mercoledì 19 marzo 2008

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Dalle Alpi alle Piramidi...

...Dal Manzanarre al Reno, un po' di notizie sparse per il mondo.

Trovo molto interessante questo report dell'Associazione "Medici Senza Frontiere" che stila la "top ten" (come è stata definita dal corriere della sera on line) delle emergenze umanitarie dimenticate dai media nel mondo.

Al primo posto, chi sta pensando al Darfur, deve segnare il passo. Infatti in pole position troviamo la Repubblica Centrafricana. Nell'ultimo anno nemmeno una notiziola piccola piccola su un tg. Segue la drammatica ma anch'essa piuttosto sconosciuta e poco seguita, realtà in Congo dove mentre la guerra imperversa ad est del Paese e ci sono migliaia di innocenti senza un posto dove andare, i servizi a ciò dedicati sono stati ben 5 nell'arco di un anno. Urca, non esagerate troppo mi raccomando "amici media"!

Peraltro, se la crisi nella Repubblica Centrafricana resta la più dimenticata, il primato assoluto sia per gravità che per amnesie dei media è la Somalia.

Per darvi l'idea di come le notizie su queste tragedie non interessino i media se non eccezionalmente e spesso quando c'è la notizia a sensazione, pensate che il Darfur, la cui situazione spesso denunciamo essere di nuovo dimenticata, è uscito da questa top ten. Vi restano invece con ahimè pieno titolo Sri Lanka, ex-Birmania (ma va!) Colombia e, chissà per quale ragione....la Cecenia.

Al riguardo vi lascio il link a questa notizia: l'articolo prosegue e merita di essere letto poi fino in fondo. Non è lunghissimo tranquilli.

Il Link: http://www.corriere.it/esteri/08_marzo_18/crisi_dimenticate_medici_senza_frontiere_7fa3b022-f4dc-11dc-b66e-0003ba99c667.shtml

Peraltro non c'è molto da stupirsi secondo me: anche da noi si occultano notizie che non vengono reputate... interessanti. Perchè dovrebbe essere diverso per gli altri? Sì, è vero che le ragioni di fondo sono differenti: qui si occulta per non far sapere e per non destare i nostri cervelli, troppo impegnati ad osservare le tette rifatte delle veline o di altre "soubrettine - falena" che durano lo spazio di un'alba e poi tramontano nel nulla.

Cosa aggiungere al report di cui vi sto parlando... poco, dato che credo che questi dati siano di per sè piuttosto eloquenti.

Una cosa soltanto: ancora una volta abbiamo la conferma di come i media siano degli Strilloni Moderni che inseguono l'eccezionalità e la morbosità, spesso, della notizia oltre che nascondere ed occultare verità scomode.

STRILLONI MODERNI

Sensazionalismo quotidiano
Raccolto
Dalla Strada
Ricalcato su cadaveri sparsi.

Strilloni moderni
Urlano la notizia
Ma omettono la verità

Figli dell’immediatezza,
Delle notizie in tempo reale,
Perdiamo di vista
L’importanza di conoscere i fatti
Nel loro insieme

Strilloni moderni
Urlano le notizie.

E purtroppo
Oggi
C’è chi crede
Soltanto
a chi le sa urlare più forte


DANIELE VERZETTI, ROCKPOETA

E loro, soli, terrorizzati e disperati, emettono miagolii rantolanti come gatti sperduti ed abbandonati, senza speranza.

MIAGOLII

Pareti invisibili
Accelerano decadenze reali
Celate da oscurantismo culturale
E repressioni non raccontate.

E questo miagolio rantolante
Vi giunge da qui
Uno dei tanti "luoghi - fantasma"
Di cui non parlate mai
Di cui vi interessate saltuariamente
Per vostra spregevole convenienza

Lasciatemi miagolare questi ultimi respiri
Solo
Senza la vostra ipocrisia a sporcarli

DANIELE VERZETTI, ROCKPOETA
---------------------------------------

Chiudo con una notizia sulle nostri Alpi.... qui abbiamo alcuni nomi della fatidica lista dei 400 evasori italiani con i soldi in Liechtenstein.

Sono solo indiscrezioni, forse dovranno essere confermate, vedremo se qualcuno di loro sarà davvero innocente. Quindi prendiamola con le molle attendendo ulteriori sviluppi. Certo è che quei nomi in quella lista ci sono e qualcosa in Liechtenstein devono averci messo perchè io che laggiù non ho un euro, nella lista non compaio LOL!

