lunedì 4 agosto 2008

NEWS: Parassiti Spaziali.

Dal titolo avrete già intuito quale sarà una delle notizie di cui scriverò in questo post, ma rassegnatevi poichè anche se dà il titolo al post, sarà la notizia conclusiva dello stesso.

Apriamo prima con un ricordo commosso e silente di rabbia per un'altra strage quella dell'Italicus che Farfalla Leggera ricorda con un bel post sul suo blog http://farfallaleggera.blogspot.com citando una famosa canzone di Claudio Lolli.

Un'altra strage che non ha vere risposte.... ma a questo oramai ci abbiamo fatto il callo, no?

-----------------------------------------------
Mentre di Birmania non si parla più (evidentemente dev'essere arrivata la democrazia e non ce ne siamo accorti...) del Tibet, per adesso, si parla anche se sommessamente.

Per es., se ne parla al Tg2 con un reportage ieri al telegiornale dell'una (ovviamente non quello serale non sia mai che troppi ascoltatori lo vedano...). Reportage che ha avuto lusinghieri commenti di molte personalità ed esponenti politici tra i quali.... Gasparri (?!?)

Sono sorpreso sapete, perchè se al Governo sono tutti così indignati da quanto accade in Tibet e da come il Governo cinese calpesti i diritti umani anche della sua stessa gente, mi chiedo perchè alla cerimonia d'apertura delle Olimpiadi invece di non presenziare per niente, ci manda Frattini (salvo ripensamenti o cambiamenti di rotta dell'ultima ora che al momento mentre scrivo non ho rilevato).

Del Tibet se ne scrive anche qui peraltro: http://www.repubblica.it/2008/06/sezioni/esteri/tibet-scontri-lhasa-5/arresti-nepal/arresti-nepal.html ed in maniera più drammatica....

Certo mi rendo conto che la notizia che vi ho linkato è un po' meno carina ed elegantemente confezionata rispetto sicuramente al Reportage sul Tibet... Ma questa è realtà recente che, ritengo, debba essere conosciuta.

--------------------------------------------

Torniamo adesso nuovamente ai fatti di casa nostra.

Leggendo questa notizia (http://www.repubblica.it/news/ired/ultimora/cronaca/rep_cronaca_n_3245422.html), magari distrattamente, penseremmo che la Forleo (Magistrato che ben conosciamo per essere ovviamente come De Magistris molto "amata" dai Poteri Forti) sia diventata di colpo Berlusconiana...

In realtà le cose stanno diversamente: la Forleo ha dichiarato pubblicamente che è emersa una vera e propria "Criminalità Giudiziaria" in quanto esiste una colonna o frangia della magistratura che è deviata e collusa ‹‹con altri potentati‹‹ e che è assoluamente ‹‹fondamentale per garantire stabilità al sistema‹‹

Parole forti, parole vere, che condivido, che mi spaventano, quasi mi atterriscono. Ma poi vedo giudici come lei, come De Magistris e credo che si possa ancora combattere e pensare di vincere questa lotta per non perdere la libertà e per avere vera giustizia.

-------------------------------------------

Infine veniamo alla news che ha ispirato il titolo del post e che prende spunto dalla notizia di qualche giorno fa, che su Marte hanno trovato l'acqua.

Ammettendo che questa scoperta sia reale, ne ho parlato solo adesso perchè un mio amico mi ha, tra il serio ed il faceto, riportato una tesi forse un po' fantascientifica ma ammetto davvero intrigante su Marte.

Immagino che dopo aver preso conoscenza di questa grande scoperta molti avranno pensato che ovviamente ci potrebbe essere stata vita su quel pianeta e altri, purtroppo, penseranno anche che potremo forse un giorno neanche troppo lontano, come dei parassiti, trasferirci su quel pianeta dopo aver consumato e consunto fino al midollo le bellezze e la vita del nostro.

Chi ovviamente ha fatto il primo pensiero, parte dal presupposto che ci siano stati abitanti su Marte e quindi ci siano stati, e forse da qualche altra parte nella galassia ancora ci siano, gli alieni.

