venerdì 22 dicembre 2017

L'Angolo del Rockpoeta®: "Catarsi"

CATARSI

Natale
Catarsi 
Fame ridicola,
E compro una vocale
Respiro consonanti che vacillano nel nulla

Meraviglia immerge ed affoga suoni di follia
Deterge rughe di plastica e dolore
E non potrai dire no alla bella ed alla bestia.

Lascia che i tuoi occhi rapiscano il bello
Nitriti di libertà
Nitroglicerina per saltare oltre la staccionata della vita.

Respiro profondo
Ispirazione rattrappita cerca sbocchi
Occhi spenti non colgono meraviglie 
Occhi annichiliti non salpano oltre le soglie del dolore
E non solcano più la traccia tra bene e male
Stanchi di indicare la strada.

Ma se Meraviglia riattiverà il tuo sguardo
Detergerà le rughe dal tuo sorriso
Non potrai dire "NO" alla bella ed alla bestia.
Non potrai più impedire ai tuoi sensi di tornare a vivere.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®

-----------------------------------------------------------------------------

Buon Natale a tutti voi che mi leggete ed a coloro che amate! Ci si rilegge il 27/12.

30 commenti:

iacoponivincenzo ha detto...

Irrompe il tuo grido di speranza in questa atmosfera melensa di Natale stiracchiata e tirata per i capelli. Momento di falsa illusione dove tutti fingono di credere nella "meraviglia" di un futuro migliore migliorissimo del presente. Non è così e tanti lo hanno capito e lo dicono senza mezzi termini, altri sconsolatamente ti fanno capire di non credere più nei miracoli né leggende allucinanti.
Ma tu ti affidi alle virtù dell'anima dell'essere umano, alla sua capacità di lottare e di soffrire; guardi te stesso e pensi che tutti DOVREBBERO essere come te, e allora il mondo ce la farebbe ad emergere, perché noi siamo PERSONE, uguale di quale colore sia la nostra pelle, di quale sia il nostro dio, la nostra lingua, la nostra provenienza. Noi siamo e resteremo PERSONE anche dopo la morte.
Ho trovato questa tua poesia molto più esplicita di un semplice attacco di ribellione, ma piuttosto la rivendicazione orgogliosa della tua e della nostra identità. Scavi dentro con versi che ti sono sgorgati come acqua dalla roccia, e io che scrivo come te lo sento dalla scelta di alcune tue parole scaturite attraverso la breccia di altre parole dal simile suono e dalla stessa struttura.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER VINCENZO: Hai (come sempre) ragione. E' una poesia di speranza, di identità nel senso più pulito e bello della parola, ossia quella dell'essere tutti persone con le nostre differenze, persone diverse tra loro ma uguali nei diritti e nel dovere del rispetto reciproco. Poesia di speranza perché la bellezza e la "Meraviglia" possono annidarsi ovunque e se tutti le facciano nostre, se tutti diventiamo anima, forse qualcosa potrà cambiare.

MikiMoz ha detto...

In effetti a volte ci vorrebbe un bel lifting alle idee XD

Moz-

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MOZ: alle idee ed al proprio "io" più profondo.

Arwen Elfa ha detto...

Sento che speri ancora in questo bel post pieno di Natale ma anche di tanta delusione e profonda tristezza
A volte anche io ho la profonda esigenza di uscire dal reale, di estraniarmi per un momento da tutto e di dedicarmi e guardare/vedere solo il buono ed il bello.
Ogni tanto mi serve proprio
Auguri per le più serene festività Daniele - Buon Natale e migliore Nuovo Anno in arrivo

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ARWEN; A volte è necessario prendere una boccata d'ossigeno puro per poi rituffarsi nella realtà. Ricambio di tutto cuore i tuoi auguri a te ed a chi ami.

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Serene feste anche a te.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CAVALIERE: grazie!!!

Nou ha detto...

Spero che torni presto il tempo della meraviglia da osservare con animo sereno.
Tanti auguri di Buon Natale
Nou

Mirtillo14 ha detto...

Ogni tanto ci vuole una pausa, uno stacco dalla realtà per cercare ancora di vedere il bello e il buono che,nonostante tutto, c'è ancora. Ti auguro di trascorrere al meglio questi giorni di festa . A presto. Tanti auguri e un saluto

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER NOU: grazie, bellissimo augurio! E' una speranza a cui mi unisco con gioia. Auguri di Buon Natale anche a te!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MIRTILLO: grazie, contraccambio di vero cuore i tuoi bellissimi auguri!

cristiana2011 ha detto...

Anch'io, nel mio piccolo, cerco di lottare e di cogliere ancora ciò che che è bello, come sono belli,anzi stupendi, quei bambini che vivono sul filo del rasoio, eppure riescono a sorridere.
Guarda che il mio post di oggi è unicamente una satira verso le balle che propinano i Papi e sui Papi tutti santi , prima o poi, anche quel Wojtyla che ha avuto la strafottenza di farsi fotografare sul balcone con Pinochet.
Contraccambio con affetto e simpatia i tuoi preziosi auguri e ti abbraccio.
Cristiana

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CRISTIANA: Rinnovo gli auguri con tutto il cuore!

Patricia Moll ha detto...

Come sempre colpisci nel segno. Ogni frecciata è un centro perfetto.
Atmosfera melensa, tanto buonismo,baci e bacetti a tutti poi dal 26 si ricomicia come sempre.
Bisogna staccare un po' per rilassare la mente, ricaricare le batterie. Ed essere pronti a ricominciare a combattere.
Auguri!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PATRICIA: Grazie per le tue parole. Concordo con te, ricaricarsi giusto quel tanto necessario per riprendere a lottare. Auguri anche a te!

franco battaglia ha detto...

..che poi meraviglia è roba semplice: è incantarsi per un sorriso improvviso, per uno squillo che non pensavi più di ricevere, per un tramonto che ti inchioda alla rotatoria, per un gesto che facciamo noi, e pensavamo di non esserne capaci.
Ecco la meraviglia: leggere un post di Daniele e capire che c'è ancora gente bellissima... Buon Natale!!!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER FRANCO: grazie, sono davvero commosso. Buon Natale di cuore a te ed alle persone che ami.

Ofelia Deville ha detto...

Natale è come lo viviamo noi, se ci facciamo trascinare dal consumismo e dal pessimismo anticorrente che tutti vogliono imporre perché lo spirito del Natale "è obsoleto", allora siamo stupidi noi.
Buone feste!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER OFELIA: giusto! Buone feste anche a te!

Mariella Esseci ha detto...

Buone e serene feste. Un abbraccio caro Daniele💛

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARIELLA grazie contraccambio con tutto il cuore

Santa S ha detto...

La tua poesia mi ha fatto tornare in mente un film che ho molto amato, Il cielo sopra Berlino.
Tu scrivi: lascia che i tuoi occhi rapiscano il bello. La protagonista in una scena dice che per vivere basta uno sguardo.
Dovremmo ricordarci di non dimenticare e rimettere in moto tutti i nostri sensi e il loro motore: il cervello.
Rock feste, come vuoi tu, caro Daniele.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER SANTA: fantastico il riferimento ad un film che ho molto amato. Grazie per i rock-auguri che contraccambio di cuore!

marcaval ha detto...

Che dire ... Tanti Auguri Daniele!!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARCAVAL auguri di cuore anche a te!!!

guisito ha detto...

Io ho comprato tutto l'alfabeto nella speranza di capire qualcosa in più della vita su questo sasso, bella la vita, non c'è che dire, ma per me, certo; e per gli altri due terzi dell'umanità che vive in guerra, fame, malattie e povertà?
Auguri d'ogni bene.

Rosanna Gazzaniga ha detto...

Una ricorrenza che nei cuori più provati non lascia nemmeno la nostalgia degli affetti più veri...ma in chi riesce ancora a ritrovarsi in uno sguardo innocente, la pace si dilata a dismisura, come la speranza. Molto bella! Auguri a te Daniele.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER GUISITO Per gli altri due terzi noi abbiamo il dovere di lottare per un futuro migliore. Contraccambio di cuore i tuoi auguri

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ROSANNA condivido in pieno le tue parole. Contraccambio di cuore I tuoi auguri. Un abbraccio