lunedì 8 marzo 2010

OPINIONE DEL ROCKPOETA: 8 Marzo 2010: Cosa Fare Oggi?

Oggi é la Giornata della Donna. Chi mi legge da più tempo sa bene come la penso al riguardo: sa che penso che non debba essere considerata una festa ma appunto una giornata per riflettere e per evidenziare con forza tutte le ingiustizie che ancora le donne subiscono nelle varie parti del mondo ed anche qui nel nostro Paese. Giornata che dovrebbe servire per sensibilizzare di più su questo tema affinché tutto il resto dell'anno fosse utile per tentare di migliorare la realtà dell'universo femminile qui in Italia e nel mondo.

Quest'anno quindi ho fatto una scelta di campo precisa: per chi, leggendomi solo da tempo più recente, volesse avere una visione meno sintetica di quello che penso di questa giornata e di come in passato ho scelto di scrivere su questo tema, rinvio (poco più sotto) ai post degli anni passati. Oggi, invece, in ossequio alla mia linea di pensiero, voglio mettere in risalto alcuni eventi che si terranno in data odierna e che secondo me potrebbe essere interessante seguire. Magari portando con voi il vostro compagno, per vivere questo 8 marzo in modo costruttivo e simbolico allo stesso tempo.

I miei post passati:






Veniamo invece ad un paio di eventi che voglio segnalarvi oggi:

Questa serie di incontri che si terranno a Sassuolo, non partirà esattamente oggi ma ho cmq ritenuto interessante segnalarli per l'importanza che secondo me hanno i temi trattati.

Ci spostiamo adesso a Lamezia Terme dove già dal 5 marzo si é avviata una serie di incontri ed eventi che rientrano nell'ambito dell seconda edizione della manifestazione "La Città delle Donne", che termineranno martedì 9 marzo, dedicati ovviamente alla donna ed alla sua condizione oggi.

Ovviamente incontri e manifestazioni di rilievo ce ne saranno tantissimi anche e soprattutto nelle grandi città come Milano, Roma, Napoli. Ho voluto pertanto segnalare questi due eventi per evidenziare come sia possibile realizzare manifestazioni di livello anche in località piccole e non soltanto per forza di cose, in grandi metropoli.

E' tutto. Ancora una cosa: un bacio a tutte voi che mi commentate e mi leggete!
Daniele il Rockpoeta
----------------------------------
Per Votarmi Su OkNotizie Clicca QUI

25 commenti:

Albert Lázaro-Tinaut ha detto...

Ciao Daniele! Come sono d'accordo con te! Anzi, vado un po' più in là, penso che tutte le giornate dell'anno dovrebbero essere quella della donna, quella del bambino, quella del nonno e la nonna, quella del marginato sociale, e così via.
Comunque sta bene che, almeno, una volta all'anno venga avanti la presenza di "qualcuno", in questo caso la donna, che ha avuto sempre un ruolo secondario nella storia, nell'ambito delle religioni (e, infatti, l'uomo creà il dio maschio per servirsene come oggetto di potere!), nella società dominata dai maschi. Che cosa saremmo, noi uomini, senza le donne? Quindi, perché continuamo a discriminarle? Perché abusiamo di loro? Perché, spesso, le consideriamo soltanto oggetti sessuali? Perché non sappiamo rispettarle come "uguali"?
Reivindico l'ugualtà fra donne e uomini, e se bisognerà ancora commemorare la giornata della donna, sia per ringraziarla di aiutarci tanto.
Un saluto cordialissimo da Barcellona.

@enio ha detto...

e pensare che le donne sono le cose più importanti della nostra vita...

enne ha detto...

Non essendomi ancora trasformata in un androide, prendo il bacio, porto a casa e ti auguro una felice notte.
:)

luce ha detto...

Grazie del bacio e degli auguri, carissimo Uomo Poeta.
Un abbraccio
Ps: hai ragione, essere donna oggi va oltre le mimose.

Guernica ha detto...

Credo di aver tirato fuori quasi tutto il mio stato d'animo nel mio post.
Anzi, ma che dico? In realtà so bene che non è così.Ho la nausea e tantissime altre sensazioni che mi girano dentro ma le parole hanno poi dei limiti.
Mi fa piacere sapere che ci sono iniziative...
Ritiro il bacio.

P.S. nel link del 2008 hai riportato per errore ancora quello del 2009 :)

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER GUERNICA: infatti, le parole non sono spesso sufficienti né esaustive. Devono essere propedeutiche all'azione

Ps: Grazie, link corretto.

