mercoledì 3 marzo 2021

Everyday Is The Right Day: "Me And A Gun (Tori Amos)": Lancio Una Proposta...

  La mia idea parte proprio dalla considerazione che spesso tutti facciamo e cioè che di un tema non se ne deve parlare solo il giorno a lui dedicato. Allora ho pensato che per il femminicidio  o la violenza psicologica o cmq ogni forma di violenza ed abuso sulle donne, potremmo fare con altri blogger  ossia altri di voi che mi seguono :-))) e che spero aderiranno alla proposta, un giorno al mese per tutto il 2021 dove ciascuno dei blogger partecipanti, pubblicherà un post su questo tema. Il post può essere benissimo un insieme di considerazioni, un commento ad un fatto di cronaca, purtroppo a quanto vediamo possiamo tristemente immaginare che non mancheranno, o una poesia, una canzone, un pensiero, un aforisma e non necessariamente propri, sono ammesse anche citazioni. Lancio pertanto la mia PPP (Proposta Pubblica di Partecipazione: chiedo a chi volesse partecipare di inserirlo nel commento che lascerà in questo post)

DATA PER POSTARE io pensavo partendo già da marzo se possibile, di stabilire per praticità e maggiore facilità nel ricordarsi la data, il giorno che richiama il mese in corso, spiegandomi meglio :-))) : 3 marzo, 4 aprile, 5 maggio, 6 giugno....12 dicembre. Ovviamente per tutti voi si partirà con calma dal 4 aprile. Unica regola: menzionare l'iniziativa e postare i blogger partecipanti con relativo link alla loro homepage.  oltre a postare nella data prestabilita. Nessuno ovviamente si senta in dovere di farlo, io dal canto mio farò questa cosa cmq anche da solo perchè sento sia giusto. 

  Non sapevo che nome dare all'iniziativa. Ho pensato a qualcosa che da un lato non richiamasse il tema di cui parleremo per non imbrigliarlo eccessivamente nella scelta degli argomenti ad esso collegati, ma dall'altro però sottolineasse il fatto che se ne sarebbe parlato sempre e non solo, appunto, quando "bisogna" Ho optato quindi per "Everyday is the right day" (ogni giorno è il giorno giusto) proprio per sottolineare che non si deve postare su un tema solo in determinate ricorrenze. 

In futuro ovviamente posterò mie poesie e miei video ma questa volta ho voluto aprire dando spazio ad una donna davvero forte oltre che una brava cantante, Tori Amos. Tori Amos ha subito anni fa uno stupro e lei ha avuto la forza di scrivere questa canzone dove parla della sua esperienza, un testo forte ma non nel senso che potreste immaginare. Leggetelo ve lo lascio nel post sotto il video. Lì trovate il testo in inglese e più sotto ancora strofa per strofa in inglese con sotto l'italiano. La versione è live da Montreaux 1992. Solo voce. Da brividi.

AGGIORNAMENTO: onorato di poter già avere un blogger che ha postato oggi, adesso, un post aderendo a questa iniziativa: Si tratta di GUS  e QUESTO CLICCANDO QUI è il link al suo post 

Grazie anche a Mariella di Doremifasol e Franco Battaglia di Postodibloggo e  Cavaliere Oscuro del Web di Web sul Blog, Cristiana del Blog Lilladoro che parteciperanno dal prossimo 4 aprile e Patricia Moll che si unirà a noi dal 5 maggio. 


TORI AMOS "ME AND A GUN" 


Me and a Gun

Tori Amos

Five a.m. Friday morning Thursday night far from sleep

I'm still up and driving can't go home obviously

So I'll just change direction cause they'll soon know where I live

And I want to live

Got a full tank and some chips

It was me

And a gun

And a man

On my back

And I sang "Holly Holy" as he buttoned down his pants

You can laugh

It's kind of funny

Things you think

Times like these

Like I haven't seen Barbados so I must get out of this

Yes I wore a slinky red thing

Does that mean I should spread for you, your friends

Your father, Mr. Ed

It was me

And a gun

And a man

On my back

But I haven't seen Barbados so I must get out of this

And I know what this means

Me and Jesus a few years back used to hang

And he said "It's your choice babe just remember

I don't think you'll be back in three days time so you choose well"