Premesso che anch'io ritengo che possano esserci altre civiltà oltre la nostra, anche se non è detto che siano più progredite tecnicamente e socialmente di noi, per quanto riguarda il Pianeta Marte devo dire che la tesi del mio amico mi ha incuriosito.

In base alle sue affermazioni gli alieni siamo noi. Queste scoperte su Marte non sarebbero altro che la dimostrazione di una civiltà che viveva su quel pianeta, lo ha consumato, distrutto, forse anche annientando se stessa con una guerra atomica; civiltà i cui pochi superstiti si sarebbero trasferiti su un altro pianeta dal quale ricominciare tutto dall'inizio. La Terra.

Teoria ovviamente non dimostrabile, se non attaccandosi a certi graffiti di epoca preistorica o pensando ad una sorta di Stargate.

Resta però l'idea di fondo di una razza (quella umana) simile ad un parassita solo più cresciutello e che divora le sostanze vitali dei pianeti che invade.

Basta osservare la realtà che abbiamo intorno. E forse, se non veniamo da Marte, stiamo sicuramente imparando ad essere veri e propri parassiti spaziali.

Il Link: http://www.repubblica.it/2007/11/sezioni/scienza_e_tecnologia/marte/trovata-acqua/trovata-acqua.html

45 commenti:

Carpe Diem ha detto...

Ciao Daniele,
non crederai veramente che sono sul quel "caicco".
Sono appena tornata sulla terra da un brutto sogno.
Un bacio
Laura

LORENZO-LOREANNE ha detto...

e cosa dire dello straordinario staff di "mani pulite"?????
sono stati demonizzati e demoliti, ma restano un esempio di onestà intellettuale e assenza di timori reverenziali.......

intrigantipassioni ha detto...

Vedi, una fetta di mondo si vanta di voler cercare il marcio e di avere l'intenzione di levarlo dalla faccia della Terra e, forse, dall'Universo... In realta', come dici tu, i parassiti siamo 'noi'.
Chissa'... prima o poi qualcuno se ne accorgera'... Nel frattempo lasciamoli vantare di essere quello che non sono: salvatori del Cosmo.

Grazie, Daniele.

Pellescura ha detto...

Qualcuno dagli altri mondi prima o poi interverrà e ci dirà "E ora basta eh!". Rischiamo di distruggere anche quello che c'è oltre il nostro mondo.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Benvenuta qui in questa Agorà INTRIGANTI PASSSIONI

Concordo con il tuo commento aggiungo solo che forse non siamo proprio tutti parassiti. Per quello chi è nei posti che contano cerca di cancellare le pecore nere che non si comportano come loro...

intrigantipassioni ha detto...

@daniele ... Dovrebbero capire che le pecore da cancellare non sono quelle nere, ma quelle bianche: come loro.

:-)

Silvia ha detto...

Beh, la teoria secondo cui siamo noi ad essere i marziani, trasferiti sulla Terra a seguito di qualche catastrofe in quel di Marte, va in giro da parecchi anni; è stata fondata persino una sorta di "religione" di adepti che ritengono questa cosa vera e dimostrabile. Chissà. Potrebbe anche essere vero: in fondo se abbiamo massacrato quasi totalmente questo Pianeta, tanto da spingerci in futuro a colonizzarne altri, chi lo dice che non ne avessimo GIA' massacrato e ridotto al collasso un altro in precedenza, di pianeta??

***

Comunque, spenti i riflettori sulle Olimpiadi NESSUNO parlerà più di Tibet, come è stato con la Birmania e con tutti gli altri. In fondo, le tragedie umanitarie vanno secondo la moda, o no?

:*-(

Cesco ha detto...

Ciao, grazie per i complimenti, anch'io ti avevo notato su altri blog, purtroppo a volte per mancanza di tempo non si possono visitare tutti i blog che si vorrebbero.

