venerdì 31 agosto 2018

OPINIONE DEL ROCKPOETA®: Macron Cafard!

Macron è un bastardo ed un ipocrita! Predica la solidarietà  ma poi le frontiere a Ventimiglia le ha chiuse da tempo. Questo senza dimenticarci l'invasione francese a Bardonecchia pochi mesi fa…

E questo sarebbe ancora poco ma la goccia che ha fatto traboccare il vaso è cosa ha dichiarato in risposta alle parole di Salvini ieri. Per respingere le osservazioni di Salvini su un Macron (non solo lui peraltro) che non ha alcuna intenzione di prendere migranti e di accettare un piano europeo di solidarietà e ricollocamento umanitario, afferma in risposta, con volgare disprezzo, che "Per i populisti e demagoghi crolla un ponte ed è colpa dell'UE"

Mi devo censurare (ci proverò e vi chiedo scusa non dovessi riuscirci del tutto) perché la mia furia la potete immaginare. Quell'omuncolo osceno che osa offendere 43 vittime innocenti ed un popolo che è rimasto colpito al cuore da quella tragedia, mi fa letteralmente trasecolare. Allora cosa si dovrebbe fare, forse pentirci di non aver festeggiato in passato i morti francesi di Nizza o di Parigi per mano dell'Isis? NO DI CERTO, noi non siamo uno scarafaggio (cafard in francese) a due gambe come lui, però adesso vorrei vedere non solo il Governo ma anche l'opposizione (PD in testa) chiedere le scuse ufficiali da parte di quel sudicio essere.

Abbandoniamo quel soggetto che non merita ulteriore considerazione e sempre a proposito di ponti, restiamo in tema con una curiosa osservazione.

L'Italia è un Paese allo sfascio, un Paese che sta crollando. Quante volte abbiamo usato frasi come queste ovviamente in senso metaforico, per indicare uno stato di degrado sociale e politico della nazione?

Oggi invece, ci rendiamo tristemente conto come queste frasi abbiano una loro rilevanza non solo metaforica ma anche concreta e reale.

Del Ponte Morandi non credo ci sia bisogno di dire o aggiungere null'altro, ma a questa tragedia si aggiungono molti altri ponti, viadotti, scuole, luoghi di culto che crollano o sono a rischio crollo.

L'Italia è un Paese per vecchi, si dice e si scrive, ma anche un Paese vecchio. E non servono TAV e Gronda ma al contrario nuove scuole, nuovi ponti, nuove case antisismiche.

Ci vuole un ripensamento serio ed innovativo di infrastrutture superate, e questo vale anche per i trasporti.

Ci vogliono investimenti preventivi per evitare di rischiare fortemente nuove tragedie come quella che ha stravolto e straziato la mia città. E ci vogliono presto.

24 commenti:

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Macron ha poco da parlare, anche lui respinge in maniera razzista. Ribadisco l'Europa ha preso una brutta deriva, che non mi piace per nulla.
Saluti a presto.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CAVALIERE: giusto, concordo pienamente con te!

Claudia Turchiarulo ha detto...

Appena ho letto le sue dichiarazioni ho pensato a te.
Anch'io mi sarei arrabbiata, e non poco.
Sembra che alcuni politici parlino per darie aria alla bocca..

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CLAUDIA: esatto, e molti hanno anche l'alito cattivo...

Sari ha detto...

Mi era piaciuto il discorso d'insediamento del presidente francese ma poi i fatti hanno immediatamente rivelato come quelle fossero parole doverose e null'altro. La dichiarazione che ci ha fatto arrabbiare va ben oltre il fatto del ponte che non è solo Genova ma Italia.
La spocchia francese, che non digerisco, è evidenziata dalle vignette che chiamano erroneamente satiriche. Sono le invasioni di frontiera. Sono il loro trattarci da inferiori e l'attacco al nostro ministro dell'interno (ahimè) non farà altro che dare forza, per solidarietà nazionale, alla lega che molti sentono come partito a tutela della nazione.
Frammentati in tanti partiti, divisi fra nord-sud-centro, separati fra occupati e disoccupati, siamo un paese debole e conquistabile perciò credo che l'unico rimedio sia l'istruzione... da quella deve partire la consapevolezza che non sono i partiti politici a fare di noi persone-cittadini maturi ma la capacità di distinguere, separare, scegliere chi darà dignità al nostro essere cittadini e ci rappresenterà agli occhi del mondo.
Scuola, scuola scuola e ancora scuola (di qualità)
Grazie Daniele.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER SARI: grazie a te per questo commento che condivido in toto. Purtroppo noto anch'io come Cavaliere Oscuro una deriva dell'Europa che non mi piace per niente. Istruzione, scuola di qualità sono le sole "armi" che possono ridare una vera coscienza al Paese, a tutti i Paesi ed alla loro gente.

Sugar Free ha detto...

Noi abbiamo i nostri problemi, ma non è che la Francia stia benone.
Che roba!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER SUGAR FREE: vero.

LaDama Bianca ha detto...

Ha detto bene Sari..."spocchia francese". Con due parole ha delineato bene il quadro intero.

iacoponivincenzo ha detto...

Certo che bisogna essere uno squallido vermisseau puzzolente per dire una infamia simile. Chi dei nostri politici, dei nostri giornalisti e commentatori ha mai addossato la responsabilità del crollo del ponte Morandi alla UE? Per difendersi da accuse VERISSIME questo schifosissimo rospo incontinente si arrampica sugli specchi della sua spocchia da villan rifatto, aggredisce NOI ITALIANI TUTTI per aver votato questo governo. E cosa dire dei francesi che hanno votato lui - o lei non si capisce bene, tanto all'Eliseo comnda sua moglie- cosa dire dei franciosi?
Ma questo sbarbatello dopo poco più o poco meno di un anno ha toccato il fondo della popolarità in Francia, tanto che se si votasse domattina nemmeno andrebbe al ballottaggio.
Pensi ai suoi danni cerebrali e la smetta di replicare a Salvini.
Per la seconda parte del tuo bellissimo intervento, che condivido totalmente nello sdegno,
mi trova completamente d'accordo. Se un difetto grave questo governo ha è quello di correre dietro ad alcuni problemi e di dimenticarne troppi e urgentisimi: meno chiacchiere e polemiche e date sotto ad una completa ristrutturazione interna del paese: strade e ponti sono da riedificare; ospedali scuole ed asili d'infanzia da rivedere TUTTI, e poi LAVORO LAVORO LAVORO e ancora LAVORO per tutti e per TUTTE.
Attenzione ché adesso arriva l'inverno, nemico di tutti: inondazioni, frane, crolli, valanghe e slavine, e non dimenticare che siamo la regione più a rischio terremoti di tutta Europa. Quindi, mandate a cagare Macron e datevi da fare, perchè questo importa alla gente. E che il PD brontoli e si lamenti e critichi quanto vuole.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER VINCENZO: vorrei commentare le tue parole con un commento a mia volta forte e penetrante ma non le uniche parole che mi escono data l'emozione suscitatami dal tuo intervento sono: STANDING OVATION!!!! Ogni tua singola parola tocca le mie corde e la sento mia.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER LA DAMA BIANCA: oltre alla spocchia qui ci si aggiunge il cattivo gusto e l'assenza di un sentimento di rispetto.

Mirtillo14 ha detto...

