lunedì 15 gennaio 2018

L'Angolo del Rockpoeta®: Non Ci Sono Più I "Cattivi" Di Una Volta...

Postata nel 2008 ma scritta in precedenza, eppure rileggendone i contenuti, a me pare ancora attualissima oggi. Sbaglio?

CAPITAN UNCINO

Croci celtiche
Svastiche mistificate
Finti “No Global”
Inquisizione strisciante
Pubblicità ingannevoli

Aria rozza
Soffoca
Respiri innocenti
E buca
Anime nel cielo.

Giro per la mia città
Come se girassi dentro casa…

Ne osservo le sue “pareti”
non più spoglie
ma ricolme di detriti visivi
e quadri spazzatura
comizi adulterati
e volgari insinuazioni.

E giro per la mia città… e leggo …


«NON PERDERE ALTRO TEMPO, LIBERATI DAL…COMUNE AZIONISTA…
CORSI SERALI DI….EROS….UN PIACERE ESPRESSO…
XIX FIERA DEL BESTIAME…EMOZIONE MEDITERRANEA…
QUEST’ESTATE, SPAZIO AL… LAVORO …SOTTOCOSTO!…
DO YOU NEED PHOTOS?«



Lettura random
Girovagando per la mia città
Non così diversa poi dalle vostre
Dalle NOSTRE.

Croci celtiche
Svastiche mistificate
Estremisti “No Global” 
Pubblicità ingannevoli
Inquisizione strisciante…

Rivoglio i nemici di una volta
Quelli che stavano nelle “canzonette"...

Ridatemi Capitan Uncino!!!

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®

26 commenti:

Remigio ha detto...

Non ti sbagli affatto! Quelle scritte sono attualissime, anche nella mia città

Sari ha detto...

Tutto mi è sconosciuto, anche le amicizie con cui credevo di condividere musica e pensieri.
Mi sento estranea alla moralità a maglie larghe, ai senso del possesso e all'accettazione del demenziale, della pochezza che sudicia le pagine dei giorni e dell'inaccettabile passività.
Ciao.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER SARI: ti capisco e ti comprendo perfettamente.

Francesca A. Vanni ha detto...

Indecenza e stupidità a profusione, è ciò che purtroppo impera in questa società contemporanea.
Guarda solo cosa mi sono trovata io sul blog :-(
Un abbraccio!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER FRANCESCA: concordo con te, quelli da te citati, sono tre elementi nefasti di questo terzo millennio che sono sempre più presenti nella testa della gente.

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Una società priva di veri valori.
Saluti a presto.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CAVALIERE: verissimo.

MikiMoz ha detto...

Anche i cattivi devono adattarsi al mondo che cambia.

Moz-

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MOZ: si adattano bene, e siamo noi a non saperci difendere.

fperale ha detto...

è molto attuale, complimenti!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER FPERALE: ti ringrazio!

iacoponivincenzo ha detto...

