lunedì 15 ottobre 2018

OPINIONE DEL ROCKPOETA®: Piccolo Percorso Tra "Incongruenze" Passate E Presenti...

Ricordate i famigerati F -35? Ebbene è notizia di giovedì scorso che gli USA hanno sospeso, sia pure temporaneamente, i voli di questi simpatici oggettini volanti  a seguito di un incidente avvenuto in Sud Carolina. Per essere più precisi il 28 settembre scorso un F-35 era precipitato in quei luoghi durante un volo di addestramento

Ora io non ricordo più, ma noi quanti ne abbiamo comprati a suo tempo? E Sperperando quanto denaro pubblico?

Altra notizia che spero sia smentita o modificata: Salvini sembra abbia dichiarato (fonte Repubblica.it) che per ragioni di sicurezza nel dl apposito è previsto che tutti i negozi etnici debbano chiudere l'esercizio entro le ore 21.00

Nell'articolo chc vi ho linkato Salvini tenta anche di dare delle motivazioni sensate, secondo lui, per questa decisione, ma se volete le leggete dal link, io vi cito la principale. Onestamente sentirmi dire che lo fa perché troppi locali di "movida" (lui non li definisce così ma a quelli allude) dove si fa casino fino anche alle 4 del mattino e, parole sue, persone "pisciano e cagano"  anche sul portone di case vicine non è proprio il massimo, desta in me alcune perplessità per le ragioni che di seguito vi esporrò.

Ora, in relazione all'immagine "poetica" da lui riportataci, nessuno può essere contrario a voler bloccare questo clima incivile e disgustoso da lui descritto, ma io, che vivo a Genova, posso dirvi che, per es, nel Centro Storico ci sono e ci saranno anche alcuni, non tutti, locali di questo livello frequentati da avventori spesso ubriachi marci se non anche fatti, come quelli descritti dal Vicepremier leghista, ma posso anche dirvi scientemente che molti di loro non sono extracomunitari ma giovinastri locali anche, a volte, appartenenti alla "Genova - bene".

Quindi, un conto è voler dare una sforbiciata a certi locali ed a determinate cattive abitudini con controlli più severi e pene più serie per chi non rispetta il vivere civile, un altro è sostenere che questo genere di locali sia soltanto frequentato da migranti, come migranti sarebbero anche i proprietari degli esercizi medesimi per cui da ciò troverebbe giustificazione la decisione prevista nel decreto e di cui abbiamo oggi parlato.

Attenzione, stiamo prendendo una brutta china, occhi ed udito tesi e connessi con la realtà perché c'è un venticello poco rassicurante ed io non vorrei che si trasformasse in un tornado nel quale poi finire dentro triturato come carne da macello.

39 commenti:

Rosa Bruno ha detto...

Temo, purtroppo, che la tua chiusa rispecchi bene ciò che sta già accadendo, chè il tornado a cui ti riferisci, ci sta già risucchiando. Tira una gran brutta aria!
Buona giornata Rockpoeta

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ROSA: beh dobbiamo lottare strenuamente allora per impedire che accada noi che ci rendiamo conto di tutto questo. Bentornata.

Cristiana Marzocchi ha detto...

Ma si sa Salvini è un uomo di destra, non un uomo d'onore.
Cri

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CRISTIANA: sicuramente così facendo non risolverà davvero il problema, anzi...

Sari ha detto...

Prendi un fatto, gonfialo, coloralo e usalo sui social o dove capita e avrai tutti dalla tua parte... nessuno potrà dirti che sbagli perchè la separazione tra vero e falso diverrà quasi impossibile. Non ricordo chi disse che una bugia ripetuta più volte diventerà verità e quando sento approvare incondizionatamente l'assopigliatutto, lo credo.
Certi provvedimenti (come quello riguardante i bambini di colore di Lodi che ho appena commentato nel bel blog di Rosa Bruno che saluto) sono atti a dividere e anche il cavallo di Troia per far passare provvedimenti mirati alla sudditanza.
Sono contraria all'apertura notturna dei negozi, italiani o meno, così come quelle festive che modificano le abitudini delle famiglie nel peggiore dei modi. E se proprio si dovesse sentire la necessità di fare la spesa di domenica, se ne potrebbe prevedere l'apertura a turno, come succede per le farmacie.
Ciao.

