venerdì 10 gennaio 2020

L'Angolo del Rockpoeta®: " Nausea Tricolore"

NAUSEA TRICOLORE

Banalità mediatica
E sconfortanti volgarità politiche
Mi soffocano
Come una mano stretta con feroce accanimento
Attorno al mio collo
Per strangolare il mio senso critico.

Retorica spicciola
Parole senza idee nè coraggio
Falsità e mediocrità,
Questo sono i nostri politici
Questo, purtroppo, è anche lo specchio del popolo nostrano.

Italiani,
Io non vi stimo
Io non vi amo
Siete un popolo di debosciati
Siete esistenze vuote e patetiche
E più vi osservo
Più sale in me 
Debordante
Una forte ed amara nausea tricolore.

E se salvo alcuni di voi
È anche perchè spero
Che un giorno
Se anche non saprete o potrete ribellarvi
Abbandonerete al proprio destino
Questo luogo fatiscente
Questo popolo ignorante.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®

30 commenti:

Gus O. ha detto...

Sdegno vibrante giustificato coinvolge Patria, politici e popolazione. Di statisti come De Gasperi o Moro nemmeno l'ombra.

Ariano Geta ha detto...

C'è sicuramente una connessione fra un popolo e la sua classe politica, però credo anche che subentri un aspetto mediatico, per così dire. Mi pare che ormai si dia tanta, troppa visibilità solo al peggio, a quelli che urlano di più, a quelli che vogliono mettersi in mostra. Invece le persone che fanno il proprio dovere tendono a defilarsi, a nascondersi quasi, è questo il problema. A mettersi in mostra, a ottenere la ribalta sono i personaggi più squallidi, e così sembra che si siano solo loro.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER GUS nulla da aggiungere hai detto tutto tu perfettamente.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ARIANO vero ma questa cosa non deve diventare un alibi bisogna che quei pochi che sono differenti lottino per far sentire la loro voce. Poi se non riusciranno a farsi sentire amen ma il dovere di provarci e di non defilarsi, questo ce l'hanno.

Cavaliere oscuro del web ha detto...

I tuo versi spiegano molto bene la realtà attuale, bisogna cambiare rotta prima possibile.
Sereno giorno.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CAVALIERE: Verissimo, ma non vedo come possa essere possibile con questi scenari.

Claudia Turchiarulo ha detto...

Sono perfettamente d'accordo con Adriano.
Di Italiani "buoni" ne esistono ancora. E tanti.
Detesto le generalizzazioni.
É un po' come il classico pregiudizio sui giovani fannulloni che non vogliono lavorare!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CLAUDIA: di Italiani "buoni" (leggasi non solo onesti ma anche non lobotomizzati dai media) secondo me ce ne sono ancora alcuni e lo scrivo anch'io ma onestamente io mi guardo intorno e così tanti, combattivi e non decerebrati, non ne vedo.

Arwen Elfa ha detto...

Sicuramente non bisogna fare, come sempre direi, di tutta l'erba un fasc Ci sono sempre più esseri Umani e non solo Italiani, ma in tutto il mondo privi di cervello di cuore di anima e di qualsiasi senzo di giustizia ma questo non significa che siano tutti così. Per fortuna ci sono ancora persone intelligenti e buone che fanno il possibile per non permettere di pensare che esistano solo cattiveria, mancanza di cuore e di anima. Anche da noi in Italia naturalmente.
Un saluto Daniele e Buon fine settimana in arrivo

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ARWEN ELFA: lo dico anch'io ma sono molto pochi e come dice Ariano, di questi pochi, molti si defilano. Quanto al tuo discorso sulla nazionalità, concordo con te, il problema da quanto posso vedere è prettamente italico ossia degli Italiani doc...

MAX ha detto...

C’hai offesi tutti praticamente-:)))!!!
Va be dai ..anch’io son d’accordo con Adriano ahaha!!
Si chiama Ariano no Adriano , Claudia😀
Ariano ha detto una cosa giusta ...rigare dritto , comportarsi onestamente , ragionare con la propria testa non fa notizia , purtroppo.
Ma io voglio credere che queste persone riescano a far sentire anche la loro voce ...non credo a un popolo di demotivati e decerebrati...non credo che questi siano la maggioranza.
Indignazione oramai per la maggior parte della classe politica ci sta tutta!
Te che pensi delle Sardine...così per curiosità mia?
Complimenti per i tuoi versi


Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MAX:Non tutti quelli come te per esempio sono tra gli "alcuni" da salvare Ariano ha ragione ma credo che entrambi stiate sovrastimando il numero di questi "Alcuni".

Quanto alle sardine a me convincono poco per una serie di ragioni che richiederebbero un post ad hoc. Tra le tante quella di essere secondo me legate e state create da qualcuno legato ad aree ben chiare del PD solo con lo scopo di infastidire senza peraltro riuscirci,Salvini, e quindi in sostanza per essere alla fine solo un appoggio esterno al PD (che è di sinistra come io sono Napoleone) proponendo anche poi alcune cose da libro cuore.ma soprattutto non mi convincono per il fatto di non essere propositive e di non avere idee su quello che le circonda. Esempio:una ragazza del loro direttorio intervistata su quanto sta succedendo ad Hong Kong ha dichiarato che non sapeva cosa dire che la situazione era troppo complessa quando sono ragazzi come loro che lottano per la libertà da un oppressore come La Cina. Ho sentito anche il loro leader e mi sembra uno che biascica qualche slogan imparato a memoria. Peccato perché stanno raccogliendo un potenziale di gente invece vogliosa di vero cambiamento che mi pare loro non sappiano cogliere.

