mercoledì 18 maggio 2022

L'Angolo del Rockpoeta®: "Le Facce Di Genova"

Ispirata da un post di Franco Battaglia su Facebook del 7 maggio se non erro dove ha pubblicato alcune sue straordinarie fotografie che immortalavano dei bellissimi angoli di Genova. Grazie Franco. Postata subito su Facebook ho pertanto deciso di pubblicarla anche qui.  Per chi non avesse fb beh il post sul suo blog di venerdì 13 maggio sempre su Genova, con foto e parole di Franco QUI è fantastico

LE FACCE DI GENOVA

Genova col sole
Ti sorride con amore
Complice e capricciosa
Volubile e nascosta
Birichina e vezzosa,
Genova ha il cielo blu
E l'anima rossa
Ce l'ha oggi
E l'ha sempre avuta

Genova se si alza la mattina
Imbronciata ed infastidita
Non vuol mostrarsi a nessuno
E proprio come i suoi abitanti
Si volta dall'altra parte
Isolata
Vi dà le spalle
E non vi guarda,
La mia città è così
Lo è sempre stata.

Genova è la mia città e ve la dono
Trattemela bene è oramai anziana
Una bisbetica marinara mai domata
La mia città è rossoblu
E non blucerchiata

E così sono anch'io
Specchio fedele della mia città
Lo sono la mia anima ed il mio cuore
Il mio respiro ed il mio ardore
E solo adesso mi rendo conto
Da povero sciocco 
Non l'avevo mai capito
Così sono oggi
E lo sono sempre stato

Proprio come le mie ossa
Che possono viaggiare ovunque
Amando luoghi lontani intensamente
Ma poi è qui che vogliono tornare
A vivere e riposare
Per sempre
 
DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®

35 commenti:

Gus O. ha detto...

“La Casa dei Doganieri”…

Siamo tutti alla ricerca del nostro varco…
Tu non ricordi la casa dei doganieri
sul rialzo a strapiombo sulla scogliera:
desolata t’attende dalla sera
in cui v’entrò lo sciame dei tuoi pensieri
e vi sostò irrequieto.

Libeccio sferza da anni le vecchie mura
e il suono del tuo riso non è più lieto:
la bussola va impazzita all’avventura
e il calcolo dei dadi più non torna.
Tu non ricordi; altro tempo frastorna
la tua memoria; un filo s’addipana.

Ne tengo ancora un capo; ma s’allontana
la casa e in cima al tetto la banderuola
affumicata gira senza pietà.
Ne tengo un capo; ma tu resti sola
né qui respiri nell’oscurità.

Oh l’orizzonte in fuga, dove s’accende
rara la luce della petroliera!
Il varco è qui? (Ripullula il frangente ancora sulla balza che scoscende… ).
Tu non ricordi la casa di questa
mia sera. Ed io non so chi va e chi resta.

Eugenio Montale

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER GUS: Un onore quello di vedere come. tua risposta, questa celeberrima lirica di Montale!

Ariano Geta ha detto...

Avendola - come già sai - visitata più volte, posso confermare che fai bene a sentirti legato a essa perché lo merita.
Solo quando dici che è "rossoblu e non blucerchiata" mi viene il dubbio che non sei del tutto imparziale :-D

Franco Battaglia ha detto...

Grazie Daniele..e grazie a Genova, città fantastica che ci ha rapito e custodito pur se pochi giorni, ma intensi e ricchi, senza voltarci mai le spalle, come i genovesi, sempre disponibili e cordiali.. splendida esperienza!!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ARIANO: sì, è una città che ho amato col tempo sempre di più. Quanto a quel passaggio.... imparzialissimo😆

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER FRANCO: grazie a te per mostrarla a tutti con occhi sensibili e capaci di mostrare la mia città sotto ogni aspetto anche il più romantico e segreto.

°°valeria°° ha detto...

Noi siamo spesso a Genova, vorrei quasi dire a Franco che con le nostre finestre nuove, abbiamo cambiato l'aspetto a molti palazzi, ci saremo anche la prossima settimana. L'unico problema di Genova sono i vicoli stretti e le strade con macchine parcheggiate male e questo ci impedisce di passare con il camion e portare una finestra a piedi è pesante, ma un giorno abbiamo trovato un signore con un ape che ci ha aiutato facendo più giri e caricando il cassone, poi ci ha lasciato il numero di telefono per richiamarlo alla sera a portare via gli attrezzi, non volendo che lo pagassimo gli abbiamo offerto cena. Ora è diventato il nostro amico con l'ape sempre disponibile per noi. Mia cugina del età di Andrea si è trasferita a Genova dove aveva fatto l'università, se ne innamorata e ora lavora in una farmacia. Franco faresti bene a tornare nel paese d'origine, c'è il mare, aria pulita, potresti farti delle belle passeggiate, i tuoi versi dichiarano l'amore per questa città tornaci. Io se un giorno lascerò questo piccolo Comune, amando il mare sceglierò Cogoleto ma prima che vada in pensione ce ne vuole. Un abbraccio e buona giornata a entrambi

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER VALERIA: Cogoleto la conosco bene! Quanti estimatori per Genova, allora poi non è proprio così burbera come la dipingono e neanche i Genovesi lo sono 😊

°°valeria°° ha detto...

Anche a Cogoleto grazie a il passa parola abbiamo fatto molti lavori

Berica ha detto...

Bello questo tuo omaggio a Genova... amo la tua città dove ho vissuto vicende che ricordo con molto piacere e ritrovo nel breve racconto di @°°valeria°°
Difficile non innamorarsi... con quella faccia un po’ così, quell’espressione un po’ così che abbiamo noi che abbiamo visto Genova...

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Un bel omaggio alla tua città.
Sereno giorno

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER VALERIA; siete molto richiesti ma lo meritate ho visto da te come lavorate bene

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER BERICA; adoro la canzone di Paolo Conte soprattutto nella versione cantata proprio da lui e non da Lauzi

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CAVALIERE: grazie!!!

Mirtillo14 ha detto...

Avevo letto il post di Franco e ammirato le sue foto ed ecco, quasi a completarlo la tua bellissima poesia, dalla quale traspare il tuo amore per la tua città. Io conosco un pò Genova, ci sono stata più volte ma c'è tanto da vedere, è molto grande, è una città di quelle dove bisogna tornare di frequente, per conoscerne l'anima e per scoprirne ogni angolo. Ora, purtroppo è già qualche anno che non vado in Liguria e me ne dispiace un pò, amo tutta la Liguria, soprattutto la riviera di Levante, che ho girato in lungo e in largo. Spero di tornare a rivedere Genova e tutta la Liguria, ci sono luoghi super !!! Saluti.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MIRTILLO: ti ringrazio a nome di tutti i liguri per questa tua dichiarazione "d'amore" verso Genova e la Liguria nel suo complesso

MaratonetaGiò ha detto...

Da genovese ti faccio i miei complimenti, i tuoi versi rispecchiano il fascino della nostra amata Genova e dei suoi "nativi". Buona giornata di sole da Granarolo, illuminato dal sole.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARATONETA GIO' ti ringrazio di cuore buona giornata anche a te!

Claudia Turchiarulo ha detto...

Spero di riuscire a visitare, prima o poi, la tua bellissima e coraggiosa Genova. ❤️
Le hai dedicato dei versi meravigliosi.

carlos portillo - podi-. ha detto...

Per me Genova è la città che stando giù puoi osservare sù e che contiene diverse città.

podi-.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CLAUDIA: grazie!!! Dovresti venire in effetti è proprio un gioiellino.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PODI: insomma un insieme di tante città in una sola. Non l'ho mai vista da questa angolazione, è cmq una riflessione interessante la tua, da sviscerare.

maestra74 ha detto...

Purtoppo Genova mi manca e spero di visitarla quanto prima!I tuoi bellissimi versi ne descrivono l'anima!Complimenti!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MAESTRA74 Grazie infinite per le tue parole

Caterina ha detto...

Davvero bello questo omaggio alla tua città, si percepisce chiaramente il grande amore che provi per essa. È così, nessun luogo è bello come casa. Io purtroppo non ci sono mai stata, ma attraverso video e foto ero già stata colpita dalla sua bellezza. Sarebbe proprio bello visitarla. In effetti, poco si mostra, non fa parlare di sé come Roma o Venezia, eppure possiede bellezza da vendere.

Mariella ha detto...

Ci sono stata diverse volte, devo dire che non l'ho apprezzata del tutto. Dovrei avere la possibilità magari di tornarci e restare qualche giorno per vedere se mi cattura. La tua poesia è davvero bella.

carlos portillo - podi-. ha detto...

Daniele, ho visitato diversi quartieri e una cosa che mi è piaciuta è proprio ciò, che mi potevo trovare sul marciapiede di una strada e potevo vedere giù i piani più elevati del palazzo della strada vicina.

podi-.

Angela ha detto...

Purtroppo non ci sono mai stata ma il tuo omaggio in verso alla bellissima Genova mi è piaciuto moltissimo e ti faccio i complimenti :)))
Ciao daniele!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CATERINA:grazie hai avuto parole molto belle per la città

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ANGELA: grazie dal profondo del cuore.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PODI: sì ho compreso bene, è vero anche questo ha un suo fascino in questa città

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARIELLA: è una città che non ha voglia di piacere per forza ma se la sai scoprire è davvero particolare. Sono felice che ti sia piaciuta la sento particolarmente.

katherine ha detto...

Splendido il post di Franco e splendida la tua poesia, che rispecchia il tuo amore per questa città. Non c'è niente da fare, le radici ce le portiamo dentro e ci sentiremo sempre legati ad esse. Io non conosco bene Genova, ma l'ho vista accompagnando i ragazzi in gita scolastica, e quel che ho visto mi è piaciuto molto.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER KATHERINE vero le foto di Franco sono stupende e mi hanno ispirato. A quello si è aggiunto l'amore per la mia città.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER NICK: non trovo il tuo commento che era sia qui che in spam cmq l'ho letto e sono onorato se la vorrai pubblicare anche da. te