Ariano Geta ha detto...

Me lo ricordo bene di aver letto che (anche se ovviamente è una cosa non ufficiale) i piloti militari italiani chiamavano gli F35 "bare volanti"...
Riguardo la decisione di Salvini, è ovvio che sia dettata più dall'ideologia che da considerazioni concrete: costringere certi locali casinari a chiudere entro un'ora decente è giusto, ma la costrizione deve essere generalizzata, non focalizzata sulla nazionalità del gestore.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER SARI; qui il problema è che in realtà della seconda notizia non se ne è parlato molto e questo preoccupa.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ARIANO: giusta la tua riflessione sul secondo punto e…. sì anch'io mi ricordo una definizione simile di quei velivoli.

Ade ha detto...

Ho visto uno spezzone del video. Quell'uomo mi disgusta. E il problema è che incarna una buona fetta di nostri conterranei.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ADE: vero, è molto seguito e oggi sarebbe ancora più votato.

LaDama Bianca ha detto...

Qui non ci sono molti negozi di quel tipo, però ne ha uno mia suocera proprio sotto casa. Ed effettivamente non è un granché, c'è gente ubriaca a tutte le ore del giorno e della sera, con pipì annessa quando capita.

MikiMoz ha detto...

Sì, ma che poi pure che chiudi alle 21, se altri locali restano aperti la scusa per fare le 4 e ubriacarsi c'è...
Quindi non risolvi il problema.
Ma Salvini sembra giocare a quello che dice delle cose cretine per vedere quanti deficienti ci sono in Italia che ci cascano...

Moz-

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER LA DAMA BIANCA; da noi nel centro storico ci sono varie realtà, quello che contesto è il fatto che si chiudano SOLO quelli degli stranieri e non quei locali di movida italiani dove succedono cose analoghe.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MOZ: sì probabile che sia una boutade ma a a me aveva inquietato cmq quando l'ho letta.

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Sono disgustato da certe sparate razziste, non si può lasciare i bambini senza mensa.
Saluti a presto.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CAVALIERE: sì ci sono venti poco simpatici che stanno soffiando.

Claudia Turchiarulo ha detto...

Io abito a ridosso del centro storico, e gli ubriachi che fanno mattina davanti ai locali ci sono anche qui.
Italiani. Pugliesi. Monopolitani e oltre.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CLAUDIA: quindi non sono per forza tutti solo migranti.

Claudia Turchiarulo ha detto...

In realtà, almeno nella mia città, i migranti si trovano ovunque eccetto che a fare baldoria nei locali...
Quindi direi proprio di no.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CLAUDIA: infatti, ci vuole una gestione giusta dei migranti, solidale ma da parte di tutta l'UE come ho scritto anche in passato. Sulla questione movida tu stessa confermi l'assurdità di quelle affermazioni di Salvini.

Claudia Turchiarulo ha detto...

Assolutamente sì.
La confermo, la sottoscrivo e, quasi quasi, gli allego pure una bella pernacchia.
Anzi no. Non vorrei intaccare la sobrietà e la serietà del tuo blog. ;)

iacoponivincenzo ha detto...

