giovedì 11 settembre 2008

L'Angolo del Rockpoeta: NO A TUTTO il TERRORISMO

Oggi sappiamo tutti che giorno è e quale "anniversario" ricorre....

Io però, in questo suffragato dall'ONU che ha posto in essere un'iniziativa davvero lodevole,(Sono stati chiamati ieri a New York le vittime che hanno sofferto per atti di terrorismo nel tempo: dagli anni di piombo in Italia, a Beslan, Gerusalemme, ecc... - Vedi Repubblica cartacea di ieri pagg 31 e segg) voglio ricordare con due poesie tre fatti terribili diversi tra loro (ed uno accaduto il primo di Settembre quindi pure in data diversa) per sottolineare che il terrorismo è trasversale e colpisce gente innocente di ogni luogo e nazionalità.

Questa prima poesia per ricordare non solo oggi ma anche un altro 11 Settembre.... più lontano ma altrettanto drammatico: perchè anche i colpi di Stato sono atti di terrorismo...

September Morn'

Pensieri amari
ottenebrano il cielo
sporcano le nuvole.

E soffiano sulla vita
Per catturare la morte.

Colonne di vetro e cemento
si sciolsero
Urla di pietra
Divorarono polvere.

E prima ancora
Sempre oggi
Altri aerei colpirono la democrazia
E imposero la loro "Moneda".

Ed oggi
come allora
pensieri cupi
aleggiano come avvoltoi
sulle nostre teste.

E alitano sulla nostra vita
Per conquistare la morte.

DANIELE VERZETTI, ROCKPOETA

----------------------------------

Era il 1° di Settembre di cinque anni fa.... Beslan... ne voglio scrivere qui perchè anche quello è terrorismo, ed anche l'ìntervento russo fu sospetto.... molto sospetto, forse anch'esso terroristico.... Quanti bambini persero la vita....

Cecenia, petrolio se non erro o cmq oleodotti ecc..... Questo spiega l'interesse russo ovviamente...

SEPOLTURA REALE

Innocenza scivola via
Da quegli occhi così giovani.

Affranti
Stanchi
Straniti
Quegli occhi
Piangono lacrime di realtà.

Non seppellite la loro innocenza

Ci sono già fin troppi corpi
A cui dare sepoltura reale.

DANIELE VERZETTI, ROCKPOETA

-----------------------

PS: di come basta una gomma semplicissima, decidere di cancellare due o tre parole e di fatto esautorare i PM dal loro lavoro e dare allo Stato ed al Governo la possibilità di "valutare" chi, come e se perseguire qualcuno ne parleremo presto penso...

Daniele il Rockpoeta

28 commenti:

ArabaFenice ha detto...

ciao Daniele,
grazie per questo commovente ricordo di immani tragedie che fanno ancora più male perché causate dall'uomo acciecato dalla violenza. e il terrorismo è la più terribile delle violenze.

Ninfa ha detto...

belle parole,Daniele.
speriamo riescano a trovare risonanza ,perchè a quanto pare la sete di potere non trova ragioni ne sentimenti nel cammino di distruzione che intraprende.
un abbraccio
Ninfa

tommi ha detto...

la forza dell'11 settembre sta nel fatto di riuscire a trainare anche tutto ciò che fino al 2001 era stato colpevolmente dimenticato.
tommi

Maximilian Hunt ha detto...

11 settembre 2001, è stato solo 7 anni fa, a sentire i media sembra passata una vita.
Bellissime parole Daniele.

Pino Amoruso ha detto...

Non c'è niente da aggiungere ne commentare...i tuoi bellissimi versi dicono tutto...

A presto ;)

calendula / trattalia ha detto...

hai sentito foglie di beslan di Allevi, fa parte dell'ultimo album, è molto coinvolgente, sembra veramente attraverso la musica di vedere cosa è successo, bellissime poesie, ma non è una novità

stellastale ha detto...

come in tutte le cose... ci sono atti di terrorismo di serie A e di serie B. hai fatto bene a ricordare che non deve essere così

Andrew ha detto...

ottime parole daniele
un pensiero a tutte le vittime delll'11 settembre

Balua ha detto...

"Colonne di vetro e cemento
si sciolsero
Urla di pietra
Divorarono polvere."

.. davvero superlativo.

Franca ha detto...

Il terrorismo è da condannare sempre, anche quando si fanno guerre con false motivazioni.
Io l'11 settembre ricordo il colpo di stato in Cile...

Pellescura ha detto...

Un omaggio a tutte le vittime del terrorismo è doveroso. Quoto Franca. Ricordiamo anche il colpo di Stato in Cile.

ciclofrenia ha detto...

Hai fatto benissimo a ricordare tutto, senza farti trasportare dalle facili enfasi dei media.
Bellissime le poesie, soprattutto la prima, così secca, arida, desolata.

Monicanta ha detto...

Un saluto Dani... sono un pò presa ma ci sono :*

lucagel1 ha detto...

fatti inauditi...ma tant'è torniamo sempre lì...gli interessi dei grandi lobbisti...passare sul corpo dell gente...profitto,business,potere,gerarchi,convivenze...quanti anni sono passati dal rapimento Moro?Ustica? E la Verità'? Anacronismo..

Anonimo ha detto...

Hai fatto bene Daniele a ricordare l'11 settembre e tutte le vittime che ogni giorno ci sono nel mondo, e speriamo di non dimenticare/rcelo mai !

ciao,
aria

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Ricordiamo le vittime della follia umana. Grazie daniele per questo post.
Un caro saluto.

stella ha detto...

E' bene ricordare dani, ,con dei versi come i tuoi, poi ,diventa tutto + commovente !

digito ergo sum ha detto...

cazzominchia, daniele, di tutti i blogger che hanno ricordato l'11 settembre, te sei l'unico che ha ricordato anche il cile. tragedia di ben altro ordine, legata allo stesso giorno delle torri gemelle da un fatto altrettanto tragico. in entrambe le occasioni gli americani avevano votato il presidente sbagliato.
e domani, 31 anni fa, veniva a mancare Steven Biko, altro individuo che merita una standing ovation. ti abbraccio

Raggio di sole ha detto...

Hai fatto molto bene a ricordare la strage dell' 11 settembre Daniele !....sembra ieri anche se sono passati 7 anni e le tue eccellenti poesie raccontano di più di mille parole....complimenti come sempre.

Serena notte Rockpoeta !

Laura ha detto...

Ho appena finito di vedere un documentario trasmesso da Sky su questa tragedia. E ogni volta mi scopro essere impietrita dall'angoscia di fronte a quelle immagini. Ero senza parole il giorno in cui le ho viste la prima volta. Sono senza parole ancora oggi. Perché non ci sono parole per tragedie come questa. E come tutte quelle dimenticate che hanno sconvolto o sconvolgono tuttora gli angoli più disparati del pianeta.

`°*ஜღ Moka ♥ღஜ*°´ ha detto...

una candela virtuale per non dimenticare le atrocità che questa data porta con se. Grazie per le tue commoventi parole, sai arrivare sempre al cuore delle persone. un bacio.

p.s. passa da me, c' è un premio

Andrew ha detto...

passo per augurarti buonanotte

intrigantipassioni ha detto...

Un pensiero a te e a tutti coloro colpiti dalla cattiveria capace di albergare nell'essere umano....

BC. Bruno Carioli ha detto...

Due 11 settembre di sopraffazione.

Angela ha detto...

quanto dolore...

Lliri blanc ha detto...

una dedica commossa a tutte le vittime dell'11 settembre ...
a tutte le vittime di ogni ingiustizia.

luce ha detto...

Solograzie Daniele, ho rivisto quella tragedie e ho il cuore ancora commosso....grazie...

Annarita ha detto...

Bravo, Dani! Due splendide e toccanti poesie per ricordare...

abbracci
annarita