lunedì 8 aprile 2019

L'Angolo del Rockpoeta®: "Acqua Ragia"

ACQUA RAGIA

Acqua Ragia
Useranno

Per scrostare 
I colori del cuore

Acqua ragia
Berremo
Per soffocare arcobaleni
Di vita

La Storia scorre
Lungo fiumi lugubri
Di liquidi inauditi
Ingurgitati per farti ritrattare 
La libertà del tuo pensiero

E uccideranno i colori
Per sottrarci
Sorrisi di verità
E Foglie d’Aprile
E cieli blu, come i nostri sogni.

Acqua Ragia
Per scrostare il male.

E noi dipingeremo
I soffitti del cielo
Per non morire

Scolpiremo l’aria
Con immagini di libertà 
E di barriere abbattute

Architettura artefatta
Impedente
Limitante
Barriera del presente
Cadrà 
Sotto i colpi 
Del colore
E del nostro pensiero

Libero e puro
Come il nostro respiro.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®

28 commenti:

Riccardo Giannini ha detto...

E' la storia dell'uomo, è il nostro presente, sarà il nostro futuro.
C'è chi userà 'acquaragia' per fare del male e 'inquinare', c'è chi invece la userà per rendere il mondo migliore.
Alla fine la Libertà può essere uccisa, ma rinascerà della sue ceneri. Sempre e comunque.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER RICCARDO straordinario questo parallelo con la fenice. Ci sarà sempre questa eterna lotta tra il bene ed il male ma la speranza di una libertà trionfante nessuno potrà toglierla.

digito ergo sum ha detto...

la storia scorre e riscorre. chissà se dai rubinetti, in futuro, non scorrerà più acqua ragia?

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER DIGITO ne scenderà ancora vedrai

Moz O'Clock - nerdblog retro & pop ha detto...

Acqua ragia che cancella, per poi ridipingere tutto?
Se il tutto è logoro, ci sta... il restauro non basta.

Moz-

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MOZ: l'acqua ragia può raschiare la libertà o la dittatura. A seconda di chi la usa e per quale fine viene usata, poi si potrebbe ridipingere un futuro migliore.

Ernest ha detto...

"E noi dipingeremo
I soffitti del cielo
Per non morire

Scolpiremo l’aria
Con immagini di libertà
E di barriere abbattute”

ecco, io lo spero proprio

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ERNEST: io ci credo, credo che ci riusciremo.

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Dobbiamo impegnarci a rendere il mondo un posto migliore, in primis dalle urne e poi nella vita quotidiana.
Sereno giorno.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CAVALIERE: giusto sottolineare la necessità di miglioramento da porre in essere anche nella vita di tutti i giorni con un impegno quotidiano.

accade ha detto...

Come Cavaliere Oscuro non ho dubbi: le scelte importanti si fanno quando si va a votare. Il fatto è che lo scorso anno alle elezioni un bel numero di italiani (ma non tutti, meno male) hanno scelto l'uomo forte che batte il pugno sul tavolo. La situazione si è incattività e non certo da oggi...tuttavia non voglio passare per un eccessivo ottimista ma credo che ogni questione arriva sempre al nodo. Sono speranzoso, fiducioso perché vedo che tanti italiani si oppongono all'andazzo odierno. E non penso che gli attuali governanti arriveranno ad avere una maggioranza assoluta. Insomma, ci sono sintomi di rinascita (nel mio ultimo post ho parlato anche della recente unione fra due donne della marina militare a La Spezia...)
Un saltuone Amigu de Zena e alla prossima

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ACCADEBIS: io, più che essere ottimista, voglio credere che si possa cambiare rotta e lottare per questo

cristiana marzocchi ha detto...

Tu mostri con versi mirabili ciò che a poco a poco cancellerà i nostri sogni e io, più drastica, dico che non è acqua ragia, è acido solforico.
Un abbraccio!
Cri

LaDama Bianca ha detto...

Sai, quando ho una cattiva giornata mi capita, alla sera, di pensare ad una lavagna sporca.
Ed io che, metaforicamente, cancello tutto e resetto.
Senza acqua ragia, munita solo di un cancellino virtuale.
Si potesse fare davvero...anche per molto altro.
Buona giornata.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CRISITIANA: lo mostro nella speranza che le cose cambino.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER LA DAMA BIANCA: il problema è cosa si resetta sia nelle piccole cose che nei massimi sistemi.

iacoponivincenzo ha detto...

Un grande augurio di libertà, un vaticinio di dolore espiato, mai dimenticato, il trionfo della purezza sognata, la visione del santificatore di vicoli sporchi e marci di dolore: questo ci vedo in questa tua bellissima poesia, dove scrivi cose bellissime. Una su tutte:
"E noi dipingeremo
i soffitti del cielo
per non morire".
Straordinario, lirica pura.

silvia de angelis ha detto...

Un rinnovamento della vita, per riacquistare spazi interiori d'azzurro...
Buona serata e un saluto,silvia

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER VINCENZO: al contempo è un monito a non cadere in errori del passato ed un augurio di libertà, ma qui la cosa che conta sono ancora una volta le tue splendide parole che evochi per parlare delle mie liriche e che, oramai lo sai bene, mi commuovono sempre.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER SILVIA: grazie per le tue parole.

Mirtillo14 ha detto...

Io spero che l'acqua ragia serva a cancellare tutto ciò che di brutto ci portiamo dietro, affinchè il mondo possa risplendere di nuovi colori. Molto bella !! Saluti.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MIRTILLO. speriamolo. Grazie per le tue belle parole!

Claudia Turchiarulo ha detto...

Le sinestesie e gli ossimori sono due delle mie figure retoriche preferite, e tu sai usarle molto bene.
Ma non ti dico nulla di nuovo.
Arrivano dove devono. Non smettere mai.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CLAUDIA: no, non smetto. Grazie di cuore per questo tuo bellissimo commento.

Mariella ha detto...

Ma ce la faremo, vedrai. Sentiremo addosso il colore del vento buono😉

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARIELLA: "Sentiremo addosso il colore del vento buono" Che bella parole, molto poetiche.

Maria D'Asaro ha detto...

Ottime metafore. Possano ponti di pensieri lucidi e solidi intrecciarsi a carovane di intelligente solidarietà per costruire luoghi illuminati, dove scorrano le acque limpide della fraternità, dell'uguaglianza e della libertà responsabile.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARIA; che bellissimo augurio, speriamo si avveri.