domenica 26 aprile 2015

L'angolo Del Rockpoeta: "Vogliono Di Nuovo Imbavagliarci"

Fate attenzione leggete questo link  e parlatene anche voi perché, nel silenzio più totale, stanno cercando di imbavagliare di nuovo la rete, e segnatamente i blog.

Leviamo alta la nostra voce e non lasciamoci IMBAVAGLIARE!

BAVAGLIO STRAPPATO

Sorrisi viscidi
Cancellano con la loro bava
Siti Informatici
Liberi Respiri
Pulsazioni vocali senza tregua.

Occhi chiusi a forza
Come in Via D'Amelio 17 anni fa
O travolti lungo freddi guardrail e corsie insanguinate
Pochi mesi prima.

Ed io tengo stretto il mio bavaglio
Lo strappo via dalla bocca
E lo levo alto al cielo
Dentro al mio pugno chiuso.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA
--------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

sabato 25 aprile 2015

25 APRILE: RESISTENZA? ED ALLORA RESISTIAMO (Di Nuovo...)

OGGI SI FESTEGGIA LA LIBERAZIONE.

OGGI PERO' NON SIAMO PIU' VERAMENTE LIBERI.

RINNOVO LA MIA SUPPLICA AFFINCHE' QUESTA GIORNATA SIA ANCHE DI RIFLESSIONE NON SOLO SUL PASSATO MA SOPRATTUTTO SUL PRESENTE E SU COME LA LIBERTA' PUO' ESSERE PRIVATA ANCHE IN MODO PIU' SOFT(APPARENTEMENTE) MA CMQ SOTTRATTACI ATTIMO DOPO ATTIMO.

ED ALLORA VISTO CHE SI PARLA DI RESISTENZA, RESISTIAMO! OGGI DI NUOVO COME ALLORA LEVANDO ALTA LA NOSTRA VOCE PER RIVENDICARE LA LIBERTA', QUELLA VERA QUELLA CHE OGGI ANCORA O NUOVAMENTE SE PREFERITE, NON ABBIAMO PIU'.

Daniele Verzetti Rockpoeta
---------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

venerdì 24 aprile 2015

L'Angolo del Rockpoeta: The Present & The Past

Per ricordare, ancora e di nuovo, come ho fatto anche in passato, quello che anche Papa Francesco ha finalmente chiamato con il suo vero nome, GENOCIDIO, il genocidio perpetrato dai Turchi nei confronti degli Armeni nel 1915. Questi pochi versi che già postai anche  nel post sopra linkato, per ricordare e non dimenticare.

The Present & The Past

We are the dead
I dimenticati
Cancellati dalla vita e dalla Storia

Negati dai posteri
Mai esistiti.

Eppure vi stiamo parlando
Gridiamo il nostro dolore
Non per essere celebrati
Ma riconosciuti
Ammessi ad esistere
E ricordati.

Noi non cerchiamo gloria
Solo verità
Per quel passato
Ed attenzione sul presente.

Turchia
Pena di morte
Curdi come gli Armeni.

Anche oggi dobbiamo ricordare.

Cambiare il passato non é possibile

Ricordarlo per bloccare gli orrori del presente
E' un nostro dovere.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA
-----------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

giovedì 23 aprile 2015

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Fibromialgia, I Passi In Avanti, I Tanti Passi Ancora Da Fare

Io ne parlai sul blog anni or sono per merito anche di una blogger che ne soffriva, grazie anche al suo contributo tramite un post che scrisse e pubblicai proprio sul mio blog su questo tema, al fine di far giungere la loro voce e sensibilizzare tutti. Ora però diventa importante che il nostro SSN non si nasconda e non consideri coloro che sono affetti da fibromialgia esseri invisibili, ipocondriaci e quindi non realmente malati.

Da allora alcune cose sono cambiate, come afferma Marta Bianchi, Presidente del Comitato "Fibomialgia prima linea in Lombardia"  tra queste il fatto che la FIBROMIALGIA sia riconosciuta come malattia dal Parlamento Europeo dal 2009.

Questo però non basta perché la strada è ancora impervia e lunga in quanto, come accennato sopra, i malati di fibromialgia in Italia sono ancora considerati soggetti invisibili e non realmente assistibili dal Servizio Sanitario Nazionale e molto deve quindi essere fatto affinché ci sia una vera sensibilizzazione verso questa malattia strana, difficile da diagnosticare ma fortemente invalidante.
------------------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

mercoledì 15 aprile 2015

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Inganni Mediatici

Avete presente Massimo Troisi con Lello Arena ai tempi de "La Smorfia" in quel famosissimo sketch nel quale Lello Arena arriva da Troisi, con quest'ultimo vestito da Vergine Maria, gridandogli: "ANNUNCIAZIONE, ANNUNCIAZIONE!" ?

Ecco, quando ascolto certe notizie, rectius annunci, fatti dal Governo o  da persone ad esso collegate, oramai la mia mente fa questa associazione mentale con il bellissimo risultato che riesce a mitigare la mia incazzatura per le bufale che sono sparate, per gli inganni mediatici a cui assistiamo, scatenando in me anche una fragorosa risata.

Ed anche oggi "ANNUNCIAZIONE, ANNUNCIAZIONE!"

Proprio in prossimità delle Regionali, arriva il Neo Commisario sulla Spending Review annunciando, appunto, che dal 2016 i dipendenti pubblici potrebbero vedere sbloccati i loro contratti, ossia di fatto potrebbero ridiscuterli e si spera ovviamente anche, avere degli aumenti.

Io vi chiedo sinceramente di aprire gli occhi e non lasciarvi infinocchiare da queste che non sono neanche vere promesse  elettorali, ma sterili dichiarazioni di intenti senza che siano suffragate da prove ed impegni concreti.

Aprite gli occhi: da un lato questi annunci, dall'altro il DDL sulla "Buona Scuola". Da un lato mille parole sulle scuole che cadono a pezzi, dall'altro soldi già stanziati sottratti proprio all'edilizia scolastica, e potrei continuare per molto ancora.

Intanto, Fabio Tortosa si sta arrampicando sugli specchi per fare se non marcia indietro sulle bestialità dichiarate su facebook, per cercare di aggiustare il tiro, anche perché rischia concretamente anche il licenziamento dopo la levata di scudi avutasi pure nelle alte sfere.

Ora, però, premesso che mi auguro sinceramente che Fabio Tortosa perda il suo posto di lavoro, vorrei però che Renzi dimostrasse, almeno in questa occasione, una coerenza, anche qui annunciata solo a parole ma mai realmente manifestata in concreto, e che non colpisse solo il Tortosa facendone un capro espiatorio ma punisse anche chi, tra i numerosi LIKE espressi a quel post, nonché i commenti favorevoli a quelle parole espressi sul social, non era un semplice e deficiente individuo, ma un funzionario delle forze dell'ordine, perché se Tortosa è colpevole per aver scritto quell'abominio di post, chi l'ha avallato, ed a parole applaudito, facendo parte di chi in divisa dovrebbe proteggere il cittadino, deve essere altresì sanzionato.

Pertanto, alla luce di tutti questi inganni mediatici, quando guardate la tv, o sentite la radio o leggete le notizie sui giornali o in rete, non lasciatevi sedurre da facili emozioni, ma abbiate sempre bene a mente quello sketch:

"ANNUNCIAZIONE, ANNUNCIAZIONE!"
--------------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Oscuramento Ed Oscurantismo

Posso dire che trovo davvero cretino vietare di scrivere e pronunciare il nome di Renzi sul blog di Grillo? In questo modo,tra l'altro, l'assenza del nome porta ad una maggiore evidenza dello stesso ed inoltre rende anche talvolta ridicolo e complicato esprimere un concetto ed un pensiero su cose che compie e lo riguardano (e,vorrei sottolineare, essendo Renzi Pres. Del Consiglio, che CI riguardano).

E diciamocelo, cose assurde fatte da Renzi ce ne sono a bizzeffe: solo di recente pensiamo ai soldi prima stanziati e poi in parte "misteriosamente" tolti all'edilizia scolastica (sarebbero circa 489 milioni di euro), o alle parole di lode e conferma a De Gennaro, difendendolo poi attraverso l'invenzione di una scusa puerile. Puerile perché se è corretto e condivisibile dire che prendere un solo soggetto e farne il capro espiatorio è sbagliato, questo non deve fermarci dal considerare ANCHE  lui tra i responsabili - ivi compresi i politici del tempo - e quindi, intanto, agire su uno dei primi colpevoli rimuovendolo dall'incarico che ricopre attualmente. Altrimenti arriviamo al paradosso che De Gennaro non ha colpa perché ha solo eseguito gli ordini. Vorrei però ricordare, che questa linea di difesa, giustamente, decenni or sono, a Norimberga, non funzionò.

Ed allora, che si eviti questo oscuramento controproducente che ha un vago sapore di oscurantismo e che non è certo la soluzione per mettere in risalto le scandalose azioni e decisioni di Renzi e del suo Esecutivo.
-------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

martedì 14 aprile 2015

L'Angolo del Rockpoeta: "Scuole Sotterranee"

Visti gli ultimi avvenimenti (crolli dentro la scuola di Ostuni) Presto verrà lanciata una nuova "moda" architettonica: Le "scuole sotterranee", magari anche facilmente raggiungibili via metro con collegamento diretto alla classe ed aula di appartenenza...

SCUOLE SOTTERRANEE

Subeterranean Schools
Underground classes,
Teachers and students
Buried alive inside this dusty soil.

Luce al neon
Acceca talpe da laboratorio
Con zaini in spalla
E smartphones privi di campo
Nel palmo della mano destra.

Futuro oscuro
Istruzione pubblica
Dentro cunicoli oblunghi e bislacchi

I montacarichi
Nuovi ascensori di grotte umide
Spacciate come nuova frontiera architettonica del futuro
Per le scuole moderne del XXI° secolo

Scuole sotterranee
Classi dentro caverne scavate nel sottosuolo
Ricavate da antri umidi e freddi,
Insegnanti e studenti
Seppelliti vivi dentro questa terra polverosa.

Underground rebellion
Will start from the bottom of the earth
Breaking graves with breaths of hope inside
And will reach the air and a new future of life

E "Ragazzi - Talpa"
Disabituati quasi del tutto alla luce del sole
Sapranno vedere la verità che noi non sappiamo cogliere
Leggere le nuove strade da percorrere
Rifiutare le ingiustizie
E ribellarsi per permettere a tutti
Di aprire i nostri occhi alla luce di un reale cambiamento.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®
----------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI