mercoledì 4 novembre 2020

L'Angolo del Rockpoeta®: "Il Giocoliere"

Ancora una volta Marcaval alias Marco Cavallini, con un'immagine pubblicata nel suo blog e postata sotto la mia poesia, mi ha portato a scrivere questi versi. Grazie Marco per avermi concesso di postare la foto e per l'ispirazione che mi hai suscitato ancora una volta.    

IL GIOCOLIERE

Il sorriso al potere
Equilibrismo e destrezza
Per muoversi dentro i tornanti della vita.

Sorriso al potere
Ma il tuo 
Mio caro giocoliere
È solo un velo che copre la nostra malinconia.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®


MARCO CAVALLINI

26 commenti:

Riky Giannini ha detto...

Dani, mi piacciono un sacco questi post "sinergia" con Marco.
Mi piacerebbe che il giocoliere fosse in grado di prendere in giro i governanti.
Invece il suo è un sorriso amaro, come il nostro.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER RIKY: già, amaro come il nostro, d'altronde anche il giocoliere è un uomo ed è già un piccolo miracolo che ci faccia sorridere anche solo per un lieve istante.

cristiana marzocchi ha detto...

A volte il giocoliere cela il trucco.
Cri

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CRI: speriamo sarebbe bello che avesse un trucco e che il trucco potesse aiutarci a cambiare lo stato attuale delle cose. Il giocoliere che abbiamo qui mi sembra "solo" in grado di strapparci un malinconico ma fondamentale sorriso.

Ariano Geta ha detto...

Soprattutto in questo periodo, parlando a titolo personale posso dire che ogni mio sorriso è più un "messaggio" per tranquillizzare i miei famigliari che per esprimere come mi sento realmente...

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ARIANO: ti capisco totalmente.

Franco Battaglia ha detto...

Penso ai giocolieri al semaforo, noi fermi col rosso, e loro a dissiparci i pensieri. Ci vorrebbero più giocolieri, e meno semafori.

MikiMoz ha detto...

Molto bella, anche perché ci ricorda che ci vuole equilibrio e un sorriso anche nelle avversità.

Moz-

Gus O. ha detto...

La notte vai a dormire e sei nella zona arancione, la mattina è cambiato qualche indice e ti ritrovi nella zona rossa.
E' il giocoliere, oppure la colpa è dei negazionisti che hanno impedito le restrizioni da farsi subito trascinandole nel caos quando potrebbero essere inutili. Alla gente morta servono le restrizioni ritardate?

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER FRANCO Ci vorrebbero più giocolieri ma anche meno furbi e meno cafoni

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MOZ bisogna almeno provarci

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER GUS vediamo, non è ancora del tutto deciso. Cmq chissà... mi auguro che questo periodo finisca presto

MAX ha detto...

Mi viene in mente una citazione da un film: i maghi non esistono più perché la gente non crede più alle magie.
I giocolieri son un po’ come i maghi.
Magari riescono a farti riscoprire la voglia di ridere ancora.
Che di questi tempi c’è l’abbiamo un po’ scordata.
Complimenti ad entrambi te per i versi e Marcaval per la foto.
Ciao Daniele

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MAX: speriamo che si riesca a recuperare il sorriso. Giocolieri come quello immortalato da Marco ci prova.

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Visto il periodo, un po' di sorriso non guasterebbe.
Sereno pomeriggio.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CAVALIERE: hai ragione!

Claudia Turchiarulo ha detto...

Anch'io apprezzo molto questa intesa con Marco.
Le sue immagini sono ancora più preziose con i tuoi versi, e viceversa.
Bravi!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CLAUDIA: grazie è merito suo è lui che ha postato queste foto che mi hanno letteralmente ispirato.

Patricia Moll ha detto...

Ti risponderei come ha risposto ARiano e quindi non mi ripeto.
Il giocoliere... quello reale che sta là, ci prende per il qulo. Quello di strada almeno può avere la capacità dalla sua

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PATRICIA: quello dell'immagine è dalla nostra parte e soffre come noi. L'altro....

°°valeria°° ha detto...

Vorrei vederlo come il giocoliere di strada, quello di un circo. Anche loro sono ridotti al lastrico senza avere la possibilità di lavorare.
Ciao Valeria

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER VALERIA è un momento duro per tutti

marcaval ha detto...

Beh cercherò delle immagini sempre più curiose se ti ispirano delle poesie così belle!!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARCAVAL bene ci stai riuscendo benissimo

Graziana ha detto...

... Anche la sua malinconia, oserei aggiungere. Grazie.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER GRAZIANA: grazie a te!