Dunque, molta carne al fuoco in questo post, a cominciare dalle polemiche sulla Cina, che com'è ovvio per diplomazia tra paesi che intraprendono rapporti commerciali forti, iniziano a sparire dai TG nazionali. E come sempre, sembra che i problemi in Italia si risolvono così: basta non parlarne e il problema non esiste. Salvo per chi lo vive, ovvio. Stesso discorso sulle dichiarazioni della Forleo: fanno paura, sono vere, ma non se ne parla, ovvero i dettagli non arrivano alla massa, che perde troppo tempo a guardare Lucignolo e la sua "bella" vita.

Sull'astronomia mi inviti a nozze, è un vero peccato però che Marte non può mai aver ospitato forme di vita complesse come noi le conosciamo, in quanto è troppo piccolo per avere un atmosfera abbastanza densa per trattenere l'acqua in forma liquida. Durante la sua formazione è molto probabile che siano esistiti microrganismi che in condizioni diverse avrebbero potuto unirsi per dare vita a organismi complessi. La teoria che l'uomo proviene da Marte l'ho vista in Doom 3, bel gioco, ma appunto solo un gioco... Tutt'altra cosa è invece pensare che l'uomo un giorno possa attecchire su un altro pianeta e sfruttarne le risorse, cosa possibilissima in un futuro (purtroppo) lontano. A questo proposito la Nasa ha già pronta una serie di regolamenti, nel caso un giorno scoprissimo come viaggiare attraverso lo spazio (quello che facciamo ora è solo stare in orbita intorno alla Terra, niente di più), primo tra tutti una regola: quella di non interferire con un ecosistema alieno in via di sviluppo. Ma data la natura parassitaria umana, credo che questa regola non vedrà mai applicazione. In ultima analisi, credere che la Terra sia l'unico pianeta abitato dell'Universo mi sembra alquanto assurdo, purtroppo però la fisica ci dice che incontrare altre civiltà è molto improbabile. Anche conversarci. Vi immaginate cercare di conversare mandando impulsi nello spazio, ad un essere che non parla la vostra lingua, e che al massimo potrà rispondervi tra 50 anni (25 andata e 25 ritorno)? La vedo grigia...

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Benvenuto CESCO!!!!!

Non ti smentisci. Grande commento. Se entriamo nel campo dell'astronomia mi devo inchinare al maestro (ossia te) perchè a parte il fascino che il cielo mi comunica, conosco poco di questa scienza anche se mi appassiona molto.

A presto!
Daniele

Tony Pannone ha detto...

Non riusciamo a capire cosa succede sugli altri pianeti, perche siamo troppo impegnati a farci la guerra tra di noi.... e gli alieni stanno ovunque anche un vicino di casa dalla pelle scura per qualcuno è un alieno... Mi piacerebbe vivere insieme a te e a tutti gli amici che ti seguono tanti anni, ma tanti per veder un giorno un governo forte che ci sappi manovrare e farci vivere in pace senza sfruttarci... per poter punntare i cannoni o qualsiasi altra arma contro eventuali alieni cattivi di altri pianeti e non contro amici umani.... un caro saluto e a presto da Tony....

Carmela ha detto...

I parassiti stanno al governo insieme ad una caterva di gente che li sostiene e li ama perchè li sente simili a sè...mi rattrista pensare che questa gente la farà sempre franca e ormai sono così disperata da rimettermi alla giustizia di un Dio in cui non credo nemmeno!...hai detto cose che mi hanno dato i brividi, l'unica consolazione è che se io e te e altri "capiamo" allora il mondo non è da buttare anche se è stato popolato dai superstiti degli imbecilli che su Marte si sono ammazzati con una guerra nucleare!...volevo dirti che io ci sono e sai come trovarmi, sento che anche tu vivi tra le onde, l'ho sempre sentito...ciao Poeta!...Carmela.

