martedì 22 febbraio 2011

L'Angolo del Rockpoeta: IO VOGLIO!

IO VOGLIO!

Mi chiamo Daniele Verzetti
In arte Rockpoeta, così mi conoscete.

Scrivo poesie
Denuncio la vostra rabbia
La mia indignazione
Le loro ingiustizie.

Ora sono qui
Apparentemente dormiente
Con tanti fili addosso
Come un burattino alla corte di Mangiafuoco.

Io
Spirito libero da sempre
Costretto da macchine infernali
Ed egemonia cattolica nauseante
Dentro ad un letto
Senza coscienza
Con dolore
Ed in-sofferenza.

Vorrei che ufficializzaste la verità
Perché se il mio corpo immobile sembra illudervi che io ci sia
In realtà sono già morto.

Morto
Come chi soffre cosciente ma senza più speranze di guarigione.

Mi sveglio
Era solo un sogno
Ma io voglio
Voglio la libertà di vivere e quella di morire.

E lo dichiaro qui
Nuovamente
Con tutti voi presenti e testimoni:

BURATTINO MAI!

Neanche in stato di incoscienza.

DANIELE VERZETTI, ROCKPOETA
-------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

10 commenti:

Itsas ha detto...

lo sapevamo daniele
non sei un burattino
come non lo è la maggior parte di quelli che ti seguono

"Denuncio la vostra rabbia
La mia indignazione
Le loro ingiustizie."
continua a farlo anche per noi, fino a quando lo farai sarai anche la mia voce

anche per rispettare chi fa scelte comunque dolorose e sempre definitive e le paga sulla propria pelle

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

Grazie ITSAS. Vado avanti non mollo!

Ornella ha detto...

Anch'io come te, burattino MAI!

Ernest ha detto...

Burattini mai
i fili li spezziamo
provano a legarci
bloccarci
ma troviamo sempre il modo...

...di slegarci


un saluto Daniele

Blogaventura ha detto...

Condivido questo tuo forte senso di indipendenza, la libertà di scegliere in ogni momento. Dall'inizio...alla fine. Un caro saluto, Fabio

Adriano Maini ha detto...

Stai dando un formidabile esempio di dignità civile e sociale, quanto mai luminoso in questi tristi momenti!

Anonimo ha detto...

emozione, impegno sociale, poesia, realismo, speranza, anima di artista, cuore, insomma altro che burattino!
Non è facile liberarsi dei ruoli nel tratro della vita, ma almeno c'è chi come te ha un anima libera da definizioni e può essere esempio per chi ha ancora paura della libertà di essere se stesso anche davanti alla scelta della morte.

luce ha detto...

ps l'anonimo sono io Luce, scusa ho il ditino ballerino stamattina :-)

Farfalla Leggera ha detto...

Continua così dany che noi siamo con te...

Mr. Tambourine ha detto...

Una sola parola: GRANDE.