venerdì 23 luglio 2021

L'Angolo del Rockpoeta®: "Dalì Ed I Suoi Orologi"


DALI' ED I SUOI OROLOGI

Li ho sognati stanotte
Ricordo che sudavo freddo
Una volta aperti gli occhi
Ero ancora sconvolto.

Sabbia
Mare sullo sfondo
Ed orologi molli 
Liquefatti
Segnano la fallace caducità
E la labile persistenza del tempo
Causate dalla percezione variabile del tempo stesso
Da parte dell'uomo.

La vacuità delle nostre esistenze
È inversamente proporzionale alla nostra prosopopea

Chissà forse la ragione di questa curiosa proporzione
Trova spiegazione nella nostra fragilità

Pensate che dramma sarebbe
Se prendessimo davvero atto
Della nostra pochezza 
E del nostro essere nulla di fronte all'universo
O ancora se ci rendessimo conto
Di come il tempo che ci viene concesso di vivere
Sia fugace e profondamente aleatorio.

Mi alzai
Presi la tela ed iniziai a dipingere
Sabbia
Mare
Orologi molli

E mentre dipingevo
Avvertivo sempre più
il vero significato di questi orologi liquefatti:
Essi rappresentavano noi
Le nostre debolezze
La nostra inconsistenza 
La nostra ineluttabile vigliaccheria
Ma anche il nostro saltuario coraggio
Il nostro talvolta eroico altruismo

Siamo un coacervo di istinti
Che senza amore
Si sciolgono come i miei orologi
E si liquefano sotto i raggi di un sole di morte.  

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®

20 commenti:

Pia ha detto...

Che grande sei stato nello scrivere queste parole Daniele. Tra le più belle tue che abbia finora letto.
Ma a parte questa tua stratosferica poesia, rileggendo il post mi sono accorta di quanta bravura ci sia stata in tutti gli scritti dei partecipanti. Poi ho pensato tra me e me: sono certa che se Dali fosse ancora tra noi, leggendoci, ci avrebbe invitati tutti a casa sua per chiederci il perché delle nostre parole.
Sai come ci saremmo divertiti?
Vabbè, giusto un sogno allegro da condividere con te.
Ti abbraccio fortissimo e grazie di avermi citato. Ciao.

Gus O. ha detto...

Io mi sento piccolo quando commetto degli errori a causa dei miei limiti nel percepire comportamenti adeguati verso le altre persone.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PIA grazie per essere stata fonte di ispirazione con quel tuo post e per queste tue parole

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER GUS tu piccolo... non scherziamo sei una persona meravigliosa

carlos portillo - podi-. ha detto...

Orologi che non segnano le ore ma i sentimenti, le emozioni...

podi-.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CARLOS giustissimo

Mirtillo14 ha detto...

Ho presente gli orologi "molli" di Dalì e, secondo me il senso di questi orologi è proprio quello che dici tu. Dalì voleva ricordarci quanto siamo poca cosa, di fronte all'Universo. Noi che ci crediamo onnipotenti, eterni , invincibili, noi e le nostre pochezze, i nostri timori, le nostre paure. IL nostro tempo è limitato , senza un pò d'amore in ciò che facciamo, non siamo niente, ci sciogliamo al sole !!! Molto bella !! Saluti cari.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MIRTILLO ancora grazie le tue diamine sono sempre davvero significative

Ariano Geta ha detto...

Dalì è uno dei miei artisti preferiti, quindi conosco bene l'immagine alla quale fai riferimento. Sei riuscito a dare una tua forma poetica a quel quadro così suggestivo. Il nostro tempo individuale è davvero ben poca cosa in effetti.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ARIANO grazie anch'io amo Dali tantissimo

Cavaliere oscuro del web ha detto...

I miei complimenti per i bei versi.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CAVALIERE grazie di cuore

Mariella ha detto...

La poesia è importante; ci fa riflettere sulla pochezza della maggior parte di noi. Non capiamo che siamo poco più del nulla e destinati a ritornare tali quando la sabbia della nostra personale clessidra si consumerà tutta.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARIELLA siamo davvero una goccia nell'oceano dell'universo

Farfalle Libere ha detto...

C’è poco da dire, questa poesia è meravigliosa. Lascio spazio solo ai complimenti perché sei davvero bravo. Ciao Daniele.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER FARFALLE LIBERE grazie, parole stupende

LaDama Bianca ha detto...

Hai reso uno splendido omaggio ad un'opera incredibile ed unica nel suo genere!

accadebis ha detto...

Bello questo post. Ho sempre pensato che gli orologi di Dali mostrino la nostra morbidezza interiore, emotiva e i sogni che cercano di dirci o di spiegarci qualcosa di noi.

Hai scelto dalla belle parole. Bravo un salutone

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER LA DAMA BIANCA Grazie Sara!!!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ACCADEBIS grazie di cuore