giovedì 22 settembre 2022

L'Angolo del Rockpoeta®: "La Famiglia Italiana"

Anche oggi un nuovo post. Praticamente con domani questa settimana avrò eccezionalmente postato tutti i giorni dal lun al ven, ma d'altronde è anche una settimana particolarmente importante come tutti ben sappiamo... Domani uscirò col post contenente la mia decisione ovviamente debitamente motivata su cosa farò ossia se andrò a votare o meno. Lo faccio perchè viste le tematiche che tratto in questo spazio credo sia giusto esporsi, almeno per le elezioni politiche, e dire se si vota o no e perchè si è fatta quella determinata scelta. Ora vi lascio alla poesia, buona lettura.

LA FAMIGLIA ITALIANA 

Mi chiamo Alfonso
Ho 35 anni 
Sono ancora
Per adesso
Il titolare di un ristorante

La pandemia mi ha messo in ginocchio
Ma non ho mai licenziato
Nessuno dei miei cinque dipendenti
E proprio quando stavo riuscendo 
Lentamente
A rialzarmi
Sono arrivate le sanzioni ai russi
I rincari su ogni cosa
Ed ora sono davvero preoccupato.

Ho due figli
La piccola di 5 anni
Ed il mio ometto di 7

Mia moglie si chiama Laura
Ha 32 anni
Per fortuna lei lavora in banca
Così uno stipendio fisso anche se basso
Lo abbiamo
Perchè dalla mia parte
Al momento
Arrivano solo perdite
Perdite e spese
Spese e perdite.

Ebbene sì
Ci ho pensato spesso a farla finita
Ma poi mi giravo verso i miei due figli
E guardavo mia moglie 
Sempre pronti a regalarmi tre sorrisi pieni d'amore
Nonostante le enormi difficoltà da affrontare
E che pure loro subiscono
Anche sul piano emotivo.

Non mi arrenderò
Anzi vi prometto 
Di impegnarmi al massimo
Per provare a non fallire

Solo non siate troppo ottimisti
Non abbiate eccessive aspettative
Oramai la mia attività
È del tutto soggetta all'aleatorietà più totale
Ed a costi di gestione 
Assolutamente fuori controllo

Gli aiuti del Governo?
Per favore non prendetemi in giro
Devo ancora vedere quelli promessi per la pandemia...

Ed allora
Io lotterò con tutta la mia anima
Ed il mio cuore
Per non far fallire il ristorante
Così come il mio amico Antonio
Combatte disperatamente
Per trovare un lavoro
Visto che il suo l'ha perso durante la pandemia

Era Aiuto Cuoco
Ora è "Help Nobody"
Ossia l'aiuto di nessuno,
Proprio come nessuno adesso
Si sta dando da fare per aiutare lui
Ossia dargli un posto come quello che aveva prima
O anche uno simile
A lui va bene tutto pur di lavorare di nuovo.

Antonio ha 27 anni
È già sposato con Sonia di 25
Ed aspettano un figlio a breve.

Loro
Già prima della pandemia
Avevano qualche difficoltà
Ma riuscivano sempre a far quadrare i conti;
Adesso, invece,
A seguito di tutto questo sconvolgimento
Sono rimasti entrambi disoccupati
E non sanno proprio dove sbattere la testa.

Lui era operaio 
Lei faceva la dogsitter
Non erano miliardari
Ma riuscivano 
Con le loro forze
Ad andare avanti

E poi abbiamo Gerardo di 57 anni
La moglie Franca di 54
E due figli oramai cresciuti
Due maschi rispettivamente di 28 e 25 anni
Entrambi laureati
Uno in medicina l'altro in Giurisprudenza.

Ma anche per loro è dura...

Lo so
Vi sento già rumoreggiare
E fare commenti sarcastici
Ma lui
Essendo un primario al reparto di oncologia della sua città
È sospeso dal lavoro senza stipendio da mesi 
Visto che giustamente non crede nel siero miracoloso
E la moglie è rientrata solo da poco 
Essendo un'insegnante elementare
Anch'essa convinta dei danni che quel siero 
Può procurare.

Vi sento ancora,
No, mi dispiace, non sono d'accordo
Non se lo meritano tutto questo.

Vediamo bene tutti ormai
Quanto quella cosa
Non funzioni affatto
E sospendere togliendo ogni mezzo di sostentamento
Di fatto è criminale.

I due figli, poi,
Faticano di questi tempi a fare qualcosa
Perchè tutto è bloccato
E con la scusa o la probabile verità
Dei costi elevati da sostenere
Per mantenere una clinica privata 
O uno studio di avvocati
Non cercano personale di alcun tipo 
Nella prima
E non prendono praticanti
Nè assumono dipendenti
Nel secondo.

Quanto ai concorsi
Chi li ha visti?
Qualcuno li ha segnalati 
Alla Sciarelli
Ma sono state tutte piste fasulle
Con cui si è fatto solo un buco nell'acqua.

Anche i ricchi piangono 
Direte voi
Potrei rispondervi gli ex ricchi
Oppure che i veri ricchi sono altri...

Comunque
Questo spaccato di famiglie italiane
Sia pure incompleto
Ve lo dovevo dare
Perchè vedeste
Come lo scenario attuale
Nemmeno del tutto post-pandemico
Ma già assolutamente bellico
Potrebbe 
Proseguendo in tal senso
Distruggere ogni famiglia italiana
Ma anche i giovani
Gli anziani
Insomma ogni persona 
Di questo tessuto sociale in crisi

Gli unici a fregarsene
Sono quelli davvero con i soldi
E le giuste conoscenze
Come nel caso dei politici nostrani 
Ed internazionali
Facoltosi imprenditori 
O pezzi grossi della finanza.

