lunedì 25 gennaio 2010

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Piccoli Miti Crescono E...

La notizia del giorno é il successo plebiscitario (come dicono tutti i media) di Vendola nelle Primarie tenutesi in Puglia per stabilire il candidato alla poltrona di Governatore di quella regione. Faccio notare che Vendola era, anzi é ancora il Presidente uscente e che non in tutte le regioni si é stati così zelanti da fare le primarie soprattutto poi quando il Governatore a fine mandato era proprio un membro del PD. Un esempio su tutti la Liguria, dove Burlando candidato uscente, viene a furor di Direttivo ricandidato senza Primarie.

La vittoria di Vendola é una bella notizia; é una di quelle poche volte dove ha ragione De Gregori nel dire che la Storia siamo Noi, una di quelle rare volte dove é la gente realmente a scegliere e decidere.

Io però oggi mi voglio soffermare su un dramma personale: Lui si chiama Gary Coleman, attore o forse oramai ex-attore statunitense.

Probabilmente nominandolo solo con il suo nome vero quasi nessuno deve aver intuito a chi alludo, ma sono sicuro che se vi parlo di Arnold e di quella serie televisiva con il ragazzino piccolo nero e riccioluto, ora molti lo avranno riconosciuto.

Purtroppo poi si cresce e se non si é bravi e capaci di accettare di non essere veri attori o non si é in grado di diventarlo, la crisi personale é inevitabile. Ricordiamo, in parte, anche il caso di Macaulay Culkin ( i vari "Mamma ho perso l'aereo) anche se in quel caso le sua difficoltà furono ampiamente causate dalla separazione dei suoi genitori i quali si scannarono per la gestione dei suoi soldi.

Ebbene, Gary Coleman é stato arrestato per sospetta violenza domestica. Questo secondo il Salt Lake Tribune mentre secondo un comunicato della Polizia locale sarebbe stato fermato solo perché non si era presentato ad un'udienza in tribunale (suppongo relativa al reato ascrittogli).

A prescindere da questi particolari, a me hanno colpito le foto di cui vi lascio il link. Soprattutto la prima la Foto 1.

Per chi ricorda l'espressione di quel ragazzino nel telefilm, questa foto non può non essere un vero pugno nello stomaco.

Per carità, nessuna giustificazione per il presunto reato commesso. Solo dispiacere nel vedere come si é cmq ridotta una presunta promessa: un 'infanzia forse cancellata per una speranza di futuro mai avuto.
---------------------------
Per Votarmi Su OkNotizie Clicca QUI

31 commenti:

Paolo Borrello ha detto...

Forse sai qual'è il problema? I bambini non dovrebbero diventare delle star, questo fatto sconvolge le loro esistenze. Da bambini dovrebbero fare altro. Considera quello che ha combinato Giusca Fioravanti in Italia...
Ciao a presto.

Alessandro Tauro ha detto...

Sottoscrivo in pieno il commento lucidissimo sulle vicende pugliesi.

E aggiungo, sulla questione "Arnold", che non ricordo troppi casi di "fenomeni precoci" che siano riusciti con il tempo a non scollegarsi totalmente da quella realtà quotidiana con la quale è obbligatorio fare i conti per tutti coloro che non nascono celebri e miliardari o non lo diventano nei primi anni di vita.

La notorietà e uno stile di vita "artefatto" sono deleteri per chi raccoglie una fama sconsiderata a 30 anni. Figurarsi per chi ci vive un'intera vita...

Bruno ha detto...

Sulle primarie : in Liguria non vedo nessuno oltre a Burlando, i giovani pd se esistono non hanno alcuna visibilità. La probabile sconfitta di Marzo spero serva a qualcosa per un ricambio.

Grande Arnold, su Sky Retro si possono ancora vedere le sue avventure... troppo successo da giovani è veramente un'arma a doppio taglio

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER BRUNO: in realtà io volevo evidenziare come cmq ci siano state diversi "orientamenti" invece di una decisione unitaria sulle procedure da seguire per i candidati. Può darsi che Burlando non avesse rivali ma nulla vietava di averne prova e certezza. In realtà le primarie in Puglia sono state un rozzo tentativo di silurare Vendola; tentativo non riuscito.

