lunedì 30 novembre 2009

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Distinguiamoci.

Pagliacci e pagliacciate si contrapporranno, all'interno di questo post, a serietà ed opportunità di fare del bene da parte di noi tutti.

Il primo dicembre sarà, come ogni anno, la giornata internazionale per l'AIDS. Un'occasione in più per ricordare di usare i preservativi non solo come normale mezzo contraccettivo ma anche per prevenire questa malattia che si trasmette, come é risaputo, soprattutto attraverso rapporti sessuali.

Quello che però non mi é chiaro é come la Chiesa combatta l'AIDS

In realtà ripensandoci "combattere" é il termine giusto. Il Vaticano dice che chi non si astiene pecca e quindi combatte una guerra santa contro il sesso " consigliando" di non usare i preservativi perché chi fa l'amore é un peccatore, se non é eterosessuale lo é ancora di più, per cui se si becca l'Aids se lo é meritato!

Io invece "preferisco pensare" che l'Aids vada sconfitto, si debba trovare un vaccino (in questo caso sì che il vaccino sarebbe necessario), il sesso debba essere fatto in modo protetto e sicuro e la ricerca seria aiutata.

Ma le pagliacciate continuano, o se volete, in "sfregio" alle Lega partito del Nord (ma ne siamo così sicuri?) oserei dire le "minchiate" (nobile termine siculo).

Dopo la decisione della Svizzera di stoppare la costruzione di altri minareti, ecco che la Lega provocatoriamente (forse....) attraverso le parole di Castelli propone il Crocifisso inserito nel tricolore italiano.

E qui le "minchiate" sono due: la prima é che uno Stato laico non può cmq avere un simbolo religioso nella bandiera che denoterebbe sudditanza verso quella fede (anche se in realtà si sancirebbe soltanto un triste dato di fatto ahimé...) e la seconda é che nel momento in cui vogliono il crocifisso nella bandiera, loro, che detestano il tricolore da sempre, di fatto sminuiscono l'importanza che dichiarano di attribuire al crocifisso stesso LOL!

Ma torniamo alle cose serie e quindi all'anima del post: Loro pagliacci noi benefattori.

Avevo già aderito a questa iniziativa un anno fa con questo post cercando così di aiutare la ricerca contro il neuroblastoma

Quest'anno l'iniziativa si ripete ma con un taglio diverso. Siamo chiamati a comprare un libro per aiutare questa ricerca e/o cmq anche a pubblicizzare questo evento.

Anche solo pubblicizzare nel proprio blog questa iniziativa, per chi non potrà comprare on line il libro che fa da immagine al mio post, sarà importante.

Per i dettagli e per un quadro più esauriente dell'iniziativa, dell'importanza della stessa e dell'importanza del nostro aiuto, vi rimando al post di LISA '72 che é davvero perfetto. e che riporta per esteso il post scritto da Carlo Cipriani di Comicomix.

E' un'occasione concreta per fare del bene ed essere, rispetto a questi pagliacci ed a molti altri che invadono come cavallette la vita pubblica di questo Paese, concreti e fattivi.

Distinguiamoci.
-----------------------------
Per Votarmi Su OkNotizie: http://tinyurl.com/y8kq43u

35 commenti:

alessandra ha detto...

no comment sul tricolore col crocifisso (dopo il Sindaco di Favara ci mancava giusto questo...)
Vado a leggere il post di Lisa.
Buona notte Daniele :-)
alessandra

Lisa72 ha detto...

Carissimo, la Lega ogni giorno di più si rivela per quel che è :( uno degli amici blogger che ha partecipato alla stesura del libro un giorno ha scritto parole lapidarie in questo senso: "io sono lo zio folletto che viene dalla terra padana degli orchi verdi, orchi cattivi e ignoranti. Poiché questi brutti esseri potrebbero venire da te io ti regalo la voglia di studiare
( la cultura come vedrai li cancella tutti quanti)" credo non si debba aggiungere altro...
Molto più serio è il discorso sull'Aids, la Chiesa e il vaccino: quest'ultimo sembra lo si trovi e non lo si trovi... che qualcuno stia giocando con la vita di tanti bambini innocenti che nascono già malati??? :( [sulla Chiesa mi rifiuto di parlare perché è incommentabile tanto è incoerente]

