venerdì 14 agosto 2020

14 AGOSTO: GENOVA NON DIMENTICA

Contento di riavere il ponte
Ma nessuno può e deve dimenticare le 43 vittime

Ed in silenzio
Scende una lacrima per ognuno di voi

Daniele il Rockpoeta®

-----------------------------------------

28 commenti:

Ariano Geta ha detto...

Ancora sgomento a ripensare che sia potuto accadere un disastro simile...

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ARIANO sgomento ed anche arrabbiato verso chi conosceva bene lo stato di quel ponte

Claudia Turchiarulo ha detto...

Difatti le celebrazioni non hanno senso.
Nessuna di quelle vittime deve cadere nel dimenticatoio per festeggiare la nascita del nuovo ponte.
Rispetto!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CLAUDIA: e nessuna di esse ci cadrà mai.

accadebis ha detto...

Salvo la ricostruzione, avvenuta in tempi record, per il resto potrei dire: "la solita storia italiana". Nel senso che la gente del posto per un certo numero di anni ha fatto presente il problema in vari modi, anche con esposti alla Magistratura ma...niente da fare. Il dramma è arrivato distruggendo non solo il ponte ma sopratutto distriggendo la vita alle famiglie che hanno perso un parente. O coloro che hanno perso la casa e ancora oggi aspettano.

Rincorriamo sempre l'emergenza, questo è il nocciolo del problema. Questo è ciò che non dobbiamo dimenticare: le istutuzioni devono agire prima e ascoltare la gente, ma sembra utopia.

Meno male che Renzo Piano è nato a Genova (per carità, sono sicuro che anche altri architetti avrebbero fatto un buon lavboro). Avevo letto che lui, personalmente, non ha voluto neanche un euro. Il suo studio di architettura certamente ha lavorato su compneso, ma ripeto ho letto che lui non ha voluto neanche un euro di compenso.
Un salutone e alla prossima

Gus O. ha detto...

Le inadempienze che causano morti aumentano giorno dopo giorno. Non esiste più il senso di responsabilità.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ACCADEBIS: Renzo Piano un vero galantuomo, un signore. I tempi per ricostruire il ponte sono stati per una volta in italia davvero celeri se teniamo conto anche il problema enorme del periodo di lockdown dovuto alla pandemia che però non ha fermato i lavori. Per il resto, la rabbia per la gestione da parte Società Autostrade, Atlantia in particolare, non verrà mai meno.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER GUS: non esiste più il senso di responsabilità e neanche quello di colpa per le vite umane che hanno fatto morire. d'altronde quale senso di colpa dovevano avere se ben sapendo i rischi che si correvano attraversando quel ponte se ne sono completamente fregati?

°°valeria°° ha detto...

Penso che molte persone abbiano impresso nella mente le immagini di quel giorno.
Buona giornata Valeria

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER VALERIA: ne sono sicuro.

Santa S ha detto...

Non si dovrebbe mai dimenticare, per loro, e per le tantissime tragedie, bisognerebbe sempre vigilare e avere cura del territorio. Anche a questo serve la memoria, come giustamente le tue parole sottolineano.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER SANTA: giustissimo, condivido in toto il tuo commento. Grazie per essere passata.

cristiana marzocchi ha detto...

Solo gli scellerati potranno dimenticare
Si cercano i colpevoli per punirli, giustamente, ma qualsiasi possa essere la pena,la condanna a una pena perpetua vale solo per chi ha perso un familiare ucciso barbaramente.
Cri

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CRISTIANA: i colpevoli ci sono, e sono tanti e devono pagare tutti con il massimo possibile della pena, bisogna chiuderli in carcere e tenerveli il più possibile.

marcaval ha detto...

In questo nostro "strano" paese, dove nessuno si prende mai un briciolo di responsabilità, stanno aumentando le giornate dedicate alla memoria ... per non dimenticare!

Pia ha detto...

In silenzio preghiamo per loro.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARCAVAL: servono proprio per fare in modo che questi assassini almeno non si sentano tranquilli, che sappiano che insistentemente si chiede ancora giustizia e si vuole verità.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PIA: mi unisco al tuo ed a quel toccante e profondo minuto di silenzio di questa mattina.

MAX ha detto...

43 alberi a ricordare le vittime, perché non succedano mai più disgrazie del genere.
Molto toccante sentire alcune interviste che hanno fatto ai parenti delle vittime presenti alla commemorazione e viste oggi al tg.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MAX ho seguito la commemorazione in diretta stamattina è stata davvero toccante.

Angela ha detto...

Non è possibile e non si deve dimenticare quando ci sono vite tragicamente spezzate ♥

maris ha detto...

Dimenticare è impossibile, Daniele. Una tragedia che ha toccato il cuore di tutti.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ANGELA giustissimo

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARIS hai detto bene, impossibile

redcats ha detto...

ciao daniele, sempre belle e profonde le tue riflessioni, esprimono l'essenza della realtà.
Un caro saluto

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER REDCATS ti ringrazio di cuore

Patricia Moll ha detto...

Una lacrima ed un ricordo perenne ma tanto lo sappiamo che il ricordo sarà solo dei familiari

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PATRICIA noi genovesi tutti non li dimenticheremo mai