mercoledì 13 febbraio 2019

L'Angolo del Rockpoeta®: "Umanità Di Ghiaccio"

UMANITA' DI GHIACCIO

Umanità di ghiaccio
Si scioglie per infamie della Storia

Mani si allontanano
Troppo calore uccide
Troppo amore scioglie.

Spettatori passivi
Senza possibilità di respirare
Refrigerazione negata

Solitudini si liquefano
Ghiaccio bollente piange
Estinzione del cuore

Scalinate vuote 
una moria di vite intense
Ghiaccio morente si divincola
Balla
Urla
Ma inevitabilmente
Resta solo
E solo
Si scioglie e muore

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®

20 commenti:

Claudia Turchiarulo ha detto...

In questi giorni si parla e si parlerà tanto d'amore.
Ma all'odio e alla solitudine dell'anima nessuno sembra voler pensare.
Splendidi versi. Come sempre.
Buona giornata.

Il Macchiaiolo ha detto...

C'è quel contrasto fra acqua e fuoco (freddo e caldo) che tante volte ricorre nella filosofia antica e che ben descrive i contrasti delle vicissitudini umane.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CLAUDIA: grazie, splendida riflessione.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ILMACCHIAIOLO: interessante riflessione.

Cavaliere oscuro del web ha detto...

L'amore in questa umanità latita.
Sereno pomeriggio.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CAVALIERE: vero.

Patricia Moll ha detto...

Anche l'amore ormai è commercio. Pubblicità che ti ricorda San VAlentino o la festa del papà, della mamma...
L'amore vero invece non è mercificabile. Quindi non rende, non fa guadagnare. A che pro dargli corpo e anima?
Come dice Vincenzo CAvaliere, l'amore sta sparendo. Visto a volte come segno di debolezza da troppi.
Meglio diventar tutti Rambo, freddi e calcolatori e guerrieri che tornar umani

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PATRICIA: Oramai anche l'amore è un sentimento a tempo ed a scadenza. Questo quando c'è...

iacoponivincenzo ha detto...

Grandi versi sulla solitudine e la caducità dell'amore quando è solo apparenza e poca sostanza. Lo dici pure affiancando al mio commento il tuo ad un post di Sabina K.
Ci si può esaltare dell'amore quando dura da 59 anni come il mio, eppure dopo una diecina d'anni e due figlie, le prime arrivate, mi faceva ancora paura, visto quante volte mi era riuscito a spegnere fuochi che parevano eterni. Un amore muore quando c'è poca voglia di alimentarlo, quando corrode e non cementa più. È faticoso curarlo tenerlo a bada, alimentarlo a sazietà. Le tentazioni sono infinite e sembra proprio che le belle donne siano sempre a caccia dei bei mariti delle altre.
Facevo caso che appena conoscevo una "bella" questa mi chiedeva se fossi sposato, ed al mio assenso se ne usciva con un "E te pareva!".
Complimenti per le felici espressioni con cui, come ti è solito, con semplici parole costruisci il tuo fantastico modo di guardare il mondo.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER VINCENZO: premesso ed assodato che i tuoi commenti e le tue parole sui miei versi mi commuovono sempre, venendo al punto, purtroppo l'odio e la solitudine dell'anima fanno più audience e sono più presenti nel mondo d'oggi. Ecco quindi l'importanza, come riporti tu, dell'amore, quello vero e profondo quello che dura per sempre.

MikiMoz ha detto...

Qualcosa di specifico a cui ti riferisci? :)

Moz-

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...


PER MOZ: No, nulla di personale che mi riguardi. La poesia nasce su ispirazione di un video musicale "The Winter" dei Balmorhea https://www.youtube.com/watch?v=0d5m6_Zwj5c

Nick Parisi. ha detto...

Fantastica!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER NICK: ti ringrazio di vero cuore!

Mariella ha detto...

Abbiamo terminato l'amore.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARIELLA: già purtroppo

Maria D'Asaro ha detto...

Mi piacciono soprattutto questi versi:

Solitudini si liquefano
Ghiaccio bollente piange
Estinzione del cuore

Grazie. Buon tutto.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARIA: grazie!

LaDama Bianca ha detto...

E' dolorosa.
Non mi piace pensare a questa umanità che si scioglie, morente, come un pezzo di ghiaccio al sole.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER LA DAMA BIANCA; è un possibile metaforico scenario purtroppo.