Io i giovani che lottano li intendo come per esempio oltre quelli di Hong Kong, quelli del Cile, che scendono in piazza e per le strade perché vogliono un'Assemblea costituente per rifare la Costituzione inserendo per esempio al suo interno il diritto alla salute e che la sanità sia pubblica, quelli cileni che vogliono che l'acqua diventi pubblica, o ancora che vogliono ridurre le differenze economiche e sociali oltre a voler dare dignità politica, invece che ora vengono perfino perseguitati, ai Mapuche. E tutto questo rifiutando di essere accostati anche a partiti dell'opposizione , una finta opposizione, come peraltro abbiamo sempre avuto anche da noi, tranne per un certo periodo iniziale il movimento cinquestelle.

Mi fermo rendendomi conto che questo è un commento del tutto incompleto ma che serve per farti capire come per me i veri movimenti di rivoluzione sono altrove ossia in Cile ad Hong Kong in molte parti del Sud america ma non ancora da noi.

Voltaire ha detto...

Condivido pienamente. Se certi politici possono occupare gli scranni del parlamento è perché un popolo senza midollo e senza ideali ce li ha mandati. Gli sforzi di pochi x combattere questo stato di cose sono frustrati da una moltitudine che sembra essersi irrimediabilmente bevuta il cervello.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER VOLTAIRE: cosa aggiungere, nulla concordo su tutto.

MAX ha detto...

Son d’accordo con quello che scrivi a proposito delle Sardine...nel senso che ho paura pure io che siano in qualche modo “pilotati” , vedremo se la loro “rivoluzione” sarà solo quella della Coca cola ,come cantava Gaber.
Poi chiaro che la rivoluzione con la R maiuscola è quella che stanno facendo i giovani del Cile e di Honk kong.
Che vivono situazioni molto ben peggiori di quelle nostre Italiane .
Grazie per la tua esaustiva risposta.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MAX: grazie a te per i tuoi commenti sempre puntuali e stimolanti e grazie, davvero grazie di cuore, in ritardo rispetto al tuo commento precedente per i tuoi complimenti sui miei versi

marcaval ha detto...

Sei molto critico sul popolo italiano ma, salvo qualche eccezione, faccio sinceramente fatica a darti torto.

digito ergo sum ha detto...

eppure c'è un popolo che lavora. che manda avanti il paese, che spera, che non si arrende né sente esigenza di arrendersi. la maggioranza è sempre silente. e tiene alto il tricolore.

LaDama Bianca ha detto...

La classe politica riflette il popolo. E questo popolo è esso stesso nauseante.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARCAVAL Giusto re le eccezioni sono troppo poche

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER DIGITO ok ma non basta se non capisci quando devi lottare per una società migliore e che non la otterrai mai solo facendo il tuo onesto lavoro perché gli altri ti sfrutteranno sempre proprio per questa illusoria convinzione che prima o poi le cose si sistemeranno da sole. Ma se chi si arricchisce lo fa proprio sulla testa di chi fa il suo onesto lavoro questo gioco da solo non finirà mai.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER LA DAMA BIANCA concordo in pieno

'se fossi fuoco arderei il mondo' ha detto...

Buonasera.
Vorrei scusarmi con te per la mia prolungata assenza sul tuo blog..saranno almeno due mesi..
Ma le tue pubblicazioni vanno lette con attenzione.e commentate con attenzione..e io non riuscivo a dedicargli il tempo e la cura che meritano..e'stato un periodo un po' di fuga diciamo.mi ripromettevo di leggerti ma rimandavo sempre..
Scusami tanto..prometto di tornare a essere presente..me lo impongo..perche'meriti.e tanto.magari commento anche qualche poesia "arretrata",anche se sara'sicuramente difficile scegliere.ok e' tutto.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER SE FOSSI FUOCO…. tranquilla, questa piazza è sempre aperta e ti aspetto con piacere.

Mariella ha detto...

Verrà il tempo in cui sapremo dire basta alla deriva di questi giorni.
Vero, a volte il senso di nausea è forte. Ti capisco perfettamente. Poi però mi convinco che c'è tanta "bella" gente in Italia, che vive in coscienza e onestamente, che ha valori e soppesa tutto, a partire dalle parole.
Non finiremo al buio.

Maria D'Asaro ha detto...

Ciao Daniele. La tua lirica impietosa è, ahimè, assai fondata. Non ci rimane che impegnarci al massimo per far emergere spessore, coerenza e valori umani condivisi nelle comunità in cui viviamo. E' difficilissimo, hai ragione. Ma non ci sono alternative.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARIELLA come ho detto a Digito essere belle persone ed oneste può non bastare soprattutto se queste come io penso sono al momento una esigua minoranza quindi sono più pessimista di te ma spero di sbagliarmi.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARIA e se non le riesci a cambiare se la maggioranza continua ad illudersi di stare bene perché si fa soggiogare dalle menzogne dei media, con quali mezzi si realizza questo cambiamento nelle comunità?

Patricia Moll ha detto...

Che dirti? A volte essere italiani diventa pesante

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PATRICIA: pesantissimo.