lunedì 4 dicembre 2017

OPINIONE DEL ROCKPOETA®: La Solita Ripresa Per I Soliti Beneficiari...

Non vi metto neanche i link perché questa notizia l'avrete letta ed udita fin da venerdì scorso ovunque. La solita ripresa rilevata dal Censis. Peccato che riguardi sempre i soliti noti ossia i più ricchi. La classe media oramai è un ricordo pallido del secolo scorso, e crescono, questi sì realmente e pericolosamente, la rabbia ed il malcontento.

Nemo il programma di giovedì su Rai 2 ha concluso dando un dato (senza peraltro citarne la fonte quindi potrebbe essere anche una fake news) e cioè che circa il 23% degli Italiani vorrebbe un uomo forte al comando, vorrebbe cioè una dittatura. Questo dato, anche fosse gonfiato, io credo esista e sia tangibile e pertanto mi spaventa.

Mi spaventa proprio perché credo sia reale: abbiamo visto quanto è successo a Como eppure non ci sono state condanne dure da tutte le forze politiche, alcune hanno stigmatizzato ma con dei distinguo e tutto sommato dando a questi folli anche delle attenuanti.

Credo che il vero problema sia nella profonda delusione che tutti abbiamo verso le Istituzioni e forse, come anche altri sostengono, verso la stessa democrazia. Tutto questo però non deve farci precipitare nel baratro di una dittatura ma dobbiamo capire che la democrazia è fatta da persone e sono quelle sbagliate non la Democrazia in quanto tale.

Solo che fino a quando non leveremo alta la voce senza pretendere che arrivi il "Salvatore - dittatore" della Patria a risolverci i problemi (problemi che puntualmente costui non risolve,  come la Storia ci insegna) a costo tra l'altro di perdere un bene prezioso come la libertà, non andremo da nessuna parte.

E' vero anche oggi siamo "liberi a metà" ma una dittatura classica ha aspetti che ben conosciamo ed io stesso non potrei scrivere questo post senza il rischio di vedermi piombare in casa squadristi assassini pronti a picchiarmi e deportarmi.

Allora ribelliamoci avendo come scopo una democrazia pulita. Lo so può sembrare un'utopia ma a volte è necessario avere un sogno perché cmq avere un sogno e lottare per esso significa già vivere più liberi e consapevoli.

22 commenti:

Mirtillo14 ha detto...

Sempre nei Tg sento parlare di ripresa, ma la ripresa dov'é ??Io vedo solo ditte che chiudono, giovani che vanno all'estero e gente in difficoltà economiche !!
I quanto a un regime dittatoriale,ci mancherebbe solo quello !!!! Buona settimana.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MIRTILLO14 la differenza sta nel fatto che tu vedi la realtà loro fabbricano menzogne.

MikiMoz ha detto...

Dovrebbe essere una dittatura come nella Roma Imperiale, ossia dopo 4 anni di governo democratico arriva qualcuno a rimettere tutto a posto XD

Moz-

Patricia Moll ha detto...

Beh... la nipote di tanto dittatore in giro c'è... da qualche parte. Uomo o donna conta avere le... sfere.
Lascia perdere! Mi hai fatto venire i brividi! Ci mancherebbe solo più questa.
Alternativa? Farsi furbi tutti quanti ma tutti tutti tutti

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Non mi piace neanche un po' la parola dittatura. Ci vuole una democrazia diretta, dove tutti i cittadini siano più partecipi, basta pensare alla democrazia degli antichi ateniesi oppure la comune di Parigi.
Saluti a presto.

Patricia Moll ha detto...

Scusa Daniele se mi permetto ma volevo chiedere una cosa a Cavaliere del Web.
Vincenzo, ma tu credi che sia possibile scomodare tanti pesantissimi lati b? Farli staccare dl divano comodo? Farli parlare di qualcosa di diverso dall'esclusione dei mondiali?
Gran bell'esempio il tuo e magari fosse così però credo che non sia per il popolo italico

Francesca A. Vanni ha detto...

Pensavo fossimo già in una dittatura mascherata da democrazia... mi devo essere persa qualcosa!
Un abbraccio.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MOZ: So che scherzi :-))) . Non ci sono dittature che funzionano e la libertà non ha prezzo.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CAVALIERE: non è facile come sostiene anche Patricia ma concordo con te che sia forse l'unica, vera soluzione sana percorribile. Certo ci vorrebbe meno gente lobotimizzata dal GF VIP e programmi affini...

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PATRICIA: no problem, mi piace che ci sia dialogo anche tra di voi. Concordo con te la dittatura sarebbe l'ultima iattura immaginabile che potrebbe capitarci.

Patricia Moll ha detto...

Due ventenni li abbiamo già vissuti. Nel primo non c'ero ancora ma ne ho sentito parlare molto in casa mia e non bene. Oltre a quello che ci fecero studiare a scuola.
Per il secondo c'ero eccome.
Ne avrei abbastanza

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER FRANCESCA: lo siamo, ma è "soft" perché come vedi tu ed io possiamo scrivere certe cose, poi fanno in modo che certe fonti non arrivino alla gente ed i media fanno e dicono quello che vogliono, ma almeno non si rischia, per ora almeno, di fare la fine di Victor Jara per es…

Contraccambio con tutto il cuore il tuo abbraccio!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PATRICIA: pure io, per questo occorre vigilare perché l'aria che tira non è delle più salubri sotto questo aspetto.

Patricia Moll ha detto...

Tenendo poi conto che l'italiano medio è credulone se gli sai raccontare le balle..... brrrrrr

Arwen Elfa ha detto...

Alla Tv continuano a parlare di questa Ripresa . . . .
Ma dove stà la ripresa economica, io non credo di averla vista .. . .
Mi sè tanto che è una invenzione per convincere gli italiani che esista e fare in modo che spendano un poco di più
Buona giornata e nuova settimana . . . Comunque l'aria che tira è sempre più brutta

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ARWEN ELFA: la ripresa economica riguarda solo chi già sta bene non certo le altre persone. Buon inizio settimana anche a te.

iacoponivincenzo ha detto...

Rivolgiamoci alla storia. Nell'antica Roma dopo un periodo in cui la democrazia aveva messo in pericolo la sopravvivenza di un popolo arrivava il dictator che metteva le cose a posto. Però erano dittatori particolari, che una volta sistemate le cose si toglievano dai piedi e tornvano al travaglio usato, come Camillo. C'è voluta una guerra persa ed una fratricida per togliersi dai piedi il Duce. Ma com e è potuto succedere che un uomo solo andasse al comando e che poi la stragrande maggioranza degli italiani lo osannasse? Com'era la situazione economica del paese vero? Una mezza catastrofe, come adesso, senza quasi speranze per il futuro, come adesso. E come è potuto andare al potere in Germania un austriaco, mezzo artista e mezzo sbiellato nella capoccia? Predicando contro la razza ebrea colpevole di tutto contro la razza ariana, come adesso coi negri e coi moslem.
Io non credo che sia una bufala: con tanta disperazione per un posto di lavoro, una casa, un po' di benessere, la speranza di averne di più, la sicurezza per attraversare una strada di buon mattino o di andare ad un cinema dopo cena e poter essere tranquille le nostre donne di rientrare a casa così come ne erano uscite, io credo che a chi promettesse e magari mostrasse di saper mantenere la promessa, arriverebbe molto...ma molto di più del 23% dei consensi. E se quell'uomo come detto fosse in grado di mantenere l'ordine e di dare lavoro sicuro, in meno di una legislatura si troverebbe dietro il 70% della nazione come minimo.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER VINCENZO: la tua analisi mi dà i brividi, anche perché sono anch'io di questa opinione purtroppo. Spero che questa volta la Storia non si ripeta, che salti un passaggio, che succeda un qualcosa di nuovo, differente, sorprendente, che eviti questo futuro nefasto.

marcaval ha detto...

Io la ripresa non la vedo e invece continuo a vedere tanta ignoranza, questa sempre in rialzo e sinceramente un po' mi spaventa, perchè è una buona base per una dittatura piu o meno mascherata.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARCAVAL: è proprio quello che penso anch'io e sono molto preoccupato. Spero che qualcosa cambi e che non si prenda questa strada funesta.

Kuku ha detto...

Ecco infatti..quelli che se ne escono con un "eh, ma quando c'era lui..", non sanno neanche di cosa parlano.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER KUKUVIZA in primis benvenuta in questa agorà. Venendo al tuo commento concordo con te in toto.