Siamo più o meno stati tutti studenti universitari, ventenni, pieni di vita, con la ragazza ben disposta almeno quando era sbronza e allora ci siamo sbronzati tutti durante una festa universitaria, dove la parola più corretta era cazzo e la cosa più pulita era una bella pisciatona con ampio scorreggiamento, chi ne era capace. Chi cantando canzonette oscene sbronzo come una cucuzza affumicata non ha spisciazzato sul muro di una casa di gente agiata, o sul muro augusto di una chiesa cattolica -e a Roma te le trovi dappertutto anche dentro le scarpe- costui alzi una mano.....manco uno. Quindi non diciamo sempre che dovevamo aspettare i migranti neri per fare porcate.
Nessuno di noi nel resto della vita ha assassinato mucche dando fuoco alle loro robuste code; nessuno ha mai rapinato banche portando via tutte le sedie dei saloncini d'attesa; nessuno ha avelenato gatte incinte con piscio di balena.
Siamo rimasti casinisti ma bravi figli di puttana.
Gente portate i vostri cani a scagazzare nelle viuzze buiastre del centro di Roma, soprattutto nelle adiacenze del Vatikano. E poi pregare, sì pregare, che il primo vescovo la becchi in pieno la quaja del cane nostro,

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PERE VINCENZO: il punto infatti è proprio quello di sostenere che certi comportamenti siano un'esclusiva dei migranti, cosa non vera come tu hai brillantemente riportato nel tuo commento :-)))

digito ergo sum ha detto...

Beh, la storia dei negozi etnici è preziosa per individuare la caratura mentale di Salvini. Soluzioni semplici a problemi complessi, chiusura di porti in un contesto di apertura globale, critiche alla Cucchi in un sistema di caserme in cui chi sputtana un collega è trattato come un infame. Il problema non è lui, democraticamente eletto e democraticamente autorizzato a parlare, il problema è che c'è chi ancora lo sostiene, nonostante la pochezza.

Elio ha detto...

Non so quanti soldi abbia speso l'Italia per gli F35, ma so che la tua disamina sulla chiusura di certi locali è in perfetta linea su quello che io penso. Un extracomunitario non potrà mai avere la disponibilità per passare una serata in questi luoghi. Succede anche qui a Montpellier nel centro città ed i locali aperti sino alle 4 di mattina solo da biondi con gli occhi azzurri (per modo di dire) e sono loro che "pisciano e cagano", come ha detto Salvini, e se qualcuno protesta il minimo che rischia è di farsi mandare a … o vedersi trattato di povero Vecchio mentecatto. Per fortuna abito un po' in periferia dove per il momento non ci sono locali che attirino tipi del genere. Sono d'accordo con "iacoponivincenzo" che non si dovevano attendere gli immigrati per avere delle incivilità (a Venezia era normale pisciare in ogni angolo o nei canali (anche se personalmente non l'ho mai fatto).
Comunque resta il problema di questa gente che si dovrebbe risolvere alla fonte e non lasciar morire annegata. Si tratta anche della volontà delle varie associazioni industriali di avere una manodopera a basso prezzo (o in nero). L'ex presidente della Confindustria francese ha un giorno affermato che visto il salario minimo garantito in Portogallo di 150 euro (non ho verificato) bisogna aprire le frontiere agli immigrati per poter arrivare anche in Francia (1500 euro circa) a questa cifra. Attenzione che sui 1500 euro, fino ad oggi, si dovevano pagare le imposte e solo dall'anno prossimo ci sarà la ritenuta alla fonte. Un amichevole abbraccio.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER DIGITO vero il problema è chi in effetti si identifica in lui. Sulla questione immigrazione, certi comportamenti sono stati anche indotti da un'UE assurda che ha fomentato odio ingiustificato. io sostengo che ci sia uno strano disegno al riguardo visto che sarebbe così normale attuare un piano solidale europeo. Questo non giustifica il razzismo che c'è ma spiega perché tende a mostrarsi con una faccia di quelle falsamente "pulite"… Rispetto ad alcuni anni fa c'è più rabbia più intolleranza meno disponibilità al dialogo ed a ragionamenti che non siano ahimè di pancia.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ELIO: superbo commento. Hai confermato anche tu l'assurdità delle parole di Salvini. Interessante anche la parte relativa al possibile sfruttamento dei migranti da parte di associazioni cosiddette umanitarie. Particolarmente interessanti e significative anche le parole dell Pres. di confindustria francese, fa riflettere.

