sabato 30 agosto 2014

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Del Piero Ed I Marò

E' vero, apparentemente ci sono problemi più seri di questo, ma ci sono alcuni aspetti di questa vicenda legata "all'intervento - appello" della Meloni nei confronti di Alex Del Piero teso a chiedergli di rifiutare il trasferimento in India, che mi hanno fatto scattare, nonché in un caso rafforzare, alcune mie riflessioni.

In primis, perché proprio Del Piero deve fare l'eroe? Non mi risulta che l'Italia abbia cacciato via gli indiani che stanno qui nel nostro Paese, né che abbia chiesto o obbligato a chi lavora in India o (cosa più possibile) abbia contatti con quella nazione (vedi imprese di import - export per es.) di staccare la spina e smettere di fare affari con quello Stato.

Non mi pare neanche che sia stata allontanata dall'Italia la rappresentanza diplomatica Indiana (ma su questo punto magari potrei essere in errore) ed allora mi chiedo perché proprio e soltanto Del Piero debba per primo fare il passo indietro.

Inoltre, e questo da sempre, mi sono domandato come mai ben due governi Indiani succedutesi, siano stati (e quello attuale continui ad esserlo) così testardi dal e nel non voler rilasciare i due marò o quantomeno nell'aprire una trattativa seria per risolvere questa intricata e spinosa vicenda. Quale motivo logico, mi chiedo ( se non quello di un capriccio - ma tendo ad escludere un'ipotesi così puerile a questi livelli -), avrebbe l'India nell'insistere così ossessivamente nel voler di fatto far condannare i 2 marò italiani.

Ed allora mi balza alle orecchie :-))) un video che i marò fecero durante la loro detenzione quando (soprattutto uno dei due) piuttosto arrabbiati chiesero decisamente al nostro Governo perché si trovassero ancora lì in India quando loro avevano semplicemente "Obbedito a degli ordini". (guardate il video al 15")

Ecco, questa frase mi è suonata strana. Io, al posto loro, mi sarei chiesto perché sono recluso in India quando non ho sparato a nessuno, o cmq non ho colpito pescatori ma criminali e sono oggetto di accuse false, infamanti e diffamatorie. Invece, peraltro solo in quella specifica occasione, nel video viene detta quella frase in modo chiaro e specifico.

Ed allora, mi chiedo e concludo: sappiamo davvero tutto sulla missione che i 2 marò avevano da compiere in acque indiane? E se è così, perché questa mollezza dell'Italia nell'intervenire? Ed ancora perché quando sono giunti in Italia non li hanno tenuti qui fregandosene altamente dell'India? D'altronde quando ci fu la vicenda del Cermis, gli USA disinteressandosi altamente della giustizia Italiana, si portarono via i due piloti "giudicandoli" poi in casa loro…

Ecco, su questa vicenda io continuo ad avere questo fastidioso ronzio di dubbi che non trova pace e soluzione in me.  E voi, che opinione avete al riguardo?
----------------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

giovedì 28 agosto 2014

L'Angolo del Rockpoeta: ICE BUCKET CHALLANGE

Io spero che non abbiate bisogno di sperimentare con il ghiaccio certe sensazioni per dare un piccolo contributo, spero che basti la sensibilità di tutti per aiutare a raccogliere fondi per la ricerca sulla SLA.
Cmq, per chi volesse saperne di più, questo video è davvero istruttivo... 

Io, nel mio piccolo, vi lascio invece a riflettere con questi miei pochi versi.

IO NON POSSO PARLARVI

Io non posso parlarvi
Non con la mia bocca
Con il mio fiato
Con il suono della mia voce.

Io non posso parlarvi
Non con le mie braccia
Con le mie mani
Con le mie dita.

Io non posso toccarvi
Sfiorarvi la fronte e sussurarvi suoni di luce.

Io non posso raggiungervi
Non con le mie gambe
Non con il mio scatto.

Io però posso parlarvi
Con i miei occhi
Le mie lacrime
Il mio sorriso
La mia tenace voglia di vivere
La mia ferrea determinazione a lottare.

Io posso
Posso parlarvi
Ma voi
Voi, siete davvero disposti ad ascoltarmi?

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA
----------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi su OKNOtizie Clicca QUI

martedì 26 agosto 2014

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Contraddizioni Ed Incertezze Della Sigaretta Elettronica

La Sigaretta elettronica è nata per convincere i fumatori a cessare l'uso delle sigarette, chiamiamole "tradizionali", al fine di far ridurre se non smettere questo vizio o cmq, alla peggio, per far fumare senza più essere attratti dalle vecchie "bionde" e fumando  in modo ritenuto se non innocuo, almeno molto poco dannoso.

Ora, invece, non solo si osserva che la sigaretta elettronica non impedisce ai fumatori di accendersi anche poi la loro vecchia e cara sigaretta, ma l' OMS afferma pure che non esistono prove scientifiche che sostengano l'assenza di pericolosità del fumo passivo derivante da sigaretta elettronica al punto da chiedere di proibire di fumarla in spazi chiusi e vietarne l'uso alle donne incinta. 

Ma allora, se non serve a nulla perché continuare a farla produrre? Toglietela dal mercato.

Io che non fumo, provo poi a mettermi nei panni di un fumatore: se io con la sigaretta elettronica ho gli stessi rischi o quasi che avrei fumando quella tradizionale, se non posso (non potrò) fumarla in luoghi chiusi e quindi ho gli stessi problemi e divieti della sigaretta "classica" ed in più (questo a detta di molti fumatori) la sigaretta elettronica ha meno sapore e mi piace meno, perché mai non dovrei tornare al pacchetto tradizionale?