Ti ringrazio immensamente per lo spazio, per il tempo e per l'adesione alla nostra piccola iniziativa: sperando davvero che tanti piccoli gesti producano un grande risultato! ^_^

Un abbraccio, Lisa

Gunther ha detto...

colgo in pieno le tue affermazioni, sono importanti non capisco come la cheisa combatta l'aids, assistere moralmente i malati non è combattere l'aids, ultimamente è dimnuita la guardia sull'aids.la lega è il partito della provocazione, lancia minchiate che lasciano esterefatti e senza parole è una tecnica per non lasciare contradittorio. mi paice come ti sei distinto :-))

giudaballerino ha detto...

Io ho ancora indelebile nella mente le vergognose parole del Papa che, in viaggio in Africa, sconsigliò apertamente l'uso del preservativo. Nel paese che ha conosciuto il maggior numero di morti a causa dell'AIDS...

Ross ha detto...

A proposito delle minchiate leghiste, ciò che penso è riassunto magistralmente in questa vignetta di Mauro Biani.

Ora seguo il tuo link al post di Lisa.
Ciao Daniele.

vale ha detto...

La posizione della Chiesa su questo ed altri delicati temi, è a mio parere non solo anacronistica e cieca, ma davvero vergognosa.
Un abbraccio e vado a leggermi il post di Lisa.
Vale

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ROSS: davvero bravo Mauro Biani! Vignetta forte ma assolutamente incisiva.

maria rosaria ha detto...

pagliacci, pagliacciate e danni a non finire... verdi, bianchi e rosso cardinalizio.
letto il post di lisa, ottima iniziativa!
bacio

Lucien ha detto...

La prossima sarà di abolire il bianco e il rosso e tenere solo il terzo colore.
E questi mentecatti sono quelli che si vantano di rappresentare la gente i loro problemi.
Venendo alle cose serie: ormai le inziative migliori e civili vengono dalla rete. Ottima questa e degna di essere diffusa.

tenda rossa ha detto...

uno Stato laico non può cmq avere un simbolo religioso nella bandiera...

eeeh questo lo dici tu, Daniele, cioè lo direi anch'io ma (sì c'è un "ma").
Ti ricordi l'argomento-principe utilizzato qualche settimana fa dai difensori del crocifisso nelle scuole?
Non dà fastidio, non infastidisce nessuno, non capiamo come e perché debba urtare la sensibilità di qualcuno, e via di questo passo.
Un argomento debolissimo, perchè giustifica qualcosa non in positivo, ma in negativo. Ci sono tante cose che si potrebbero inserire in un'aula di scuola senza arrecare fastidio a nessuno, ovvio, ma questa di per sé non è un'argomentazione perché le si inserisca.
Ora, sto aspettando che coloro che al'epoca utilizzarono l'argomento di cui sopra, storcano il naso di fronte alla protesta leghista. Per coerenza non dovrebbero. Infatti, si potrebbe dire: ma se la croce non dà fastidio a nessuno - tant'è che compare persino nello stemma di alcune bandiere nazionali, tipo la Finlandia - perchè non dovrebbe comparire sul tricolore? ecc.

(mis embra superfluo dire che non sono d'accordo)

Altra tua frase: Quello che però non mi é chiaro é come la Chiesa combatta l'AIDS

sulle prime mi verrebbe da dire: "combatte???" Da quando in qua?
Poi penso, per fortuna esistono tanti sacerdoti, missionari e missionare che fanno di tutto per combattere questo flagello, specie là dove per povertà ignoranza ecc. è più difficile che altrove.

enne di no ha detto...

Contro i buffoni e le buffonate.
Faccio un giro e partecipo volentieri all'iniziativa di Comicomix.
Ciao.

NotturnoIndiano ha detto...