Chissà perchè sarei, poi, più disposto a credere all'innocenza di Milva che dell'europarlamentare Vito Bonsignore...No, via non sono mai stato uno con pregiudizi, non voglio iniziare adesso. Attendiamo di sapere

Trovate dei nomi qui
http://www.repubblica.it/2008/02/sezioni/economia/fisco-liechtestein/caccia-ai-vip/caccia-ai-vip.html

E forse, ad una scorsa rapida, qualcuno in più anche qui:

http://www.corriere.it/economia/08_marzo_19/milva_liechtenstein_43d62914-f584-11dc-9514-0003ba99c667.shtml

Enjoy yourselves!

45 commenti:

Mat ha detto...

sa noi è molto più importante la notizia sul nuovo programma di rai 2 piuttosto che un approfondimento sulla questione tibetana, giusto per fare un esempio..

flo ha detto...

Possiamo ormai affermare con certezza che quella che ci spacciano per informazione altro non è che propaganda, e la propaganda di per sè è attenta ad occultare tutto quello che può essere scomodo...

chit ha detto...

Credo che in Italia siamo bravissimi ad appassionarci delle trame ma poi, quando le storie vanno per le lunghe, ci dimentichiamo di andare a veder i finali.
Purtroppo colpa di questo è anche e soprattutto dei media che fanno (dis)informazione e ci annebbiano le idee. Spero tanto che il buon Corriere, ed a ruota gli altri, non usino questa classifica come "riempitivo" di uno spazio a disposizione ma come promemoria per le future impaginazioni. Qualche riga in meno delle avventure di Sarkozy e qualche articolo in più su queste emergenze croniche non sarebbe proprio niente niente male!

Franca ha detto...

Chissà mai perchè in questi paesi non si sente la necessità di esportare la democrazia…
Con la tua poesia ha espresso perfettamente la nostra realtà nel dare e nel recepire l'informazione

pabi71 ha detto...

In Italia l'informazione è veramente una tristezza unica,ma la tristezza più grande mi viene quando parlo con persone che non frequentano il web.
Un piccolo esempio....mia mamma,quando parlo con lei,che è anche una donna intelligente,giovanile,io ho 36 anni,lei ne ha solo 18 in più,fa la commessa da più di 40 anni,e da molti in un prestigioso negozio di Ravenna,con varie sedi in Italia e nel mondo,è sempre a contatto con persone "eccellenti",a causa degli articoli che vende,gli fanno fare molti corsi di formazione,le sue uniche informazioni sono da tv,giornali e scambio di opinioni verbale,non le conosce,sa solo quello che le persone devono sapere.
Io spero un po nel V-Day,dedicato proprio all'informazione,che riesca a dare uno scossone,ma visto che dopo il primo,che i punti forti erano la legge elettorale e i pregiudicati,sinceramente non so.
La legge è la stessa e i pregiudicati aumentano.
Ho paura che con il secondo,anche se come nel primo le firme saranno più del richiesto,in tv si sentirà solo il fatto di chiamare una manifestazione "Vaffanculo",invece dei contenuti.
P.S.
io ho sbirciato un po,negli articoli di cui hai messo il link,ma non mi sono trovato,forse perchè faccio l'operaio...
Ciao Daniele,se veramente bravo.

Melina2811 ha detto...

stò facendo un giro a salutare gli amici di tutti i blog da me preferiti e ad augurare Buona Pasqua. Ciao da Maria

Anonimo ha detto...

Io ti ringrazio dei complimenti, ma non esagerare, che poi m'abituo!
:-)
Molte volte, molti Bloggers, hanno riflettuto su questa poco spiegabile "moda" di far sparire determinate notizie: il tempo di decadimento di un'informazione è velocissimo.
La mia idea è che vi siano deòòe direttive ben precise, a cui i maggiori "organi d'informazione" si attengono, a seconda della potenza del padrone che le dirama.
Non è possibile, altrimenti, ammettere che il Darfur e la Somalia (citando, poi, anche tutti gli altri esempi che porti) siano fuori dai quotidiani e dal TG.
O questo o siamo irrimediabilmente dei deficienti.
...
La seconda che hai detto?
Daniele (Macca)

Lucia Cirillo ha detto...

