mercoledì 27 settembre 2017

OGGI TOCCA A VOI :-)))

Oggi (e domani) sarà il vostro turno :-))) Nessun tema né in prosa né in poesia sarà da me trattato in questo post ma lascio a voi la possibilità attraverso i vostri commenti, di esporne uno (possibilmente legato al sociale) che vi sta particolarmente a cuore. E chissà che poi uno di questi commenti non possa anche diventare fonte di ispirazione per il mio prossimo post…

Quindi, dateci dentro, attendo i vostri commenti :-)))

21 commenti:

cristiana2011 ha detto...

Sarebbero tanti i temi , caro Daniele, ma quello che bisognerebbero affrontare molto seriamente i nostri legislatori, è quello della giustizia che fa acqua da tutte le parti.
La lentezza dei processi che fa cadere reati orrendi in prescrizione, la trovo una vergogna per un Paese civile .
Buona giornata a te!
Cri

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Un tema sicuramente da trattare è la deriva razzista e xenofoba europea.
Serena giornata.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

Bene due temi molto interessanti, già trattati entrambi ma che visti i tempi sono sicuramente da riprendere.

iacoponivincenzo ha detto...

La popolazione dell'ex DDR (Demokratische Deutsche Republik) vota come primo partito la AfD.
Tutti si chiedono perché, visto che in Sassonia e Branderburg la quota di immigrazione è minima. Vuol dire che nessuno ha capito questa gente, che dalla fine della guerra al 1989 è stata schiacciata da un regime totalitario assolutistico, parente prossimo del nazismo. In pratica questa gente dal 1932 al 1989 è rimasta schiacciata sotto il tallone di una dittatura. Chi questa realtà non conosceva non parli. Cambiava il colore delle strade a Berlino dalla zona americana a quella della DDR, strade piene di sole con alberi e case nuove, contro strade grige con case vecchissime e scarsa illuminazione stradale, forse per non far vedere i danni dolorosi. Dopo il 1989, quando tutti si aspettavano finalmente un soffio di libertà è arrivata Bruxelles con le sue leggi alla cazzo di cane, dove anche la ex Germania Ovest diceva la sua ed imperava in questo modo su un territorio dove ufficialmente non poteva aver dominio.
L'arrivo di poche centinaia di popolazioni negre hanno messo il terrore a questa gente, che qualcuno ancora una volta volesse sbattere loro sotto il solito tallone. Di qui la nascita e la proliferazione di un partito, Alternative für Deutschland, che promette di preservare il suolo tedesco dall'invasione musulmana.
Perché qui c'è già in atto una invasione muslimica.
Cosa che avverrà in Italia entro 30 o 40 anni.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER VINCENZO: più che proporre un tema lo hai sviscerato ed analizzato molto bene. Tema delicatissimo soprattutto dopo i risultati delle ultime elezioni tedesche D'altronde i governi su certe questioni mettono (volontariamente o meno) il paraocchi e pertanto non ci si deve sorprendere più di tanto se poi certe cose accadono. Sorprendere no, preoccuparsi molto sì.

Riyueren ha detto...

Oltre agli argomenti che già hanno elencato gli altri, a me piacerebbe, allargando il discorso, che tu esaminassi la bulimia da social che evidenzia anche troppo bene il rimbambimento collettivo mondiale e che a mio avviso ha molto a che fare con il vecchio "panem et circenses" di una volta. Tutta questa gente che pur di essere vista si dimentica di vedere...quali bisogni ci sono dietro e dentro e quali poteri se ne approfittano (e se ne avvantaggiano).Insomma, Daniele, torna a parlare del web e dell'informazione.Un abbraccio.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER RYIUEREN: anche su questo tema ho scritto "qualche" poesia e fatto alcuni post anche in passato perché in effetti il rimbambimento collettivo da social network è un problema oramai sempre più pregnante

4 poesie che sotto diverse sfaccettature trattano in pieno o in parte di questo tema:

DISPLAY http://agoradelrockpoeta.blogspot.it/2009/08/langolo-del-rockpoeta-display.html

MORBIDNESS KILLS THE CATS http://agoradelrockpoeta.blogspot.it/2017/04/langolo-del-rockpoeta-morbidness-kills.html

L'ULTIMO SELFIE http://agoradelrockpoeta.blogspot.it/2015/06/langolo-del-rockpoeta-lultimo-selfie.html

E poi ne ho una quarta che però non ho mai postato sul blog e che mi riservo di postare. Oltre a questo già nel 2009 io scrivevo post dove denunciavo il rischio di rimbambimento da social visto come molti stavano abbandonando i blog per sentirsi qualcuno in qualunque modo con fb.