E vabbuò ragazzi, la Chiesa fa la Chiesa e dice quel che crede, anacronistica o no. Il problema è che anche chi della Chiesa se ne frega, continua a non usare il preservativo e a contrarre e diffondere la malattia. La diminuzione dei casi di AIDS di cui tanto si parla è da attribuirsi infatti all’effetto della terapia antiretrovirale combinata che, rallentando la progressione della malattia, ha come effetto sia la riduzione del numero dei pazienti che evolvono in fase conclamata sia del numero dei decessi. In realtà il numero delle nuove infezioni è ancora molto, troppo elevato (in Italia si arriva ai 4000 casi l'anno...)e considerato che nel nostro paese dei dettami "scomodi" della Chiesa ce ne freghiamo sempre alla grande...non credo sia colpa del Papa se non ci si protegge col preservativo!....molto più è colpa dell'ignoranza, della superficialità e -concedetemelo- di "certa" mentalità maschile! (che ad es. in Africa la fa da padrona...e anche da noi non scherza (molti dei nuovi casi in Italia poi riguardano proprio gli stranieri...)
E allora?
Allora semplicemente dell'AIDS non si parla più, come di tutte le cose "scomode" (bisogna essere ottimisti, non allarmisti, no?), e così è facile arrivare al fatto che circa il 60% dei sieropositivi non sanno neanche di esserlo e lo scoprono casualmente dopo aver infettato chissà quante altre persone...in questo disarmante panorama paradossalmente forse proprio la Chiesa oggi ha l'involontario merito di non far cadere il discorso...proprio grazie al suo anacronistico atteggiamento!!!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER TENDAROSSA:"Altra tua frase: Quello che però non mi é chiaro é come la Chiesa combatta l'AIDS

sulle prime mi verrebbe da dire: "combatte???" Da quando in qua?
Poi penso, per fortuna esistono tanti sacerdoti, missionari e missionare che fanno di tutto per combattere questo flagello, specie là dove per povertà ignoranza ecc. è più difficile che altrove"

hai ragione, infatti io per Chiesa intendevo specificatamente il Vaticano.

PR ENNE: grazie per il tuo aiuto :-)))

PER NOTTURNO INDIANO: per quanto concerne posso anche darti ragione (in parte). Non dimenticare però i danni devastanti di quelle sue parole in Africa dove invece la realtà é ben diversa e certe "autorità" vengono tristemente ascoltate e seguite...

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

ERRATA CORRIGE: notturno indiano: per quanto concerne l'Italia...

Anonimo ha detto...

Metti insieme troppe cose e il nesso ce lo vedi solo tu. Il referendum svizzero è una gran cosa, una boccata d'ossigeno in un continente dove il puzzo dei khebab sta diventando onnipresente. Se ti senti tanto più elevato culturalmente e civilmente come mai sul tuo blog non c'è mai una tua lucida tirata contro l'islam e la sua cultura violenta e medievale? Pensi forse che il tuo linguaggio poetico e forbito possa sostitiure una presa di posizione chiara e decisa? O forse a te stanno bene le cose così come vanno in attesa di una multietnicità più ampia? Mi spiace per l'anonimato.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ANONIMO: mi spiace per la tua vigliaccheria e mancanaza di palle nel firmarti.

In primis io non sono pregiudizalmente contro una cultura,

In secondo luogo puzza molto anche l'incenso....

In terzo luogo un altro commento volgare ed anonimo come il tuo NON SARA MANTENUTO SUL BLOG!

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA, scusa se mi firmo!

Licia Titania ha detto...

Caro Anonimo, davvero di pessimo gusto il tuo commento. Sai non tutti sono limitati e riescono a pensare ad una sola cosa alla volta (magari anche male): ci sono persone la cui mente spazia da un argomento all'altro; Rockpoeta, per esempio, è tra queste. Quelli tra noi che si sentono più limitati (mi ci metto anch'io almeno a volte), sono liberi di scegliere un solo argomento da commentare sulla sua agorà - o anche niente. Forse, a volte, niente èanche meglio.

Scusa Daniele se mi sono infervorata. Comprerò il libro e andrò a vedre il post di Comicomix citato da te e da Lisa.

Se permetti, vorrei dire a tutti che adoro il kebab.

Ross ha detto...