Simona ha detto...

ciao Daniele, passo veloce per augurarti un buon agosto. io per qualche giorno sarò in vacanza. finalmente!!!! un caro saluto.

lealidellafarfalla ha detto...

avevo scritto un commento che mi era venuto benissimo, ma l'ho cancellato inavvertitamente. pazienza, ora non ho tempo di riscriverlo, un saluto

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Bè...per la questione Italicus è una cosa di cui veramente come repubblica dovremmo vergognarci.
Per il Tibet... vuoi andare contro una potenza economica? Come faremmo ad essere forti con i deboli e deboli con i forti? Io ti giuro che se fossi stato un' atleta non ci sarei andato. Ma come ben sai il marketing, l'economia, il profitto sono preminenti all'essere umano.Allora silenzio...e tutto cade nel dimenticatoio.
Per la Forleo, come darle torto dopo tutte le stragi impunite? il sistema ha bisogno di una magistratura collusa per poter perpetrare i suoi crimini.E anche per questo la democrazia è in pericolo. Ma tu essendo laureato in quel settore lo saprai meglio di me.
Per Marte e l'universo, prego un Dio, sempre che ci sia, perchè faccia in modo che l'uomo non possa mai essere in grado di colonizzare altri pianeti.Se saremo in grado di distruggere totalmente le meraviglie del nostro , bè...non meriteremo sicuramente altro.
Ciao Daniele
Scusa la lunghezza del commento.

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Correggo: una parte della magistratura collusa..

il Russo ha detto...

Precisazione: Gasparri ha elogiato il servizio solo per due motivi:
-il Tg2 é condotto dal camerata Mazza;
- ha potuto dire: "la Cina COMUNISTA" (si, e io sò Elvis Presley), così per una volta ha avuto un'erezione e la testa gli si é indurita da far spavento...

scrittrice75 ha detto...

niente di più vero daniele. parassiti su questo pianeta.
se almeno si cercasse di trovare una soluzione per il rischio di esaurimento dell risorse della terra, ma invece, tutti pensano a vivere il presente...
per quanto riguarda la strage del tibet ed il fatto che tutti si nono presentati per la cerimonia di apertura, non mi stupisco.
E' tutto un bla bla bla.. questa è l'amara verità
un saluto

convolvolo21 ha detto...

Secondo me siamo tutti parassiti,anche non volendolo coscientemente.

Lo siamo nel nutrirci, nel vestirci, nel consumismo, lo siamo nell'odio e nell'amore.

L'unica distinzione potrebbe essere tra i parassiti meno feroci e quelli più feroci.

Ciao Daniele.

stella ha detto...

Quoto alla grande cesco.

salvo ha detto...

Complimenti Daniele, sei molto lucido nell'esporre i problemi.
Mi piacerebbe conoscere il tuo pensiero rispetto ai militari nelle citta.
Ci continuano a bombardare di notizie, sulla paura della gente per la criminalità che ultimamente è anche diminuita, ed ecco, ci troviamo i militari nelle citta, con una spesa di 31 miglioni di euro, se mi sbaglio correggimi.
Con quei soldi si potevano potenziare le forze di polizia gia esistenti, ma no, il governo attuale per non affrontare i veri problemi del paese, inventa una emergenza che non esiste. Scusami se sono andato fuori tema, ma penso che sia un problema che va affrontato.
Un carissimo saluto.
Salvo

Pino Amoruso ha detto...

Carissimo Daniele sai benissimo come la penso su De Magistris e Forleo cha hanno occupato molto spazio sul mio blog. Ho sentito anch'io la notizia della scoperta fatta dalla sonda spaziale su Marte. La teoria del tuo amico la ritengo interessante; ma sono solo teorie. Penso solo che siamo molto indietro e che siamo molto "ignoranti" in materia. Vorrei tanto affacciarmi sulla terra, anche solo per pochi minuti tra un milione di anni...

A presto
Pino Amoruso

MARGY ha detto...

certo che non c'è tregua..neanche in estate!.. a volte penso che il sole non splenda in tutto mondo..soprattutto qui in Italia..


Ciao Daniele..passo di qui e ti lascio un abbraccio grandissimo e ti auguro di passare un bel mese di agosto...

Poetryfree ha detto...

Ciao Rock...

