venerdì 1 settembre 2017

OPINIONE DEL ROCKPOETA®: M5S Colluso con la Mafia?

Secondo me sì o almeno apparentemente sembra così

D'altronde le perplessità qui esposte non sono solo mie ma anche di attivisti: Per leggere meglio anche i commenti vi rimando QUI ossia  in uno spazio ufficiale del movimento e commentato da attivisti. 


ABUSO EDILIZIO NECESSARIO
postato da LUCIA CORLEONE il 12/08/2017 67 0 Voti (Registrati e clicca per votare)  

E' di qualche giorno fa un'affermazione molto grave di Luigi Di Maio che è in tour in Sicilia con altri esponenti del M5S , lui ha detto che in Sicilia il M5S è pronto a ragionare sull'abusivismo "di necessità" Lo stesso è stato detto dal candidato M5S alla presidenza della Regione Sicilia, Giancarlo Cancelleri. I 5 Stelle, insomma, hanno assunto una posizione molto morbida, anche attraverso la panzana secondo cui l'abusivismo edilizio sarebbe di necessità. Quando una forza politica si dimostra tenera con l'abusivismo, come hanno fatto i 5 Stelle in Sicilia, si compie un doppio reato politico, perché si vezzeggia un'abitudine che ha devasto  la Sicilia e si manda ai cittadini il messaggio secondo cui si può violare la legge impunemente"


E non è un caso isolato: il Sindaco di Bagheria anche lui pentastellato sembra indirizzarsi in questa direzione. D'altronde a breve ci sono le elezioni in Sicilia ed il movimento da un po' di tempo sembra essere molto attento non a perseguire i suoi oramai antichi e storici principi ma i voti facili per arrivare al potere. Ora nessuno vuole accusare davvero il movimento di collusione con la mafia, ma certo è che in questo modo e perseguendo queste strade non si erge neanche a paladino dellì'antimafia. 

E ricordate non ci sono abusivismi di serie A e B che siano ricchi o poveri se abusivi, la loro casa va abbattuta. Al limite nel caso dei più poveri le istituzioni possono trovare soluzioni temporanee per non lasciare queste famiglie in mezzo ad una strada:  Alla fine ci troviamo di fronte all'ennesima delusione di vedere un movimento che aveva un'Idea , un progetto politico serio da perseguire senza fretta ma soprattutto non volendo mai cedere a compromessi e che invece Peccato sogno finito

30 commenti:

Dumdumderum ha detto...

Abusivismo e mafia vanno a braccetto in Italia - e il movimento 5 edifici abusivi crollati in questa faccenda dà l'ennesima conferma che anche loro SONO ESATTAMENTE COME TUTTI GLI ALTRI, con l'unica differenza che sono totalmente inesperti e incompetenti e si fanno seppellire dai vecchi marpioni. Comunque, anche loro sono riusciti a scoprire l'acqua calda...

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Purtroppo non è una novità. L'abusivismo edilizio va combattuto senza tregua, la nostra costa e tante zone di pregio ambientale, sono deturpate da costruzioni abusive.
Serena giornata.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER DUMDUMDADUM: purtroppo stanno diventando come gli altri.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CAVALIERE: concordo con te, tolleranza zero contro ogni forma di abusivismo visti i danni che ha fatto e continua a fare.

cristiana2011 ha detto...

Basta fare una viaggeetto sulle coste meridionali, per vedere il degrado causato dall'abusivismo e chiuque lo giustifichi, è un connivente irresponsabile.
Cri

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CRISTIANA: concordo con te!

Sari ha detto...

Non può esistere un abuso necessario, è una contraddizione, ma se c'è necessità vera allora la si deve regolamentare.
Il sud è un importante bacino di voti e la politica, all'avvicinarsi delle elezioni, vomita vergognose dichiarazioni.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER SARI: sintesi perfetta, non può esistere un "abuso necessario".

Mariella ha detto...

Mi sono persa un po' di cose in quest'ultimo mese. E vorrei tornare sull'amaca dell'oblio.
Invece mi tocca scendere e leggere le solite porcherie...
Un abbraccio Daniele.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARIELLA: non sai quanti di noi vorrebbero restare comodi su quell'amaca. Ben tornata : -)))

iacoponivincenzo ha detto...

