mercoledì 30 dicembre 2020

L'Angolo del Rockpoeta®: " Piccolo Spazio Socialità"

 PICCOLO SPAZIO SOCIALITA' 

Urlo come Whitman
Yawp!
E come non soffoco le mie paure
I miei dubbi
Le mie ansie
Come non nascondo le mie denunce sociali
Così libero barbaricamente ma con coscienza
Il mio personalissimo YAWP di gioia

Sì, personalissimo, perchè 
Ognuno di noi ha il suo YAWP interiore
Ognuno di noi, sotto, sotto,
Sogna sempre un giorno 
Di poterlo esternare al mondo
Y A W P !!!

E poi
Piccolo spazio socialità
Dove far giungere quest'urlo di breve ma intensa gioia
E dopo questo momento
Rituffarmi, quasi in apnea, 
Dentro questa realtà drammatica 
Ma con una luce in più.

E sorrido nel vuoto
Coltivando la segreta speranza
Che presto tutti noi
Urleremo un collettivo YAWP
Col quale seppelliremo il coronavirus.

Per ora 
Nel mio piccolo
Vigilo che nessun diritto venga violato
E spero che queste poche righe
Se cadranno in mani di una persona sofferente
Possano alleviarne il dolore
E siano da auspicio per una guarigione perfetta.

YAWP!
E dopo questo urlo profondo e gaudente
Non possiamo non credere 
Che vinceremo anche questa guerra
E che torneremo ad abbracciarci
Che torneremo alla vita vera che questo virus
Sta provando a toglierci
Ha provato a sottrarci
E socializzeremo di nuovo come prima

E ti guardo negli occhi
Consapevole che supereremo tutto questo insieme
E sorrideremo quando tutto sarà finito
E metteremo la paura alle spalle
Non dimenticando mai quello che abbiamo vissuto
Affinchè non accada più. 

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®

E con questa poesia più positiva provo a vedere il futuro in modo più ottimista, leggermente almeno. Auguro a tutti voi un 2021 completamente diverso da quest'anno che sta finendo sperando che determini il ritorno alla vita di sempre. Buon Anno a tutti voi ed a coloro che amate

Ci si rilegge il 6 gennaio 2021.

Daniele il Rockpoeta®

58 commenti:

Gus O. ha detto...

Liberi come i versi di Walt Whitman è il migliore augurio che potevi inviarci per l'anno 2021.
Non sentire più qualche ciarlatano sparlare. Non c'è da meravigliarsi se uno dopo la vaccinazione si becca Covid-9. Probabilmente era già malato. Gli rispondo: "Stronzo, prima di vaccinarlo perché non hai aspettato l'esito del tampone".
Grazie Daniele.
Buon anno.

Gus O. ha detto...

Un urlo forte arriva da Frosinone e travolge CONI, la FIGC, ADL, il protocollo, Spadafora e Speranza.
Eccolo qui:

In casa Frosinone continua a tenere banco la pesante situazione Coronavirus, dopo il focolaio di ben 13 calciatori positivi che ha costretto mister Nesta a presentarsi alla gara con il Pordenone, poi pareggiata 1-1, con soli 14 elementi a disposizione (di cui tre portieri). Il club giallazzurro ha scelto di giocarsi il "jolly" chiedendo di rinviare la gara con il Pisa in programma domani sera, richiesta accolta dalla Lega Serie A. E il presidente del Frosinone Maurizio Stirpe ha commentato così la situazione d'emergenza in cui versa la sua squadra: "Le regole prevedono che i positivi debbano essere individuati a 48 ore dalla gara e noi ne abbiamo riscontrati molti il giorno prima. Quindi, anche se avessimo voluto, non avremmo potuto rinviare la partita col Pordenone. Ma che senso ha? Questo protocollo è stato preparato mesi fa e ora sarebbe giusto aggiornarlo". Poi la frecciata di Stirpe al Napoli e ad Aurelio De Laurentiis: "L'ASL non l'abbiamo voluta coinvolgere: noi siamo per il rispetto delle regole e credo che calcio e FIGC abbiano tutti gli strumenti per evitare interferenze. Ma basta volerlo" ha detto il patron ciociaro al Corriere della Sera.


cristiana marzocchi ha detto...

