giovedì 13 settembre 2007

OPINIONE DEL ROCKPOETA: What a Brilliant Proposal LOL!

Perchè non ci abbiamo tutti pensato prima!!! Beh, non l'abbiamo fatto semplicemente perchè non siamo dei geni come Frattini!

Nuove misure per prevenire e combattere il terrorismo by Frattini: Togliamo da Google la possibilità di fare ricerche in rete scrivendo parole come "bomba" e "terrorismo"

A parte il fatto che moltissimi articoli seri che trattano di Iraq e di terrorismo internazionale sarebbe difficilissimo recuperarli senza utilizzare quei vocaboli, mi chiedo l'utilità di questa proposta.

Sarebbe come proporre, per prevenire e sconfiggere l'AIDS, di impedire su Google la possibilità di compiere ricerche scrivendo parole quali "sesso", "preservativo", "sesso sicuro", "poppe" ecc ecc... LOL!

Parafrasando Swift, What a brilliant proposal!

Il Link:
http://www.repubblica.it/2007/05/sezioni/scienza_e_tecnologia/google6/frattini-ricerche/frattini-ricerche.html

AGGIORNAMENTO IMPORTANTE!!!: Tra i commenti ricevuti fino ad ora su questo post, ve n'è uno che ritengo fortemente meriti di essere qui pubblicato insieme al link di un articolo di Gianluca Freda che il commentatore stesso ha inserito nella sua risposta.

Sto parlando del commento lasciato dall'amm. del " BLOG SENZA NOME", blog che io mi onoro di aver potuto linkare tra i miei preferiti.

Vi lascio al suo commento invitandovi anche caldamente a leggere il link che ci ha fornito: un articolo, quello di Freda, ironico, sarcastico ma al contempo molto amaro e reale.

Daniele Verzetti, Rockpoeta.

COMMENTO DI "AMM. BLOG SENZA NOME"

"Considerato che già il nostro blog è irraggiungibile dalla Cina, in quanto viene oscurato dal regime comunista, con questa genialata potremmo anche chiudere i battenti... Evviva la libertà di informazione. Eppoi, signori, i terroristi di cui ci parlate sempre sono così temibili e ben organizzati.. credete davvero che questa trovata possa ostacolarli? (chissà perchè mi torna in mente un articolo di Gianluca Freda:
http://senzanome.leonardo.it/blog/lettera_di_un_cittadino_indignato_spettle_alqaeda.html )
Ma ci pensate, poi, a tutte le associazioni dei familiari delle vittime delle stragi di Piazza Fontana, Bologna... chi mai potrebbe rintracciarli per invitarli nelle scuole, ai dibattiti...
Più che una legge anti-terrorismo sarebbe l'ennesima caz...a anti-liberainformazionedelcittadino."

18 commenti:

ArabaFenice ha detto...

Direi che questa proposta ha davvero dell'incredibile. o forse era una battuta. o forse era una frase detta in un momento in cui non si era collegato il cervello. era necessario che i media ci mettessero al corrente di questo parto geniale?

Tisbe ha detto...

che ingenuo ;-)

Franca ha detto...

E a quando l'eliminazione di certi termini come politica, democrazia, informazione?

@ Arabafenice: comincio a credere che certi cervelli non siamo mai stati collegati!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Benvenuta Arabafenice! Sai com'è i media vanno matti per le sciocchezze.

Per Franca: a volte per collegare un cervello bisognerebbe anche avercelo.... Lui lo avrà???

Mimmo ha detto...

scusate....ma io preferirei eliminare il prblema ala radice: LORO!!!!!

se ne escono con tali STRON**TE!!!!!

Amm. Blog Senza Nome ha detto...

Considerato che già il nostro blog è irraggiungibile dalla Cina, in quanto viene oscurato dal regime comunista, con questa genialata potremmo anche chiudere i battenti... Evviva la libertà di informazione. Eppoi, signori, i terroristi di cui ci parlate sempre sono così temibili e ben organizzati.. credete davvero che questa trovata possa ostacolarli? (chissà perchè mi torna in mente un articolo di Gianluca Freda:
http://senzanome.leonardo.it/blog/lettera_di_un_cittadino_indignato_spettle_alqaeda.html )
Ma ci pensate, poi, a tutte le associazioni dei familiari delle vittimi delle stragi di Piazza Fontana, Bologna... chi mai potrebbe rintracciarli per invitarli nelle scuole, ai dibattiti...
Più che una legge anti-terrorismo sarebbe l'ennesima caz...a anti-liberainformazionedelcittadino.

