venerdì 15 aprile 2011

VITTORIO E' MORTO

VIK E' STATO UCCISO


L'ENNESIMA BARBARIE DI UN MONDO CHE NON CAPISCO PIU'


E MI RIESCE SEMPRE PIU' DIFFICILE RESTARE UMANO

--------------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

15 commenti:

Ross ha detto...

Non riesco a frenare le lacrime. Per Vik, per la Palestina, per lo smarrimento di tutti noi.
Addio, grande uomo di pace.

Alberto ha detto...

...

calendula ha detto...

ciao ho letto stamattina e ho subito pensato a te e all'inca... mi dispiace moltissimo, mai stata d'accordo con lui ma mi sarei tagliata un piede perchè continuasse ad esprimere le sue opinioni, sono sgomenta, non capisco ancora come possa essere successo.... e non ne capisco il motivo, altro non dico perchè rischierei di essere cattiva..

Tua madre Ornella ha detto...

Oggi

tutta l'Umanità dovrebbe piangere.....

Stiamo tutti come te....

Un bacio
Ornella

Luigina ha detto...

Anch'io quando ho sentito la notizia ho pensato a te Daniele e al tuo post di ieri. Non ho parole per esprimere il mio sgomento per una morte che ritengo assurda e penso si ritorcerà contro tutti, allontanando sempre di più la possibilità che in questa terra si possa convivere in pace

Ernest ha detto...

il mondo è sempre più piccolo

egill-larosabianca. ha detto...

Nessuno vive per sempre.Vick ha
vinto-Credere in qualcosa dà valore
ad una vita.Alcuni si conduno come proprietari di un certificato
d'immortalità-
Egill

egill-larosabianca. ha detto...

Non dimentichiamo Bob Sands e il suo sacrificio se come ha detto Vick
apparteniamo all'umanità-
Egill

☆®GabryBabelle® M.G.F.Garbal Costa ha detto...

:(

emanuela ha detto...

e faticosamente proviamo ancora a restare umani

sR ha detto...

giornate tristi

Adriano Maini ha detto...

Un ispirato profeta dell'umana solidarietà vittima di antiche e nuove odiose barbarie.

Saamaya ha detto...

tornerà ad animarci l'Utopia e la forza migrante degli eroi di ogni tempo, ai quali s'è aggiunto, immortale, Vik.

alianorah ha detto...

Una morte più che mai senza senso, ammesso che la morte abbia qualche volta un senso.

elena ha detto...

Daniele, non che non è difficile restare umani... perché - Vik te lo confermerebbe - restare umani vuole anche dire continuare ad avere la capacità di indignarsi, di pretendere giustizia e di lottare per quello in cui si crede. Sono tre giorni che mi sento stordita, ho un freddo vuoto nel cuore, mi sento vecchia inutile e tanto fragile... ma Vik non avrebbe ceduto mai, e siccome io non me lo voglio scordare mai, ho deciso di rialzarmi e continuare. Per lui, per me, per tutti. Persino per i suoi detrattori. Ciao Daniele, grazie.