Carlos Portillo - podi ha detto...

Quando si vuol arribare a un punto la cui direttissima strada - chiudere i negozi e basta - è vietata, velocemente si trovano scorciatoie - paradossalmente più lunghe - per arribare allo stesso punto (si chiudono i negozi e basta) con argomentazioni difficili da ribattere.

podi-.

Maria D'Asaro ha detto...

Le ideologie sono solo nascoste. E ci sono quelle negative per l'umanità, per la serena convivenza civile. Abbiamo il dovere di conoscerle, svelarle e, se possibile, proporre pensieri e modalità alternative - buone, sagge, lungimiranti - per la convivenza sociale.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PODI: qui il punto è che vogliono chiudere solo alcuni negozi gestiti da "alcune persone" per problematiche che possono riguardare qualunque gestore di quel genere di esercizio.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARIA: Bel concetto, un mondo apparentemente senza ideologie o le ha cmq nascoste e sono sempre le stesse del passato o ne ha una tutta sua nuova una contro-ideologia ossia la negazione dell'ideologia in quanto tale. interessante anche se essere non ideologico potrebbe essere più una filosofia che una nuova ideologia. Perdona questa digressione, tornando più direttamente al tuo commento, concordo che certe ideologie nascoste perché non si vuole mostrarle per quello che sono vanno svelate e denunciate con forza.

Irene Z. ha detto...

Il punto è che come mai i media esercitano la loro monopolizzazione delle coscienze e sopratutto si fa leva sull'esasperazione degli italiani che tendenzialmente ignorano la realtà, non si preoccupano di capire, disconoscono la storia e pertanto non riconoscono il processo di regressione e involuzione che se così continua porterà il buio più pesto.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER IRENE: il parlare alla pancia della gente è oramai una costante e farlo sapendo cosa la può toccare e pungere nel vivo è ancora più facile basta seguire le strategie psicologiche di massa come fanno gli algoritmi di fb per es. Se l'uomo non torna a saper discernere e pensare con la propria testa senza lasciarsi influenzare dalla massa e dai media di massa, andrà sempre peggio.

Mirtillo14 ha detto...

Giusta riflessione la tua perchè si sta fomentando un certo odio razziale non giustificato. Non si può dare la colpa di tutte queste sconcezze sempre e solo agli immigrati. Qui ci sono dentro tutti, immigrati e non. Puniamo chi ha questi comportamenti incivili, chiunque esso sia . Saluti.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MIRTILLO: condivido in pieno il tuo commento.

Carlos Portillo - podi ha detto...

Effettivamente, questo voleva dire. Quando dico che si voleva arrivare a un dato punto era che si volevano chiudere i negozi degli immigranti e si fa una retorica rocambolesca come per dire "no, se quello che voglio è la buona educazione per le strade a una certa ora..."

podi-.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PODI: perfetto siamo sulla stessa lunghezza d'onda :-)))

marcaval ha detto...

Sì, si respira proprio una brutta aria. Se poi pensiamo che da quando è al governo, oltre ad avere aumentato considerevolmente gli atteggiamenti xenofobi ha anche raddoppiato (nei sondaggi) il consenso, c'è abbastanza di che preoccuparsi. C'è anche da dire che all'oppozione oltre all'ipocrisia si vede molto poco.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARCAVAL: infatti l'opposizione abbaia e tra l'altro critica anche cose che potrebbero essere invece interessanti (reddito di cittadinanza) e non ha una politica di vera apertura al rilancio economico. Ecco quindi che dall'altra parte ci si permette tutto sapendo che tutto viene ormai quasi acriticamente condiviso.