@Daniele: ieri è capitato anche da me un anonimo che si è scusato per non essersi firmato (è il colmo), e che si è messo a insultare e a farneticare di difesa dell'identità occidentale e cristiana. Non vorrei fosse arrivato qui proprio partendo dal mio blog.

Il suo intervento però ti consiglierei di lasciarlo in bella vista, perchè tutti possano leggerlo e farsi un'idea del livello di informazione, cultura ed educazione di questo individuo (e di altri che la pensano e si esprimono come lui). L'idiozia si commenta da sola.

Anonimo ha detto...

Verzetti, ho riletto attentamente il mio commento. Non c'è un grammo di insulti, c'è una critica forte anche provocatoria sulle tue posizioni ideologiche e sul tuo modo di fare blog. Ma non ci sono insulti. Credi che tirare fuori i testicoli serva a qualcosa? Ti sbagli Danieluccio: invece di mettere il copyright sui tuoi parti poetici rifletti e, se ce la fai, rispondi a modo. Dimmi la tua opinione a proposito dell'islam e del suo modo di intendere la società e il mondo femminile. Quanto alla schiera dei tuoi devotissimi commentatori, nelle loro file si celano fior di cafoni come Ross che da donna dovrebbe vergognarsi di certe opinioni espresse sul suo blog. Visto che ti piacciono le persone con le palle vediamo se le hai e pubblichi questo commento. Salutami Zena, Verzetti.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

IL COMMENTO RESTA; LA RISPOSTA AD UN COMMENTO OFFENSIVO COME QUELLO PRECEDENTE NON CI SARA. LA MIA POSIZIONE SU QUESTE TEMATICHE E' CHIARA.NON HO MAI AMMESSO LA LAPIDAZIONE PER ES. SU ALTRO NON VADO PERCHE A COMMENTI COME QUESTO NON RISPONDO.

ALTRI COMMENTI DEL GENERE SARANNO CANCELLATI SISTEMATICAMENTE.

LE PALLE PER LASCIARE QUESTI
TUOI DUE ABORTI SGRAMMATICATI LE HO MA HO ANCHE LE PALLE PER CANCELLARTI I PROSSIMI!

DANIELE VERZETTI, ROCKPOETA

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

AGGIUNGO CHE CHI SENTENDOSI OFFESO DALLE TUE PAROLE, COME ROSS PER ES, VOLESSE SAPERE COME DENUNCIARTI ED AVERE I TUOI DATI VIRTUALI PUò CONTATTARMI

DANIELE IL ROCKPOETA

Ormoled ha detto...

Pagliacci e pagliacciate, sono le parole esatte Daniele. Adesso vado a vedere il post di Lisa72. Ciao

Anonimo ha detto...

Questa risposta non te la batto perchè sia pubblicata, ma vedi tu. Non trovo la tua email privata da nessuna parte, avvocato e non posso far altro che commentare per risponderti. Daniele ti piace scherzare col fuoco? Insulti in modo volgare con chiare allusioni di tipo sessuale, parli di "palle" mi dai del vigliacco mentre il commentare in modo anonimo è pratica costante sul web ( potrà essere sgradevole ma non è proibito)e quindi affermi che il volgare maleducato sono io? Sei chiaramente innervosito e lo capisco: su questo tuo blog l'appiattimento dei commenti e delle idee è assoluto o quasi. Anche questo è un fatto comune sul web, ci si parla solo fra simili e qualsiasi intromissione esterna viene cassata. Ma tu vai oltre, tu mi minacci di querele o azioni giudiziali per aver espresso le mie opinioni da te, tu affermi di darmi "in pasto" alle anime belle come Ross per aver osato dissentire crudamente da te e da lei! Che tipo di persona sei Daniele? I commenti (TUTTI) li ho conservati, sei così certo che essi diano ragione a te o non siano invece una testimonianza di una certa, diciamo così, arroganza intellettuale da parte di un blogger famoso e letto come te? Non mi ha sconvolto essere preso per stronzo, cafone o ignorante e sgrammaticato, mi ha sconvolto che tu mi abbia minacciato di azioni giudiziare, ancor di più che tu voglia fare da archivio di denunce altrui, come dire - io sono superiore ma se voi volete, amici miei, ho i dati e questo scemo lo potete massacrare. Daniele verzetti tu ti prendi troppo sul serio, se è vero come è vero che con un po' di tempo si può sapere da dove parte un commento anonimo concorderai con me che trattasi di anonimato da barzelletta. Quindi tu sai chi sono, e mi vuoi far denunciare, per esempio, da questa signora Ross! Per cosa scusa? Ti ho dato del delinquente? Ho dato della puttana
alla signora? Ma tu , Verzetti, quando ti sbollisce la rabbia, li rileggi i commenti e ciò che vi è scritto? Fallo e vedrai che prendersi troppo sul serio è dannoso; oltre un certo limite si scade nel ridicolo. Non pubblicare questo commento, consideralo una email privata fra noi. Io non ci tengo ad avere ragione a tutti i costi e, sinceramente, non mi interessano più di tanto molte delle cose che scrivi con tanta passione sull'Agorà, ma se un contatto, qualunque esso sia , può insegnare qualcosa, bene questo mi ha insegnato che tu possiedi una presunzione eccessiva per i miei gusti. E adesso fà come vuoi. Addio.

luce ha detto...

Carissimo, tante le cose che dici e tante su cui riflettere.
La lotta contro una malattia terribile come l'AIDS non si è fermata, ma come dice bene Notturno Indiano se ne parla di meno per via delle efficaci, o sempre più efficaci soluzioni farmacologiche al rallentamento della malattia, ma c'è tanto ancora da fare per la prevenzione. L'assurdo è non usare le precauzioni, che paraltro preservano da tante altre malattie, nella affermazione di libertà sessuale che potrebbe essere negata dall'uso del preservativo, come se questo disturbasse le sensazioni che un atto sessuale o di amore ( che a volte piùo meno sono la stessa cosa) data la macchinosità dell'operazione, ma ci sono tanti modi di condividere l'intimità rispettando la sensibilità altrui, dando possibilità di scelta, che in alcuni casi è possibilitàdi vita.
Inoltre la percentuale di malati di AIDS legata anche a sangue trasfuso infetto, ( e questo incide parecchio sulle popolazioni africane nella quali strutture ospedaliere i controlli sono all'acqua di rose data la emergenza in cui vivono) spesso è trascurato come se tutto sia basato sullo spettro del sesso.
La chiesa, oramai, invece che badare alle anime quindi diffondere principi some il perdono, la tolleranza, la solidarietà si perde su questioni umani come le camere da letto dei fedeli,senza guardare spesso le camere da letto dei preti...e ho detto tutto.
E lasciamo quel povero Cristo in Corce in pace una buona volta, che secondo me se rinasce fa il terrorista!
Bella l'iniziativa e nel mio piccolo la diffonderò, meglio i pagliacci di mestiere che le pagliacciate dei mestieranti politici italiani.

Due parole, se mi permetti sull'Anonimo,a cui mi rivolgo cordialmente e senza nessun intento belligerante, ma solo come facente parte dei tuoi commetatori che lui stasso ha chiamato in causa e giudicato e offeso ( e mi riferisco a Ross).
La volgarità è un concetto legato alla sensibilità di chi legge e il tuo linguaggio "gentile" Anonimo, se mi permetti, non è stato molto educato, e volgare nella accezione legata all'attacco forte e provocatorio nei confronti del nostro ospite che avrà tanti difetti ma non quello della poca obbiettività ( volgare non è la parolaccia ma il concetto sotteso)
Gli insulti a cui Daniele non faceva riferimento nel dare voce le sue ragioni legate al tuo commento nella sua risposta e che tu hai sollevato subito dopo mi sembrano un lapsus freudiano anticipato, infatti non sei stato molto carino dopo nella descrizione di chi ,in assoluta libertà e armonia , e anche di affinità di intenti, commenta, quindi in realtà hai poi dato via agli insulti che embrionalmente sentivi già di dire;forseun cincinin poco obbiettivo sei stato tu, nespà?.
Mi sento serenamente di dire che nella definizione di libertà di espressione è implicito il rispetto delle argomentazioni altrui in modi che siano garbati e che non inducano allo scontro o alle reazioni che ai tuo occhi così democratici possono apparire eccessivi ma che sono comunque civili e legali, anche nell'uso di mezzi che proteggano chi ingiustamente è accusato e voglia essere tutelato nelle sedi opportune.
L'agorà è una piazza che nasce storicamente come una fonte democratica di sviluppo della comunità, ed è normale che tra simili ci si intenda avendo scopi comuni, non vedo perchè poi questo possa essere oggetto, come è stato nelle tue affermazioni, di di critica aspra; le voci discordanti sono sempre bene accolte se possono portare evluzione nella discussione e spunto di dibattito, ma se tirano solo calci, beh, allora è tutta un 'altra storia..

Scusa Daniele il mio intervento, ma sentivo di farlo visto che qui si respira una bella aria tra te e gli altri della comunità che commnenta e mi rammarica se qualcuno con qualche pregiudizio ( che spero rientri) possa attaccare ingiustamente questo bel posto e sentendomi parte di questa cmunità allora la difendo anche io.
Un abbraccio.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER TUTTI: questo era anche e soprattutto un post per parlare del neuroblastoma. Non dimentichiamolo. Vi ringrazio

Daniele il Rockpoeta

marina ha detto...

procedo, grazie!
marina

princicci ha detto...

un bacio daniele.....provvedo a pubblicizzare libro e ricerca sul neuroblastoma.....grazie....Claudia

l'incarcerato ha detto...

Scusatemi un attimo, io che non appartengo a nessuna religione, ma ne sono molto affascinato perchè non si parla della considerazione della donna da parte dei cattolici fondamentalisti? Per provocazione proporrei un referendum per non far costruire più chiese e già che ci siamo anche per limitare il potere temporale della Chiesa.

E visto che si parla di AIDS direi di far distribuire profilattici all'uscita della messa di domenica.

Non sarebbe una vera boccata d'ossigeno?

Un abbraccio Daniele.

ps sai che l'altro giorno i musulmani hanno festeggiato una loro importante festa? Hanno ammazzato delle capre perchè c'è un racconto del Corano di una persona che doveva uccidere il primogenito per onorare Dio. Si è bendato, ha colpito con l'ascia il figlio e toltosi la benda si è accorto che in realtà era una capra.

E prima che questi ignoranti dei leghisti si scandalizzano,io ho omesso un particolare. Ovvero la persona in questione era Abramo che, guarda caso, ce lo ritroviamo anche nella religione ebraica e cattolica.

L'ignoranza è una brutta bestia.

Adriano Smaldone ha detto...

scrivi troppo starti appresso è un casino pero scrivi bene ti faccio i miei più sentii complimenti da un piccolo blogger :)

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ADRIANO: Grazie per le tue parole! E' vero :-))) faccio in media un post ogni due giorni E' che mi piace e sento una grande carica a scrivere anche qui sul blog.

A presto
Daniele

fabio r. ha detto...

caro dichter, qui a forza di pagliacci ed equilibristi delle cazzate mi sembra di vivere dentro un orribile circo barnum....

gians ha detto...

Un saluto ai vivi viventi, a tutti gli altri.. cordogli.

Alberto ha detto...

Non entro nel merito di quello che ha detto Castelli dato che nel merito ci sono già entrato con la vignetta che ho pubblicato.

Ho messo un lik a Lisa. Ciao.

chit ha detto...

Sulle posizioni della Chiesa ho smesso da tempo di chiedermi il perchè, semplicemente perchè credo NON esista se non per 'tradizione'.
Eppure la storia ci insegna che anche le peggiori tradizioni si possono cambiare o eliminare ma "loro" questo discorso non sembrano capirlo.
Molto meglio seguire persone che come Lisa invece di star tanto lì a pontificare, il BENE lo fanno o almeno ci provano, in barba a credo religiosi, opportunismi e quant'altro.
Brava lei e bravo anche tu a riprendere il post!? ;)

cristiana ha detto...

Grazie Rock! Fatto.
Cristiana