Il tempo passa ma siamo rimasti fermi su quelle realtà, lo hai notato anche tu.
Dispero oramai che si possa sperare in un cambiamento di 180°. Nemmeno uno di 90°.
Mi acconenterei di qualcosa di meno di 45°, un pezzettino a dritta, ma anche a manca, significherebbe già che non procediamo più nella medesima rotta. Se penso poi che "rotta" significa non solo direzione di navigazione ma anche fuga disperata di un esercito battuto
mi vengono sudori gelidi lungo la schiena, perché a quel tipo di ROTTA mi sembra che ci stiamo avviando. Stanno svendendo le nostre aziende, e tutti tirano al ribasso come se di categorie inferiori si trattasse e non di eccellenza. In questo squallido inverno nessuno del nostro squallido Stato tenta una difesa e nessuno ufficialmente ne fa parola, vedi telegiornali RAI e Mediaset (prove di inciucio?), nessunodei massimi giornali mette le notizie in una pagina qualsiasi, magari l'ultima. Unicamente La Stampa il cui editore è un certo De Benedetti ha dato notizia di una telefonata drammatica per il contenuto in cui si parla di un accordo tra l''allora primo ministro designato Matteo Renzi ed il grande elettore De Benedetti per l'acquisizione di azioni "tanto la legge passerà", che ha permesso a De Benedetti di guadagnare in pochi attimi oltre mezzo milione di euro. Forse hanno fatto a mezzo i due vespilloni, ma questo nessuno lo dice.
Bello il ritmo della tua poesia, Daniele. Anche nel mezzo del merdaio l'arte di un poeta risalta sempre, sia grazie a Dio.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER VINCENZO. E' avvilente oltre che preoccupante osservare che non solo nulla cambia ma che se cambia è in peggio. La vicenda Renzi - De Benedetti urla allo scandalo, ma ancora di più è vergognoso che la magistratura non vi abbia ravvisato nulla di irregolare. La difesa di De Benedetti è stata che se l'avesse davvero saputo con certezza, avrebbe investito molto di più Cazzate, in primis perché cmq ha investito cinque milioni di euro che non sono cmq bruscolini ma una discreta sommetta, e poi perché non conta quanto hai investito (magari in quel momento la liquidità pronta cassa era solo quella e non di più) ma dovrebbe avere rilevanza il fatto che quell'informazione NON doveva riceverla ed il fatto che sia pure con "soli" 5 milioni di euro, l'ha sfruttata a suo vantaggio. E' insider trading tutta la vita, e lasciatelo dire da uno che a giurisprudenza ha studiato questo istituto molto bene.

Grazie per le tue parole sempre importanti e speciali quando parli delle mie poesie.

Mirtillo14 ha detto...

Il nostro è un mondo fatto di brutture e di ingiustizie, dove niente va come dovrebbe ma non c'è neanche la volontà di farlo andare un pò meglio, questa è la triste realtà. Un saluto

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MIRTILLO: vero, e questa assenza di volontà appartiene purtroppo ai tante persone comuni che non hanno voglia di rimboccarsi le maniche per non accettare più anche piccole angherie ed ingiustizie quotidiane, non vogliono e non sanno neanche reagire con piccoli gesti di solidarietà ribelle e sono capaci solo ad indignarsi sui social ma attenzione, solo mettendo fotine e vignette, e non sia mai che si impregnino a scrivere un pensiero tutto loro di senso compiuto, metti che poi scivolino sul congiuntivo o su un'acca assente o magari invece erroneamente inserita. E poi via di nuovo con cazzeggio libero! Si, è proprio una triste realtà.

Gianna Bonacorsi ha detto...

Attualissima e vera la tua fotografia di una realtà che non ha coraggio e preferisce nascondere la sua pochezza di valori piuttosto che prenderne atto e provare a cambiare.
Le tue poesie sono come quadri: pennellate decise, consistenti e significative. Non ti smentisci mai. Ciao Daniele.

marcaval ha detto...

Speravo che tutti facessimo un passo indietro per cambiare in meglio questa società invece sta succedendo il contrario, avanza l'ignoranza e tutto diventa accettabile. E chi non accetta l'abbruttimento morale è un estremista!!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER GIANNA: Wow grazie, bellissime parole in cui mi ritrovo!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARCAVAL: disamina sintetica e veritiera purtroppo.

Alligatore ha detto...

Versi molto attuali, purtroppo!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ALLIGATORE eh già nulla è migliorato da allora.

Anna Piediscalzi ha detto...

Perché vale sempre il solito discorso chela speranza scarseggia e i cattivi si confondono con i buoni. È una gran desolazione di anime senza speranze.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ANNA: Concordo con la tua amara riflessione.

Cri ha detto...

Una foto nitida e precisa del triste periodo che viviamo. Bravo. E magari i cattivi fossero come Capitan Uncino, sarebbe una passeggiata!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CRI: vero, quantomeno sarebbero facilmente riconoscibili ed individuabili.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER REMIGIO: è evidente che questo tuo commento e quello del sei gennaio erano finiti assurdamente in spam per colpa di blogspot. Li ho tirati su e, come ti ho risposto nel post del 6/1 ti rispondo anche a questo e mi scuso per questo inconveniente che non è dipeso dalla mia volontà.

Grazie per le tue parole, è vero sono ancora attuali anche oggi da me, purtroppo!