Carmine Volpe ha detto...

la vita a volte sa essere molto cattiva pensi di essere bravo e di avere il mondo ai tuoi piedi, poi invece le cose cambiano e i prezzi da pagare sono alti

Sulla politica invece il pd ha investito poco sui giovani rappresentativi, i talenti anche in politica vanno coltivati e valorizzati

Cappellaio ha detto...

minchia che impressione quella foto. comunque rispetto per la persona e per le sue vicende personali, sulle quali evidentemente ognuno di noi può dire la propria senza avere la presunzione di conoscere in realtà come stanno le cose e cosa abbia indotto coleman a fare quello che ha fatto.

circa vendola sono felicissimo. anche e soprattutto perchè è indiscutibilmente il candidato numero uno come leader del centro-sinistra del futuro prossimo. di una nuova sinistra che respira aria pulita. speriamo le speranze non rimangano vane.

Bastian Cuntrari ha detto...

Non so come abbia governato Vendola la Puglia: forse, la nostra comune amica Enne potrebbe illuminarci. Ma poiché non ho letto di sommosse e di manifestazioni di piazza contro di lui, e di scandali che lo vedano coinvolto, presumo abbia ben governato. Ritengo anche che molti elettori del PD avrebbero magari votato Boccia, se solo non fosse stata una sorta di imposizione venuta dall'alto e soprattutto dal padrone delle Ferriere pugliesi (leggi D'Alema). Un sano sganassone (come è giusto dare ogni tanto anche ai ragazzini prepotenti) non può che far bene, ma non sono certa che questo PD sia in grado di raccogliere l'avvertimento.

Quanto ad Arnold... mannaggia a te! Sono andata al link della foto: e ora, è inutile che continui a guardarmi il "vecchio" Arnold su Fox Retro. Vedrò sempre quella specie di scimmione triste. Ha ragione Alessandro Tauro.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER BASTIAN: mi spiace, mi sento in colpa per questa cosa (alludo a Fox retro) LOL!

fabio r. ha detto...

quando stamattina ho letto di Arnold ho pensato: ecco qui, un altro pezzo di memoria TV fottuto... che tristezza... :-(

Alberto ha detto...

Auguri a Vendola perché adesso la lotta si fa dura, e bisogna battere la destra.

Quanti sono i piccoli divi che tali si mantengono anche da grandi?

enne ha detto...

Visto che Bastian mi tira in ballo, non credo che Vendola abbia operato male. Nonostante la mia appartenenza (più ideologica che altro) alla sponda opposta, lo stimo, e penso sia una persona sincera e ancora pulita.
Soprattutto ha saputo dare una ridimensionata ai rimestatori del centrosinistra, capitan baffino in testa.
Su Arnold...oddio, mi è venuto un colpo.
Mi hanno fatto paura soprattutto gli occhi.
Ergo, Daniele, se stasera mi schianto con l'auto ti farai un esamino di coscienza. :)
Scheeerzo!!

sR ha detto...

i miei amici pugliesi parlano molto bene di Vendola come presidente della regione.
infatti questa sua vittoria non mi meraviglia affatto. sono soprattutto i giovani a credere in lui

gians ha detto...

"Che cavolo vai dicendo Daniele"

Matteo ha detto...

Ciao, contento di ritrovarti dopo la mia lunga assenza. Vedo che anche tu sei in vena di commenti cinematografici, a presto.

Alligatore ha detto...

Una buona notizia non scaccia una cattiva, mi dispiace per Arnold: mi pare incredibile, ma secoli fa non mi perdevo una puntata del suo programma. Quanto a Vendola, non sono riusciti a sopprimere quel poco di sinistra che rimaneva, con le solite alchimie dei soliti apprendisti stregoni. Spero che la lezione sia servita, a tutti. Vedremo...

Niente Barriere ha detto...

Vendola è in grado forse di arrestare l'armata berlusconiana in puglia. Con amarezza noto che il PD sta solo lavorando per il berlusconismo .. e non è un bene per una democrazia. Inoltre finirà che nelle settimane finali prima del voto Berlusconi scenderà in battaglia e speriamo che i pugliesi non si facciano abbindolare ....
Arnold era il mio mito da bambino e ben dice Paolo Borrello che ai bambini non deve essere permesso di entrar a far parte dello star sistem mediatico ...porta male specie quando crescono ...e invece cosa vediamo ... file interminabili ai cast del cinema e della pubblicità di genitori scellerati ... è una società malata e di brutto la nostra ...

upupa ha detto...