Siamo tutti in clima preelettorale e le bufale si rincorrono festanti a sud, le gran cazzate
troneggiano a nord la promessite dilaga intorno all'equatore e tutti sguazzano nel gran merdaio del voto avidamente risucchiato nella propria orbita. Se anche solo la metà delle gran cazzate adesso sparate a gogò si avverassero dormiremmo i prossimintre secoli senza dover fare più una beata minchia.
Ma vedrai che prima o poi qualcuno ci avviserà che non si vota più, mai più, tanto noi italiani non sapremmo riconoscere un sistema democratico da un letamaio di porci diarroici ammazzati tre volte e putrefatti da secoli.
Siamo il popolo di merda più di merda di tutti. La nostra cecità condita di vacanze, belle fighe e campagna acquisti e cessioni per il prossimo campionato di calcio ci impedisce di accorgerci che siamo a livello QUINTO MONDO da almeno due generazioni, e che il lassismo ha invaso le nostre anime e che nulla MAI cambierà, perché non possiamo cambiare noi. PERCHÈ?
Ma perché ci fa comodo. Cambiare tutto per non cambiare niente, ic il principe Salina ne "Il Gattopardo". Non cambiare niente e amen il credo del nuovo futurismo renziano.
E io, Daniele, e tu cosa possiamo fare. Basta un gol in fuorigioco, basta una canzonetta e tutti i disastri vengono im-me-dia-ta-men-te dimenticati.
Si chiama squallore.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER VINCENZO: è vero è in atto una degenerazione del popolo nostrano ma so che c'è ancora chi invece è diverso come te e me. Ed è su queste persone che dobbiamo fare leva per provare a sensibilizzare piano piano anche le altre.

franco battaglia ha detto...

Hanno dimenticato Amatrice senza che nessuno - tranne quei poveretti di terremotati - si prenda pena.. hanno dimenticato i disoccupati, gli immigrati e gli sbarchi.. hanno dimenticato tutto, questi politici sullo yacht e lo spaghettino alla vongola. Cosa gliene frega a loro, ma cosa?

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER FRANCO lista perfetta delle loro atroci e perverso e forse volute dimenticanze.

marcaval ha detto...

Premetto che non ho seguito la storia siciliana. Ero tra i fondatori del M5S nel mio paese e c'era un buon gruppo di gente decisamente per bene e anche in gamba, poi c'è stata la vittoria di Parma. E ha cominciato ad entrare nel movimento gente che vedeva l'occasione per salire ... io ne sono scappato!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARCAVAL anche io ne sono uscito perché quel sogno è stato affossato

Sugar Free ha detto...

Ciao Daniele, se come ragazza ho capito bene qui un po' tutti i partiti sono collusi con la mafia ma da tanto, tanto, tanto tempo.
Ma cos'è, una moda orribile?!
Un abbraccio, Penny.

Ofelia Deville ha detto...

Mia nonna ogni volta che sentiva parlare un politico o leggeva dell'ennesimo scandalo, per esprimere il suo sdegno amava dire: "il più pulito ha sempre la rogna". Quanto aveva ragione!
Un abbraccio

Francesca A. Vanni ha detto...

E ti pareva, gratta gratta alla fine viene sempre fuori il peggio.
Grazie per questo post utile.
Un abbraccio.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PENNY Un brutto vizio malefico

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER OFELIA purtroppo anche oggi molti politici sOno attenti solo ai loro interessi

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER FRANNY pregò peccato doverlo ritenere ancora un post utile

cristiana2011 ha detto...

Scusa, è una prova, perchè non riesco più a commentare sui vari blog.
cri

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CRISTIANA deve essere il formato del tuo blog perché anch'io a volta fatico a commentati cmq tuo commento arrivato.

Patricia Moll ha detto...

Come già successo, ti rispondo con un'altra domanda, Daniele.
C'è qualcuno in politica che non sia colluso con mafia o malavita in generale???? Ho seri dubbi e soprattutto zero fiducia ormai

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PATRICIA MOLL qualcuno serio esiste ma la maggioranza è collusi.

Patricia Moll ha detto...

A volte temo che ci voglia Diogene col suo lanternino per trovarli

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PATRICIA MOLL siamo noi i diogene che dobbiamo saperli trovare.

antonypoe ha detto...

non ho seguito la vicenda. chiaro che dovrebbe esserci una linea politica precisa e comportamenti coerenti. ma spesso questo non paga in termini elettorali. ciao

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ANTONYPOE: qui di coerenza c'è solo quella del proprio tornaconto elettorale e personale.