lunedì 28 maggio 2007

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Politically ("S")correct

Dovrei parlare di amministrative? Sapete che non lo so. Sicuramente posso parlare di chi si candida qui da me. Ed, in particolar modo, in Comune.

Dovrei parlarvi di un candidato di Sinistra, Marta Vincenzi (o forse dovrei dire già del Partito Democratico?) che sembra più vicino a Craxi senza pause piuttosto che ad un leader di sinistra.

Un'esperta della politica locale (già Presidente della Provinicia) ma che nonostante la sua aria da mamma e donna in politica per la gente, quando é stato il momento di far rispettare il patto di chiusura delle acciaierie di Cornigliano (Vecchia area Italsider) appartenenti a Riva ha cincischiato parecchio ed anzi era molto ritrosa a farlo.

O parliamo di Musso, pragmatico, forse migliore, senza esperienza politica ad alti livelli, professore universitario ma che però nel programma non parla minimamente dell'importanza dell'istruzione universitaria e della ricerca.

Senza contare che nessuno sembra aver quasi parlato del problema della sicurezza sul lavoro.

Oppure parliamo di chi sta ai seggi e si distrae al punto da non essere più sicuro se chi ha votato ha inserito tutte le schede nelle urne (giuro é successo in un seggio, ho tesimonianza diretta del fatto in questione!!!). Poi parlano di brogli, più che brogli pasticci dovuti ad incapacità e poca voglia di essere in quel luogo, in quel momento a fare quel lavoro, sottopagati.

Due candidati Sindaci come sempre molto "giovani": oltre i 50 la Vincenzi e non certo un giovincello di primo pelo Musso.

Senza contare gli slogan ridicoli e certe facce che ho visto nei manifesti. Come si fa a parlare di politica per i giovani e vedere un candidato in foto che avrà avuto almeno un'età di oltre 60 anni.

Ora, io non sono un fautore del "largo ai giovani" a prescindere. Ma, spazio a chi é in gamba e vuole provarci, soprattutto se giovane, invece sì.

E non vengano a raccontarmi la favoletta del giovane che se é bravo arriva. E' pura ipocrisia, perché se a decidere la tua "promozione" é chi dovrebbe farsi da parte, mi sembra che ci sia un lievissimo conflitto di interessi e che pertanto sia difficile che questo avvenga.

Idem, se chi é al comando vuole puntare solo sui soliti noti senza voler osare e scommettere su qualcuno di nuovo che abbia qualità e possa dare entusiasmo.

Questo non accade ormai più in nessun campo, figuriamoci poi in politica dove i soliti tromboni (così direbbe un Pannella in forma e d'annata) non si dimettono neanche quando sono colpiti da scandali incredibili (Dell'Utri docet)

Certo, tutto molto diverso rispetto al Giappone dove il Ministro dell'Agricoltura Matzuoka si é suicidato per gli scandali che l'hanno colpito

Ora, ma dico io, una sana via di mezzo non si trova mai LOL? Tra il suicidio e l'incollarsi alla poltrona, delle sane e salutari dimissioni sarebbero gradite no?

Ok, siamo in fondo al mio post. Come etichettarlo?

Non so se ho parlato di amministrative, non so neanche (o meglio lo so e non mi importa) se avrei dovuto mantenere un silenzio editoriale in attesa delle urne chiuse.

Ma so solo che oggi, di fronte cmq a situazioni scorrette, e non solo politicamente, ma anche a livello di giustizia sociale, di rispettare un silenzio editoriale sulla amministrative e fare il "bravo bimbo corretto" non mi andava proprio

Oggi faccio e sono Giamburrasca.

10 commenti:

numanzia ha detto...

ciao rockpoeta.
potresti iscriverti alla lista dei miei amici dal mio blog (numanzia?).
grazie ;-)

Remington ha detto...

Bisogna essere politicamente scorretti. Mi sono stufato dei perbenismi e delle ipocrisie della politica italiana ad alto e basso livello. In un paese dove il bipolarismo e l'alternanza sono solo un'utopia, ma non perchè ci sono mille partiti, bensì perchè alla fine i programmi e le idee della campagna elettorale, i vincitori poi le corrompono e trasformani in virtù di milioni di compromessi, senza sapore e colore politico, evviva chi dice come la pensa senza peli sulla lingua.

Andrea ha detto...

W Giamurrasca.
Ma cosa mi combinate a Genova: fate vincere di nuovo il centro sinistra in Comune?

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Hai ragione lol però se avrai seguito ti sarai reso conto che il candidato Musso ha davvero dato filo da torcere a Marta qui da noi da molti (non da me) troppo facilmente e trionfalmente ribattezzata "SuperMarta"

Quelle proiezioni da 60% dei consensi per lei al primo turno si sono rivelate un filino troppo ottimistiche

MARTA VINCENZI 52 e rotti % MUSSO 45% più o meno.

Quindi una vittoria più sofferta.

Preciso che io sopratttuto in comune provinicia e regione scelgo le persone e mai i partiti.

Detto questo ritentate sarete più fortunati LOL!! Magari a partire dalla provincia dove il candidato del Centrodestra é in ballotaggio.

Io mi astengo da ogni giudizio sui due candidati. Non mi convince nessuno dei due.

W GIAMBURRASCA!!!!

Kangaroo ha detto...

W GIAMBURRASCA.
Anche se sono contento che, almeno da te, almeno per il sindaco, abbia vinto la sinistra.

Marco Blitz ha detto...

W Giamburrasca. Per il resto che ai ballottaggi vincano i migliori.

Magdalena ha detto...

La sinistra in fondo ha contenuto i danni e ne sono ben felice.
visto che fa tendenza: hip hip urrah W Giamburrasca

Laurie Laurie ha detto...

W Giamburrasca e povero prof. Prodi.

Maddie ha detto...

W Giamburrasca. E sono d'accordo anche con Remington: anch'io mi sono stufata delle ipocrisie dei nostri politici.

Rosie Blindy ha detto...

W giamburrasca o gian burrasca

http://www.raiclicktv.it/Photo_Library/11/2127.gif

e speriamo che i neoeletti non ci facciano mangiare la solita pappa col pomodoro.