venerdì 3 maggio 2019

L'Angolo del Rockpoeta®: "Usura"

Oggi affrontiamo un tema di cui si parlava di più una decina d'anni fa ma che non credo proprio con la crisi che c'è, che si sia affievolito. Parliamo di usura.

USURA 

"Buongiorno Giulio, tutto bene? Ti ricordi che domani é fine mese.... Li hai i soldi?"

"No, non tutti ancora, sono troppi, c'é crisi!!!

"Giulio.... che facciamo eh? Dobbiamo prenderci gli interessi in natura con la tua mogliettina...?"

"Bastardi state lontano dalla mia famiglia!"

"Ed allora paga non abbiamo tanta voglia di perdere tempo con te!"

Squallore dimenticato
Banche traditrici
Stato Assente

USURA!

Piaga inestirpabile
Parola che incute terrore
Vocabolo che suscita vergogna in chi ne é vittima

Vergogna e paura 
Le armi che...usano gli usurai
Per tenerti in pugno.

Prima sembrano il Messia
La salvezza a portata di mano
Facile
Immediata
Sicura.

Sembrano non chiederti nulla:
Niente scartoffie da riempire
Non guardano se sei in protesto o meno... 

Pare proprio aver trovato il Paese del Bengodi....

Poi il brusco risveglio
Dentro una fossa comune
Insieme ad altri che come te sono caduti nella trappola

Catturato e ferito dalle loro tagliole
Accerchiato da avvoltoi ansimanti 
Crolli 
Solo
Con la vergogna nell'anima e la paura nel cuore.

Giulio si alzò quella mattina
Stanco
Disilluso
Magicamente.... sorridente?

Flat Line.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®

34 commenti:

Riccardo Giannini ha detto...

L'usura è uno dei problemi (antichi) e principali della nostra società, ma non viene considerato.
Forse perché non porta voti?
Bisogna aiutare le vittime, in primis bisogna far sì che possano denunciare senza paura i lor strozzini.

Carmine Volpe ha detto...

Facile anzi fin troppo facile cadere nelle mani degli usurai, sembra nulla ma poi diventa un incubo dal quale non si riesce ad uscire.
Manca nella società la consapevolezza del malaffare e della truffa, che è sempre dietro l'angolo.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...


PER RICCARDO: non solo non porta voti ma è anche un tema che non è più di "moda" ora sono altri quelli che vanno per la maggiore. E poi hai ragione, bisogna aiutare le vittime soprattutto proteggerle dopo che hanno denunciato ed assicurarsi che i loro aguzzini non possano più nuocere. Ci sono importanti associazioni che aiutano e sostengono le vittime di usura ma sotto l'aspetto della protezione, lì il compito dovrebbe essere dello Stato

Claudia Turchiarulo ha detto...

L'usura è ancora ben radicata nella nostra società, ma la colpa è delle banche che non mollano un centesimo.
Una mia cara amica non sta riuscendo ad ottenere un mutuo, nonostante l'altissima busta paga e il contratto a tempo indeterminato, perché sette anni fa fece da garante ad un prestito per suo fratello, e questo pagò due rete in ritardo di un mese.
Quindi, per lo Stato, lei è una pagatrice pericolosa.
Assurdo. Spero che risolva presto.
Che poi, se vogliamo dirla tutta, con alcuni tassi che propongono, i veri usurai son proprio le banche.........

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CARMINE: hai ragione è una minaccia sempre in agguato in cui tutti possono cadere anche perché in preda, in quei momenti, a scarsa lucidità e paura di perdere tutto, non rendendosi conto in quale trappola si vanno a cacciare. È anche vero che nella nostra società oltre a mancare quella consapevolezza a cui tu fai riferimento, a volte manca anche il senso, per certi reati, di deplorevolezza sociale più marcata.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CLAUDIA: oggi è vero le banche sono quasi degli usurai legalizzati. Il caso della tua amica poi è assurdo.

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Una piaga senza fine.
Sereno giorno.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CAVALIERE:purtroppo al momento è proprio così.

iacoponivincenzo ha detto...

L'usura bancaria è La Piaga Europea. Prima ti fanno tirare il collo per settimane, poi ti concedono prestiti a tassi mostruosi NON FISSI e lì già ti hanno fregato perché tutto aumenta soprattutto i tassi, per un anno paghi poi per pagare loro devi rivolgerti all'Usura clandestina, che sommata a quella non clandestina fanno l'USURONA.
E le banche ingrassano il culo e noi deperiamo.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER VINCENZO: infatti il problema dei tassi nei prestiti "regolari! sono un'altra grave causa di caduta nell'usura illegale.

Moz O'Clock - nerdblog retro & pop ha detto...

Io sinceramente mi sono sempre chiesto come si faccia ad accettare prestiti a strozzo.
Cioè, voglio dire... non lo sai come finisce? Che devi rendere il doppio, almeno?
Mah.

Moz-

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MOZ: in uno stato di lucidità tutti facciamo questo tuo corretto ragionamento ma quando certe persone sono con l'acqua alla gola, rischiano di perdere tutto, finire per strada, rischiano di fare questa scelta drammatica. Sono vittime due volte, una del sistema bancario per le ragioni ben enucleate da Vincenzo Iacoponi e poi perché cadono nella rete degli strozzini.

LaDama Bianca ha detto...

Lo ammetto, è un tema che mi fa davvero accapponare la pelle. Speriamo di non aver mai bisogno di entrare in un giro simile.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER LA DAMA BIANCA: è un tema serissimo e su cui il governo dovrebbe intervenire con norme più efficaci.

silvia de angelis ha detto...

Un tema scottante e attuale, purtroppo, che andrebbe debellato con mezzi appropriati e punizioni severe
Un saluto,silvia

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER SILVIA: ci vorrebbe uno Stato più presente.

Moz O'Clock - nerdblog retro & pop ha detto...

Ma non ci credo che non esistano alternative, tipo farsi dare soldi da parenti o amici onesti...

Moz-

Ariano Geta ha detto...

Mio padre ha sempre lavorato nel commercio e mi dice sempre: quando vedi le brutte meglio chiudere bottega, perché è meglio fare un passo indietro e rimettersi a fare il commesso piuttosto che chiedere soldi allo strozzino per l'orgoglio di non chiudere.
Con quelli non ti riprendi più: anche se gli affari riprendono ad andare bene, loro ti prosciugano lo stesso fino a farti chiudere...

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MOZ: non si deve cmq cadere in quella trappola ma quando succede è perché prima le strade che tu menzioni quelle persone le hanno tentate tutte.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ARIANO: molto saggio tuo padre.

digito ergo sum ha detto...

asfissia morale, materiale, economica e intellettuale. quanti abusi in una sola parola.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER DIGITO concordo pienamente.

Maria D'Asaro ha detto...

Hai dato parole poetiche a una dolorosa piaga sociale. Speriamo che si trovino la volontà politica, la forza morale e i mezzi materiali per contrastarla. Buon fine settimana.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARIA mi unisco al tuo augurio e ti ringrazio per le importanti e belle parole sui miei versi.

Arwen Elfa ha detto...

Purtroppo qui tocchi una grossa piaga della nostra società moderna, ma non solo.
L'usura infatti esite da tempi lontani nella società umana, da quando sono nati i debiti .....
Un saluto e buon fine settimana

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ARWEN vero e nessuno riesce a debellarla.

Habanero Angelica ha detto...

Una grandissima piaga della nostra società, se ne parla poco, è un male di cui tutti tacciono.
Mi dispiace dirlo, ma purtroppo certe cose non avranno mai fine.
Buon fine settimana.

Angelica

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ANGELICA benvenuta in questa agorà. Purtroppo il tuo pessimismo non è da biasimare

Franco Battaglia ha detto...

Ci iniettano il terrore "che vien dal mare", ma di bastardi autoctoni siamo pieni: cosche, usurai, ndrangheta, mafia, delinquenza comune... certa gente la devi estirpare a forza, devi far sentire il peso dell'onestà. E se non ci pensa lo Stato chi?

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER FRANCO giusto ragionamento. Il problema è che non solo a volte non sa pensarci ma altre volte non vuole...

Patricia Moll ha detto...

Per chi è con l'acqua alla gola temo sia facile cadere preda degli usurai. Non vogliono garanzie come le banche, usurai a loro volta ma legalizzati.
Diciamo che purtroppo se ne parla sempre poco e si fa ancora meno per combattere questa piaga. Piaga che distrugge vite, dignità, famiglie

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PATRICIA: è proprio il fatto che non se ne parli più tanto a preoccuparmi ancora di più.

marcaval ha detto...

L'usura, un crimine che in silenzio si espande favorito dagli eventi economici e dalle trappole come il gioco e non solo.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARCAVAL: sintesi perfetta ed amara.