Amm. Blog Senza Nome ha detto...

Dato che purtroppo non è stato visualizzato, riporto qui il link all'articolo di Freda. Cliccate sul mio nome.

Frida ha detto...

Ma certo! Come mai nessuno ci aveva pensato prima? Quindi, per sconfiggere Bin Laden, basterà eliminare il suo nome da internet! Che volpone!
Chissà se eliminando il nome di Frattini...

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Ho letto il link lasciato dall'amm. del "blog senza nome", blog che mi onoro di linkare tra i niei preferiti.

Invito tutti a leggere quell' ironico, sarcastico ma al contempo amaro articolo di Gianluca Freda citato e linkato anche nel secondo intervento (basta fare click sul nick) dall'amm. di quel blog.

Quanto al resto, concordo proprio sul fatto che l'esternazione allucinante di Frattini mette in risalto, probabilmente senza che neanache lui ci avesse pensato, il rischio di censurare notizie vere e scomode su certi argomenti nonchè blog o altri siti di informazione che le riportano senza contare appunto le associazioni dei familiari delle vittime di stragi come quelle per es. citate sempre dall'amm. del blog senza nome, stragi ancora prive di colpevoli in molti casi. le quali ovviamente perderebbero in rete ancor più la loro visibilità.

Per Frida: Ah se davvero fosse la soluzione!!! Ma purtroppo non servirebbe a niente.

Salo ha detto...

Non sono d'accordo.
Mi pare che la misura di Frattini sia stata estrapolata dal suo contesto originario, che prevede un insieme ampio di iniziative a tutela della sicurezza europea, come la mappatura delle Moschee e l'indagine su chi dirige i centri islamici. Se poi si considera che spesso sono degli invasati senza legami stabili con Al-Queda a tentare di costruire ordigni, non mi pare che l'idea di Frattini sia da buttare via.
Insomma se si vuol fare una battuta per dar la possibilità a chi regala le cittadinanze di parlare d'altro che non le proprie responsabilità ok; se si vuol fare un discorso serio invece si è iniziato col piede sbagliato.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Per Salo:
Estrapolata o no,credo che questa specifica affermazione di Frattini resti priva di senso e credo che anche tu converrai con me che sia una misura inutile e liberticida soprattutto poi per le ripercussioni che può avere sull'informazione.

Al riguardo il commento su questo blog a questo post di uno degli Amm. del "Blog senza nome" penso sia sinceramente esaustivo ed illuminante.

Quanto al resto, concordo che ci siano immigrati che non sono proprio disposti ad accettare le nostre regole e per costoro la legge deve fare il suo dovere, ma fare di tutte le erbe un fascio non mi ha mai trovato d'accordo.

Quindi valutare caso per caso credo sia il modo migliore.

L'integrazione nasce dal rispetto reciproco di regole e costumi.

Reciproco, loro e nostro.

chit ha detto...

Bastasse un po' di "censura" su Google a cancellare i problemi del mondo.
Invece temo che così facendo si finisca solo per occultarli un po' di più (purtroppo)...

Marina ha detto...

certo! è la sagra del non vedo, non sò e quindi il problema non esite... blah.

Davide ha detto...

Certo che i nostri politici hanno sempre delle belle idee...come li invidio...
Concordo con Mimmo...sono loro il problema.

ArabaFenice ha detto...

la libera informazione è importante ma personalmente ci potrei anche rinunciare se questo potesse servire a garantire più sicurezza a tutti. Ma questa proposta fa ridere......credono davvero che i terroristi si addestrino su internet?

@ Franca: non saprei, quando devono trovare come fregarci e come arricchirsi il loro cervello è collegatissimo!!!

Chiara Lalli ha detto...

La verità è che siamo tutti invidiosi perché non è venuto in mente a noi. Ecco.
(Daniele, link ricambiato)

Polis ha detto...

Non Vedo, Non Sento, Non Parlo.
Muto Sono!!!!

Siamo alla frutta....

Richie ha detto...

Frattini con quest'uscita si è proprio meritato le peggiori offese. Anche perchè è recidivo: già in passato aveva portato avanti campagne simili.
Per fortuna, leggevo oggi, che i portavoce di Google assicurano che mai censureranno.