lunedì 28 novembre 2011

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Gesù O Barabba?

Gesù o Barabba? Vi ricordate chi scelse il "popolo" no?

Perché quest'apertura di post? Perché oggi, a mio avviso, si ripropongono (metaforicamente e parafrasando il concetto) lo stesso quesito e lo stesso problema.

Eh sì, perché pare che una volta che si caccia il "nemico" poi non ci si interessa di altro. Quando una rivoluzione é finita, la Storia ci insegna che si deve cmq vigilare per essere attenti su chi prende il potere e cosa realmente fa una volta insediatosi nelle famigerate stanze dei bottoni.

Invece qui tutto tace. Su OKNOtizie, dove fino a quando c'era il Cav il portale pullulava di post politici e legati alle malefatte dell'oramai ex-Premier, ora invece, tranne un paio di notizie, nessuno più si occupa di politica. Eppure - e chi mi legge lo sa - a mio avviso di cose da dire ce ne sarebbero molte, e tenere gli occhi bene aperti sarebbe ora più che mai fondamentale.

Ma il popolino ragiona diversamente. Se al Popolino chiedi cosa preferisce tra Gesù (leggasi occuparsi di quanto accade e quantomeno tenersi informati e vigilare in concreto su quello che succede attorno a noi) e Barabba, ossia invece inveire solamente sul nemico comune (peraltro incapace di fare per fortuna quelle manovre scandalose che ora invece Monti farà non essendo politicamente ricattabile da nessuno per festini e leggi ad personam) per poi tornare a farsi i fatti propri perché capire cosa accade dopo é troppo fatisco e stancante, state tranquilli che il volgo mediatico e moderno sceglierà sicuramente "Barabba".

Perché l'animo umano purtroppo sembra immutabile. Ama la strada più facile anche quando é vile, codarda e sbagliata. E' il fascino di Barabba, che dice al popolo quello che vuole sentirsi dire, anzi non ne ha neanche bisogno, perché il popolo semplicemente non ha voglia di sentire Gesù e scegliere quindi la strada più "difficile".

Ed allora mi chiedo: ma quanti di voi vogliono di nuovo far la scelta sbagliata?
---------------------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

8 commenti:

Sergio ha detto...

Purtroppo ... hai ragione!

Ross ha detto...

L'errore che molti stanno facendo è proprio considerare la deposizione di Berlusconi avvenuta per mano della Bce e dei mercati finanziari una rivoluzione, o anche solo un inizio di miglioramento.
In un certo senso al contrario questo governo "tecnico" è molto peggio, perchè mentre l'insostenibilità del circo Berlusconi era ormai palese a tutti, gli incamiciati di Monti, presentandosi rigorosi e composti nell'atteggiamento e con le facce pulite debitamente ricoperte di trucco dai media, ispirano una falsa sicurezza e potranno portare a termine senza intoppi il massacro sociale proprio perchè finalmente liberi da quel buffone che, smesso di essere un perfetto diversivo, potrà ora diventare un perfetto capro espiatorio.

Ernest ha detto...

sempre vigili non bisogna abbassare la guardia.

luce ha detto...

Perchè il popolino ha mai capito quacosa di quello che accade?
Sono sempre gli stessi che ascoltano bene e capiscono qualcosa; il problema è che tra Gesù e Barabba nessuno sceglie il Cielo e la Giustizia, speranza e uguaglianza e tutti guardano la Croce

enrica ha detto...

Purtroppo è il fenomeno della propaganda che fa conto sulla superficialità delle persone. Il mondo tende ancora a credere ai documentari mandati in onda dal grande fratello, quelli che riscrivono la storia dopo aver distrutto i libri...
Meno male che ci sono i bloggers a riflettere, no?

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ENRICA: vero, ma essere delle mosche bianche é sempre più dura. Ma bisogna resistere no?

PER ROSS: esatto Ross, stiamo facendo l'errore che sul momento avevano fatto gli egiziani dopo la deposizione di Mubarak pensando che un esercito potesse mai essere dalla parte del Popolo. Solo che loro se ne sono accorti noi invece ricadiamo sempre immancabilmente negli stessi errrori.

Demoralizzante.

nico ha detto...

L'avresti mai pensato che un giorno saremmo arrivati, tu ed io, ad un accordo pressochè perfetto?
Questo per dire che sono totalmente in linea con te.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER NICO: tu sei sempre stata una persona sveglia ed onesta intellettualemente quindi non sono sorpreso da queste tue parole né tantomeno dalla tua capacità di osservazione del momento.

Ciao :-)))