mercoledì 30 luglio 2014

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Senato Che Resta, Diritto Al Voto Che Muore


E voi che Senato volete?  E lo volete eleggere o no?




Io sono per il dimezzamento dei Parlamentari in entrambi i rami del Parlamento, riduzione delle loro prebende, ma Senato e Camera devono essere eletti dal Popolo, ossia da tutti noi!!!  

PENSO CHE SE LE NOSTRA COSTITUZIONE POTESSE PARLARE SI ESPRIMEREBBE COSI':
( La poesia sottostante fu scritta per i 60 anni della Carta dei diritti dell'uomo ma a ben vedere si sposa perfettamente anche per la nostra amata Costituzione Italiana Che tra l'altro compiva la stessa età il 1° gennaio 2008)

60
Sono nata
Tanti sogni intorno a me

Erano anni di Speranza
Filtrata
Da un passato recente
di fili spinati e polvere da sparo.

Una guerra devastante
Svastiche ancora marchiate
Su braccia innocenti
Ed anime mutilate.

Ed io 
Infante sorridente
Elargivo diritti 
Come sorrisi nel sole
senza distinzione di sesso
Razze, Religioni
Colore della pelle

E li elargivo
Copiosi
Con animo di speranza.

Oggi ho 60 anni
Età ancora vitale
E quei sorrisi innocenti
Sono cancellati da rughe di pianto
E dolore.

Le mie parole profanate
Violentate
Uccise
Come gli ideali che
Ho dentro me.

60 anni di vita vissuta
Nella speranza di vedere quelle parole
Diventare realtà

Nell'illusione
Che non diventassero lettera morta.

60 Anni
Ma invece di augurarmi ipocritamente
Happy Birthday
Datemi una ragione
Per non morire.

Se i miei ideali sono carta straccia
Anche la mia anima deve potersi spegnere per sempre

Ora tocca a voi
Dimostratemi che ha senso per me vivere ancora.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA
----------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

lunedì 28 luglio 2014

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Quel Vecchio Adagio Che Non Passa Mai Di Moda...

Il vecchio adagio "Forti coi deboli, deboli con i forti"  non passa mai di moda.

Ecco infatti Equitalia dichiarare che su 59 miliardi da recuperare ai grandi evasori  solo 17 sono stati effettivamente riportati nelle casse dello Stato ed al contempo, li vedi dichiarare che oltre il 70% delle rateizzazioni riguardano recuperi di somme sotto i 5.000 euro.

Insomma, dai big dell'evasione si raccolgono le briciole, dai poveracci tutto quanto.

Ma poi, scusate, non si era detto di abolire Equitalia?

Ovviamente sono per la lotta all'evasione, ma ripeto, una lotta vera e non di facciata…
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

martedì 22 luglio 2014

Cosa Non Si Fa Per Gli Amici...

Ehi Ray, sono passato per caso da te lol e mi sono visto nominato (ma per fortuna il GF non c'entra nulla lol) in un meme.

Ammetto che su oltre 1000 post sul mio blog avrò fatto appena due meme in quanto ho sempre preferito dare priorità al tema dominante del blog che è parlare di sociale e di realtà.

Però le domande del meme, a cui mi hai assoggettato, sono interessanti, hanno anche a  che fare con quello che sono e faccio, siamo in estate e le visite languono lol e quindi, per amicizia, lo faccio volentieri

PARTIAMO

D : QUANDO HAI CAPITO DI AMARE LA SCRITTURA?

R:Io scrivo poesie, e loro hanno scelto me. Questa "non scelta"è accaduta nell'ormai lontanissimo 1987, ottobre 1987 con la mia prima poesia. Da quel momento respirare ed essere il Rockpoeta è stata la stessa cosa.

D: TI ISPIRI MAI ALLA TUA REALTA'?

R: Sempre. Sono un poeta sociale e scrivo essenzialmente di realtà e di problemi della società attuale quindi la realtà è il soggetto principe delle mie emozioni e delle mie poesie. Anche il blog parla di realtà anche quando i post non contengono poesie.

