venerdì 3 luglio 2020

L'Angolo del Rockpoeta®: "Anime Straordinarie"

Grazie a Valeria ed a questo suo post che mi ha ispirato questi versi.

ANIME STRAORDINARIE

Anime straordinarie
Imprigionate dentro una salute ingiustamente malvagia
Sono magiche
Hanno un dono speciale
Sanno regalare agli altri
Quel sorriso
Quell'amore
Quella voglia di vivere
Che spesso noi sani 
Noi non straordinari come loro
Non sappiamo trovare in noi stessi

E quando incontri una luce unica come la loro
Puoi solo dire "Grazie"
E scusarti
Scusarti del fatto che non saprai mai ricambiare fino in fondo quel calore
Anche se ci proverai con tutte le tue forze
E nonostante loro si sentiranno fortunate di averci accanto.

E questi pochi versi
Possono solo lontanamente tentare di spiegare
Quanto queste anime straordinarie
Siano i fari delle nostre esistenze

Anime straordinarie
Vagano su un pianeta stanco
Per donare a noi frenetici avventori della Terra
Un'occasione per fermarci un istante
Commuoverci
Sorridere
Per poi ripartire
Condannati dal nostro temperamento
A non saper rallentare il corso della nostra vita.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®

34 commenti:

Gus O. ha detto...

Non apprezziamo quello che abbiamo.
Pensiamo che tutto ci sia dovuto.
Ci trasciniamo stancamente in una vita assurda.
La Sofferenza dona umiltà e desiderio di vivere.

Ariano Geta ha detto...

Avere il coraggio e la volontà di vivere a fronte di ogni ostacolo è il dono più grande.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER GUS vero. Aggiungo che la tua chiosa è bellissima e profondamente cristiana

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ARIANO un dono che pochi hanno.

Riky Giannini ha detto...

Sul piano cristiano, infatti, è l'unica risposta che si può dare all'esistenza del dolore, della morte precoce. Ci sono persone che portano la croce di Cristo sulla spalle, nella vita, ma nonostante questo hanno forza, coraggio, donano bene e amore e creano un "circolo" di bene e amore.
Tu hai reso questo concetto splendidamente!

Claudia Turchiarulo ha detto...

Avevo letto e apprezzato il post di Valeria.
I tuoi versi mi fanno pensare ai malati di cancro che ho conosciuto nella mia vita, e che non perdevano il sorriso fino all'ultimo respiro. <3

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER RIKY: penso anch'io che l'unica risposta sia proprio sul piano cristiano. Hai detto bene ci sono alcune persone in questo mondo che sembra proprio che portino la croce di Cristo sulle loro fragili ma in realtà fortissime spalle.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CLAUDIA: anche il tuo pensiero riporta ad una profonda verità, anche inalati di malattie terribili come il cancro spesso non perdono la forza ed la capacità, perfino, di dare coraggio agli altri.

Gus O. ha detto...

Daniele, hai la capacità di leggere il pensiero dell'interlocutore.
Non ho voluto parlare di Cristo, ma quello che ho scritto riguardava le Beatitudini.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER GUS quando si dialoga con un'anima sensibile come la tua,comprenderla è naturale

MikiMoz ha detto...

Vero, anche io noto che molte persone più sfortunate hanno una forza e una luce avvolgente, che ci rende prima piccoli (in bene) ma anche immensi.

Moz-

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MOZ: non potevi riassumere meglio il mio pensiero.

accadebis ha detto...

Mi associo ai commenti qui sopra. Il tuo post ci aiuta a pensare a quanta forza interiore hanno tutte quelle persone che vivono in questa società con difficoltà che farebbero affondare nello sconforto qualsiasi altro essere umano. Non parliamo poi del nostro paese che non aiuta come dovuto le persone portatrici di handicap (tanto per fare un esempio) un altro settore maciullato dai vari tagli governativi...
Un salutone e alla prossima

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ACCADEBIS:se affrontiamo questo tema spostando l'attenzione sulla nostra sanità pubblica, beh apriamo un capitolo molto dolente.

LaDama Bianca ha detto...

Ce ne sono eccome, di anime straordinarie.
E te ne accorgi quando le incontri, ti emozionano.

Mirtillo14 ha detto...

Ricordo, alcuni anni fa, una mia collega si è ammalata di SLA . E' sempre stata una persona dinamica e ha voluto continuare il lavoro, nonostante i problemi. Il marito la portava al lavoro, le colleghe, a turno, la riportavano a casa. Sul lavoro si muoveva con il deambulatore ma c'era sempre, fino a che i problemi sono diventati tali da dover rinunciare. Ha avuto subito la pensione di invalidità. Questo per dire quanta forza e quanta positività aveva. ma tanti sono gli esempi, persone che, nonostante la malattia non si arrendono (Zanardi è un esempio ) e sanno dare forza a chi non ne ha . Perchè credo che, fino a quando stiamo bene, non riusciamo a capire quanto siamo fortunati. Saluti cari.