Ahahah guarda te, se io dovevo trovarmi d'accordo con il nano maledetto... non ci posso credere..
fa bene se non va alla cerimonia...
Ma mi sorge un dubbio, lo stesso che viene a te... ma perke manda frattini?.... bha... forse perke il nano (""ahahah amante della libertà ahahaha"") ha avuto una visione... i rapporti commerciali con la cina... mmm che inkubo!
cmq sia è una stronzata mandare frattini, perke va in nome di tutto il popolo italiano... anke per me, per te e per tutti noi...
e non mi va giu sta cosa... io non andrei mai in cina... oppure andrei solo per sputtanare quei dittatori di merda...

cmq sia... il nostro Paese, vanta magistrati di ferro... eroi passati e moderni... e qualsiasi cosa potrà accadere a queste persone ci sarà sempre chi combatterà la nostra battaglia...
e prima o poi vinceremo noi...

.... A proposito di Marte... ci sono svariate teorie che affermano che noi umani siamo il frutto di qualcosa venuto dal cielo, ma non di una divinità... o della semplice evoluzione... (che lascia delle lakune. la teoria del tuo amico è una di queste... e man mano che il tempo passa e che avanziamo tecnologicamente e scientificamente in campi come i viaggi spaziali e la ricerca scientifica... bhe mi convinco che prima o poi kualkuno dimostrerà una di queste teorie...

Per esempio, anke se oggi non siamo in grado di compiere grandissimi viaggi, siamo in grado di creare la vita in laboratotio dal nulla... se fossimo in grado di arrivare a pianeti simili al nostro potremmo ricreare in quei posti la vita... e magari un giorno ci chiamerebbero Dei... con tanto di sacre scritture che descriverebbero la "gloria degli dei scendere al suolo"... capito??

vabbe non farci caso è il caldo... ;) alla prossima... ciao rock...

Giangidoe ha detto...

Magari la vita su Marte si sta ancora formando, e noi ne abbiamo scoperto solo il proto-brodo primordiale.
In tal caso, con queste nostre analisi invasive, magari saremo protagonisti del primo genocidio alieno in forma embrionale.
E un domani moooolto lontano, un professore marziano spiegherà ai suoi alunni una tesi -sempre più accreditata- secondo cui miliardi di anni prima dell'evoluzione marziana attuale, c'era stata una prima proliferazione biologica che però non riuscì a progredire a causa di misteriosi fattori esterni... :)

emanuela ha detto...

E' la terribile storia dell'uomo che riesce a distruggere se stesso e il proprio mondo, ma con un po' di (becero?) ottimismo... qualcuno ci salverà!

Luna70 ha detto...

Io la penso esattamente come il tuo amico. Sono in contatto con persone che si occupano di ufologia e secondo loro le cose sono andate proprio così: un tempo Marte era abitato da persone che poi, quando il pianeta è diventato inabitabile, si sono trasferite sulla terra. Pare che abbiamo perso memoria di tutto ciò a causa del diluvio universale. Se si pensa agli antichi egizi e al fatto che tanti si domandano come facessero ad avere nozioni di astrologia così progredite tutto ciò non dovrebbe stupire più di tanto! Ebbene sì, sono teorie molto affascinanti. Un abbraccio, caro Daniele.

libera ha detto...

adoro i commenti del Russo, LOL (come diresti tu!)e credo che tutta questa falsa attenzione dei media verso luoghi e persone lontane sia per distrarre l'opinione pubblica dai problemi che abbiamo sotto il naso.

ciao

MioCapitano ha detto...

La teoria del tuo amico mi sembra estremamente ardita. Non ci sono prove che ci sia stata una civiltà o semplimente la vita su Marte, anzi tutto lascia pensare il contrario. La vita è un fenomeno molto ma molto ma molto complicato da verificarsi.

nonsoloattimi ha detto...

Buongiorno Daniele... non sarà per caso una questione di... daltonismo?... uhmm ma il nero e il bianco non sono dei colori... volevo cercare di trovare un'attenuante...
Buongiorno...

flo ha detto...

Io non credo che noi potremmo vivere su un altro pianeta, mi sembra una teoria troppo comoda che ci solleverebbe dalle nostre innegabili responsabilità verso la Terra.
Noi abbiamo questo di pianeta, è il nostro unico pianeta e non avremo altre possibilità di infestare se non staremo attenti a preservarlo.
Inoltre, così facendo distruggeremmo solo noi stessi, le forze della natura sono superiori alla nostra enorme stupidità ed avrebbero comunque il sopravvento.
Detto questo, forme di vita sparse per l'universo ce ne saranno senz'altro...

Ciao!

flo ha detto...

... anzi, vorrei aggiungere un'altra osservazione: il nostro corpo è fatto per vivere nelle condizioni in cui si trova sul nostro pianeta, variazioni della forza di gravità e di altre condizioni ambientali non credo sarebbero sostenibili per il nostro organismo, per questo mi è sembrata una enorme bufala pure la notizia che su Marte si possano coltivare delle specie vegetali terrestri, o almeno, magari alcune specie vegetali avrebbero la capacità di adattarsi alle nuove condizioni, chissà, ma l'uomo? La presenza di acqua non significa affatto che sia un luogo in cui potremmo sopravvivere...

Lucia Cirillo ha detto...

Anche io credo che esistano altre civiltà...ma noi lo siamo ancora ormai...e poi? cosa ci darebbe il diritto di pensare di riuscire a colonizzare altri luoghi, o anche solo di avere la speranza di farlo. Coltiviamo la non provata presunzione di essere sempre noi i più evoluti...

francesca ha detto...

l'astronomia mi affascina e mi spaventa...non so perché.

sirio ha detto...

Ciao daniele!
E' meglio che restiamo su questa terra,siamo riusciti a ridurla una pentola che bolle,in tutti i sensi...per cui lasciamo stare in pace gli altri pianeti!
Buon pomeriggio.

Anonimo ha detto...

Notizie sulla Birmania se ne hanno poche e niente,ma di straforo sembra che la situazione continua a peggiorare....e
per la difesa dei diritti umani,non guarderò le olimpiade,
anche se è poca cosa.


Purtroppo,come sappiamo già, i due magistrati lavoravano con onestà , e
l'onestà al giorno d'oggi "non" si premia, si punisce:-(


Ciao,
aria

vique- El Giramundo ha detto...

Ciao Daniele!ho visto che il mio fratellone si è espresso ieri e ti lascio un caro saluto;dopo una latitanza sarò più presente anche nel blog perchè saputo dei pensieri di chiusura mi è venuta la voglia di spaccare la faccia a Lorenzo
:)
glielo dico con amore di sorella
buona serata
Veronica

Melina2811 ha detto...

Ciao, sono rientrata da poco dopo un periodo di assenza di oltre un mese e stò facendo un giro per salutare tutti i vecchi amici. Maria

Riyueren ha detto...

Riusciranno a distruggere la Terra,temo sarà così,purtroppo.Speriamo che,standoci sopra,si estingua,anche se insieme a noi, questa razza di parassiti:sperando non ci siano rovinose emigrazioni per distruggere altri mondi.
Ma possibile che l'uomo non sappia fare nient'altro?
Un abbraccio.E grazie del passaggio da me.

stellastale ha detto...

se possiamo andare a fare i parassiti su marte l'importante è lasciare sul pianeta terra in via di distruzione:
1- i magistrati rompicoglioni, soprattutto se donne
2- gli indipendentisti rompicoglioni di asia, medioriente, africa, sudamerica che che se la menano loro i diritti e le libertà
3- gli uomini e le donne pensanti che danno retta a quei rompicoglioni di magistrati e indipendentisti

ops scusate... mi rendo conto che l'elenco inizia a essere lungo, chiamo qualcuno che me lo completi... intanto questa aspirante velina attrice che è sotto la mia scrivania deve completare altro...
saluti
s.b.

Farfallaleggera ha detto...