Pertanto
Quando andrete a votare
Prima di uscire da casa 
Con la vostra tessera elettorale tra le mani
Domandatevi se davvero esiste
Un solo partito o movimento 
Che sia in grado di meritarsi
Non solo il vostro voto
Ma anche la semplice fatica 
Nel dover raggiungere fisicamente
Il vostro seggio

Domandatevi, in sostanza,
Se e quanto
Veramente 
Ne valga la pena...

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®
-----------------------------------------------------------------

PS: commentate ovviamente in modo libero come avete sempre fatto, tenete solo presente che la domanda finale che pongo nella mia poesia io la tratterò domani dicendo cosa ho deciso di fare ossia se votare o meno. Quindi voi potete tranquillamente commentare anche quella parte finale ma la mia decisione io la pubblicherò solamente domani pertanto è soltanto domani che su quel tema potrò dialogare con voi più nello specifico.  Oggi potrei solo rispondervi che prendo atto della vostra decisione al riguardo, che non la giudico perchè io stesso sono indeciso e penso che votare o non votare sia cmq una scelta assolutamente legittima e rispettabile (un po' meno votare chi ci ha massacrato in questi ultimi anni ed è per questo anche che dover scegliere chi votare è dura) e che domani scioglierò la riserva in un modo o nell'altro😁

DVR®

14 commenti:

Gus O. ha detto...

Io voto PD perché non è sicuramente un partito che sorge dalle ceneri del fascismo.
Letta è come l'uomo che cammina sulle acque e la destra reazionaria dice che è un limitato, cioè cammina sulle acque per il fatto che non sa nuotare. Per me il non votare è delegare agli altri, pericolosi sconosciuti, un mio diritto costituzionale.
Sullo sfascio della politica sono d'accordo con te. E' accaduto proprio per il fatto che i migliori, schifati, hanno abbandonato i centri direzionali della politica.
Sul vaccino sono deluso, ma per ora è azzardato dire che si tratta di una pozione velenosa.

Claudia Turchiarulo ha detto...

La risposta è no.
Non esiste un solo partito che meriti il mio voto.
Infatti non so davvero cosa fare domenica, ma credo che per il senso civico che mi contraddistingue andrò a votare.
E cosa barrerò? Non ho ancora deciso. :(

LaDama Bianca ha detto...

I costi di gestione sono effettivamente alti e fuori controllo. E' difficile mandare avanti la carretta, come si dice qui.
Domenica andare a votare sarà dura, durissima. La fiducia è sotto le scarpe, per tutti.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER GUS rischioso come lo era dire che il siero non impediva il covid? Ti stimo immensamente e non cambio idea al riguardo
nonostante chi voti ma per me Speranza ed il PD sono paragonabili a Satana.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CLAUDIA io penso di stare per maturare la mia decisione anche se molto sofferta

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER LA DAMA BIANCA io infatti non so ancora se voterò

Ariano Geta ha detto...

Anche se nessun personaggio in particolare mi ispira, credo che sia comunque opportuno esprimere la propria posizione con il voto, quanto meno in funzione "anti". Ci sono partiti che, per quanto mi riguarda, non devono vincere o provocheranno un disastro dopo l'altro. Ovviamente io mio singolo voto è una goccia, però dopo mi fastidio scoprire che in tanti la pensavano come me ma non siamo andati a votare nessuno e indirettamente abbiamo favorito i partiti che non volevamo che vincessero...

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ARIANO ma i partiti o il partito che potrei scegliere non prenderanno tanto secondo me anche se spero il contrario

Mariella ha detto...

Voterò, è necessario.

Angela ha detto...

Caro Daniele, la situazione del nostro paese è tragedia da tutti i punti di vista (economico, sanitario, scolastico, politico... ) e che lo sia a ridosso delle elezioni, fa stare ancora peggio.
Premetto che faccio fatica a nutrire una fiducia genuina su un qualsivoglia partito politico.
Ma sono certa che nn voterò nessuno dei soliti partitoni che mi hanno delusa alla grandissima da anni.
Voglio recarmi alle urne e credo che proverò a dare un minimo di fiducia a un partito antisistema.
Sperando nn sia un voto.. a vuoto.

Alligatore ha detto...

Non se lo meritavano, ovviamente sai come la penso sul greenmerda. Detto questo, io invito a votare, mai come questa volta è importante rompere gli schemi e avere una rappresentanza parlamentare ampia, non solo con la presenza delle forze di sistema, che sono facce della stessa merdaglia. Anche una pattuglia di 5 parlamentari dei tuoi e 5 dei miei, potrebbero essere un inizio. Dell'astensionismo (anche altissimo), se ne sbattono, fanno finta di preoccuparsi, ma poi si fregheranno le mani, anzi, ti dico cosa faranno, con le parole di una grande canzone "Don Raffaè" di De Andre/Bubola:
"... e lo Stato che fa/Si costerna, s'indigna, s'impegna/Poi getta la spugna con gran dignità".
Farà così se ci sarà un grande astensionismo, e poi inizieranno a spartirsi tutto, senza avere nessuna vera opposizione. Quindi fai quello che vuoi, ma se vuoi un consiglio da amico: vota e fai votare per le liste antisistema. Ce ne sono per tutti i gusti. Altro che non sapere chi votare!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARIELLA jo lo dirò domani

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ANGELA e proprio cka tua,la mia altra alternativa

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ALLIGATORE non so se io voterò ma di sicuro dirò che se altri volessero votare beh io consiglierei di scegliere uno tra i partiti che anche tu mi hai lasciato tra i commenti