mercoledì 2 agosto 2017

L'Angolo del Rockpoeta®: I Bolognesi e gli Italiani Attendono Ancora Giustizia

IMMAGINI

Immagini strazianti
Immagini rarefatte
Immagini di silenzio rotto da sirene
E calcinacci.

Immagini irreali
ma vere.

Immagini
Immagini
Immagini....

Immagini un futuro migliore...

E gli altri ridono…

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA® 

24 commenti:

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Una strage che non si dimentica facilmente.
Saluti a presto.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CAVALIERE e non va dimenticata mai.

Mirtillo14 ha detto...

Immagini terribili che ci vengono riproposte ogni anno, il 2 di agosto.Ed è giustissimo ricordare chi ha perso la vita in quel giorno terribile di tanti anni fa. Ma la giustizia dov'è ? Un saluto

Francesca A. Vanni ha detto...

Le immagini sono inutili e ridondanti, se non si agisce per cambiare concretamente le cose.
Memoria non significa solo ricordo, ma ricordo che diventa azione per il futuro.
Una senza l'altra è solo sterilità.
Bella poesia, un grande abbraccio!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MIRTILLO La giustizia resta un miraggio.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER FRANNY concordo la memoria fine a se stessa non serve mentre acquista spessore se è utile per insistere a volere giustizia.
un grande abbraccio

Patricia Moll ha detto...

Ho fatto un giro on line a cercare notizie di commemorazioni in ASti, visto che c'era anche una vittima astigiana a Bologna.
Risultato? ZERO!!!!!!
Mauro Alganon ormai è morto dal 1980 (e con lui quanti altri!) chi se ne ricorda più?
VErgognoso!

Bella la tua poesia! Quanta rabbia! Quannto dolore!

cristiana2011 ha detto...

"Immagini irreali ma vere", ma purtroppo reali come la morte che ha colpito tante famiglie.
Sento il tuo urlo e lo condivido.
Cri

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PATRICIA MOLL si dimenticano molte cose in questo Paese tra queste il rispetto per i morti delle stragi ed il dar loro giustizia.Credo che l'episodio odierno di Asti non sia isolato purtroppo. Sono felice che la mia poesia ti abbia emozionata.


Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CRISTIANA: Ti ringrazio e non ne dubitavo. Conosco bene la tua sensibilità.

Alligatore ha detto...

Uno dei "misteri" più vergongosi d'Italia. Bene ricordare ...

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ALLIGATORE sono assolutamente della tua opinione.

Riyueren ha detto...

Uno dei troppi, misteri vergognosi...E le immagini così vere, purtroppo, immagini diventate irrealtà in mezzo alla solita cortina fumogena. Si percepisce la tua rabbia, Daniele, rabbia che è anche quella di tutti noi. Un abbraccio.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER RIYUEREN Immagini che chiedono giustizia. Grazie per il tuo toccante commento.

Lucrezia Ruggeri ha detto...

Tanto questo è il paese delle tre scimmiette... come si può pensare di fare giustizia se nessuno di quelli che possono cambiare le cose agisce?
Abbraccio grande, Luzia

Ofelia Deville ha detto...

Nella strage di Bologna ho perso un'amica, ho vissuto sulla mia pelle lo strazio dei familiari, i suoi genitori sono morti, forse il fratello un giorno che spero non lontano avrà giustizia.

Sugar Free ha detto...

Io non ero ancora nata quando è successo, ma è osceno come la strage delle Twin Towers, perché sono cose che colpiscono al cuore le persone innocenti e su cui mai si farà luce.
C'è da indignarsi!
Baci!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER LUZIA Hai centrato il punto è evidente il disinteresse di chi potrebbe e dovrebbe far luce su questa strage come su tante altre.
Un grande abbraccio


Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER OFELIA ti ringrazio per questa tua testimonianza diretta che mi ha toccato profondamente. Ancora di più il mio urlo di giustizia si leva alto ed intenso.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER SUGAR FREE indignarsi e non accettare mai la sola idea di non poter avere giustizia.
Baci.

marcaval ha detto...

2 Agosto ... sono passati 37 anni e contnuano a negarci la Verità

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARCAVAL E sembrano intenzionati a negarcela.

riccardo ha detto...

E' stata la strage più sanguinosa nella storia della Repubblica e di fatto, un vero e proprio atto di guerra: un atto scatenato da neofascisti e non si sa, se non vi siano state anche connivenze da parte di settori deviati dello Stato.
Erano gli anni della stategia della tensione... "cosetta" questa di cui i giovani sanno pochissimo, forse niente.
Vogliamo i mandanti, comunque!
Anche noi che non siamo di Bologna nè siamo emiliani: perchè alla stazione morirono nostri fratelli e sorelle, e chi oggi tace sui mandanti o non fa niente per scoprirli, almeno moralmente ha anche lui le mani sporche di sangue.

Sabina_K ha detto...

amarezza e vergogna, non so provare altro