L'informazione "ufficiale" ormai sta tirando le cuoia...e probabilmente lo sa. Ormai si rivolge ad un target a cui non fa che strizzare l'occhio sfornando notizie inutili oche dirottino l'attenzione dai problemi reali e che destano indignazione...caro Daniel, prevedo molto lavoro per te e per quelli che come te fanno opera di scavo e di analisi di "notizie vere"...con buona pace del "target" di cui sopra...

Fabioletterario ha detto...

Secondo te gli evasori sono solo 400, laggiù...? Non credo... Ma lo trovo davvero triste...

mariad ha detto...

Basterebbe accendere i riflettori sulle realtà più difficili per averne un'idea, ma se non siamo implicati come Paese, come Comunità internazionale, difficilmente l'informazione di routine quotidiana ne dà notizia. In passato la tv faceva dei bellissimi reportage che raccontavano le disgrazie dei popoli oppressi, per far sapere, per informare, appunto. Oggi purtroppo vanno al massimo trasmissioni come reporter o anno zero, le quali gira che ti rigira vanno a spulciare solo a casa nostra o poco + lontano.

Io direi che finalmente vengono alla luce gli evasori doc, quelli che berlusconi incitava a evadere il fisco. Era da un po' che in Italia non si scovavano sti imbroglioni truffatori. Queste per esempio sono belle notizie tornate dopo anni di assoluto silenzio.

Sergio ha detto...

Strana, molto strana, la nostra informazione (o disinformazione).
Solo oggi (19.3) viene dato un certo risalto ai conti, non quelli con tre palle, del Lieictenstein.
Il giorno 17 già pubblicavo sul mio blog ( http://sp1938.blogspot.com/2008/03/che-strano.html )
che mi sembrava strano che la notizia venisse pubblicata solamente da un giornale, su carta stampata, di quelli chiamati "di cortesia"; quindi la notizia era del giorno 16. Tre giorni di ritardo sono molto strani!!!

Luca ha detto...

Caro Daniele, solo un passaggio veloce e OT per dire che sono tornato stamattina dall'ospedale. è andato tutto bene e ora avrò un breve periodo di convalescenza, ma almeno sono a casetta mia... :D

Buona giornata.
Luca.

marina ha detto...

sicché il mio conto fantamiliardario è sfuggito al fisco, pfui!!!
ciao marina

Peppe ha detto...

Io penso che l'informazione "vera" sia morta da un pezzo. Per questo ho spento la tv, e ti confesso che mi sento molto meglio.

Guernica ha detto...

Buon giorno Daniele!
Il fatto delle notizie occultate purtroppo non rappresenta una novità... ma d' alronde un programma dove non si occulta nulla c'è!!!!
COME? TI E' SFUGGITO???

Ma è IL GRANDE FRATELLO!!!!
Iteressantissimo, te lo consiglio...niente censure!!!
(Rivoltante)...
Siamo a questo punto..vabbè...

Grazie per aver inserito il link degli evasori... sono un po' di giorni che sto saltando la lettura delle notizie, per impegni svariati, e mi interessava questa cosa qui...
Ma li sapremo mai tutti questi "grandi nomi"???
bah...
Ciao, Daniele!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

PABI71: grazie dei complimenti mi fanno davvero piacere e ne sono onorato poichè provengono da un blogger davvero in gamba quale tu sei.

Disamina perfetta la tua: vedo i miei che sono attenti e vogliosi di informazione, ma attingendo dalla tv, pur guardando Report e alcuni programmi di La 7 che forse possono essere visibili, molte cose le apprendono da me. Ed a volte si sorprendono della notizia e non riescono quasi a crederla dato che non si capacitano di come non possa essere stata data anche in televisione.

GUERNICA: anche il GF viene censurato... solo che in quel caso le censure sono solo per fatti a luce rossa...

In realtà spesso in quei casi andrebbero censurati gli strafalcioni che dicono. Non credo infatti che questa edizione sia migliore delle altre (vado a naso dato che non so neanche il nome di un solo partecipante ma penso cmq di averci preso LOL!)

MACCA(Daniele): Purtroppo sono fuori e non penso che ci torneranno presto a fare capolino. Ora sono tutti troppo presi con la campagna elettorale....

guernica ha detto...

Beh oddio una censura molto blanda....perchè qualche scenetta non sfugge...ma più che per le scene a luci rosse, mi riferivo ad una censura dovuta agli argomenti che trattano (come dici anche tu)....
Mi sconvolgono di più quelli onestamente!

Paolo ha detto...