Ciao Daniele, stando in ferie non seguo molto e allora rimango indietro. Scusami...ti ringrazio tanto per la tua citazione del mio modesto blog. Il mese di agosto, il mese che noi italiani viviamo come mese di ferie, è invece un mese per noi italiani molto triste per gli accadimenti del passato. Oltre le date già menzionate l'8 agosto, non ricordo in che anno, ero ragazzina, ma avvenne anche la tragedia di marcinelle dove morirono tanti italiani, tanto per rimanere in tema di morti sul lavoro. Come vedi il mese che dovrebbe essere il mese dell'allegria, del divertimento, è invece il mese della memoria...Ciao e grazie ancora a presto giò

Daniele Verzetti, il Rockpoeta ha detto...

Hai ragione FARFALLA LEGGERA, Agosto è davvero un mese amaro.

Grazie a Te Giò, ed a presto. E Buone Vacanze!
Daniele

stella ha detto...

Vieni a ritirare il mio "Grazie" in bacheca

TIZIANO TESCARO communicator,Vicenza ha detto...

Ciao Daniele, se il governo è indignato x ciò che accade nel Tibet, allora prenda direttamente delle misure verso la Cina, ma non può consigliare ai nostri atleti di boicottare i giochi dopo che si sono preparati da anni e comunque i giochi stessi sono simbolo di pace...

annarita ha detto...

Il commento di cesco mi trova molto d'accordo.

Per quanto riguarda le polemiche sulla Cina e i Giochi olimpici che stanno per iniziare, ti ho risposto con un commento su Scientificando.

Per la Forleo, la penso proprio come cesco: le sue dichiarazioni impressionano, sono vere, ma si tende a non parlarne...

Per la vita su Marte, la teoria del tuo amico è suggestiva, ma, da buon fisico qual sono, direi che c'è scarsissima speranza che possa essere veritiera.
Una recente analisi delle rocce marziane, condotta da ricercatori dell’Università di Harvard e di Stony Brook, sembra dare un duro colpo alla speranza di trovare antichi o recenti segni di vita su Marte: l’acqua sarebbe sempre stata troppo salata.
Non acqua, ma una specie di salamoia: questa sarebbe stata l’acqua presente su Marte fin da almeno 4 miliardi di anni. Lo dicono, in un articolo apparso su Science, N. J. Tosca, A. H. Knoll e S. M. McLannen.
C'è un altro parametro che scoraggia l'ipotesi della vita su Marte: quello dell'attività acquea
L’attività acquea è uguale a 1 per l’acqua pura. Il mare terrestre ha in media un valore di 0.98. Decenni di ricerche, soprattutto da parte delle industrie alimentari, hanno mostrato che qualche organismo può vivere anche sotto 0.9, ma che tutto scompare quasi completamente sotto 0.85. I risultati dei ricercatori americani dicono che l’acqua di Marte aveva al massimo un parametro compreso tra 0.78 e 0.86 e molto probabilmente raggiungeva normalmente valori inferiori a 0,5...
Ci sarebebro poi altre importanti considerazioni da fare, ma che stanno strette in un commento!
Per chi volese saperne di più sull'attività acquea lascio un link:
http://www.lsbu.ac.uk/water/activity.html

Ciao, Daniele! Sempre grande:)

angela ha detto...

Felice di essere approdata nel tuo blog!
ci tornerò con calma......
argomenti interessantissimi,tutti da conoscere e discutere...
personalmente temo per la VITA della Forleo.
circa Marte...già nel 1957!la mia insegnante di Scienze affermò con sicurezza che la Terra "è" destinata a fare la stessa fine!e che Marte era stato un pianeta gemello della Terra...nel 1957777!
l'astronomia si dovrebbe insegnare a scuola....dove non insegnano l'italiano e nemmeno altro per la verità!figurarsi l'astronomia!
di cui ne sapeva tanto mia nonna!
considerato che guardando il cielo notturno sapeva che era ora di andare a letto (in campagna)
diceva "si è alzata la Peddara,termine dialettale,andiamo a letto"ma che costellazione sia la "Peddara" non sono riuscita ancora ad appurare!
forse le Pleiadi?mi piacertebbe tanto scoprirlo!
a presto
cordiale saluto
angela