Gas75 ha detto...

Io li chiamo "angeli senza ali".
Bella poesia, come spesso succede mi catturano già i primi versi... "una salute ingiustamente malvagia"...

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER LA DAMA BIANCA: è verissimo!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MIRTILLO: in primis grazie di cuore per la preziosa testimonianza che ci hai donato. Per il resto, poco da aggiungere, anzi nulla sono perfettamente d'accordo con te.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER GAS75: sento molto giusta oltre che bella la tua definizione.

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Complimenti per questi grandi versi.

MAX ha detto...

Molto belli i tuoi versi.
Anch’io son d’accordo con quelli che han commentato sopra.
Avere fede in una religione rappresenta pur sempre un qualcosa a cui aggrapparsi a non perdere la speranza.
E come si dice : se uno ha la salute ha tutto.
Purtroppo lo diamo spesso per scontato, come qualcosa di dovuto e non sappiamo invece quanto siamo fragili e indifesi davanti agli “scherzi” della vita.
Ciao

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MAX credo che molto faccia anche il carattere della persona. Vero mai dare la salute per scontata.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CAVALIERE Grazie di cuore!!!

Mariella ha detto...

Domenica vado a trovare una mia carissima amica che dallo scorso settembre sta lottando contro un bastardo di cancro al seno. Nonostante il lockdown (che ha limitato anche la frequentazione tra di noi) è riuscita a completare il suo ciclo di chemio e ad iniziare la immunoterapia. In tutto questo tempo non l'ho mai sentita avvilita o scoraggiata. Ha affrontato tutto con coraggio e forza non perdendosi mai d'animo. È una gran donna, è una mia amica, le voglio bene. Sono fiera di lei e di tutte le persone come lei, che dimostrano ogni giorno, con il sorriso e i passi quotidiani che tutto il resto, i nostri affanni stupidi, le nostre beghe inutili, sono il nulla. E che ogni situazione terribile andrebbe affrontata con coraggio e speranza.
Incrocio le dita per lei e spero che il futuro le sorrida. Se lo merita. È un'anima straordinaria.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARIELLA un'anima davvero straordinaria questa tua amica, incrocio anch'io le dita per lei. Grazie per questa tua commovente testimonianza.

°°valeria°° ha detto...

Daniele Grazie.
Ogni uomo ha delle doti e tu riesci tramite i tuoi versi a dare la voce a molte persone.
Non sono brava come te, ma apprezzo molto questo tuo post.
Tu sai che nel mio cuore ci sono i miei ragazzi speciali, i miei anziani, tu sai quanto io gli sia affezionata. Se una delle poche cose belle che ho fatto nella vita, l'ho fatta accanto a loro.
Spesso comunichiamo solo più con lo sguardo e un sorriso, perchè io entro nello loro vite quando il dolore gli ha preso tutto. Ma quel sorriso Daniele, quel sorriso sincero, ti allarga il cuore.
Grazie Valeria

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER VALERIA: hai reso perfettamente l'dea, facendoci sentire i tuoi sentimenti e facendoci cogliere la tua profonda umanità. grazie a te per avermi ispirato questi umili versi.

Franco Battaglia ha detto...

Le persone che combattono contro cose serie - e ne conosco parecchie - ci rendono coscienti delle nostre stronzate, della nostra elementarità.. dovremmo sempre metterci nei panni degli altri per sfuggire alle nostre piccolezze, ed irradiarci della luce di chi Resiste, davvero.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER FRANCO: ti condivido in pieno.

fulvio ha detto...

Guai perdere la grinta e la voglia di normalità perché quando ti ammali la vita di ogni giorno non è più quella di prima ma l'importante è affrontare
Ciao fulvio questa nuova vita con coraggio e serenità. Queste sono le mie considerazioni dopo una diagnosi di cancro al Retto.Da allora sono passati tre anni e forse ho vinto, chissà. Ciao fulvio

Angela ha detto...

sono versi molto belli e intensi, in cui rendi bene l'idea di quanta bellezza risieda in queste persone speciali, che ogni giorno lottano contro problemi non indifferenti; dovremmo tutti imparare a fermarci, ad apprezzare ciò che abbiamo (la salute, tanto per iniziare) e a lamentarci il meno possibile, tante volte per sciocchezze...

un saluto, Daniele

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER FULVIO Sei una persona super, sei anche tu un'anima straordinaria. Molto importante la tua testimonianza per altre persone che possono essere incoraggiate dalle tue parole.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ANGELA parole sagge che condivido