mercoledì 23 maggio 2018

OPINIONE DEL ROCKPOETA®: Osservazioni Sul Panorama Politico italiano

 Sto osservando ed assistendo alla probabilissima nascita del nuovo governo e quello che mi preoccupa è soprattutto il fatto che poi alla fine questo esecutivo nato da e tra una marea di compromessi, più che risultare di destra si estrinsechi in un farfugliamento politico incapace di fare alcunché. Se cinquestelle e lega sono alleati è anche colpa del Rosatellum, pure quello votato dal PD e da Forza Italia.

E' vero, non esiste più una sinistra che intercetti i bisogni della gente. Questa massa di persone è di fatto rappresentata dai cinquestelle (nella forma forse più moderata) e dalla lega. Questo però è frutto di anni di Renzismo e di PD aperto non ai lavoratori, non alla gente comune ma ai Marchionne ed ai padroni della finanza.

Assisto però poi anche a certi comportamenti e manovre che non possono non insospettirmi e farmi quasi tifare per l'esecutivo legastellato (antipatico appellativo coniato da quel rancoroso di Formigli a Piazzapulita su La7).

Per esempio, uno spread che senza motivi reali economici e finanziari rispetto al giorno prima, sale di colpo o Mattarella che vuole influenzare la nomina dei ministri per impedire al nascendo esecutivo di fare la propria politica (è suo diritto ma era suo diritto e potere anche respingere in prima istanza la firma sul Rosatellum e che strano, lì ha firmato senza battere ciglio).

In ultimo certe illazioni su Conte: ora, come non mi lascio abbacinare da tutte le giravolte mediatiche di Di Maio, non abbocco neanche ai tentativi farlocchi di infangare sempre e demonizzare sistematicamente ogni esponente del movimento o ad esso vicino. Tra l'altro i media non si rendono proprio conto (eppure dovrebbero essere i più capaci nelle tecniche di comunicazione) che più agiscono in tal senso più provocano una reazione opposta nell'opinione pubblica, opinione pubblica che non è una entità astratta ma è fatta da persone in carne ed ossa la maggior parte delle quali ha anche diritto di voto. Vedremo se questa volta, sarà vero e si dimostrerà la presenza di qualche "errore" sul CV di Conte (cosa che allora sarebbe seria), ma di solito i media attaccano esponenti del movimento quasi sempre a sproposito ed in modo falso e diffamatorio.

Vedremo anche gli sviluppi sul fronte del nuovo governo. Io resto dell'idea che nel programma ci sono alcuni punti interessanti ma che bisognerà vedere se e come verrano effettivamente realizzati. Sarà da questo che si potrà, o almeno io potrò, dare un giudizio sincero e concreto sull'operato di questo esecutivo, sempre che si riesca a formarlo e che non vi sia l'ombra del Cav a manovrarlo da dietro le quinte.


Oggi è anche la giornata della legalità che coincide con la morte di Falcone: io vi rimando a questi pochi versi qui sotto per ricordarlo e per ricordare che per onorarlo dobbiamo non dimenticarci anche di chi oggi, ancora vivo, continua la sua lotta e soprattutto facendo anche noi nel nostro piccolo la nostra lotta ogni giorno contro le ingiustizie mafiose e non. 

Daniele il Rockpoeta®


E TI RICORDO SEMPRE

Ho rincorso attimi
Desiderato Giustizia
Lottato per ottenerla.

E sono caduto nel vuoto
Dentro una gabbia di lamiere
E schegge nel cuore.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®

In memoria di G. Falcone

23 commenti:

MikiMoz ha detto...

Permettimi di dissentire un poco.
L'assenza della sinistra (centro e non) non è per gli anni di renzismo.
L'assenza proviene purtroppo sin dalla seconda metà degli anni '90, quando andava forte e si faceva purtroppo portavoce della cultura popolare. Gli artisti -musica cinema tv- tutti con loro (bastava essere contro Berlusconi, pagava un sacco...), la moda era quella, una finta rivoluzione che poi ha portato i giovani a disimpegnarsi nell'impegno, bivaccando come zulù nei centri sociali della loro mente.
La sinistra è finita in quel preciso momento, con Bertinotti, D'Alema, Fassino, Cossutta, Bersani. Che erano pure ottimi politici. Ma non è più tempo (per fortuna?) per quelle cose.
Lasciamo che le stesse rovinino 5s e la destra cafona di Salvini.

Moz-

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MOZ: il tuo dissentire in realtà è un precisare doveroso che condivido. Quella sinistra di cui tu scrivi sapeva solo essere "Anti-Berlusconi" senza che i suoi esponenti e la nomenclatura dell'epoca fossero veramente capaci (interessati?) a portare avanti una politica per la gente. Poi è arrivato il Renzismo che ha tolto ogni illusione perché ha manifestamente dimostrato di essere, come scrissi in passato già su questo spazio, una forma di Berlusconismo 2.0 con maggiore ferocia e senza l'aspetto ridicolo e macchiettistico del Cav ultima versione. Non so cosa faranno lega i cinquestelle. Certo i secondi per alcune cose mi hanno profondamente deluso ma ci sono cmq alcuni aspetti della loro politica e del programma che ritegno interessanti come ho anche già detto nel post. Vedremo, qualcosa lo capiremo presto dalla squadra di governo se mai ci sarà.

Grazie del tuo apporto e del tuo commento molto stimolanti.

MikiMoz ha detto...

Grazie a te per lo spazio che condividi a favore delle riflessioni^^
Che dire? Secondo me la sinistra di allora si fece portavoce, in modo modaiolo e (naturalmente) forzato, di un qualcosa. Un concetto che piaceva.
Si giocava facile, a sparare a zero su Berlusconi, con la destra vera che era latitante (FN riuscì a catasto, in modo un po' più forte, solo qualche tempo dopo).
Vedo lo stesso oggi in America, tutto lo starsystem e il radicalchicchismo dem contro Trump. Mamma mia, tutto già visto venti anni fa da noi. E vedrai che tonfo faranno i (finti) progressisti a stelle e strisce.

Da noi poi la sinistra, gonfia per essere stata portavoce di molti e della cultura, si è gasata: dalle sconfitte elettorali e da quel che dici è nato il renzismo che citi.
Sul M5S, è troppo un mischiume per essere una nuova "sinistra" (intesa come portavoce del sentimento popolare). La lega lo è di pù, ma è troppo cafona (la gente si scoccia presto di quelle uscite, per quanto funzionino sulla massa agitata).
Chissà :)

Moz-

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MOZ: hai ragione, negli USA assistiamo ad un qualcosa di già visto in Italia, Curioso, di solito loro anticipano i tempi di quello che accadrà da noi, questa volta sembra si siano invertite le situazioni.

Il movimento non è una sinistra in senso tradizionale ma forse lo è o lo era in senso concreto. Proposte per la gente. Vedremo se le sapranno portare avanti.

Questa agorà è aperta al dialogo ed alla riflessione sempre :-)))

Remigio ha detto...

Ottima la tua analisi che io condivido.

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Molto significativi i versi dedicati a Falcone.
Saluti a presto.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER REMIGIO: grazie

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CAVALIERE: ricordare lui, Borsellino e tanti altri caduti per mano della mafia è doveroso.

Stefania, detta Stella Dfa ha detto...

Buonasera Daniele,
premesso che i tuoi versi hanno suscitato in me brividi malinconici, mi hanno toccato molto ... concordo su molto di ciò che dici nel post; come ho scritto poco fa sul blog Del Cavaliere oscuro, la mafia è un problema endemico e i giudici Falcone e Borsellino hanno rappresentato amaramente il volto di una società desiderosa di estirpare questo male ... purtroppo, con questo governo di Pulcinella, dove l'incoerenza fa da padrona non credo si abbiano molte possibilità di uscirne ... sani!
Aspettiamo che tramonti il sole ... Cordialmente, Stefy stella dfa

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER STELLA: grazie, sono felice che miei versi ti abbiano emozionato e toccato molto Purtroppo a livello di governo siamo ancora se non in alto mare, quasi. Vedremo se sapranno affrontare problemi molto seri come la mafia e vincere dove tutti prima di loro hanno fallito.

Maria D'Asaro ha detto...

Ciao, Daniele: lucida ed equilibrata la tua analisi e davvero belli e toccanti i tuoi versi. Grazie.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARIA: ti ringrazio profondamente per le tue parole

maris ha detto...

Davvero ora ci sarà da verificare che cosa potrà venir fuori da questo eventuale (perchè come tu dici non è certo riesca poi a passare al vaglio del Parlamento) governo. Io purtroppo da molto tempo ormai tendo ad essere assai scettica in campo politico, in generale.
Oggi in ogni caso per me è forse più importante e doveroso rivolgere il pensiero a Falcone, alla Morvillo e alla scorta... e i tuoi brevi versi mi hanno commosso.
Buona serata, caro Daniele.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARIS: sul fronte politico vedremo cosa succederà nei prossimi giorni. Concordo con te, importante era anche e soprattutto ricordare Falcone, la Morvillo e la scorta.

marcaval ha detto...

Grazie per il ricordo di Falcone!
Come sai i partiti di maggioranza non rispecchiano le mie posizioni politiche ed il mio voto, ma non mi piace la campagna di questi giorni contro la nascita del governo perchè va rispettato, poi quando comincerà a fare provvedimenti andrà giudicato e al limite anche duramente contestato.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARCAVAL; condivido il tuo punto di vista. il ricordo di Falcone era doveroso.

Alligatore ha detto...

Condivido in buona parte il tuo post, ritengo Renzi una meteora, che in poco tempo ha bruciato (volontariamente), quello che rimaneva del Pd. Ha portato alle estreme conseguenze la svolta errata di Occhetto, ha svenduto tutto, e giustamente è stato punito dalla cabina elettorale, come succede a molti negli ultimi anni. Succederà anche a lega e 5stelle, se riusciranno a far partire questo nuovo governo.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ALLIGATORE il loro successo o il loro fallimento dipenderà essenzialmente dalla realizzazione o meno di alcuni punti del programma. Sono curioso di vedere cosa accadrà.

Arwen Elfa ha detto...

Non voglio nemmeno pensarci Daniele, come se mi venisse una brutta malattia soltanto al pensiero.
Non ne posso più di tanta approssimazione e stupidaggine
Vedremo quello che succederà. Quando non sono al potere PD o Destra in ogni caso chissà come mai l'Italia andraà a gambe alla'aria. Invece il PD ha fatto solo danni nell''ultimo governo compreso il permesso (incongruente ed inaccettabile) di uccidere Lupi e Orsi alle Regioni (cosa che andrebbe decisa dallo Sato non dalle singole Regini)
Non c'è mai fine la peggio, Vedremo

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ARWEN:quest faccenda dei lupi e degli orsi non la sapevo. Puoi dirmene di più? Vedremo che accadrà, certo è che questo esecutivo avrà i media contro ma se davvero farà bene questi attacchi non sortiranno effetto alcuno come abbiamo visto per le elezioni dove tutto il battage pubblicitario volto ad infangare il movimento (che pure non è esente da forti pecche soprattutto inerenti l'ormai totale assenza di democrazia interna) non ha minimamente toccato gli elettori.

Francesca A. Vanni ha detto...

Chissà se un giorno chi ha ucciso Falcone pagherà davvero, perché i veri mandanti dell'attentato sono ancora ben bene al caldo...
Per il Governo non so, sono perplessa.
Vedremo, tanto ormai hanno tutti le mai sporche.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER FRANCESCA: quel giorno se mai arriverà sarà un gran giorno.

Stefania, detta Stella Dfa ha detto...

Passo solo per un saluto e per dirti che mi hanno passato un gioco con 25 domande, ho nominato te se vuoi. Vedi pagina collaborazioni con altri blog.