Tell me what's right

Is it my right to be on my stomach of Fred's Seville

It was me

And a gun

And a man

On my back

But I haven't seen Barbados so I must get out of this

And do you know Carolina

Where the biscuits are soft and sweet

These things go through your head when there's a man on your back

And you're pushed flat on your stomach it's not a classic Cadillac

It was me

And a gun

And a man

On my back

But I haven't seen Barbados so I must get out of this

I haven't seen Barbados so I must get out of this


TRADUZIONE CON TESTO IN ORIGINALE

Five a.m. Friday morning

Cinque del mattino venerdì mattina


Thursday night far from sleep

Giovedì sera lontano dal sonno


I'm still up and driving

Sono ancora in piedi e sto guidando


Can't go home obviously

Non posso andare a casa ovviamente


So I'll just change direction

Così cambierò solo direzione


'Cause they'll soon know where I live

Perché presto sapranno dove vivo


And I want to live

E io voglio vivere


Got a full tank and some chips

Ho il serbatoio pieno e delle patatine


It was me and a gun

Eravamo io e una pistola


And a man on my back

E un uomo alle mie spalle


And I sang, "Holy holy"

E io cantavo, "Santo santo"


As he buttoned down his pants

Mentre lui si sbottonava i pantaloni


You can laugh, it's kind of funny

Riesci a ridere, sono quasi divertenti


The things you think at times like these

Le cose che pensi in momenti come questi


Like I haven't seen Barbados

Come che non ho visto le Barbados

So I must get out of this

Perciò devo uscire da tutto questo


Yes, I wore a slinky red thing

Sì, indossavo una cosa rossa e succinta


Does that mean I should spread

Questo significa che avrei dovuto aprirmi


For you, your friends

Per te, i tuoi amici


Father, Mister Ed?

Tuo padre, signor Ed?


It was me and a gun

Eravamo io e una pistola


And a man on my back

E un uomo alle mie spalle


But I haven't seen Barbados

Ma non ho visto le Barbados


So I must get out of this

Perciò devo uscire da tutto questo


And I know what this means

E so cosa significa questo


Me and Jesus a few years back

Io e Gesù qualche anno fa


Used to hang and he said

Ci frequentavamo e lui diceva


"It's your choice, babe, just remember

"È una tua scelta, piccola, ricorda soltanto


I don't think you'll be back

Non credo che tornerai


In three days time, so you choose well"

Fra tre giorni, quindi scegli bene"


Tell me what's right, is it my right

Dimmi cosa è giusto, è mio diritto


To be on my stomach of Fred's Seville

Essera piegata sul mio stomaco a causa di un Fred Seville


It was me and a gun

Eravamo io e una pistola


And a man on my back

E un uomo alle mie spalle


But I haven't seen Barbados

Ma non ho visto le Barbados


So I must get out of this

Perciò devo uscire da tutto questo


And do you know Carolina

E conosci la Carolina


Where the biscuits are soft and sweet?

Dove i biscotti sono morbidi e dolci?


These things go through you head

Queste cose ti passano per la testa


When there's a man on your back

Quando c'è un uomo alle tue spalle


And you're pushed flat on your stomach

E sei schiacciata a pancia in giù


It's not a classic Cadillac

Non è una Cadillac classica


Me and a gun

Io e una pistola


And a man on my back

E un uomo alle mie spalle


But I haven't seen Barbados

Ma non ho visto le Barbados


So I must get out of this

Perciò devo uscire da tutto questo


I haven't seen Barbados

Non ho visto le Barbados


So I must get out of this

Perciò devo uscire da tutto questo


TORI AMOS

22 commenti:

Gus O. ha detto...

Canzone, veramente da brividi, del resto lo stupro è la cosa peggiore che possa subire una donna.
Partecipo a "Everyday is the right day".

Se ho capito, scrivo un post e lo comunico tramite link agli utenti che hanno aderito alla tua iniziativa.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER GUS: fai un post sul tema e lo pubblichi sul tuo blog il giorno prestabilito quindi il prossimo 4 Aprile, poi 5 maggio ecc.. fino al 12 dicembre 2021 ogni giorno del mese è per facilitare il tutto legato al mese stesso 4)4 5/5 6/6 ecc

Poi quando posti è sufficiente che tu citi l'iniziativa e metta sul tuo post il link alle homepage dei blog che parteciperanno quindi. io e te al momento. Se vuoi puoi mettere anche il link a questo post che è quello che inizia il tutto.

E poi basta, metti il contenuto del tuo post. Titolo post: EITRD (abbreviazione di Everyday is the right day) e poi il titolo che tu deciderai per il tuo post

Tutto qui, ma è un "tutto qui" molto importante perchè significa dare voce ad un tema che è importantissimo. Grazie Gus per partecipare

LaDama Bianca ha detto...

Iniziativa bella, interessante e lodevole.
Non partecipo ma seguirò i tuoi interventi in materia.
Intanto bella la canzone che hai scelto.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER LA DAMA BIANCAA: ho voluto dare voce ad una donna prima di dare voce alle donne attraverso di me, lo sentivo doveroso vista poi anche la dura testimonianza di Tori Amos.

Ness1 ha detto...

Il talento musicale e la sua voce non possono essere oggetto di discussione poiché indiscutibili, così come il suo impegno sociale.. una voce piena di "Rabbia" ed un'energia, la sua, spesa per rispetto, uguaglianza e libertà..nulla di scontato purtroppo ancora oggi..bella la tua idea, bella l'iniziativa..sai cosa c'è che riempie il cuore tra le tue righe? Che un uomo oltre ad essere sensibile al problema cerca di sensibilizzare..un paio di giorni fa ho visto una foto bellissima❤uomini composti in fila manifestavano per la violenza sulle donne, indossavano tutti scarpe rosse❤
Buongiorno Daniele, buona giornata

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER NESS1 una donna ed un'artista uniche ecco perchè ho voluto che fosse quella canzone e questa donna ed artista ad aprire questa iniziativa che poi vedrà fin dalla prossima volta mie poesie sul tema. No, nulla è scontato neanche oggi purtroppo anzi di questi tempi si assiste ad una recrudescenza della violenza e del disprezzo verso le donne. Sapevo di quella manifestazione, credo sia importantissimo che oltre alle donne, ci siano gli uomini a dire basta alla violenza sulle donne e che siano tanti, nel prendere pubblicamente le distanze da chi fa violenza sulle donne.

Ariano Geta ha detto...

Una bella iniziativa che però si concilia poco col palinsesto del mio blog. Comunque sicuramente seguirò i tuoi appuntamenti mensili di questa iniziativa e di chi parteciperà, e darò anch'io un mio contributo diretto il 25 novembre.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ARIANO: grazie, lo so il tuo blog ha temi differenti e ti ringrazio già tantissimo per seguirmi nei miei appuntamenti mensili nonché nel tuo apporto per il 25 novembre prossimo.

Patricia Moll ha detto...

Ci sto!
Possiamo fare per maggio?
Spero che la cucina sia a posto per quella data. Intanto comincio a pensare
Bellissima idea!!+

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PATRICIA: assolutamente sì per maggio va benissimo grazie!!!!

Mariella ha detto...

Non conoscevo la canzone e l'ho apprezzata profondamente grazie a te.
Questa iniziativa vale per tutti vero? Maschi e femmine intendo, giusto?
Logicamente io sarò presente. Si parte il 4 aprile;)

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARIELLA certo per tutti quindi ti aspetto dal 4 aprile :-))) La canzone è incredibile e lei un'artista stratosferica.

Franco Battaglia ha detto...

Parteciperò. Hai ragione. In fondo è un "tutto qui". Che sembra poca roba, ma ricordare sempre cosa può accadere nella mente di un uomo impazzito, può forse cambiare gli eventi, spostare minimi equilibri. Come scrivevo da Gus, è possibile che ci sia gente che uccida e che fino al giorno prima giudichi assurdo un femminicidio. Possiamo crescere con questa tendenza all'assassinio, al sangue, alla violenza? C'è davvero da aver paura di se stessi?

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER FRANCO: più che di se stessi degli altri direi. Il fatto che ci siano sempre le stesse interviste o quasi sempre, dopo un femminicidio secondo me si può spiegare in due modi:

1) Gli intervistati mentono perchè altrimenti tutti noi penseremmo "Ma perchè non hanno fatto nulla se già altre volte hanno sentito e percepito situazioni di pericolo per la donna in quella casa?"

2) Non hanno davvero sentito nulla e l'orco, di solito, in società si comporta bene, tiene un profilo basso, rispettoso, educato ma anche frustrato.

GRAZIE per aver accettato di partecipare!!!

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Qualsiasi iniziativa su questa tematica, va benissimo. Sui giorni non posso prevedere il futuro, sono turnista e gli impegni sono tanti, ma voglio esserci.
Saluti a presto

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CAVALIERE: ok io ho scelto quelli solo per il fatto che viene più semplice ricordarsene e cmq lo puoi sempre programmare ma, quello che conta è il tuo Sì. Ti segno subito. Grazie!

cristiana marzocchi ha detto...

Sono stata assente a causa del pc che ho dovuto cambiare. Leggo di questa iniziativa e vorrei partecipare. Che mi dici?
Cri

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CRISTIANA: che sono onoratissimo che tu partecipi!!! È semplice dal 4 aprile ogni mese fino a dicembre 2021 il giorno legato al mese ossia 4/4 5/5 6/&....!2/12 si posta tutti quanti su questo tema ciascuno facendo quello che vuole. Unica regola mettere i link della homepage ogni volta dei blog che partecipano all'iniziativa e menzionare anche con un link il post originario ossia questo di oggi. Sono felice di sapere che parteciperai, grazie!

Nou ha detto...

Non posso partecipare ma potrò senz'altro seguirvi.
Bella iniziativa!
Abbraccio
Nou

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER NOU va bene grazie

Patricia Moll ha detto...

Ho preparato e programmato il post per il 5 maggio

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PATRICIA: perfetto grazie di cuore per la tua partecipazione!