D: SE POTESSI PARTECIPARE E VINCERE UNA COMPETIZIONE LETTERARIA O FOTOGRAFICA IMPORTANTE, QUALE SAREBBE?

R: Letterario: nessuno.  A parte che per le poesie premi importanti e famosi ce ne sono pochi ma se anche fosse un giorno mai possibile concorrere per es. al premio Strega ne farei a meno dato che sono tutti premi pilotati dalle solite grandi case editrici. Il mio premio vero è la risposta delle persone e la loro sensibilizzazione. Questo conta per me più di tutto.

D: IN CAMBIO DI UNA IGENTE SOMMA DI DENARO, RIUSCIRESTI A REALIZZARE QUALCOSA DI LONTANISSIMO DALLE TUE CORDE?

R: Laconico, NO.

D: AMI SPERIMENTARE?

R: Sì, ma nell'arte non amo la sperimentazione fine a se stessa. Ritengo cioè che ci debba sempre essere una finalità di fondo, un messaggio che con quella forma sperimentativa si vuole far giungere nel modo migliore e che si sente più efficace alle persone. Al di fuori dell'arte, eh….

D: OFFRI QUALCOSA DI INEDITO ALLE PERSONE CHE TI SEGUONO E CREDONO NELLE TUE CAPACITA'?

R: credo di sì anche se spetterebbe a loro dirlo. Le mie poesie, i miei video, i miei spettacoli ed anche il mio stesso blog con post che sono sempre attenti anche a notizie che molti non considerano meritevoli di attenzione, credo possano essere una prova a sostegno del mio SI' ma ripeto, dovrebbe essere chi mi segue a dirlo.


NON NOMINO NESSUNO, HO CITATO CON GRANDE PIACERE IL MIO AMICO RAY CHE MI HA SIMPATICAMENTE NOMINATO E TUTTO FINISCE QUI CON LA SPERANZA CHE TROVIATE LE MIE RISPOSTE INTERESSANTI.

A PRESTO

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA

venerdì 18 luglio 2014

L'Angolo del Rockpoeta: " Vortici Di Buio"

L'odio porta a spirali di morte impensabili. La guerra è figlia dell'odio e della stupidità umana…

VORTICI DI BUIO

Ricordo quel sabato di sangue
I tuoi occhi spenti a terra
Ricurvi sulla loro vita perduta
Spalancati sui ricordi
Senza più un futuro

Ricordo sguardi metallici di divise marce
I tuoi vestiti stracciati
Pelle slabbrata
Capelli disidratati dal sole e da pulviscolo chimico.

E ricordo quante volte mi sono lavato
Per togliere quel sangue dalla mia pelle
Quel fetore di polvere da sparo dalla mia camicia
Ed il sale delle mie lacrime
Mentre ti tenevo stretta fissando i tuoi occhi spenti
Grandi e spalancati.

Raggi rosso sangue
Si spegnevano
Inghiottiti da un tramonto di morte
Che faceva luce oscura su tappeti di cadaveri.

Pochi metri ancora ed un'altra ferita mortale mi stravolge.

Ti vedo
Giovane
Innocente
Spento.

Vi accarezzo mentre vi raccolgo
Per terra sull'asfalto
Compagna e figlio
Uccisi tra i vicoli di un sogno
In Piazze Arcobaleno
O dentro Caserme nere come fasci oscuri di morte.

E le bandiere non hanno senso
Non hanno più colore
Sono solo nauseanti barriere
Contro l'amore e la vita.

E ricordo quel sabato di sangue
Ne ricordo ogni odore, ogni suono.

Ogni bagliore.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA
---------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

lunedì 7 luglio 2014

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Botta e Risposta Moltiplicato 10

Di chiacchere sterili e finte elargizioni (leggasi gli 80 euro virtuali e tutti gli aumenti per tutti invece assolutamente reali), sono stanco.