Mirtillo14 ha detto...

Non saprei rispondere alla tua domanda.
I temi che più mi interessano sono il bullismo, le violenze sulle donne, gli immigrati e i problemi a loro legati, la comunicazione ai tempi dei social e il ruolo che i social giocano all'interno della società attuale. Mi sembra che hai parlato già di tutto ciò ma i problemi attuali sono ancora questi (e molti altri ancora..) Un saluto

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MIRTILLO14: in effetti è vero i temi di cui parli li ho già trattati di recente anche se restano purtroppo di scottante attualità.

Sabina_K ha detto...

mi aggancio al commento di Vincenzo e alla tua risposta, caro Daniele, per segnalare ad entrambi un libro poco conosciuto, ma essenziale per capire anche l'ultimo risultato politico tedesco. Si chiama: "Anschluss", di Vladimiro Giacché. Racconta la riunificazione, meglio sarebbe dire la spoliazione operata dall'allora Germania Ovest.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER SABINA K grazie per la segnalazione!

MikiMoz ha detto...

Interessante iniziativa: ma posso scrivere già qui?

Moz-

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MOZ certo suggerisci nel commento il tuo tema.

MikiMoz ha detto...

Ok! Allora ti dico: l'omicidio dell'individualismo e delle capacità personali a favore di omologazione e globalizzazione di pensiero.

Moz-

Patricia Moll ha detto...

Temi sociale..... c'è l'imbarazzo della scelta, Daniele.
Si va dal bullismo alla scuola alla deriva, dalla disoccupazione ad una sanità oscena. Dalla violenza sulle donne all'immigrazione clandestina. Da.. a...
Diciamo la scuola che fa acqua da tutte le parti, dovendone scegliere uno.

Ariano Geta ha detto...

A me spaventa l'asservimento all' "entertainement". Se uno vede i palinsesti televisivi, giornali, vita sociale, etc., è tutto un proliferare di spettacoli e talk show, rubriche, incontri basati sul nulla, sul fatto di essere intrattenuti da chiacchiere inutili su argomenti futili (dal "grande fratello vip" a certi tag proposti su facebook o twitter, per dire).
La parte civica, per così, della vita sociale si disperde tra liti e insulti, argomenti proposti e riproposti in modo ossessivo e demagogico dalle tre principali forze politiche del paese (dallo ius soli alla legge sulla legittima difesa) anche questi proposti in tv, sui giornali e sui social come quasi "entertainement" anch'essi, l'ennesimo giro di chiacchiere a vuoto mentre poi manca l'educazione civica per le cose più elementari...

Patricia Moll ha detto...

Concordo con Ariano. Popolo di beoti dipendenti da bocche che servono solo per dare aria ai denti

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ARIANO: concordo con te, soprattutto è preoccupante quanto dici nella seconda parte del tuo commento ossia oltre ai programmi "stordimento" quelli sociali sono per la maggior parte programmi con urla da stadio e demagogia senza costrutto il tutto per non far ragionare davvero la gente

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PATRICIA: scuola che cade a pezzi, ne ho parlato tante volte sia alludendo alle scuole che letteralmente cadono su se stesse sia parlando della situazione precaria e disastrosa del corpo insegnante.

Patricia Moll ha detto...

Allora mi son persa qualcosa. Forse non ti conoscevo ancora. Mi sa che devvo consumare quel pulsantino POST PIÙ VECCHIO ahahahh

Comuqnue intendevo, ma forse ne hai parlato, anhe sulla pochezza di certe lezioni. Noiose, vuote, meccaniche...
Devo andare a ritroso nel tuo blog!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MOZ: ci scrivo una tesi la pubblico qui sul blog :-))) Battuta a parte dei problemi di una società omologante a discapito dei nostri cervelli pensanti ne ho parlato anche in un recente passato per esempio qui:http://agoradelrockpoeta.blogspot.it/search?q=indovina+indovinello