensare che senza di noi sarebbe meglio.

digito ergo sum ha detto...

sono d'accordo con claudia. mutua e muta convivenza. non siamo la specie animale più longeva né quella che occupa la terra da più tempo. se sia possibile coesistere, non lo so

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER DIGITO: deve essere possibile. La mia poesia vuole essere una provocazione ovviamente per far riflettere. Ipotizzare un mondo animale in rivolta contro di noi.

Neutrina ha detto...

Concorfo su ogni singola sillaba. Al💯.

accadebis ha detto...

Ho pensato al film "2001 Odissea nello spazio" di S. Kubrick, quando fra due gruppi di scimmie uno dei due prende coscienza che impugnando qualcosa di solido avrò la meglio sull'altro gruppo (cosa che poi avviene). Ma senza dubbio sarebbe meglio un mondo come descritto dai commenti qui sopra...
un salutone

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER NEUTRINA: grazie!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ACCADEBIS: interessante riferimento, ma è vero meglio sarebbe una pacifica e rispettosa convivenza.

Ariano Geta ha detto...

Basterebbe un mondo con meno esseri umani, e che fossero tutti rispettosi dell'ambiente...

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ARIANO: il rispetto per l'ambiente è la chiave ma non vogliamo capirlo o accettarlo.

MikiMoz ha detto...

Meno essere umani (specie quelli stronzi) e allora sì che ci sarebbe armonia.

Moz-

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...


PER MOZ: in effetti per quanto voglia fare il politically correct faccio fatica a darti torto

LaDama Bianca ha detto...

Preferisco un mondo dove ciascuna specie possa vivere in armonia con ciò che la circonda e con gli altri esseri viventi.
Magari è un'utopia...

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER LA DAMA BIANCA: certo, anche se non sembra possibile.

cristiana marzocchi ha detto...

Ma quando anche gli uomini sono animali invadenti che guastano ogni armonia, cosa si può fare?

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CRISTIANA: infatti la poesia immagina gli animali che pensano alla possibilità di un mondo senza uomini.

Angela ha detto...

come dici tu, è un pensiero inquietante immaginare un mondo in cui noi umani non ci siamo...
e come già s'è riflettuto, sarebbe auspicabile una convivenza pacifica e rispettosa.
E' vero, pare un'utopia, ma magari ciascuno nel proprio piccolo, può provare a portare avanti certi valori di rispetto per gli (altri) esseri viventi e per l'ambiente...

Buon pomeriggio :)

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ANGELA: pensiero inquietante che vuole essere anche una provocazione ma che fa riflettere su come l'uomo abbia di fatto rifiutato una convivenza pacifica e rispettosa.

Cavaliere oscuro del web ha detto...

IL peggior animale di questo pianeta è sicuramente l'uomo.
Sereno pomeriggio.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CAVALIERE concordo.

Maria D'Asaro ha detto...

Siamo una specie stupida, pericolosa e infestante che sta distruggendo il pianeta. Speriamo di invertire la tendenza. Grazie.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARIA: faccio mia la tua speranza.

Patricia Moll ha detto...

Proprio senza uomini no. non mi piacerebbe il mondo.
Con uomini che ragionano con cuore e cervello ...sì!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PATRICIA Vero ma questi uomini di cui tu parli sono la minoranza sempre che ce ne siano

Gufo a molla ha detto...

Questa poesia mi colpisce. È inquietante per la nostra specie ma molto meno inquietante per le specie animali purtroppo sempre troppo sfruttate e maltrattate.
Sarebbe bello un equilibrio più giusto per tutte le specie.
Mi è piaciuta molto la ritmica e la scelta delle parole.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER GUFO A MOLLA in primis grazie per le tue bellissime parole sui miei versi. È vero un equilibrio tra le due specie sarebbe la giusta soluzione ma l'uomo sembra non volerla accettare