sabato 28 luglio 2007

News: La Notizia nella notizia...

La spettacolarizzazione della notizia ed il voler mostare tutto subito a prescindere dal reale interesse dell'evento forse ha toccato l'apice della sua assurdità o, se preferite, ha raggiunto il fondo del barile.

Due operatori tv e due giornalisti sono morti in Arizona per cercare di contendersi le immagini migliori di un inseguimento della polizia americana di un PK che era in fuga a tutta velocità.

I due elicotteri si sono scontrati e i 4 uomini sono morti.

Chissà se tale accaduto porterà ad una riflessione negli USA o sarà solo un'altra occasione per realizzare speciali di dubbio gusto e di poco costrutto...

Aggiungerei ancora che forse sarebbe il caso di iniziare anche in Italia a rilfettere prima di raggiungere anche noi questi livelli

Altrimenti arrivati al fondo del barile si può anche decidere di raschiarlo....

Ma a quale prezzo?

Fonte: Repubblica on line http://www.repubblica.it/2007/07/sezioni/esteri/scontro-elicotteri/scontro-elicotteri/scontro-elicotteri.html

3 commenti:

Maddie ha detto...

Generalmente quello che succede negli USA succede da noi in media un lustro dopo, ma riusciamo a copiare solo il negativo. Mi spiace per le vittime, ma spero che l'incidente faccia riflettere e prendere le giuste contromisure.

Andrea ha detto...

Dovremmo mandargli qualcuno dei nostri paparazzi, che le notizie le inventano; in USA le cercano a costo della vita, ma certo per un fatterello di cronaca come quello non ne vale la pena; l'impressione è che la realtà voglia sostituire i telefilm anni '70 con gli inseguimenti alla starsky e hutch dove però non ci rimetteva le penne nessuno.

Magdalena ha detto...

si questi servizi giornalistici sembrano emulare il cinema, invece che essere il contrario. Finchè si fanno male loro, scusate il cinismo, peggio per loro. Ma se un giorno intralciassero la polizia o dei soccorsi?