Purtroppo i notiziari... inseguono le notizie... o meglio "ciò che fa notizia"... Purtroppo bisogna adeguarsi e cercare di "fare notizia"!!!

l'incarcerato ha detto...

Ogni tanto ritrovo i tuoi commenti tra alcuni blog che frequento. Ho fatto bene a curiosare e vedo che anche te non scherzi con le denunce!
Ottime poesie brevi e incise!
Mi fanno pena questi imprenditori che dicono di pagare troppe tasse, non li vedi poverini che non ce la fanno più a campare? Dicono che si sentono strangolati...e intanto la gente che lavora duramente paga! Perchè se non qualcuno non paga(solo qualcuno?), lo Stato alza in continuazione le tasse e i lavoratori si ritrovano dimezzata la già triste busta paga.

Pagare tutti per pagare meno!

Sulla questione tibetana ho scritto un post forse impopolare...ma qualcuno il lavoro sporco deve pur farlo, e lo faccio io visto che sono un incarcerato! :)

Ciao testa di capra di un poeta!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Benvenuto Incarcerato! Spero di riaverti ancora in questa agorà.

Condivido il tuo commento ovviamente.

Sul Tibet... vengo volentieri a leggerti subito.

Daniele

Comicomix ha detto...

Assolutamente d'accordo sia sulle stragi dimenticate che sulla distorsione che i media operano della realtà che ci circonda.

TU, in più ci hai messo la poesia...e scusa se è poco!

Un sorriso intero
Mister X di Comicomix

rudyguevara ha detto...

in italia si parla tanto di cronaca nera,quella sì che va x la maggiore.io sono stata in america,e ti assicuro che lì il tg è anche peggio!notizie lette in fretta,poco o niente sulla politica internazionale.se cerchiamo informazione,purtroppo,nn è la tv lo strumento giusto,fatto salvo alcune trasmissioni di approfondimento,firmate rai.

fabio r. ha detto...

caro daniele, penso spesso alla distinzione tra tragedia e dramma che un poeta dette tempo fa': La tragedia in sostanza implica il grande numero di vittime, la folla, numerosa sì, ma poco "personale". Le tragedie di solito indignano per un po', ma poi vengono digerite in fretta, non conosciamo l'identità dei troppi morti, ci sfugge l'identificazione drammatica.
Il dramma agisce sul nostro inconscio personale, il dramma è unico, riconoscibile, paradossalmente più "tragico" perchè di quella vittima conosciamo tutto..
E' triste riconoscere che le nostre sensibilità di uomini pensanti vengono sempre più misurate come l'audience..
Sì, tanti morti, ma poi, così, tutti insieme, cosa ci vuoi fare..?
Il bambino, la madre, l'operaio fanno più rumore, perchè li "riconosciamo".
Che schifo l'hit parade del dolore..

Juliet ha detto...

il problema dell'informazione sbagliata è uno dei peggiori del nostro paese...plagia l'opinione pubblica...

le tue poesie mi lasciano sempre un sapore dolce sulle labbra qnd ho appena finito di leggerle a fil di voce...

e per rispondere al tuo commento sulla musica...anche il piano mi strega!

Jasna ha detto...

Ciao Daniele... Ti leggo sempre volentieri. riesco ad ampliare la mia mente. anche se spero sempre che le notizie diventino più positive, in un prossimo futuro.

Pino Amoruso ha detto...

Ciao...Condivido quanto detto dagli amici Franca e Chit.
A presto :-)))

Gianluca ha detto...

Mi segno gli articoli e li leggerò con calma.
C'è una cosa per te quando passi..se e quando ne avrai voglia :-) ma sono curioso di sapere le tue canzoni..

ciao

g

Alianorah ha detto...

Fiuuu...non c'è nemmeno il mio, di nome.
Per quanto concerne l'informazione, lasciamo perdere. Fa più notizia un Sarkozy arrapato che una guerra in un paese sperduto (e senza petrolio) in un qualsiasi angolo di mondo.

l'incarcerato ha detto...

Per me è un vero onore che tu mi abbia aggiunto! Tornerò con piacere a farti visita e leggere specialmente le tue brevi e intense poesie!

"Sin dall'infanzia, mi sembra di avere sempre avuto, molto netto, il doppio sentimento che doveva dominarmi durante tutta la prima parte della mia vita: quello cioè di vivere in un mondo senza evasione possibile, dove non restava che battersi per un evasione impossibile."
(Victor Serge, Memorie di un rivoluzionario)

Dama Verde ha detto...

Caro Daniele, i tuoi post sono sempre indispensabili, non meno delle tue poesie.

"Strilloni" sono i signori dell'informazione.
Strillano sì, ma non ci raccontano niente, anzi - molto spesso - ci offuscano volutamente la mente con notizie terroristiche, ma false.
Per questo ritengo che la libertà di informazione sia ancora disponibile sul web(e ...incrociamo le dita).

Un caro saluto, RokPoeta!

giulia ha detto...

Il correire della sera denuncia giustamnte i paesi dimenticati, ma è vero che anche loro lo fanno. Lo sann, ma continuano... E' difficile per noi arrivare atutti, anche perchè se uno lavora non può cercare notizie... Sarebbe bello rieusire a farlo. Ma bisognerebbe fare qualcosa di più. Mi piacerebbe che nascesse un movimento della pace che si sapesse mobilitare non solo per la notizia del giorno, ma per tutti quelli che soffrono nel mondo. Forse è utopia... Belle le tue poesie, sei grande. Giulia

Arthur ha detto...

Interessante. Sulle classifiche non mi esprimo, sui conti mi pare assurdo che il corriere riporti che forse sono conti già in Italia dopo lo scudo fiscale, mentre la repubblica non lo dica.

Devil-May-Care ha detto...

Questa è informazione!
La lista degli esportatori di Euro l'ho cercata anche io gli scorsi giorni, ma senza successo. Tu sei stato più abile.
Bisogna diffonderle queste cose...
DMC

loreanne ha detto...

avevo letto qualche giorno fa il rapporto di MSF;ho provato rabbia per i dati e ho pensato a quanto tempo e' stato dedicato alla buffonata di berlusconi con la finta precaria e a come e' stata trasformata da una offesa in una battuta spiritosa;i veri problemi del mondo dove sono finiti?

Istanbul ha detto...

Sempre molto interessante quello che leggo qui.
Ciao e.. a presto!
ire

BC. Bruno Carioli ha detto...

Quoto flo.
Molta propaganda, poca informazione.

Melina2811 ha detto...

In occasione delle prossime festività, voglio augurare a tutti gli autori e lettori di tutti i blog che visito, una Felice Pasqua. Ciao da Maria

Richie ha detto...

saremo sommersi da notizie assoluamente inutili... altro che villaggio globale: ci sono posti che non vedono mai le luci dei faretti di una telecamera, perchè costa troppo o non fa comodo a nessuno inviarla in quel posto.

Fabioletterario ha detto...

Poeta, oggi pausa?

èrri ha detto...

Ottimo post, complimenti.

Non si parla mai di queste emergenze, forse, perché il sottosuolo di questi Paesi africani è ricchissimo di materie prime.

Se l'opinione pubblica venisse a conoscenza di queste emergenze e vi fosse una mobilitazione a favore di queste popolazioni, allora i potenti del mondo non riuscirebbero più a sfruttarle, non otterrebbero metalli preziosi a buon prezzo e non venderebbero più le loro armi.

sam ha detto...

meglio concentrarsi onanisticamente sul tipo che fa le boccacce in auto e ammazza due straniere...

Daniele Verzetti, Rockpoeta ha detto...

FABIO LETTERARIO: di solito posto un giorno si ed un no non sono così macchinetta LOL!

Sto già pensando al post di domani ma non ho una regola fissa.

Grazie per la tua richiesta, mi piace vedervi famelici di post del sottoscritto :-)))

Cristina ha detto...

E' proprio vero quello che dici. Spesso penso a chi guarda solo telegiornali e legge un quotidiano (pochi questi ultimi)e a quanto restino all'oscuro di tutto quello che hai scritto in questo post, per esempio.

Bellissime e come sempre efficaci le tue poesie.

Un abbraccio.

Cri

Raggio di sole ha detto...

Come non si può non essere d'accordo su quanto dici !!! e complimenti ancora per le tue splendide poesie Daniele...le adoro !.
Buona serata Daniele.

Erikù ha detto...

nooo,basta, il telegiornale non lo guardo più,non mi piace,non mi interessa e ora con la campagna elettorale mi innervosisce pure...
chiaro,la stampa ci fornisce qualche notizia in più,ma il filtro dei media è fortissimo!!!
ti abbraccio daniele,scusa la latitanza!