giovedì 2 aprile 2009

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Tra Matematica ed Italiano

Ogni tanto é bello vedere che quello che sostenevi quattro anni prima c'é poi chi, e sono "voci autorevoli", lo ritiene esatto.

Parlo della Corte Costituzionale che ha giustamente ritenuto in molte parti incostituzionale la legge 40 sulla fecondazione assistita. Ricordo bene quell'anno, il 2005; andavo in giro a presentare il mio secondo libro e leggendo sempre una poesia "Roghi Contemporanei" spiegavo l'importanza del referendum abrogativo di quella legge. Per le stesse motivazioni di allora ed altre ancora oggi la Consulta l'ha dichiarata incostituzionale in molte parti compresa quella dell'obbligo dell'impianto anche se esiste pericolo per la donna una volta dato il consenso (art.6 comma 3)

Da Repubblica on line: "I giudici della Consulta hanno infatti dichiarato l'illegittimità costituzionale dell'articolo 14, comma 2, della norma, nel punto in cui prevede che ci sia un "unico e contemporaneo impianto, comunque non superiore a tre" di embrioni. Viola la Costituzione anche il comma 3 dello stesso articolo, nella parte in cui non prevede che il trasferimento degli embrioni, da realizzare non appena possibile debba essere effettuato senza pregiudizio della salute della donna. La Corte, infine, ha dichiarato inammissibili, per difetto di rilevanza nei giudizi principali, la questioni di legittimità costituzionale dell'articolo 6, inerente l'irrevocabilità del consenso della donna, e dei commi 1 e 4 dell'articolo 14."

Ed ancora sempre dall'articolo:"Davanti alla Consulta è stato impugnato anche l'art.6 (comma 3) della legge 40 nella parte in cui obbliga la donna, una volta dato il proprio consenso alle tecniche di fecondazione assistita, all'impianto degli embrioni, escludendo così la revoca del consenso. "

Finalmente qualche spiraglio di lucido buonsenso che si fa strada in questo mondo.

Il Link: http://www.repubblica.it/2009/03/sezioni/cronaca/viaggi-della-fecondazione/consulta-boccia/consulta-boccia.html

Intanto ieri ad Exit c'era Beppe Grillo in collegamento da Bruxelles. Cose giuste a sparate per fare effetto; spiace solo che non accetti il contraddittorio per scelta. Se lo facesse ovviamente non lo perderebbe mentre così facendo presta il fianco a critiche; é vero che vuole essere un atteggiamento volto a delegittimarli ma allora non andava neanche ad Exit per parlare con loro oltre che con "noi".

Va detto che a fronte di qualche sparata di Grillo ho assistito al più bel sofisma della Storia sull'acqua da parte di uno degli ospiti: "non é vero che l'acqua viene privatizzata, non si vendono gli acquedotti ma SOLTANTO cedere la gestione" (!!!)

Insegnare a questo Signore che cambiando l'ordine dei fattori il risultato non cambia?

Ed allora tra l'italiano piacevole della Consulta e la "matematica da imparare" ascoltata ad Exit, di strada ne abbiamo ancora da fare ma qualche passo forse verso un futuro diverso si può fare.
----------------------------
Per Votare su Ok Notizie: http://tinyurl.com/dxv8dw

27 commenti:

la bislacca ha detto...

Gran bel post, Daniele: lucidissimo e, per me, totalmente condivisibile.
Un amico mi ha parlato dell'intervento di Grillo, ieri, e di come, alla fine, abbia mandato tutti al diavolo. Anch'io penso che avrebbe dovuto continuare a controbattere in studio. Possibilmente in maniera pacata.
Sai che sono parca di complimenti per natura, ma questo tuo post lo incornicerei.

l'incarcerato ha detto...

Bellissimo post, e non lo dico come frase di circostanza. Mi è piaciuto quell'italiano piacevole della Consulta e la "matematica da imparare" da parte di quel signore.

Una bella conclusione.


Per quanto riguarda Grillo, anche a me piacerebbe vederlo in un contraddittorio. Sbaglia a rifiutarlo.

Bastian Cuntrari ha detto...

Mi associo a mia sorella (la Bisla...) nei complimenti al post: splendido!
Sul "dopo" pronunciamento della Consulta, però, non mi sento di essere altrettanto ottimista: ti segnalo sull'argomento un altrettanto ficcante post dell'amico Laicista, che punta l'obiettivo sulle già preannunciate "linee guida" emanande dal governo.
Che, alla fine della fiera, sta a significare che se ne fregheranno della Sentenza della Consulta, riscrivendo la legge.

Ormoled ha detto...

Ciao Daniele, qualche buona notizia ogni tanto fa bene! Meno male che alcune cose vengono aggiustate, anche se magari ci vogliono anni (ma questo ormai lo prendo come default).
Ciao

Paolo ha detto...

Ma... beppe grillo non ha fatto certo una bella figura e sulla legge 40, come sempre, il parlamento riconfermerà totalmente la legge precedente (come è smepre avvenuto per qualsiasi pronunciamento della corte costituzionale). Purtroppo? per fortuna? Non so...

Anonimo ha detto...

questo della fecondazione è un gran bel passo avanti, come pure il tuo post !

Grillo,prima o poi deve accettare il contradittorio,ma con quei signori che cambiano versione e mentono a se stessi ci vorrebbe un magistrato di mezzo :)

ciao,
aria

Romina ha detto...

"non é vero che l'acqua viene privatizzata, non si vendono gli acquedotti ma SOLTANTO cedere la gestione" (!!!)

