venerdì 13 luglio 2018

L'Angolo del Rockpoeta®: "Profondità"

PROFONDITA'

Fino in fondo all'anima
Troverai
Un muro di facce senza nome

Troverai
Cassetti arrugginiti con sbiaditi ricordi 
Di violenze passate.

Sentirai il berciare di sirene tardive
Ed il sordo suono di ossa schiacciate.

Fino in fondo all'anima
Avvertirai un nudo senso di impotenza
E vorrai soltanto desiderare 
Di non aver mai avuto l'anima.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®

30 commenti:

Claudia Turchiarulo ha detto...

Un'anima vessata da chissà quale tragedia.
Per fortuna non posso neppure lontanamente immaginare cosa si provi, sebbene io porti addosso dei fardelli non indifferenti.

Maria D'Asaro ha detto...

Molto bella questa lirica.
Hai ragione: l'anima è la nostra forza e, in un certo senso, la nostra condanna.
Buona giornata.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CLAUDIA: sono tante le anime che portano sulle loro spalle dolori così forti.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARIA: grazie per i complimenti. Hai detto la cosa giusta, è proprio così.

antonypoe ha detto...

bravo come sempre.
ma sono in sintonia solo col titolo. buon giorno

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ANTONYPOE ok rispetto la tua opinione

iacoponivincenzo ha detto...

Spero che sia solo una bellissima lirica, piuttosto che un presagio.
La nostra anima è un accumularsi sul fondo di idee inespresse, di amori, di odi, di lamenti, di speranze perdute, di sogni non relizzati, di cose brutte, di cose belle, di tutto.
Solo alla fine riusciremo -mi auguro- a mettere ordine in questa catasta di vita vissuta e no.

Sugar Free ha detto...

A me sembrava una bella poesia contro la violenza, ma forse dai commenti letti sopra mi sa che mi sono sbagliata...
Un salutone!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER VINCENZO: ci proveremo Vincenzo, ma non è facile. E sono tante le anime che soffrono anche per realtà che il mondo mette loro davanti.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER SUGAR FREE: in realtà è una poesia ibrida, contiene vari elementi da alcuni più intimisti ad altri (che tu bai brillantemente colto) più sociali.

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Versi molto profondi.
Sereno pomeriggio.

MikiMoz ha detto...

Parole applicabili a diversi frangenti specifici, ma anche alla generale sopraffazione dell'altro, con conseguente annullamento della personalità...

Moz-

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CAVALIERE OSCURO: ti ringrazio di cuore.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MOZ: poesia ibrida come ho detto nei commenti, contiene aspetti intimisti ed altri legati più al sociale. LA tua analisi mi sembra centrare il tema.

Stefania, detta Stella Dfa ha detto...

Desiderare di non avere un'anima, è come desiderare di non aver vissuto e ... per molti, archiviando i ricordi di "quesi cassetti" può essere così ... ma se non avessi un'anima forse non saresti nemmeno pienamente coscente del tuo reale valore cosmico e della forza che trai, nel sentire dentro di te il rumore delle ossa che si ricompongono più salde di prima e l'armoniosa esperienza del sentire come, l'impotenza, altri non è che quella voce impercettibile come un suono lontano di te stesso che cammini verso l'uscio in punta di piedi. L'anima ti da la reale e profonda concezione che tu sei colui che ti da forza e accortezza nel sublimare te stesso oltre quelle facce senza nome che non hanno nulla a che fare col tuo profondo IO, ed essere interiore.
Ricorderò sempre questi versi ... tra gli altri, poichè nella cruda reale tristezza hanno in sè una reale soluzione al dolore. Ciao Daniele

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER STELLA: cercherò di fare tesoro di questo tuo commento e ti ringrazio di cuore per le tue parole profonde che hai avuto per i miei versi

marcaval ha detto...

Sì, ho pensato spesso che vivere senz'anima sia piu facile, ma ho paura che non sia il mio caso.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARCAVAL: citando e parafrasando Gaber anch'io per fortuna o purtroopo non posso

Amanda Manganini ha detto...

Mi è venuto un groppo in gola nel leggere questi tuoi versi così intensi da fare quasi male.
Buon fine settimana!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER AMANDA ti ringrazio sono commosso dalle tue parole

LaDama Bianca ha detto...

L'anima è ricchezza. Ma anche un'arma contro se stessi.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER LA DAMA BIANCA sacrosanta verità

'se fossi fuoco arderei il mondo' ha detto...

parole che entrano dentro.che scolpiscono brutali come l'anima percossa.
forse è proprio la consapevolezza di avere un'anima che ci salva dalla disperazione più atroce.

anche io scrivo poesie e ho pubblicato un libro.
ma non ha avuto successo..

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER SE FOSSI FUOCO ARDEREI IL MONDO: in primis benvenuta in questa agorà! Grazie le tue parole toccano la mia anima e sono molto onorato. Vengo volentieri a leggerti.

'se fossi fuoco arderei il mondo' ha detto...

Ma grazie!!
sei gentile.

ti seguo.
sarebbe bello che lo facessi anche tu..vista la (credo)stima reciproca..

ps se vuoi leggi la mia poesia titolo post"è andata così"..o "la tristezza"
o "già la malinconia"..Grazie

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER SE FOSSI FUOCO ARDEREI IL MONDO: ti linko e ti seguirò volentieri.

Mirtillo14 ha detto...

Non so se ti riferisci a qualche cosa di particolare, credo che questa poesia sia dedicata alle tante tragedie di ogni giorno. SE non avessimo un'anima ci passeremmo sopra ome se niente fosse ma un'anima ce l'abbiamo, soffriamo, guardiamo impauriti ed è giusto che sia così. Se non avessimo un'anima , sarebbe peggio. Buona settimana

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MIRTILLO: hai ragione anche se a volte avere l'anima può pesare moltissimo ed essere un fardello duro da portare sulle spalle

Anna Piediscalzi ha detto...

La poesia è anche sogno, non solo disincanto. Ti preferisco quando volgi l'anima verso la seconda stella a sinistra, e poi sempre dritto verso l'infinito.
Comunque mi è piaciuta parecchio perché per molto tempo ho riflettuto su questo pensiero.
Non sono sicura ma penso di avervi trovato risposta^^

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ANNA: Le mie poesie sono di denuncia spesso o come questa ibride nei contenuti ossia contengono sia elementi riferiti al sociale che altri più personali. Come dico sempre il fatto che scriva, reciti e pubblichi le mie poesie è la prova che non mi arrendo e voglio sognare qualcosa di diverso. Raramente invece la mia poesia è più che sogno "sognante" e carezzevole. Questo è vero, ma è il mio modo di scrivere e di sentire il mondo che mi circonda.