lunedì 2 maggio 2011

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Diseredati Contro...

Ok, hanno ucciso il cattivone Osama Bin Laden. Permettetemi però di essere più interessato da una notizia letta ieri on line.

Che giorno fosse ieri, che data fosse ieri ovviamente tutti voi lo sapete. Lascia l'amaro in bocca aver letto divisioni tra i Sindacati, cortei disertati, e perfino bruciate bandiere delle Cisl e Uil.

A parte ogni atto di violenza che é deprecabile, resta il fatto di una disunità anche tra lavoratori che purtroppo imbarazza e rende preoccupante la situazione attuale

Manca l'unione tra i diseredati e l'umiltà di capire che unirsi per difendere i diritti fondamentali é sicuramente vincente.
----------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

8 commenti:

Ernest ha detto...

è una data dove bisogna ricordare ricordare e ricordare!

Ernest ha detto...

oops mi sono accorto ora che il mio commento al post precedente è finito qui...
cmq mi viene da pensare che tutte le volte che i lavoratori sono divisi c'è un padrone che ride.
un saluto

luce ha detto...

L'Italia è il paese delle divisioni...niente di nuovo in Danimarca e neanche marcio
Bin Laden sta meglio dove sta.

cristiana2011 ha detto...

Pare che 'l'unione' si sia persa per strada nella sinistra.
Cristiana

egill-larosabianca. ha detto...

Io credo,forse è possibile che i sindacati abbiano scelto diversamente
dal passato-Nuove alleanze non
convenzionali-
Egill

Adriano Maini ha detto...

Quando si dimenticano le lezioni della storia! Italia del 1922 e Germania del 1932. Anche se le cose vanno viste in modo non meccanico.

Kylie ha detto...

Da qualche anno ormai non c'è più coesione sindacale a livello nazionale e questo ci ha condotto dove siamo ora, nel caos e nella crisi. Ci sono motivazioni che noi non comprendiamo fino in fondo perchè affondano le loro radici nella politica.

Pino Amoruso ha detto...

D'accordo con te. Con le divisioni non si arriva da nessuna parte.