mercoledì 20 novembre 2019

L'Angolo del Rockpoeta®: "Giustizia Sommaria"

GIUSTIZIA SOMMARIA

Chi sei?
Perché continui a scrivere questo ciarpame sociale?
Pensi che interessi a qualcuno?

A noi che siamo quelli che contesti fai il solletico
A noi che siamo quelli che attacchi puoi anche dare fastidio
Ma allora ti schiacceremo
Ti daremo l'oblio mediatico e fisico se necessario

Peccato perchè scrivi bene
Potresti scrivere d'altro
D'amore, di boschi, pinete, paesaggi,
Del sapore di un'alba
Invece di rompere i coglioni con i problemi di questa società

Una società che non vuole cambiare
Noi vogliamo restare ricchi
Ed i poveri
I poveracci credi ti ascoltino?
Loro saranno i primi a metterti alla gogna
A farti un processo sommario
E giustiziarti
Loro 
Il popolo della D'Urso...

Peccato perchè potresti anche essere uno di noi
il poeta della bellezza 
Potresti raccontare il fascino dell'agiatezza
Della sensualità di un tramonto a Porto Cervo 
Magari a bordo di uno dei nostri yacht.

Voi illusi
Un giorno urlerete il mio nome
Disperati
Con odio
Perchè il popolo che voi disprezzate
Si sarà levato contro di voi
Grazie alla mia voce
Grazie al loro ascolto
Grazie alla loro potente voglia di riscatto

E fino a quel giorno
Instancabile
Con le piaghe ai polpastrelli
Ed il cuore sanguinante di sofferenza e rabbia
Continuerò a scrivere del disagio della gente
Delle ingiustizie che infangano questo pianeta

E se un giorno scriverò della bellezza di un'alba
Sarà perchè riguarderà un'alba di cambiamento
Sarà perchè si tratterà dell'alba di un nuovo giorno.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®


E chi volesse la stessa poesia  la  può vedere e sentire recitata da me…



38 commenti:

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Noi ti preferiamo così, nei tuo versi esponi in modo perfetto i vari problemi sociali di questo mondo.
Sereno giorno.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CAVALIERE Grazie Vincenzo anche io mi preferisco così e non ho intenzione di cambiare.

digito ergo sum ha detto...

avanti a testa alta, sempre (e coi video, che sono potenti). la giustizia è sempre sommaria. qualsiasi tipo di giustizia. in questo caso, poi, di quale giustizia parliamo? del giustizialismo da strada? di quello da bar? oggi, garbato amico virtuale, solo chi legge è uguale per tutti

Gufo a molla ha detto...

E fai bene a continuare a scrivere e denunciare e scuotere i pensieri e le coscienze.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER DIGITO: Grazie Germano. Sì, avanti e soprattutto a testa alta avendo il supporto di parole come le tue.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER GUFO A MOLLA: grazie, e continuerò a farlo per sempre.

Neutrina ha detto...

Sì, i video sono più catalizzanti e potenti 🔥

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER NEUTRINA: grazie.

°°valeria°° ha detto...

Non cambiare...continua a parlare di noi...
Delle nostre sofferenze, dai voce a noi, popolo dei poveri.
Alle ingiustizie.
A noi che nessuno ci ascolta.
A noi che siamo ricchi dentro.
Grazie

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER VALERIA: Grazie con tutto il cuore a te Valeria per queste toccanti parole.

MikiMoz ha detto...

È la tua missione, quello che ti sei prefissato (e che ti piace, ma è anche per te necessario, fare).
Quindi, segui la tua strada: nessuno potrà mai schiacciarti ;)

Moz-

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MOZ: "…è anche per te necessario fare" Infatti. Grazie Moz, per le tue parole, e…. sì penso non mi schiaccerà nessuno io almeno lotterò sempre perché non accada.

silvia de angelis ha detto...

Osservazioni intense, d'una società allo sbaraglio, con drammatiche conseguenze per tutti
Un saluto,silvia

Mirtillo14 ha detto...

Bravo Daniele, continua così !! Continua a scrivere dei problemi sociali e del disagio della gente. Sicuramente saresti bravissimo anche a descrivere un'alba o un tramonto ma noi vogliamo sentire la tua voce che si scaglia contro le vergogne sociali e che ci fa riflettere . Saluti cari.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER SILVIA: grazie

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MIRTILLO: Grazie Mirtillo sono parole come le tue che danno la forza e la voglia di non arrendersi!!!

alberto bertow marabello ha detto...

E poi, dai! La soddisfazione di spernacchiarli per bene. Vorresti mai negartela?

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ALBERTO: vederli soccombere sarebbe già una gioia immensa perché vorrebbe dire libertà vera per tutti.

Rakel ha detto...

Ciao, sii sempre te stesso.
Tacere fa male, forse per troppo tempo lo si è fatto.
Quell'alba di cui parli, con rammarico e rabbia, la vedo molto lontana.
Un caro saluto rakel

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER RAKEL: grazie lo sarò. Forse è lontana ma non smetterò di lottare per riuscire un giorno a vederla.

Mariella ha detto...

Ciò che scrivi ti appartiene profondamente, è l'aria che respiri. Ti sarebbe impossibile occuparti di altro, sarebbe snaturarti. Continuerai ad usare le parole, nel tuo modo unico, per denunciare e sensibilizzare.
Per cui amico mio, continua così. Martella e colpisci.
Noi siamo con te.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARIELLA: hai ragione sarebbe come snaturarmi. Sapervi con me è importante.

Patricia Moll ha detto...

Il compito di un Poeta, P maiuscola, é quello di denunciare, di urlare i soprusi, le violenze. Di essere scomodo e antipatico. Nonostante i rischi che può correre.
Tu nin cambiare! Sei il nostro Poeta!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PATRICIA: concordo con il tuo pensiero. No, non cambio, grazie per le tue bellissime parole.

Voltaire ha detto...

Farebbe piacere ai potenti che non si parlasse delle disgrazie del mondo . Mi ricorda un po' quella canzone che diceva così: "sempre allegri bisogna stare perché far piangere fa male al re, fa male al ricco e al cardinale… " Giusto allora continuare cosi. Un salutone a te

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER VOLTAIRE: Grazie di cuore. Concordo con te, bisogna denunciare le storture del mondo anche se questo infastidisce i potenti.

Pia ha detto...

Sii te stesso Daniele. Tutto qui.
Sempre bello leggerti come anche vederti. 😁😉
Abbraccio.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PIA lo sarò promesso

LaDama Bianca ha detto...

Potresti scrivere di qualunque cosa e lo sapresti far altrettanto bene, ma tu sei questo, e a noi piaci così.

Maria D'Asaro ha detto...

Bella.Toccante. Ancora di più "interpretata" da te stesso.
"E se un giorno scriverò della bellezza di un'alba
Sarà perchè riguarderà un'alba di cambiamento
Sarà perchè si tratterà dell'alba di un nuovo giorno."
Struggente la chiusa... Grazie.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER LA DAMA BIANCA: grazie con tutto il cuore!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARIA: Grazie dal profondo della mia anima per le tue bellissime parole a commento dei miei versi.

Arwen Elfa ha detto...

Caro Daniele, lo sai di scrivere bene, lo sai tu, come lo sappiamo noi che ti leggiamo regolarmente. Sicuramente potresti scrivere di quello che desideri, praticamente di tutto e lo faresti sempre bene.
Ma tu non puoi prescindere da quello che sei . . . e da quello che senti.
Un abbraccio e buona continuazione di settimana e di mese di novembre

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ARWEN ELFA hai ragione io devo scrivere di quello che sento e continuerò a farlo. Grazie per le tue bellissime parole

guisito ha detto...

Caro Dan, io sono pessimista: penso che il giorno da te auspicato non verrà mai, perché non ho fiducia nel popolo. Il popolo sceglierà sempre Barabba. Comunque complimenti davvero sia per il testo che per la recitazione.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER GUISITO: a volte mi scoraggio anch'io ma non posso smettere di lottare ancora. Grazie di cuore per i complimenti!

Nick Parisi. ha detto...

Ancora una volta complimenti!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER NICK: grazie di cuore!