venerdì 8 maggio 2020

L'Angolo del Rockpoeta®: "Aiuti Nefasti"

AIUTI NEFASTI

Cestini con beni di prima necessità
Vengono raccolti
Tirati su verso il proprio balcone
Sono aiuti che provengono da volontari
Sono gesti di bontà e di delicata luminosità.

Siamo nei quartieri  più poveri e difficili di Napoli
Siamo nella nebbia più profonda.

Gli aiuti del governo non arrivano neanche qui
La disperazione e la paura crescono
Il Covid 19 è una minaccia concreta ed inquietante
Ma la fame
Quella la tocchi con mano da subito
E mentre il virus potrebbe non colpirli
La fame
Quella non li risparmia

Famiglie alla canna del gas
Sono aiutate però anche da strani figuri
Figuri probabilmente legati alla Camorra.

Alcune famiglie non guardano in faccia a nulla
"A caval donato" dicono
Altre sono di più sani ed alti principi
Vorrebbero rifiutare
Vorrebbero non raccogliere quegli aiuti nefasti
Vorrebbero non accettare quel dono 
Condizionato ad una restituzione futura del favore
Vorrebbero ma
La fame è tanta
E non solo quella degli adulti
Ma anche dei bambini che quelle famiglie compongono.

E lo Stato è ancora una volta impotente
E lo sarà anche quando le imprese 
Non trovando gli aiuti economici
I prestiti dalle Banche 
Non avendo in tempi celeri il sostegno promesso dall'esecutivo
Dovranno chinare il capo 
Ed accettare il denaro degli strozzini della Camorra
Ed essere pronti 
Volenti o nolenti
A restituire in futuro non solo quel presito
Ma anche il favore con un altro favore.

Ed in questo scenario
Triste e desolante
Noi dovremmo illuderci 
Che sapremo rialzarci presto e bene
Noi dovremmo convincerci
Che questa pandemia non lascerà un segno così forte
Sull'economia italiana e sulla gente
Gente formata da persone con piccole aziende
Negozi al dettaglio
Ed altre attività.

Ed in questo desolante scenario
Noi dovremmo credere che lo Stato vincerà
Noi, cioè, dovremmo illuderci una volta ancora
Senza neanche una parola nuova alla quale aggrapparci per sognare
Senza nemmeno un fatto concreto
Piccolo
Quasi insignificante
Ma in contrapposizione con lo status quo di quell'area.

E noi dovremmo illuderci una volta ancora…

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®

28 commenti:

fulvio ha detto...

Nella difficoltà anche l'illusione aiuta, finche dura.
Il Governo si è dimostrato impreparato e lentonelle decisioni, ma è normale quando combatti per la prima volta un nemico che non conosci e la minoranza, da Salvini & c. non sento proposte interessanti, ma solo critiche sterili da campagna elettorale. Purtroppo la critica se non è costruttiva non risolve nulla.
Ciao fulvio

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER FULVIO io credo sia ora di togliere a questo esecutivo due alibi che si trascina dietro da un po' ossia l'eccezionalità dell'evento e la presunta pochezza dell'opposizione. In primis potrei dire che Germania,Olanda e Svezia solo per citate tre nazioni, hanno dotto il profilo economico operato molto meglio di noi nonostante la pandemia fosse anche per loro una novità
Inoltre la pochezza dell'opposizione non può essere un alibi in quanto il mal comune mezzo gaudio non risolve nulla e poi al governo ci sono loro il PD ed i cinquestelle e tocca a loro tirarci fuori da questa situazione, cosa che non stanno facendo affidandosi tra l'altro ad incompetenti assoluti sia a livello di Protezione Civile nazionale, Borrelli su tutti, sia anche con tutte quelle Task Force che vidts la loro palese incertezza direi che probabilmente dovremmo ridefinire "Task Forse"

Gus O. ha detto...

Tristezza!
La produzione si è fermata per far vivere ancora i lavoratori. Cassa integrazione e licenziamenti hanno azzerato gli acquisti. Lo Stato non incassa le imposte e diventa povero.
Non ci sono colpe. La delinquenza organizzata offre lavoro sporco che impingua la loro ricchezza e lascia vuote le casse dello Stato.
Eurobond o Coronabond e MES (Meccanismi Europei di Stabilità) sono fermi.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER GUS tutto è fermo ma altri Paedi hanno elargito a fondo perso importanti somme di denaro alle famiglie ed alle attività produttive qui invece perfino la CIG non è partita

cristiana marzocchi ha detto...

Abbiamo sempre avuto difficoltà nei nostri bilanci, nel Pil, nelle manovre finanziarie, e ora i nodi vengono al pettinee ; non credo che il rimedio sarebbe, come suggerisce Salvini, quella di stampare moneta.
Cri

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CRISTIANA Germania,Olanda ed altre nazioni hanno fatto debito tutti lo stanno facendo virus l'eccezionalità mondiale della situazione.

Gus O. ha detto...

Ogni Paese ha il governo che si merita. La moneta la stampava Pancho Villa.
La Cassa integrazione è partita e sono tanti soldi dello stato italiano.
In Olanda non si sono la mafia, la sacra corona unita, la 'ndrangheta e la camorra.

Ariano Geta ha detto...

É sempre stato così, la criminalità si inserisce bene in quei contesti in cui le problematiche sociali e soprattutto economiche non vengono risolte dallo stato. Già ai tempi del brigantaggio, spesso i briganti latitanti nelle campagne potevano contare sull'omertà dei contadini che, vivendo in miseria, non avevano alcun interesse a collaborare con le forze dell'ordine dando indicazioni su dove si nascondevano i briganti. I quali briganti invece, talvolta, davano qualche residuo della loro refurtiva ai contadini, proprio per lasciar intendere che ai contadini conveniva più un brigante in libertà che uno in galera.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER GUS vero non ci sono ma bisognerebbe chiedersi perché qui resistono anche se si tratta di una domanda retorica. Io posso dirti che nell'aia regione ed anche in Piemonte la CIG in deroga non è ancora arrivata a tanti

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ARIANO disamina tristemente vera.

LaDama Bianca ha detto...

Rialzarsi presto e bene, infatti, è una pura illusione.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER LA DAMA BIANCA sotto l'aspetto economico hai ragione non sarà facile

MikiMoz ha detto...

Già, questo sarà un problema grande: le mafie impazzeranno.
Perché è logico che lo stato non potrà arrivare ovunque, e lì, in quelle zone d'ombra, ci saranno loro...

Moz-

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MOZ temo saranno parecchie le zone nelle quali lo Stato non potrà intervenire e temo proprio che lì le mafie ci sguazzeranno

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Non sarà facile, i problemi c'erano già prima, ribadisco finché la gente comune voterà i soliti noti, non cambierà mai nulla.
Saluti a presto.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CAVALIERE auspico anch'io un cambio di rotta da parte degli italiani è assolutamente necessario

Claudia Turchiarulo ha detto...

Aggiungi al tuo quadretto la possibilità dei mafiosi condannati col 416 bis di uscire dal carcere per non ammalarsi.........

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CLAUDIA vero c'è anche questa realtaź

Mariella ha detto...

In quelle condizioni ci stavano anche prima. lo stato assente sempre.
Ora, che anche il lavoro nero è fermo, la situazione è peggiorata.
E poi ci sono gli imbecilli, che pensano sia arrivata la fine della pandemia.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARIELLA vero la situazione ora per loro è ancora peggio. La pandemia non è finita è in discesa e trovo non condivisibile la richiesta della Protezione Civile di estendere l'emergenza al 31 gennaio 2021

MAX ha detto...

Dico una cosa : deve esserci anche la volontà di volerne uscire..e purtroppo la giustificazione che lo stato non interviene o li abbandona suona tanto come un alibi.
Oggi come oggi è impossibile non farsi sentire , non denunciare e l’omerta’ non è mai la soluzione giusta.
Te dipingi certe realtà di Napoli come fossero il terzo mondo , non ci credo.
Scusami a costo di sembrare razzista ma non la penso così.
Non puoi sempre e solo lamentarti ed aspettare la manna dal cielo che mi sembra chiaro non arriverà mai e non sto riferendomi solo all’emerge Covid.
Mi spiace ma non riesco a provare pietà per chi in un certo senso è da anni causa dei suoi mali ( non mi riferisco a tutto il popolo napoletano ma a chi si traveste da agnello ma è meno vittima di quello che vuol far credere) .
E qui mi fermo...
Buona giornata

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MAX non sembri e non sei razzista lo si benissimo. La realtà che ho descritto è anche figlia di un servizio tv che metteva in luce quella realtà. Poi è chiaro che se stai al Vomero per esempio nonostante la crisi resisterai meglio. Queste realtà ci dominante altrove solo che in altri posti non arriva la criminalità organizzata

Angela ha detto...

ora come ora, io sono alquanto disillusa.
poi vabbè, è ovvio che in qualche modo devi fare quindi c'è solo da rimboccarsi le maniche e fare la propria parte, nonostante tutto e nonostante sto governo non dia molte dimostrazioni di voler aiutare i più deboli...

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ANGELA non ne dà nessuna direi.

Patricia Moll ha detto...

Lo stato fa molto, a parole. Camorra e mafia molto più spesso fanno molto a fatti concreti.
E' questo il grande problema. Lo stato abusivo nello stato invisibile, quasi inesistente.
E come dici tu, il conto da pagare sarà più che salato ma la fame è fame e la miseria anche
Magnifica!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PATRICIA parole sempre puntuali e significative su cui non si può non essere d'accordo

Carmine Volpe ha detto...

IL virus porta nuova e vecchia povertà difficile resistere a certe lusinghe

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CARMINE vero e dovrebbe essere lo Stato a sapere aiutare per tempo per sconfiggere il mondo mafioso