venerdì 12 agosto 2022

L'Angolo del Rockpoeta®: "Anima - Spugna"


ANIMA - SPUGNA

E mi sono soffermato, ragazza,
Sui tuoi respiri
Tra una parola e l'altra
Tra un verso ed il successivo
Per ascoltare i suoni della vita
E per riviverne gli odori.

So che il tempo fa sfiorire i corpi
Ma non l'anima
Un'anima, la mia, 
Di pietra
Contro i nemici più acerrimi
Ed al contempo aperta
E sincera.
Verso chi ama.

Mi sono soffermato
Ancora una volta
Per captare i pochi suoni belli della vita
Anche se non era la prima volta

Ho sempre voluto vivere il momento
Ponendo però sempre attenzione
Anche al futuro.

Mi sono soffermato
Ed ho percepito pochi aspetti 
Ho annusato pochi odori
Ma tutti importantissimi.

Ho percepito l'amore per lei
E l'armonia di una Natura
Che nonostante il suo grido d'allarme
E le aggressioni continue che le facciamo
Riesce ancora a volerci bene nonostante tutto.

E poi la musica
L'arte,
Il magico suono di una risata.

Mi sono soffermato un attimo 
Per riassaporare tutto.questo
Come faccio spesso
Soprattutto quando 
La mia "anima - spugna"
Arriva a saturazione
Quando ha bisogno di respirare
Ed uscire dall'apnea 
Dovuta dal soffoco di oceani di fango
Nei quali si immerge 
E melma su terraferma
Sulla quale arranca
Frutto di una società malata
Che contagia con il suo marciume
Ogni cosa che tocca

Ma
Se sai tornare in superficie in tempo
Se sai prendere il tempo giusto ed il giusto respiro
Allora
Per quanto tutto quello squallore possa toccarti
Non potrà mai travolgerti
Mai  sporcare 
O anche solo offuscare
Nessuna anima 
Che non sia già predisposta
Ad essere corrotta

E la mia Anima - Spugna
Assorbe tutto il male
Ma trattiene solo il dolore 
E la sofferenza dell'umanita
Senza mai lasciarsi attrarre
O incattivire
Dal Male.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®

20 commenti:

Gus O. ha detto...

Straordinaria descrizione della vita di un uomo integro e onesto.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER GUS sono commosso dalle tue parole

°°valeria°° ha detto...

trovo questi versi intensi e preziosi, ti rispecchiano per l'animo con qui li hai scritti

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER VALEARIA: grazie!

Claudia Turchiarulo ha detto...

Bellissime le anime spugna.
Come la tua.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CLAUDIA: ti ringrazio!

Caterina ha detto...

Questa poesia è immensa, meravigliosa. Son contenta di vedere che i miei versi tu abbiano ispirato. È verissimo il tuo pensiero, un’anima pulita rimane tale anche in mezzo al fango e alla sporcizia. Se si lascia corrompere, vuol dire che non era poi così limpida in profondità. Bravo, Daniele.

marcaval ha detto...

Bella e toccante. Mi ritengo anch'io un uomo spugna e come te ne soffro e ne gioisco.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

P'ER MARCAVAL vero, lo sei

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CATERINA: ancora grazie a te ed ai tuoi bellissimi versi per avermi fatto scrivere questa poesia.

Ariano Geta ha detto...

E' anche necessario essere un po' "spugna" perchè se si diventa "impermeabili" poi non si riesce a esserlo a comando: si diventa impermeabili al brutto ma anche al bello dell'umanità, e si perde parecchio dell'esperienza della vita.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PR ARIANO giustissimo.

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Versi molto belli.

LaDama Bianca ha detto...

Hai un anima piena di cose, secondo me.
Che non tollera i soprusi e le ingiustizie, soprattutto.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CAVALIERE grazie

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER LA DAMA BIANCA vero, ti ringrazio per le parole

decliviodomani ha detto...

Gran belle poesia. Mi aggiungo ai commenti belli e positivi che ho letto come ho letto con grande piacere questa poesia. Penso che hai superato te stesso, ma non credo che sia la prima volta. Inoltre concordo con il commento di Ariano Geta: non possiamo diventare impermeabili a noi stessi o alla vita, altrimenti perdiamo un sacco di cose e un sacco di aspetti della vita che viviamo ogni giorno.

Un salutone Amigu de Zena e complimenti

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER DECLIVIO insensibii mai

Pia ha detto...

Stupenda! Semplicemente dolce il tuo modo di tornare a galla dopo tanto affogare. Proprio come una spugna che assorbe ma, se strizzata a dovere, lascia scorrere via tutto il male e finalmente respirare aria pulita.
Una della tue più belle. Complimenti davvero Daniele. Ciao.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PIA: grazie sai che i tuoi complimenti mi emozionano sempre moltissimo!