Oggi quindi, pigramente lol, vi lascio un link con le risposte del M5S ai 10 punti di Renzi. Voi leggetele, senza pregiudizi….

LE 10 RISPOSTE AI 10 PUNTI PD BASTA CLICCARE QUI :-)))

Buona Lettura.
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

sabato 28 giugno 2014

L'Angolo del Rockpoeta: "Il Formicaio"

IL FORMICAIO

Schiacciati in un formicaio angusto
Siamo occhi che barcollano in corridoi stretti e sordi.

Siamo tante formiche sole,
Viviamo in comunità forzata
Anche in 4 dentro una sola cella.

Ora d'aria
Sublime refrigerio
Pigiati in pochi metri quadri.

Carceri Italiane
Luoghi dove si ha licenza di ammassare
Esseri umani come fossero bestie.

Altalena di ricordi
Quando eravamo liberi,
Ora siamo un mondo a parte
Voi siete materia e noi l'antimateria.

Parlatorio
Momenti di contatto con la nostra vita fuori
Fare i conti con le nostre responsabilità abbanodnate
Con le nostre colpe ed i nostri errori
Con chi ci ama lo stesso.

E poi di nuovo nell'oscurità
Siamo ombre nel buio
Giocattoli difettosi
Impossibili da riparare
E da reinserire.

Sbagli tanti
Colpevoli certamente
Ma restiamo esseri umani
Voi lo dite, voi lo scrivete nelle vostre leggi.

Ora noi
Come brave bestiole ammaestrate
Rientriamo nei ranghi
Invisibili
E per sempre colpevoli.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA
--------------------------------------------------------------------------------------
Questo post partecipa ad un gioco di scrittura a tema con parole fornite via via dai partecipanti. Questa volta le parole sono state scelte da  RAYMOND e sono le seguenti: 

Altalena
Materia
Licenza
Sublime
Refrigerio

L'Elenco dei partecipanti lo trovate sul blog Verba Ludica (I Carbonari della Parola)

giovedì 19 giugno 2014

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Povera Costituzione, Povera Italia

Mentre Renzi ed i suoi compari stanno, con le loro riforme, sempre più facendo a pezzi gli ultimi brandelli di Costituzione rimasti, altre cose succedono ahimè nel nostro Paese.

Per es. la faccenda Alitalia: già alcuni anni fa, la compagnia aerea nostrana fu dovuta salvare: Salvataggio che fu fatto sulla nostra pelle (e sulle nostre tasche) con chi subentrava senza prendersi di debiti e lo Stato che se li accollava. Il tutto oltre agli esuberi che divennero quindi poi licenziamenti.

Oggi con Ethiad siamo di fronte allo stesso scenario. Ethiad non vuole i debiti, le Banche convertiranno i loro crediti verso Alitalia in azioni della compagnia di cui saranno proprietarie e ovviamente Ethiad per investire come socio di minoranza tutti quei soldi che ha dichiarato di voler mettere in Alitalia,  afferma che ci sono oltre 2.200 esuberi che  pertanto devono essere allontanati. Pensate che alcuni piloti hanno proposto di andare a lavorare in uffici ad Abu Dhabi pur di non perdere il lavoro.

Tutto come allora, quando scrissi infatti questa poesia ...

Ed infine, nuove disposizioni per i musei stabilite da Franceschini, e già una norma mi lascia esterrefatto: ti aspetteresti qualcosa per aiutare i musei ed invece si penalizzano i loro fruitori;  gli over 65 non potranno più godere delle agevolazioni che avevano fino ad oggi in nessun museo: proprio loro che erano quelli che più facilmente potevano essere visitatori costanti e frequenti…

Altre disposizioni sono insufficienti: per es. il venerdì tutti i musei chiuderanno alle 22.00 per adeguarsi all'Europa: veramente, in Europa, i musei chiudono quasi tutti i giorni, e non solo il venerdì, ad orari più serali da decenni

Insomma, se il "buongiorno" si vede dal mattino…
--------------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI