mercoledì 5 agosto 2020

L'Angolo del Rockpoeta®: "Asettiche Simmetrie"

ASETTICHE SIMMETRIE

Tubi vuoti
Sfiatano
Veleni dei nostri tempi

Ed immagini amare
Squarciano le nostre timide illusioni.

DANIELE VERZETTI  ROCKPOETA®

31 commenti:

Claudia Turchiarulo ha detto...

A proposito di "immagini amare", mi vengono in mente quelle delle esplosioni di Beirut.
Che orrore.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CLAUDIA quelle e tante altre

Ariano Geta ha detto...

Purtroppo gran parte degli apparati che utilizziamo e dei sistemi di alimentazione che li animano sono prodotti producendo energia e, contemporaneamente, scarti di tale produzione, che siano fumi, acidi o ceneri...

Gus O. ha detto...

Tutti affermano che la bellezza visibile nasce dalla simmetria delle parti, l’una in rapporto all’altra, e ciascuna in rapporto all’insieme; dunque la bellezza di tutti gli esseri è la loro simmetria e la loro misura “

Plotino


La simmetria asettica è sicuramente lontana dalla bellezza.

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Negli ultimi tempi, sono tante le immagini amare.
Sereno giorno.

Franco Battaglia ha detto...

Vediamo una fabbrica esplodere e tutti a meravigliarci contriti, ad inorridire dinanzi all'ingiustizia del fato. Poi cambi canale, Save the children ti mostra per la millesima volta un bambino emaciato che muore di fame e continuiamo a leccare il gelato come se nulla fosse.
L'assuefazione uno dei mali peggiori.

Gus O. ha detto...

Franco i disastri sono tantissimi. La nostra attenzione tiene conto che assorbendo al massimo tutti i dolori finiremmo per impazzire.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ARIANO vero ma spesso siamo noi a non voler evitare certe situazioni

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER GUS lo è proprio perché non esprime emozioni

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CAVALIERE verissimo

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER FRANCO assuefarsi è ormai una triste realtà dei nostri tempi

cristiana marzocchi ha detto...

GUS hA RAGIONE LA NOSTRA MENTE FA UNA CERNITA AUTOMATICA, ALTRIMENT ANDREMMO FUORI DI TESTA.
CRI

fulvio ha detto...

Il veleno dei nostri tempi è l odio usato da una parte politica per ottenere consenso.
Come sempre una ottima lirica.
Ciao fulvio

Riky Giannini ha detto...

15 parole che fanno davvero riflettere. I veleni dei nostri tempi...
Mi ricordo a ciò che si diceva negli anni '90..non pensavo che nel 2020 si dovesse ancora assistere a disastri ambientali..

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CRISTIANA vero ma questo non spiega il disinteresse di molti su quasi ogni tema che invece dovrebbe toccarli.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER FULVIO l'odio è esteso a tutti gli uomini a prescindere dall'appartenenza politica

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER RIKY anni 90.... speranze poi mai realizzatesi

Mariella ha detto...

Sono tantissime le situazioni che dovrebbero impensierirci da farci gridare "io non ci sto".
Eppure le guardiamo e andiamo avanti...

Ernest ha detto...

quante di queste situazioni purtroppo

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARIELLA hai pienamente ragione

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ERNEST vero

Angela ha detto...

Abbiamo urgente bisogno di credere che non sarà sempre così, che non ci sarà sempre e solo veleno; però intanto l'amarezza della realtà attorno a noi produce lacrime e disillusioni, anch'esse amare...
Un ritratto conciso e preciso del nostro tempo.
Buona giornata, Daniele :)

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ANGELA veri ma questa speranza bisogna che sia corroborata da concrete azioni che pra mancano

°°valeria°° ha detto...

...immagini amare ...squarciano le nostre timide illusioni.
Hai ragione Daniele, hai proprio ragione.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER VALERIA grazie di cuore

Maria D'Asaro ha detto...

Assai bella, nella sua dolente tristezza. Grazie.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARIA grazie

Santa S ha detto...

Ogni parola di questi versi è un libro, e come sempre ci lasci uno spiraglio di speranza. Anche se lo chiami "timide illusioni"...
Un abbraccio

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER SANTA e come sempre hai parole importanti e mai scontate sui miei versi

marcaval ha detto...

poche parole per descrivere la triste attual realtà, per fortuna rimangono le speranze, ops ... le illusioni!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARCAVAL chissà magari a volte le illusioni accadono...