Luigina ha detto...

Ritiro anch'io il mio bacio con un bel GRAZIE anche a nome delle donne meno fortunate di me alle quali tu dedichi spesso i tuoi post e le tue poesie

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ALBERTO LANZARO: avevo un tuo commento stanotte ma é sparito. Giuro che non l'ho tolto io.

Albert Lázaro-Tinaut ha detto...

Ti credo, Daniele. Questa notte sono successe cose strane, anche i miei due blog sono spariti, come se li avessi cancellati io; ormai sono rivenuti, ma senza le mie risposte ai commenti. Misteri dell'informatica oppure non tanto misteriosi "hacker" che cercano di fare del male? Come si fa a saperlo?
Grazie per avermi avvertito. Un caro saluto.

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Hai ragione Daniele: è sempre utile riflettere per provare costantemente a migliorarsi.
Un caro saluto.

l'incarcerato ha detto...

Ciao Daniele, mi dispiace la "latitanza" ma come ben sai ho avuto problemi con il pc! Cercherò di rimediare rileggendo gli arretrati!

Auguri a tutte le donne, in particolare quelel del blog che sono davvero in gamba!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER INCARCERATO: bentornato!!!!!

Ross ha detto...

Mi prendo il bacio, i post e tutte le riflessioni che questi alimentano.
L'attenzione che uomini come te dimostrano verso il mondo femminile è il più bel regalo che le tue lettrici possano ricevere in questa ricorrenza. Grazie. :)

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

Grazie ROSS! Io mi prendo le tue meravigliose parole come regalo inaspettato in questa giornata.

Un bacio ancora
Daniele

Alligatore ha detto...

Concord, concord per l'8 marzo e per quanto riguarda la Rainbow Warrior, ti rispondo dicendoti che sarà possibile visitarla il 13 e 14 marzo a Genova presso i Magazzini del Cotone Orario di apertura al pubblico 10.00 - 18.00. Potresti registrare qulche tuo pezzo a tematica ecologica davanti allo storico veliero
p.s
Il 20 e 21 marzo sarà a Napoli al porto di Mergellina.

☆Vale ha detto...

ehi
le festa è simbolica...le rivendicazioni sentimentali e sociali sono il mio pane quotidiano!

Baci anche a te

chit ha detto...

Continuo a credere e "lavorare" per un otto marzo lungo un anno intero ;)
Un abbraccio ebuona settimana

upupa ha detto...

Grazie carissimo Rock...

Efesto ha detto...

Grazie Daniele ;)
Non ho remore femministe per ricammbiare il bacio in questo giorno!

Irlanda ha detto...

Un caro saluto

Alessandro Tauro ha detto...

Sottoscrivo pienamente l'idea di un giorno, quello dell'8 marzo, che dovrebbe essere una giornata di riflessione più che una commerciale festa senza sapore.

Spesso si colloca questo giorno in un punto intermedio tra festa banale e ricordo anacronistico. Quando invece l'8 marzo è tutt'altro.
E' il giorno che ci ricorda quanto la "semisfera femminile" di questo pianeta ha da offrire e quanto poco le viene quotidianamente permesso. Anche in un paese "culturalmente avanzato" come il nostro.

Dove i ruoli decisionali (dalla politica all'economia) vedono le donne relegate in angoli dimenticati. Dove la parità viene spesso confusa con la somiglianza ed il progresso personale di una donna come la conseguenza dell'essenza magnanima di un sistema maschilista.
Dove i retaggi culturali sono le barriere più dure da eliminare.

C'è ancora un enorme montagna da scalare, per donne e uomini, per poter dire che in questo paese si sia raggiunta la piena eguaglianza tra i sessi. E questa parete così ripida ci ricorda quanto sia attuale e per nulla "storico" il vero significato di un giorno come questo.

Gians ha detto...

Un saluto donne e uomini belli o brutti, che i giorni sono tutti uguali, e il rispetto non si festeggia, lo si da per scontato.

ps, ci sentiamo domani. :)

PEPE ha detto...

Ciao passavo per caso...e approfitto per ritirare anch'io il mio bacio!
Bello il tuo blog, passerò a leggerti con più calma!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PEPE: grazie spero davvero di vederti presto ancora qui in questa agorà.

Daniele

vale ha detto...

D'accordo con voi sulla necessità di una profonda riflessione. E ricambio il bacio.
Vale