Sono contenta per Vendola...lo volevano silurare e invece sono rimasti silurati dai loro stessi giochi...per Arnold....
La vita spesso dà sferzate non previste e non condivisibili,ma....

@enio ha detto...

l'elezione di Vendola col 70% dei voti vuol dire una sola cosa che HA LAVORATO BENE e che merita una riconferma nonostante quello che ne pensa D'Alema.

La Mente Persa ha detto...

Il piccolo Arnold mi ricorda un film famoso, 'Magnolia', dove un ex ragazzino prodigio dei quiz americani perdeva la propria identità nei rimpianti del passato.
gio

lodolite ha detto...

..poveri figli...usati e abusati.
ciao simona

giudaballerino ha detto...

Che poi anche vedere Arnold così mi risulta sempre meno sconvolgente che vedere Bruno Vespa...

chit ha detto...

Nell'ambiente dello spettacolo si è sempre e solo di passaggio, chiunque non entri in sintonia con questo dato rischia grosso e non solo negli Stati Uniti.
Tempo fa mi è capitato di vedere un'intervista molto toccante di Alvaro Vitali. Con i suoi fil ha fatto ridere generazioni e le stesse generazioni ora si sono dimenticate di lui. Vive pressochè in disgrazia racimolando qualche particina qua e là.

Guernica ha detto...

Per le primarie in Puglia sono contenta.Speriamo bene...

Invece sono basita per quanto è successo a Bologna.Del Bono era un mio docente.L'ho sempre ammirato...

Sul caso di Arnold preferisco non esprimere opionioni..

Un abbraccio.

calendula ha detto...

per quanto riguarda Vendola sono contenta, anche se spero che si muova rispetto all'ambito regionale, mi sembra l'unico che potrebbe battere il nano mafioso alle prossime elezioni politiche...per quanto riguarda il tipo di cui parli nella seconda parte del post... non so assolutamente chi sia....però crisi personale o no le mani le deve tenere in tasca...troppo comodo per gli uomini che sono in " crisi personale" prendersela con la moglie compagna o figlia. Non ha nessuna giustificazione.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CALENDULA: sono assolutamente d'accordo con te sul "Caso Arnold". L'ho scritto anch'io che non ha cmq nessuna giustificazione per l'accusa che gli viene mossa. Nessuna.

Caso Vendola: in effetti forse potrebbe davvero essere il leader che potrebbe aprire qualche spiraglio in futuro. Vedremo se le premesse positive verranno mantenute e cresceranno, ma soprattutto vedremo se lui non deluderà come altri invece hanno fatto in passato nonostante inizi promettenti.

Gunther ha detto...

sono molto contento per vendola, mi paiocerebe vedere nel pd gente nuova, che porti nuovi idee

Francy274 ha detto...

La politica ormai è un fenomeno da baraccone, l'esempio è lampante, non si deve essere bravi politici ma grandi raccomandati, per fortuna ci sono state le primarie e la gente questa volta ha scelto per il meglio.

La leggi sulla tutela per l'infanzia servono a ben poco in ogni dove, quando c'è di mezzo il dio denaro molte madri sono disposte a vendere i loro figli, irrilevanti i problemi che potranno sorgere nell'età adulta.

Giulia ha detto...

Il successo tanto desiderato dai ragazzini, non fa bene... quasi mai. Davvero impressionante la fotografia che hai linkato. Sono i valori semplici che fanno di un bambino un adulto felice o per lo meno sereno.
Un abbraccio

giulia ha detto...

A Vendola come a tutti gli altri della cosiddetta sinistra radicale non perdono però di non aver saputo fare un partito alternativo. Le loro divisioni mi hanno dato molta tristezza e credo che abbiano deluso parecchia gente...

giadatea ha detto...

Arnold, me lo ricordo bene, forse perchè la tv era ancora qualcosa di condiviso, non c'erano tremila canali e i programmi per bambini li sceglievano i genitori, se facessi vedere quella foto a mia mamma probabilmente si metterebbe a piangere...

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER GIADATEA: fa male vedere come si può cambiare.

Bentornata :-)))

Daniele