Finalmente Daniele, dei versi che urlano speranza, una speranza che volerà nell'etere contagiando tutti.
Se urlassimo contemporaneamente YAWP vinceremmo il maledetto virus.
Cri

°°valeria°° ha detto...

ieri ho guidato di sera per andare a prendere mia figlia, oggi ho guidato 30 minuti per andare dal mio commercialista, forse qualcuno riderà ma io con i miei attacchi di panico
non riuscivo più a guidare. Quando sono arrivata ho mandato un messaggio a mia figlia: , un grido anche il mio che spero possa giungerti la mia felicità, per un gesto che questa pandemia mi impediva di fare. Basta farmi portare su e giù anche da mia suocera. Mi ripetevo che potevo farcela e ce l'ho fatta. Per me questa pandemia è stata una sconfitta...gli attacchi di panico sono giornalieri, li controllo con farmaci. Io sono sempre stata una donna indipendente. Spero sia un nuovo inizio. Ciao Valeria

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER GUS:questa poesia è la benzina necessaria per rituffarsi poi a lottare e gridare uno Yawp di rabbia come saranno le prossime poesie di lotta che il prossimo anno apriranno questo blog, di lotta e provocazione. Ma sentivo il bisogno di chiudere l'anno con la voglia di respirare convinzione e speranza per il futuro. E l'urlo forte che hai postato nel tuo secondo commento sarà anche il mio soprattutto contro Speranza e soci nel prossimo inizio anno. La lega.... un'istituzione di buffoni,una delle tante che abbiamo in Italia.

Ho letto anch'io il caso dell'infermiera spagnola con il covid dopo il vaccino e magari è vero lo aveva già in incubazione, certo sembra che tra Speranza e altri soggetti sparsi per l'UE ci sia chi per qualche ragione voglia remare contro e non per una forma di difesa della popolazione per il timore che questi vaccini siano pericolosi (cosa che potrebbe benissimo essere possibile) per un sadico e pericoloso desiderio di tenerci in scacco con la costante paura ed incertezza. Secondo me però se entro i prossimi mesi massimo maggio, non arriveremo ad una vita quasi normale e da settembre esattamente come quella pre - covid, forse sarebbe il caso di ragionare su una mobilitazione di massa con ogni mezzo.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CRISTIANA: come dicevo a Gus un urlo di speranza per poi ritornare a lottare per non vedersi sottrarre diritti inalienabili ed allora le mie prossime poesie saranno di lotta e provocazione ed attaccheranno soggetti precisi. Io prima di tutto voglio libertà di scelta, di decisione e poi il resto. La salute per essere schiavo non mi interessa. Spero che cmq questo Yawp di speranza contamini il prossimo anno e lo contagi fino al punto di poterci ridare la vita di prima senza pagare alcun prezzo alla nostra libertà già peraltro non particolarmente sviluppata anche prima della pandemia.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER VALERIA: spero anch'io che certi segni, individuali e collettivi, siano una luce per un 2021 di vittoria e di ritorno alla libertà e, per te, un anno di rilancio sotto tutti gli aspetti.

Ariano Geta ha detto...

Me la ricordo la scena de "L'attimo fuggente" in cui Robin Williams chiede a un timidissimo Ethan Hawke, se proprio non riesce a scrivere poesie, almeno di urlare il suo "Yawp" seguendo l'esempio di Walt Whitman.
Non vedo l'ora di urlarlo, come tutti. Speriamo che il 2021 sia un anno in cui tutto ritorni alla normalità e che ci sia propizio per apprezzarla come non siamo riusciti a fare quando ancora la davamo per scontata e non sapevamo neppure cosa fosse un "coronavirus"...

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ARIANO: deve essere l'anno dil ritorno alla vita normale assolutamente e so che riusciremo ad apprezzarla come e più di prima

Evi Erlinda ha detto...

It is a very impressive poem.
Happy new year!

Angela ha detto...

carissimo Daniele, dobbiamo essere ottimisti, ne abbiamo urgente bisogno, così come abbiamo bisogno e voglia di giorni sereni per tutti.
ti auguro di cuore un felice anno nuovo! :)

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER EVI: thank you and welcome in my blog.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ANGELA: contraccambio di cuore i tuoi auguri.

fulvio ha detto...

La mia visione del mondo è sempre positiva, sono certo che con i nostri comportamenti ubbidienti alle raccomandazioni e una incondizionata fiducia alla Scienza, tutto passerà e ritorneranno i sorrisi e gli abbracci.
Buon 2021.
Ciao fulvio

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER FULVIO: ok ma non a prezzo della nostra libertà anche sul decidere se vaccinarsi o meno.

Mirtillo14 ha detto...

Caro Daniele, speriamo di poter tutti urlare il nostro YAWP edi riuscire a cacciare il virus . Abbiamo bisogno tutti di una buona dose di speranza , di libertà, di buonumore , quelli che ci sono mancati in questo 2020.
Molto belli i tuoi versi, questa volta vedo che c'è del positivo , c'è una luce in più .. Speriamo che il nuovo anno ci ridia forza !!! Auguri, auguri e un caro saluto.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MIRTILLO speriamo davvero che questi settori da te citati, siano in grado di farci sognare una ripresa..

Mariella ha detto...

" Emetto il mio grido barbarico sui tetti del mondo"
Whitman siano tutti noi e attraverso il suo grido ci porremo positivamente nei confronti del nuovo anno. Per tornare a guardare con serenità negli occhi di chi ci sta accanto e in quelli che avremo la fortuna di incrociare percorrendo le strade della vita.
Ti abbraccio amico mio, Buon Anno Nuovo.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARIELLA faccio mio il tuo augurio che è bellissimo. Buon anno di cuore

MikiMoz ha detto...

Ma certo che lo grideremo, certo che torneremo ad abbracciarci.
Come fu questa estate, quindi NON è impossibile.
Bisogna solo tenere alta la guardia, poi tutto passa e tutto finisce^^

Moz-

LaDama Bianca ha detto...

Io non urlo mai. Detesto i rumori, ascoltarli o provocarne.
Dunque un urlo non me lo concedo in nessun caso, mi darebbe fastidio più del silenzio.
Però ogni tanto mi sa che ci vuole, soprattutto se di gioia. Quindi speriamo di urlare presto, di gioia, per la fine di tutto questo schifo che quest'anno ci si è buttato sopra.
Un abbraccio e felice anno nuovo :)

Patricia Moll ha detto...

Sempre sperare nella possibilità di migliorare. Mai arrendersi alle brutture o cattiverie.
La vita continua nonostante tutto. Andiamole incontro col sorriso e forse non ci sarà più nemica
Bacio grande e moltissimi auguri a te

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MOZ ok ma teniamo alta la guardia su entrambi i fronti sanitario ma anche quelli della salvaguardia di diritti inalienabili

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER LA DAMA BIANCA auguri di cuore anche a te e speriamo di poterlo dire questo yawp di gioia che lo si urli o lo si sussurri.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PATRICIA grazie contraccambio di cuore i tuoi auguri

Claudia Turchiarulo ha detto...

Non vedo l'ora di poter urlare il mio YAWP. Buon anno anche a te, sperando che davvero possa essere migliore.

Pia ha detto...

Semplicemente buon fine anno e buon inizio. Ciao Daniele, grazie!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CLAUDIA anch'io aspetto con trepidazione quel momento

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PIA grazie anche a te.

Vivì ha detto...

Mille e più auguri per l'anno nuovo Daniele. Salute e serenità oltre che tanta poesia. Buon anno con abbraccio grande.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER VIVI: grazie, contraccambio con tutto il cuore.

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Speriamo di uscirne presto da questa situazione.
Ti auguro un sereno 2021.

Franco Battaglia ha detto...

Col mio urlo di gioia, intanto ho seppellito il mio Lavoro e dato via alla mia seconda esistenza, al completo servizio delle mie passioni... l'anno che verrà, stile Dalla, ha molte responsabilità in canna e aspettative da paura.. ma potrebbe cavarsela alla grande, specie se noi tutti cerchiamo di non giocare contro.. un abbraccio Dani! Daje che ne usciamo!!!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CAVALIERE: incrociamo le dita!Contraccambio di cuore i tuoi auguri.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER FRANCO speriamo, speriamo magari senza passaporto sanitario o obblighi di alcun genere e speriamo in fretta non rischiando magari di non avere le dosi sufficienti per vaccinare gli italiani. Per te cmq il nuovo anno nasce già sotto un'ottima stella, la pensione e la possibilità di vivere le tue passioni fino in fondo e senza più ansie e stress sul lavoro- Auguri Franco, yes voglio credere che ne usciremo e senza limitazioni per il futuro. Buon 2021 Franco!

accadebis ha detto...

Grande bella scelta che hai fatto con Whitman. Bel post e buon fine e buon inizio per il nuovo anno con tente cose belle per te e per coloro a cui vuoi bene.
Un salutone Amigu de Zena

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ACCADEBIS: grazie e buon anno di cuore anche a te

Evi Erlinda ha detto...

This poem is very impressive, love it.
Happy New Year!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER EVI thank you so much

MAX ha detto...

Ciao Daniele
Buon 2021 a te e a tutte le persone che ami , che porti la serenità che tutti ci auguriamo.

Ernest ha detto...

Buon 2021!!!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MAX grazie di cuore buon anno anche a te

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ERNEST buon anno anche a te

katherine ha detto...

Urliamo tutti insieme, urliamo forte, scarichiamo le paure e le preoccupazioni con questo urlo liberatorio e speriamo, perché non dobbiamo perdere la speranza, o sprofonderemo nella rassegnazione. Non so cosa succederà con questi vaccini. Non sappiamo se ce ne saranno per tutti, se l'immunizzazione durerà sei mesi, un anno, o un mese, se ci saranno effetti collaterali, se il virus muterà così tante volte da farla in barba ai vaccini...Non sappiamo nulla di preciso, solo supposizioni. Diventeremo milioni di cavie da laboratorio. Intanto abbiamo perso il bello della vita: i viaggi, i concerti, la socialità, lo stare a scuola, la pizza con gli amici... Che dire, non posso che augurarti che il 2021 sia migliore del precedente e che ci faccia intravedere quella luce in fondo al tunnel che stiamo aspettando. Buon anno!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER KATHERINE cavie mai per il resto spero davvero che il 2021 sia un anno non migliore ma del tutto diverso da questo.

Fabio Melis ha detto...

La memoria di quanto accaduto è fondamentale per non ricadere negli errori del passato. Non sempre l'uomo è stato capace di cogliere la lezione della storia. Ma questa può essere un'occasione per cominciare. La speranza è di uscire al più presto da questa disgrazia chiamata Covid 19, che si possa tornare ad una vita normale sulla quale costruire nuovi progetti per un'umanità che ha bisogno di pace, benessere diffuso e serenità. Tanti cari auguri a te per un anno sereno.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER FABIO: mi associo alla tua speranza. Auguri di cuore.

fulvio ha detto...

Chi non si vaccina si espone al virus e questa è la sua libertà, ma se da contagiato contagia chi per varie ragioni (gravi malattie, allergie e altro) non può vaccinarsi, allora la sua libertà finisce.
Ciao fulvio

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER FULVIO de un vaccino non è per tutti non è un vaccino vero. E poi se si arriva all'immunità di gregge...scusa ma se uno si vaccina ed incontra uno che non lo è non può prendersi nulla altrimenti scusa ma a che serve il vaccino se non ti protegge dal contatto col virus? E poi mi chiedo se wuestobvirus muta come fai ad avere un vaccino che riesce a seguire ogni mutazione?
3 gennaio 2021 17:20

 

Rakel ha detto...

Ciao, anche per te che sia un anno di vita nuova e migliore.
Buon Anno
Rakel

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER RAKEL contraccambio di cuore

Amleta Bloom ha detto...

Ciao Valeria, lo so che non ci conosciamo, so che ti sembrerà una cosa azzardata ma vorrei dirti di ascoltare della musica. Io soffro di ansia, attacchi d'angoscia e di panico. Ho scoperto che ascoltando un certo tipo di musica si può gestire il ritmo cardiaco e deviare la mente da quel pensiero ( io sto per morire o sto avendo un infarto). È una cosa che ho scoperto da sola, non è una tecnica medica. Siccome io tengo un lettore mp3 con gli auricolari sul comodino, mi son trovata da sola una notte che non riuscivo a dormire e mi è venuto un attacco di panico. Di solito finivo al pronto soccorso ma quella volta ero da sola. Quindi l'unica cosa che ho potuto fare è stato afferrare il lettore mp3 e spararmi della musica a tutto volume ( musica messa a caso) e il ritmo della musica mi ha regolarizzato il ritmo cardiaco e la canzone mi hanno deviato

Amleta Bloom ha detto...

E la canzone mi ha distratto la mente dal pensiero che stavo morendo d'infarto. Io non ho mai preso psicofarmaci. A volte prendo solo gocce di tranquillanti, quando sono sotto stress. Ma la musica ha avuto un'effetto davvero ottimo. Per questo ti dico di provare. Anche in macchina puoi mettere una musica che ti piace e cantare. Cantare regolarizza il respiro e ti fa uscire tutta la tensione. Spero che il mio consiglio ti sia utile. 😊

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER AMLETA benvenuta nel mio blog. Valeria è una bellissima persona e ti consiglio di leggere il suo blog che è intriso di profonda umanità.

Vivì ha detto...

Ciao Daniele...ti rinnovo gli auguri di cuore per il 2021 e aggiungo quelli per una dolce Epifania. Buona giornata con un sorriso.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER VIVI grazie contraccambio di cuore

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Speriamo bene per il futuro.
Sereno giorno.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CAVALIERE: speriamo davvero per il meglio.