lunedì 8 dicembre 2008

L'Angolo del Rockpoeta: "Ombra"

Non proprio una poesia sociale, non una poesia personale, piuttosto una riflessione sull'essere umano. Rilfettere su noi stessi, spesso, è il primo passo per migliorare la società.


OMBRA



L'ombra è cecità simulata
Contorni sfumati
Sfuocati
Ovattati

L'ombra siamo noi
Quando cerchiamo il silenzio.


DANIELE VERZETTI, ROCKPOETA

37 commenti:

flo ha detto...

Eh, per il principio yin/yang spero che emerga anche il lato opposto all'ombra, altrimenti siamo fritti... ciao !

cieloblu ha detto...

Il silenzio a volte è migliore di qualsiasi parola....
Baci e auguri!!!!

l'incarcerato ha detto...

Bisogna saper "ascoltare" il silenzio. Ma la parte più difficile è osservare noi stessi, e vedere come siamo.

Prima o poi bisognerebbe farlo...

la bislacca ha detto...

Che bella, Daniele.
Sai che amo questo genere di poesie.
Che dire?
Vivo nell'ombra da troppo tempo, ormai.
Buona giornata.

XPX ha detto...

Mi piace molto la definizione di cecità simulata ...
Buona giornata ;-)

Franca ha detto...

"...Riflettere su noi stessi, spesso, è il primo passo per migliorare la società..."

Concordo...

Anonimo ha detto...

Bellissima quest'ombra che cammina nel silenzio ! :-)

Ciao
aria

marina ha detto...

imparare a guardare nella nostra ombra
marina

La Mente Persa ha detto...

Guardare dentro di noi è il primo passo per migliorarci e cercare la verità delle cose.
Buon lunedì di festa
gio

Chit ha detto...

"Nessun uomo dovrebbe mai essere l'ombra di un'altro".

Frase non mia, frase di Zapatero che prendo a prestito perchè vale più di mille mie parole.

Grazie per quello che hai scritto e SO essere SINCERO (conoscendoti) e speriamo presto di poter fare qualcosa. come sai arrivo da un corso che mi ha lasciato molta 'rabbia' addosso, contro però di trasformarla in energia e di provare a fare qualcosa!
Saper di poter contare su persone come te è un grande impulso per quello che spero di fare.

Semplicemente... GRAZIE!!

Agave ha detto...

L'ombra in fondo non è altro che il riflesso di noi stessi, il lato un pò oscuro. A volte però temo che viviamo in un "Sistema" che ci vuole un pò più ombre, meno dettagliati, meno diversi l'uno dall'altro, più sfocati appunto...
Allora che l'ombra non prenda il sopravvento, il silenzio poi sarebbe assordante...
Grazie per la tua poesia che fa pensare, scusa se mi sono un pò dilungata...
Evelin

Silvia ha detto...

Spesso vorrei essere solo un' ombra...Proprio per trovare il silenzio.

Quasi quasi questa me la scrivo :)

Riyueren ha detto...

Guardare dentro di noi...su Innerland non faccio altro...ma temo che non migliorerò il mondo...se va bene...solo me stessa...forse. Io nell'ombra trovo molti colori nascosti. E nel silenzio...molte voci.Un abbraccio.

tommi ha detto...

e ogni tanto cercare quel silenzio è indispensabile.
buona settimana, daniele.

Farfallaleggera ha detto...

L'ombra è la nostra anima che stenta a dire il bisogno d'amore che esiste dentro di noi e preferisce rifugiarsi nel silenzio...Ciao un abbraccio giò

digito ergo sum ha detto...

ma è in certi silenzi che ritroviamo noi stessi, lontani dal caos, dal rumore degli autobus, dallo schiamazzare dei bambini che giocano a pallone.

buona settimana

un abbraccio

Maximilian Hunt ha detto...

Ultimamente mi sono sentito molto "ombra"...

buona giornata Daniele

Arthur ha detto...

Bella . Non vorrei però che si franitendesse il silenzio come qualcosa di negativo.

Arthur ha detto...

Ma che commenti anche i miei. si vede che quando la hai scritta avrai pensato al silenzio come qualcosa di negativo. E desolante.

Calliope ha detto...

