lunedì 5 novembre 2018

L'Angolo del Rockpoeta®: "Urlando E Scherzando"

URLANDO E SCHERZANDO

Voglio morire urlando e scherzando
Scimmiottando facce logore e volgari
Annientando crudeltà e sperpero
Con un soffio di vento 

Voglio morire amando e ridendo
Afferrando la tua spada insanguinata e vile
A mani nude

Voglio morire gettando il mio cuore pulsante a terra
Respirando ancora pochi rantoli di anima 
E cancellando i vostri ultimi attimi di lugubre dittatura
E squallido dominio.

Voglio morire amando e scherzando
Per risorgere vincente
Io, tu , tutti noi.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®

30 commenti:

digito ergo sum ha detto...

ridendo, ridendo. sarebbe bello, no? morire ridendo, ultimo atto da lasciare impresso nella mente di chi ci sarà.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER DIGITO sarebbe bello come simbolo di una dimostrazione che non possono annientare il nostro spirito mai

Claudia Turchiarulo ha detto...

Io voglio morire ridendo e cantando.. Com'è sempre stato.
Perché no.. Lo spirito non lo annienteranno mai.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CLAUDIA: mai arrendersi.

iacoponivincenzo ha detto...

In pratica sarebbe meglio sopravvivere a tutte le sventure tirando avanti con sorriso sulle labbra, ma poeticamente è molto più forte ed incisivo questo tuo "voglio morire".
Col sorriso sulle labbra, certo, che tu non specifichi se di sarcasmo oppur di sdegno e magari tutte e due le cose insieme. Sì decisamente migliore e profondo questo tuo "voglio morire" giovane, forte e dissacratore.
Bellissimo.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER VINCENZO: hai detto giusto, sia sarcasmo che sdegno in quel sorriso amaro dipinto sul volto. Grazie, un commento, il tuo, straordinario. Come sempre, meglio di sempre.

LaDama Bianca ha detto...

Vuoi morire vivendo, insomma.
O comunque aneli al massimo della vita anche sul letto di morte.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER LA DAMA BIANCA: non lasciarsi dipingere sul volto l'amarezza ma sempre lo sdegno ed il sarcasmo, sapendo e volendo fino all'ultimo essere vivi e non permettendo a questa società volgare di spegnermi/ci

MikiMoz ha detto...

Bellissimo inno alla lubertà, che deve passare attraverso un momento catartico di fine per poi rinascere.

Moz-

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MOZ: grazie di cuore, bellissimo intervento!

Cristiana Marzocchi ha detto...

Bellissimo omaggio alla vita che non vuole rinunciare a nessuno dei diritti che possiede,
quali l'amore e la ribellione e il disprezzo.
Cri

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CRISTIANA: bellissima, profonda e giusta anche la tua lettura. Grazie Cristiana.

ReAnto R ha detto...

Non voglio morire ..ma se proprio si deve : Vivendo
Un abbraccio

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER RE ANTO: a volte ci sono persone che respirano quindi sono vive ma in realtà sono morti che camminano perché sono spenti e rassegnati

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Complimenti per i versi.
Sereno giorno.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CAVALIERE Grazie di cuore

Carlos Portillo - podi ha detto...

Tutto, tranne di morire passivo, vero?

podi-.

Gianna Bonacorsi ha detto...

Quanta energia in questi tuoi versi! Un'energia che può venire solo da un'animo indomito. Complimenti Daniele, come sempre...anche se non te lo dico spesso... :-)

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PODI vero!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER GIANNA Indomito anche se a volte ci si sente più stanchi. Grazie i tuoi commenti mi emozionano sempre tantissimo

Nou ha detto...

Morire tirando un respiro di libertà.
Grande e potente poesia, grazie Daniele!

Mariella ha detto...

Voglio morire amando e scherzando.
Perché sono così.
Ti abbraccio.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER NOU Grazie a te per questo tuo commento!!!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARIELLA essere se stessi sempre, fino all'ultimo.

Sari ha detto...

Vivere con talento, entusiasmo e passione. Lo auguro a tutti.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER SARI: augurio bellissimo!

Patricia Moll ha detto...

SE non proprio ridendo almeno col sorriso.
Poi dipende da chi ci si trova davanti in quel momebto estremo. Se persone vere con le quali c'è scambio di amore affetto attenzioni, il sorriso magari srà dolce e triste.
Se invece ci fossero dei nemici, persone che sappiamo false e ignobili.. beh, un bel sorriso di scherno ci starebbe bene

Intanto però cominciamo a distinguerci vivendo come si deve. Come dice Sari con talento entusiasmo e passione

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PATRICIA: giusto, ci si deve provare e poi per i nemici quello sguardo non deve mancare. E concordo con te piacciono molto anche a me le parole di Sari.

Maria D'Asaro ha detto...

Una poesia serissima. Un ottimo augurio per tutti. Grazie.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARIA: grazie a te Maria, bellissime parole.