Insomma, alla fine sembra che il modo migliore per fumare in modo sano resti non fumare affatto.
---------------------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNotizie Clicca QUI

venerdì 15 agosto 2014

L'Angolo del Rockpoeta: "Monkey Brain"

MONKEY BRAIN

Numeri pronunciati a caso
Escamotage insensato
Destino fittizio
Ciclo della vita preordinato

Ribellarsi impossibile
Cambiarlo impensabile
Fuggirne, l'unica soluzione

Estinzione personale
Il caos è qui
L'inferno è ora
Il Paradiso è oltre.

Degrado
Ipocrisia
Derisione terrificante di obbrobri sociali

E mi sono stancato
Di lottare per voi
Di credere ancora che qualcuno di voi possa capire.

Forse davvero l'Inferno è qui ed ora
E' questo volgare pianeta
Fatto di natura paradisiaca
Ed umanità variegata e clownesca.

Siamo soltanto scimpanzé involuti
Dotati di una scatola cranica che non sappiamo usare.

E' vero
Sono umano anch'io

E' vero
Esiste anche umanità nell'Umanità
Ma sono piccole e delicate eccezioni
Preziose come un fiore
Ma forse anche illusorie
Come i colori invitanti di una pianta carnivora.

Voragine di perdizione
Ci cado
Arrivo
Mi estinguo
E sono oltre
Nel vero Paradiso della Vita.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA

lunedì 11 agosto 2014

L'Angolo del Rockpoeta: "L'Alba dell'Addio"

L'ALBA DELL'ADDIO

Alba d'Esilio
Scelta obbligata
Soft - dittatura insediatasi
Ed un popolo un tempo cieco ed inconsapevole
Ora piange una povertà evitabile.

Cuori avvizziscono
Come foglie rinsecchite,
Divario a forbice tra potenti e nullatenenti.

Lacrime di rassegnazione
Offuscano occhi ormai spenti.

Popolo senza identità e spina dorsale
Si arrende, si arrese:
Nessuna rivoluzione
Perenne coprifuoco d'orgoglio e dignità
E giovani coraggiosi abbandonano la "loro" terra.

Italia, Paese senza Uomini e senza Dio
"Nazione - Relitto"
Priva di sole e di stelle.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA
---------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

venerdì 8 agosto 2014

OPINIONE DEL ROCKPOETA: La Soft-Dittatura

Chi  ha letto il post precedente ha sicuramente potuto capire i rischi di questa pseudo-riforma costituzionale.

Un regime di soft-dittatura rischia di instaurarsi, ma sempre di dittatura si tratta.

Unica speranza: gli Italiani. Si proprio voi, noi.

Quasi certamente infatti, questa legge verrà approvata con una maggioranza inferiore ai 2/3, ossia inferiore a quella maggioranza qualificata che la nostra Costituzione richiede affinché una Legge Costituzionale non debba essere ratificata con referendum confermativo dal Popolo Italiano.

In tal caso, allora, avremo l'occasione (l'ultima) per evitare questo scempio e non perdere quei pochi brandelli di libertà, democrazia, e autodeterminazione, che ancora ci sono rimasti.

Mi raccomando, informatevi, seguite i dibattiti al Senato, non disinteressatevi, ne va del nostro futuro e di quello dei giovani del nostro Paese.
-------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

mercoledì 30 luglio 2014

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Senato Che Resta, Diritto Al Voto Che Muore


E voi che Senato volete?  E lo volete eleggere o no?




Io sono per il dimezzamento dei Parlamentari in entrambi i rami del Parlamento, riduzione delle loro prebende, ma Senato e Camera devono essere eletti dal Popolo, ossia da tutti noi!!!  

PENSO CHE SE LE NOSTRA COSTITUZIONE POTESSE PARLARE SI ESPRIMEREBBE COSI':
( La poesia sottostante fu scritta per i 60 anni della Carta dei diritti dell'uomo ma a ben vedere si sposa perfettamente anche per la nostra amata Costituzione Italiana Che tra l'altro compiva la stessa età il 1° gennaio 2008)

60
Sono nata
Tanti sogni intorno a me

Erano anni di Speranza
Filtrata
Da un passato recente
di fili spinati e polvere da sparo.

Una guerra devastante
Svastiche ancora marchiate
Su braccia innocenti
Ed anime mutilate.

Ed io 
Infante sorridente
Elargivo diritti 
Come sorrisi nel sole
senza distinzione di sesso
Razze, Religioni
Colore della pelle

E li elargivo
Copiosi
Con animo di speranza.

Oggi ho 60 anni
Età ancora vitale
E quei sorrisi innocenti
Sono cancellati da rughe di pianto
E dolore.

Le mie parole profanate
Violentate
Uccise
Come gli ideali che
Ho dentro me.

60 anni di vita vissuta
Nella speranza di vedere quelle parole
Diventare realtà

Nell'illusione
Che non diventassero lettera morta.

60 Anni
Ma invece di augurarmi ipocritamente
Happy Birthday
Datemi una ragione
Per non morire.

Se i miei ideali sono carta straccia
Anche la mia anima deve potersi spegnere per sempre

Ora tocca a voi
Dimostratemi che ha senso per me vivere ancora.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA
----------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI