giovedì 1 giugno 2017

L'Angolo del Rockpoeta®: "L'Affresco"

Ho letto un articolo on line su Internazionale dove si raccontava che "In Messico nella regione montuosa nel nord dello stato di Oaxaca, il prete Gerardo Silvestre Hernández per anni ha abusato sessualmente di decine di bambini indigeni" e nulla è successo nonostante le segnalazioni e le prove fornite alla Santa Sede che si è voltata dall'altra parte, Il silenzio della Chiesa sui casi di pedofilia in Messico è stato assordante.

Intanto la procura messicana apre un'indagine e finalmente a febbraio di quest'anno arriva la sentenza che lo condanna a 16 anni e 6 mesi per abusi sessuali e corruzione di minori.

Giustizia è fatta ma quanto tempo prima si sarebbe potuto intervenire se la Santa Sede non si fosse messa le mani sugli occhi e quante vite innocenti si sarebbero salvate da quell'orrore.

Troppa nausea, vi lascio con questa poesia.



L'AFFRESCO

Impietoso affresco del nostro tempo
Nervose pennellate su tela
Come squarci su povere gole innocenti

Rubinetti perdono gocce d'infanzia
E sento scorrere la morte nelle vene

Laceranti incubi di estinzione
Penetrano le mie viscere

E ti rincorro
Illusione di speranza
Come un assolo di perverso ottimismo
Ti cerco dentro gli oscuri anfratti di un sogno perduto
Avendo come pioggia
Le gocce disperate del mio pianto infinito.

E dalla volta affrescata, asciutta
Scendono copiose, lacrime del sangue di Cristo.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®

25 commenti:

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Troppi silenzi e poche denunce, sono anch'io nauseato da questo muro d'omertà.
Saluti a presto.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CAVALIERE: concordo con te, questo è un altro muro che va spezzato.

iacoponivincenzo ha detto...

Affondi un lungo coltello dentro una piaga vecchia come il cucco. Alcuni pensano ch la castità coatta sia il male peggiore della Chiesa cattolica. Io sono d'accordo. I grossi guai cominciano nei seminari, dove preti adulti seppelliscono la loro lascivia nei letti di giovanissimi seminaristi, che in quel modo hanno la loro educazione sessuale e comprendono il senso della "castità dei preti cattolici". Anche i papi predicano bene ma razzolano male: Wojtila non affrontò mai il problema della pedofilia della chiesa americana. Delle altre non si occupò. Avrebbe dovuto chiudere la Chiesa cattolica degli USA, ma non lo fece da politico consumato ed eccellente attore. Poi, però lo hanno fatto santo in quattro e quattrotto.
Ratzinger non se ne preoccupò più di tanto e questo fa il buono ed accarezza i bambini, dimenticando quello che dicono succeda nella sua amatissima Argentina. Dopo tutto è stato Gesù a dire "sinite pargulos venire ad me", quindi? Di che meravigliarsi?
Poesia tosta, dura, spigolosa; argomento delicato da trattare: ci voleva una penna come la tua per mantenere l'applomb e non deragliare alla prima curva. Come sempre gli accenti messi al punto giusto e la brevità è un gran pregio: è una frustata tirata nel buio, dele coscienze e della cecità di chi non vuole vedere.
Arrivi sempre al momento giusto, Daniele.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER VINCENZO: anch'io sono contrario alla castità nella Chiesa cattolica. Gli Anglicani per esempio non ce l'hanno e vivono molto più sereni. Sulla tua disamina nulla da eccepire.

E come sempre leggere le tue parole a commento dei miei versi è un momento unico e speciale, e non ti smentisci mai sai sempre avere le parole giuste per toccare le corde della mia anima. Grazie.

MikiMoz ha detto...

Lasciarlo ai cartelli messicani, che gli tagliano il pisello e lo inchiodano ai segnali stradali??

Moz-

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MOZ: non ti credere, in Messico sparisce molta gente anche e soprattutto per colpa dei cartelli messicani ed anche in quel caso tanti minori. Lidia Cacho, giornalista e scrittrice messicana ha spesso denunciato queste sparizioni ed anche le connivenze degli stessi con il governo messicano ed anche i governicchi locali. Anzi, devo dirti, mi sono stupito di una sentenza così esemplare in un Paese come quello. Ti suggerisco "Memorie di un'infamia" dove racconta anche quello che ha passato lei solo perché fa il suo lavoro di denuncia e lo fa bene. Donna forte, da ammirare.

Farfalla Legger@ ha detto...

"Il silenzio della Chiesa sui casi di pedofilia in Messico è stato assordante."
Solo in Messico??? Solo sulla pedofilia???
Ci sarebbe da scrivere, e anche molto...
Ciao caro, torno alle mie vacanze, un abbraccio

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER FARFALLA: non solo in Messico e non solo sulla pedofilia. Io ovviamente avevo circoscritto la questione al tema oggetto del post ma giustamente condivido con te il fatto che, ripeto, i silenzi della Santa Sede siano tanti e su più questioni.

Un abbraccio e buone vacanze!

cristiana2011 ha detto...

Parole che hanno del divino le tue, perchè interpretano quelle di un Cristo che piange sangue.
Sono contraria anch'io al celibato dei preti, anche se penso che la pedofilia sia insita in molti di quelli che intraprendono la via del sacerdozio, forse consci che potrebbe essere una soluzione alle pulsioni che devono combattere, ma che poi...
Cri

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CRISTIANA: sono commosso dalle tue parole a commento della mia poesia! Concordo sulla tua riflessione, anche se ci sono preti che hanno storie con donne adulte e consenzienti sia pure di nascosto, e non va dimenticato come la pedofilia esista anche tra i laici. Purtroppo questi esseri immondi possono essere ovunque nella nostra società, camuffati da gente per bene.

Patricia Moll ha detto...

Diciamo che le parole di Gesù, lasciate che i pargoli vengano a me, forse non andavano intese in quel senso. :( Diciamo che se al mmento di prendere i voti finissero sotto ai ferri per un colpo di cesoie... o più magnanimamente si potessero sposare forse certe cose diminuirebbero.
Di certo che solo che la vergogna è tanta vista l'oscenità della situazione

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PATRICIA MOLL: sono favorevole al matrimonio dei preti ma il celibato non giustifica la pedofilia. Potrei comprendere un prete che va a letto con una donna ma bambini mai!

Ofelia Deville ha detto...

E in Italia, Irlanda, Regno Unito, Stati Uniti e tutti i pesi fortemente cattolici?
Niente di nuovo sotto il sole, purtroppo.
I preti pedofili ci sono, non vengono processati, non vengono condannati (se succede, come in questo caso, è molto rato) ma semplicemente spostati di sede.
Il caso Spotlight insegna.

Un'altra cosa: se uno sceglie di essere ministro e sposarsi, allora non deve seguire la fede cattolica. Altrimenti se fa volontariamente voto di castità, deve attenersi al giuramento e alle regole della sua Chiesa.
Quindi no, non giustifico neanche un prete cattolico che va a letto con una donna.

Un abbraccio.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER OFELIA: Grande giorno il caso spotlight. Io sulla castità sono meno severo nel senso che sarei favorevole ad una riforma della Chiesa per abolirlo, ma qui parliamo di bimbi e di una Chiesa che continua a proteggere questi vermi.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

Errata corrige film non giorno

Francesca A. Vanni ha detto...

La Chiesa cattolica penso sia il più grande mix di contraddizioni che farebbe rizzare i capelli a Dio, ammesso che sia mai esistito.
Condannano gli omosessuali (per dirne una), ma approvano i pedofili e li difendono.
A parte questo, sono d'accordo con Ofelia: se scegli consapevolmente di prendere i voti, allora accetti la castità.

A proposito di castità, lo sai che chi è buddhista ad esempio è libero di scegliere se seguire la via della castità?
Facci caso, non si è mai sentito parlare di Lama o di buddhisti pedofili.

Un abbraccio, Franny

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER FRANCESCA: ti condivido e sono anch'io per una libera scelta sulla castità anche se scegliere la castità non può essere presa come alibi tenendo poi conto del fatto che troviamo pedofili anche tra laici che non hanno questo vincolo.

Patricia Moll ha detto...

Daniele... niente giustifica la pedofilia come niente giustifica qualunque violenza

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PATRICIA; Concordo con te, nulla!

Carmine Volpe ha detto...

é una cosa tremenda, la non collaborazione delle autorità di chiesa lascia stupefatti

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CARMINE concordo con te.

ReAnto R ha detto...

no comment ..vado a vomitare

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER REANTOR:ne hai tutte le ragionil

antonypoe ha detto...

non avevo ancora letto (ho poco tempo). e ancora una volta trovo interessante e valida l'idea.
se vogliamo c'è, casualmente, una qualche attinenza e rispondenza col mio post odierno. ciao

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ANTONYPOE: grazie per le tue parole, sei sempre il benvenuto qui