venerdì 27 luglio 2018

L'Angolo del Rockpoeta®: "Miscellanea"

Eccoci al secondo appuntamento dei 4 previsti al venerdì con una mia poesia più particolare e/o personale:

MISCELLANEA

Cerco ali d'aquila
Dentro barattoli di confetture
Di vetro soffiato
Ed aliti di vite perdute
Imprigionate in inutili talenti.

Le mie ali sono oramai logore
Spelacchiate, arrabbiate,
Esauste.

Ricominciare dal nulla
Avendo il nulla come speranza
E' impossibile.

Avere talento non serve
Ed il cinismo non basta
Senza fortuna.

DANIELE VERZETTI, ROCKPOETA®

28 commenti:

Claudia Turchiarulo ha detto...

Quanto hai ragione.
Troppa gente senza alcun talento che fa strada, e troppa validissima che resta ai margini.
Triste realtà.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CLAUDIA infatti è proprio così

Anna Piediscalzi ha detto...

🙄🤨😑

Ade ha detto...

La tua poesia mi ha fatto venire in mente una frase di un libro che ho letto, che mi è piaciuta molto. Te la lascio.

"Ogni opera d'arte è aggressiva, Isabella. E ogni vita d'artista è una piccola o grande guerra, a cominciare da quella con se stessi e con i propri limiti. Per raggiungere qualunque obiettivo, c'è bisogno prima di tutto dell'ambizione e poi del talento, della conoscenza e, infine, dell'opportunità."

E aggiungo una mia personalissima considerazione (che prende spunto dai consigli del mio amatissimo guru Jack): il talento non basta, soprattutto in questo mondo in cui - se hai fortuna - il talento nemmeno ti serve. E' l'impegno, a fare la differenza vera.

Un'altra citazione, questa volta da Jack.

"Nessuno è mai diventato un grande senza realizzare l'impossibile."


LaDama Bianca ha detto...

Hai ragione riguardo la fortuna. Forse a questo mondo conta più del talento, della bravura, di tante cose meravigliose che si hanno dentro.
Io però la speranza direi di conservarla comunque.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ADE ti ringrazio per le citazioni. Concordo essere artista oggi è una lotta durissima soprattutto considerando il fatto che oggi conta più la fortuna del talento.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ANNA eh già c'è poco da stare allegri visti i tempi

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER LA DAMA BIANCA ed io ci provo a conservarla

MikiMoz ha detto...

Condizione a cui oggi, in molti, sono destinati o già affondano.
Un lavoro che non c'è, una strada che manca...

Moz-

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MOZ vero ma questo non toglie che l'amarezza sia tanta.

Sari ha detto...

Il tuo talento è la nostra fortuna di lettori. Le situazioni che i tuoi versi denunciano sono reali ma non vedranno appassire i doni che nessuno può offuscare.
Riprenderai fiato e domani la nuova speranza ti rinvigorirà.
Ciao.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER SARI sono le parole più belle e per me importanti che mi potevi scrivere. Grazie Sari dal profondo del mio cuore

Mirtillo14 ha detto...

Avere talento non sempre serve, perchè troppo spesso vengono celebrati personaggi che di talento non ne hanno proprio e penso ai vari reality che la tele ci propina !! Basterebbe non guardarli più e il gioco sarebbe fatto.
A parte che sono personaggi che duran poco e menomale !!!

Per contro, ci sono tanti talenti poco conosciuti od ignorati, tanti poeti, pittori, attori, ... che faticano ad emergere... ci vuole fortuna, non solo talento, forse i più rimangono nascosti o conosciuti solo in un ambito ristretto.
Triste realtà anche questa.
Un saluto.

Cavaliere oscuro del web ha detto...

La meritocrazia in questo Paese è un optional.
Saluti a presto.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MIRTILLO Disamina che mi trova assolutamente concorde.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CAVALIERE Verissimo

Patricia Moll ha detto...

La fortuna di avere il classico calcio nel lato b...
Chi non la possiede e non lo riceve suda le classiche sette camicie ma non empre ottiene ciò che vuole. Nonostante talento e capacità

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PATRICIA purtroppo è così

Irene Z. ha detto...

Ma, Amico mio, chi ha Ali per volare non smetta mai di planare sull'oceano dei sogni ^_^...
La fortuna più grande è avere cuore e cervello e la fantastica opportunità che entrambi siano collegati e riescano ad interagire. Non è da tutti. Le tracce che lasciamo dipendono dalla forza di aver vissuto credendo realmente in ciò che siamo. Tu sai chi e cosa sei, noi che ti leggiamo lo sappiamo. Non ti sembra già una grossa fortuna... ^_^

Un abbraccio stretto

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER IRENE il tuo pensiero è condivisibile però resta l'amaro nel vedere gente senza talento pontificare il nulla. Grazie per le tue parole contraccambio il tuo abbraccio con tutto il cuore

iacoponivincenzo ha detto...

"Avere il talento non serve
ed il cuniso non basta
senza fortuna"

Ti commenti ampiamente da solo con gli ultimi versi. Cosa aggiungere?
Troppa gente ha culo, tanto il talento non serve.
Troppa porcheria scritta da chi talento non ha....
Ma adesso mi sembra di fare i pianto greco per rincuorarmi....e che invece di talento io sia completamente privo....

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER VINCENZO talento ne hai eccome e concordo sup tuo commento

Mariella ha detto...

Comprendo l'amarezza alla base della tua poesia.
Ma mi auguro che le delusioni non stoppino il percorso di chi crede davvero nelle proprie possibilità e nel proprio talento.
Un abbraccio.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARIELLA io non mi arrendo nonostante tutto
Contraccambio l'abbraccio

marcaval ha detto...

Come al solito bellissima poesia ... "Le mie ali sono oramai logore
Spelacchiate, arrabbiate, Esauste." parole che definiscono anche me e purtroppo tanti altri. Sempre mille grazie!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARCAVAL grazie di cuore a te per come sai Spre emozionarmi quando mi commenti e quamdo vengo sul tuo blog

antonypoe ha detto...

bravo. qui trovo un certo cambio di ritmo e forma. buon giorno

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ANTONYPOE sono poesie personali quindi hanno un ritmo diverso.