Già, proprio ieri sentivo l'intervista ad una madre che ha perso il figlio perchè è crollato il controsoffitto della scuola . E' crollato il tetto di una chiesa e meno male che era chiusa ma era atteso un matrimonio. Nei giorni dopo il crolla del ponte di Genova si sono moltiplicate le foto e le segnalazioni di ponti con piloni danneggiati....
Macron non mi piace , critica l'Italia ma lui con gli immigrati, si è comportato anche peggio e ha sempre impedito loro di entrare in Francia, al confine di Ventimiglia com'è la situazione ? Facile criticare l'Italia, cominci a guardare cosa ha fatto lui per gli immigrati.
Troppe cose non vanno in Italia, troppi problemi che si sommano e un'incapacità di essere uniti e trovare un fronte comune per dare una svolta. Saluti

guisito ha detto...

Pare che ci si stiano mettendo d'impegno sia all'interno che all'estero (vedi Macron) per fare apparire una fetecchia di ministro, una gigantesca figura politica. Povera Italia!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MIRTILLO la situazione in Italia è molto seria. A quanto hai scritto tu aggiungiamo anche la drammatica situazione idrogeologica del territorio ed il quadro è completo
Su MMacron condivido ogni tua parola.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER GUISITO io constato solo la pesante caduta di stile di Macron che non ha alcuna giustificazione

Stefania Stella Dfa ha detto...

Come sai ho discusso l'argomento Macron-Salvini ... quindi stendendo il silenzio sull'ipocrisia che padroneggia sull'intera faccenda, mi rimetto ai miei sritti ... ma non è questo il punto! a me spaventa l'imbecillità e l'ignoranza con cui lo stato, "il popolino", sta affrontando la cosa. Oggi su Essenza ho evidenziato altro discorso correlato. Io non ho più parole!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER STELLA io credo cmq che il cattivo gusto non vada mai giustificato

Lucrezia Ruggeri ha detto...

Macron parla senza cognizione di causa, è anche grazie alla sua politica aggressiva e poco lungimirante che sono accadute disgrazie come quella del Bataclan, per dirne una.
Pensi prima ai problemi dell'Eliseo, poi forse potrà parlare e dire qualcosa.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER LUCREZIA sulla questione del Bataclan presidente della Francia era ancora Hollande ma questo non toglie il fatto che Macron non abbia il diritto di offendere dei morti

franco battaglia ha detto...

Ci vuole "manutenzione" da noi. Ma quanti voti porta questa parola, piena solo di spese e di nulla di nuovo? Non la facciamo a casa, la manutenzione, perché annoia e non gratifica, figuriamoci chi governa e vorrebbe sempre riflettori addosso.
Certo poi ti crolla un Paese addosso, ma è colpa di chi c'era prima, di Macron, della Merkel, di chi vuole togliere l'ora legale, di chi mette l'Inter in quarta fascia... distraiamoci: questo il comandamento.
A proposito.. che mi dici di Fedez e della Ferragni? :(

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER FRANCO riguardo alle tue parole sulla manutenzione la penso come te. Riguardo alla patetica raccolta fondi dei due piccioncini non vorrei che la causa meritevole fosse quella si ripianare almeno in parte le spese del loro matrimonio.

Laura Andrighetto ha detto...

Rockpoeta , tu vorresti la Luna...ma è impossibile . Già anni fa vedevo il decadimento dell'Italia ma , con il Governo del Berlusca eravamo tutti ricchi , seconde case ,tante
barche (ora la metà sono in vendita ) vacanze caraibiche , e il debito pubblico aumentava.
Ora paghiamo .L' Italia è un Paese stupendo , Ha TUTTO , quello che manca sono gli
Italiani onesti. (Non volermene ). Nessun Governo si è preoccupato granchè di spendere
per manutenzione , e ora...non ci sono i soldi .
Macron , come tutti i Francesi , ha la puzza sotto il naso . Io ho diverse cugine francesi ,
(La mia Mamma abitava a Nizza) seppure con Papà italiano , disprezzavano l'Italia e...me .
Ormai non abbiamo più contatti .
Aggiungo , apprezzo molto il tuo scritto .Lasciamo perdere Fedez e Ferragni , non sono
di questa terra...L.A.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER LAURA Veri ma nulla giustifica le parole di Macron