Mi ci ritrovo in pieno ma anche l'ombra ha diritto di esistere così
nel silenzio possiamo trovare il modo giusto per urlare ^_^
Ciao Daniele, scusami se come al solito io interpreto a modo mio.
Un abbraccio.

riri ha detto...

Bellissima!!!
Un abbraccio Poeta a revoir.

3my78 ha detto...

Bella:-)

alfie ha detto...

a volte il silenzio riepie di dubi e domande e riflessioni che non sisaebero mai fatte tenendo inutilmente aperta la bocca

Silvia ha detto...

"L'ombra siamo noi
Quando cerchiamo il silenzio.", già... come hai ragione. Ma talvolta, purtroppo, la necessità del silenzio si fa obbligo, unica via per non impazzire...

Mi sa che io sono troppo pessimista in questo periodo della vita...

Bella poesia, come sempre! Bravo!

;-)

María ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
María ha detto...

Ci sono silenzi che parlano più che mille voci, ed ombre che illuminano più che cento soli. Solo doviamo avere la volontà di ascoltare e vedere.


Un saluto.

emanuela ha detto...

Riflettere su noi stessi, in silenzio, per poi parlare di nuovo e aprirci

Pier Luigi Zanata ha detto...

Anche nei miei momenti di meditazione trascendentale non mi sento mai ombra. Riesco a staccarmi dal mio corpo e osservarlo in piena luce. A fine seduta sono rigenerato.
Vale

Pier Luigi Zanata ha detto...

Bei versi e belle immagini.
Vale

duccio ha detto...

Allora a domani!!!

La Dichiarazione Universale dei Diritti Umani compierà 60 anni il prossimo 10 dicembre.

Invito tutti i blogger a preparare entro quella data un post, una poesia, una immagine, un disegno, un filmato, un pensiero, quello che volete, sul tema dei diritti umani prendendo spunto dagli articoli della dichiarazione.

Non è una catena di S. Antonio, una gara a chi è più bravo e nemmeno un ‘meme’, ma un impegno civico concreto. Buoni blogger, buoni cittadini e viceversa.

Uniche condizioni:

* pubblicare il post tra le 10 e le 12 del 10 dicembre
* chiamarlo “Nessuno può toglierti i tuoi diritti”, che è il 30° ed ultimo articolo della dichiarazione

L’obiettivo è sensibilizzare l’opinione pubblica su ciò che troppo spesso si da per scontato. Basti pensare che lo scorso 20 novembre l’ONU ha approvato per il secondo anno consecutivo la moratoria contro la pena di morte, con 105 paesi, sei in più del 2007, ma all’appello mancano ancora 79 paesi tra cui gli Stati Uniti. Pubblicando più post con lo stesso nome alla stessa ora la rete dovrà accorgersene per forza!

Buon lavoro,

Duccio

Carmela ha detto...

Caro Daniele io non sarò mai un'ombra, a volte mi sembra che anche nel silenzio chi mi guarda capisce cosa voglio dire, ho i miei segreti eppure le mi emozioni parlano!...il silenzio è per chi non ha niente da dire e tanti farebbero bene a stare zitti, MA NON TU CARO DANIELE!...dici dici e dirai ogni cosa al meglio...buonanotte ...Carmela

alianorah ha detto...

L'ombra è anche il rifugio da una luce troppo vivida.

Pino Amoruso ha detto...

Ogni tanto sono "ombroso" e rifletto su me stesso in silenzio...Dovrebbero farlo i potenti della Terra...

anaiv ha detto...

Hola Daniele:
En mi blog hay un premio para tí.Un beso


Ciao Daniele:

Nel mio blog c'è un premio per tí.Un bacio

Anaiv

anaiv ha detto...

Link:
http://acquaefarina.blogspot.com/2008/12/un-premioun-regalo-para-el-almagracias.html

Anaiv

Balua ha detto...

mi è piaciuta tantissimo. Poche parole per dire tante cose...

Blessing Sunday Osuchukwu ha detto...

Una bellissima poesia che deve far riflettere a tutti! Il silenzio è un'arma comunicativa molto potente, così potente che si dice che è la miglior risposta ad uno sciocco. L'ombra a volte va trattata con indifferenza: perché quando la segui scappa e quando te ne vai, ti segue....