La cosa terrificante è che con queste battute del cavolo (perdona il tono)ottengono consensi da parte dei più.

Alberto ha detto...

Per fortuna che c'è ancora la Consulta che richiama all'ordine e all'obbedienza della Carta che è l'ultima difesa che ci rimane.

Per quanto riguarda l'acqua è pura ipocrisia. Della più cristallina.

..:: Symbian ::.. ha detto...

bel post!
ciao

Cristian Belcastro Blog

Guernica ha detto...

Peccato che ci impieghino quattro anni a rendersi conto dell'incostituzionalità di una legge però...
Per quanto riguarda Grillo, non so.Ho una visione ed un'opinione un po' controversa su di lui.Lo comprendo e non lo comprendo.Ecco, questo rifiuto del confronto non mi piace molto.
L'ultimo punto.Ogni giorno credo vogliano prenderci in giro mescolando le parole..Forse non si rendono conto che i tempi dell'analfabetismo sono passati!
Ciao Daniele!

Chit ha detto...

La decisione della Consulta conferma una volta di più che se vengono promulgate leggi contrarie alla Costituzione, al momento, qualcuno che le blocca c'è ancora. In futuro... non si sa.

Riguardo a Grillo personalmente resto per il dialogo e non per l'insulto a senso unico quindi non mi basta che dica qualcosa di giusto se poi non lo sa sostenere!

princicci ha detto...

ciao daniele...sul tema di oggi non saprei che altro aggiungere ......io penso che grillo NON abbia fatto una figura fantastica!!....ma ho una domanda..i premi dalla mia cucina non li hai ritirati...c'è un motivo particolare o semplicemente non ti interessano?????scusa se te lo chiedo era solo per sapere......un bacio claudia

maria rosaria rossini ha detto...

speriamo non ci tolgano questa "illusione".
bacio, caro dani

progvolution ha detto...

per fortuna esiste ancora qualche baluardo democratico, la decisione della consulta ridà fiducia nella legalità e nelle istituzioni
Sussurri obliqui

sam ha detto...

Adesso si stanno alzando in volo i clerico-fascisti. Vediamo...

fratello vento ha detto...

greafully!! bravo rockpoeta! e grillo al contraddittorio!!

Sabatino Di Giuliano ha detto...

Un post formidabile. Un posto, il tuo, che mi attrae molto e che da' lustro alla blogosfera.
Con stima e ammirazione Daniele
Un abbraccio
Saba

Andrew ha detto...

bel post daniele!

Anonimo ha detto...

..non ho visto Grillo e non sono una sua fan, mi ha dato sempre l'impressione che cavalchi la tigre del malcontento. Accettare un contraddittorio significherebbe "confrontarsi"..
Ti condivido pienamente, caro RockPoeta, quando affermi che allora non sarebbe dovuto andare nemmeno in trasmissione.
Sull'incostituzionalità della legge 40 non posso che brindare e pensare che ogni tanto buonsenso e giustizia ancora trionfano...

pur non essendo un'ottimista, condivido le tue conclusioni.
Bel post davvero.
Besos
Stefi t

flo ha detto...

... tu lo sai che non stimo il signor Grillo, però sarebbe stato interessante assistere a un confronto, invece è saltellato via!

Imagine ha detto...

ciao daniele...
beh alleluia per la sveglia suonata per la consulta..
su grillo secondo me ha semplicemente fatto una grossa figura di merda. ha sbagliato completamente i modi, e la forza dei contenuti non può che risentirne..

fabio r. ha detto...

ciao Dichter: hai ragione, per fortuna che qualche volta i sepolcri imbiancati della consulta si tolgono un po' di polver dal corpo e parlano!!
certo che ultimamente staimo infilando una serie di leggi e DL abbastanza pericolosi..che dici?

caramella-fondente ha detto...

Sai che penso Daniele?
Grillo ha fatto bene
Ha interlocutori molto migliori con cui parlare, solo a noi rimane il peggio
Perchè dovrebbe perdere il tempo a parlare con persone che rispondono con menzogne e prese per i fondelli?
Se una persona ti prende per i fondelli da anni,e non hai più fiducia in lui tu lo ascolti ancora?
NO, io lo evito
Ho visto EXIT e ho goduto nel vedere i nostri dipendenti nel sentirsi impotenti di fronte a Grillo
Meglio Grillo che grulli
Tra le altre cose noi siamo in una oligarchia, per cui facciano a meno di parlare diun confronto democratico perchè non esiste democrazia in Italia fino a quando sono loro a scegliere chi mandare al potere
Ciao Daniele

gians ha detto...

Su grillo ho sempre avuto una pessima opinione, anche se quanto dice spesso è condivisibile, lo dice con un'aria e una presunzione talmente populista che mi infastidisce, per il resto caro daniele mi associo alla compagnia, il post è ricco, e come al solito, io mi ci ficco. ;)

Mk ha detto...

Mah...ho dubbi in proposito.Penso che marciamo come i gamberi e quando arriverà la ripresa noi staremo ancora a piangere...
ciao Dani buon we:)
Mk

luce ha detto...

Caro Daniele, complimeti per il post, sei veramente una mente lucida con un cuore grande e un anima con le ali.
Grillo dice cose vere, ma spesso le dice male...bastava essere un pò più urbano; incazzati si ma non maleducati.
La consulta? Beh in Italia grazie a Dio qualcuno che ragiona ancora c'è.

Un grande abbraccio con bacio annesso e buona domenica

tendarossa ha detto...

Questa gente non sa neanche fare leggi costituzionali. Per fortuna che esiste la consulta, ancora per poco??? Spero di no.