mercoledì 17 maggio 2017

L'Angolo del Rockpoeta®: La "Democrazia" Di Ieri, Di Oggi E Di Domani...

Potrei non dirvelo, in quanto nessuno di voi che mi segue ora l'aveva letta all'epoca, ma questa poesia la postai otto anni fa. L'ho riletta e mi sono reso conto che la "Democrazia" immaginata in questi versi in un futuro non lontano, non era tanto differente da quella di allora e da quella di oggi. Leggetela e ditemi cosa ne pensate.

LA MONODEMOCRAZIA

POPOLO ATTENZIONE
GRANDI NOVITA' PER VOI DA OGGI SI PROFILANO ALL'ORIZZONTE

IO, IL VOSTRO PREMIER UNICO, PERSONALMENTE VI RENDERO EDOTTI DELLA VERITA' CHE I NOSTRI TG VI DANNO SEMPRE PUNTUALMENTE!

COMINCIAMO!

Nuovo amore per la nostra velina Lucrezia
L'attaccante azzurro rigorosamente di pelle bianca ed ariano
E' il fortunato inseminatore della nostra Giumenta pardon Velina.

GF 100: espulsi Genoveffa e Carlo per comportamento troppo educato e Luigi per aver detto una parolaccia in diretta: "libertà di pensiero".

Vergogna Luigi!

E veniamo alla cronaca...

Arrestati quattro facinorosi smidollati rivoluzionari
E picchiati a sangue: non portavano al collo il collare di riconoscimento a forma di rosario..... 

Nemico del popolo e della "Monodemocrazia" trovato suicida in carcere.
Si é impiccato con un elastico rotto
Infondate le voci di un omicidio.

Tutti gli elementi a dispozione del Grande Inquirente 
Dimostrano che é davvero suicidio. E questa é la VERITA', POPOLO!

Ricordate DIO ed il VOSTRO PREMIER vi amano e pensano a voi!

Pace e Bene.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®

29 commenti:

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Il 1984 di Orwell è realtà.
Saluti a presto.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CAVALIERE: sembra proprio essere così

Sari ha detto...

E' mai servito il sapere degli altri? No, purtroppo no. Ma come siamo fatti noi esseri umani...
Ciao.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER SARI: alcuni di noi male purtroppo.

Ofelia Deville ha detto...

E come disse Edoardo Bennato:
"Ora che sei padrone delle tue azioni
ora che sai prendere le decisione
ora che sei in grado di fare le tue scelte
ed hai davanti a te tutte le strade aperte...
Prendi la strada giusta e non sgarrare
se no poi te ne facciamo pentire
mettiti in fila e non ti allarmare
perchè ognuno avrà la sua giusta razione..."

Un applauso per la tua poesia che ancora oggi è attuale.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER OFELIA: grazie, citare Bennato per una mia poesia è un grandissimo onore!

Patricia Moll ha detto...

Tutto cambia perchè nulla cambi.... chi lo diceva? Non ricordo :)
Comunque cosa è cambiato? Il colore? Forse... per me quando fanno certi discorsi il colore è uno solo: nero!

Patricia Moll ha detto...

Dimenticato i complimenti! :)

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER PATRICIA MOLL: Tomasi di Lampedusa. Grazie per i complimenti, purtroppo è vero non è cambiato proprio nulla se non forse in peggio.

iacoponivincenzo ha detto...

Otto anni fa stavi parlando di un padrone che scherzava sulla pelle scura di Obama e sulle chiappone di Angela Merkel, ma permetteva che si facesse satira contro di lui sui canali della sua TV privata, perché da bravo attore conosceva il detto "parlate di me, ditene pure male purché parliate di me".
Oggi il drudo rincoglionito alla nascita usa la TV di stato a suo piacimento, cambiando poltrone tutte ormai possesso di culi del suo partito privato, mandando in onda le notizie che sceglie lui.
Siamo a livello delle repubbliche delle banane. Peccato per il drudo la presenza attiva di internet, di google, di facebook. La gente si è svegliata, legge tutto. Solo i suoi pecoroni continuano ad osannarlo. Pensa alla loro ultima trovata, la registrazione misteriosa con le parole minacciose al su babbo. Ma guarda: sta zitto e mosca e c'era sta bomba da far esplodere e lui la disinnesca quando l'onda di piena si avvicina. E nessuno parla ancora delle dimissioni della sua protetta, la ex ministra fasso tutto mi.
La tua poesia anche otto anni fa era limpida e pungente come otto giorni fa, come di certo fra otto mesi. Oramai ti conosco bene.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER VINCENZO: Vero il padrone otto anni fa era il Cav. (e non quello oscuro del web lol ma Berlusconi) oggi di fatto è Renzi ma le cose sono cambiate di poco. Della Boschi poi non parliamone è scandaloso che non si sia dimessa o non sia stata caldamente invitata a farlo…

Grazie, sono felice di constatare che anche tu consideri attuale purtroppo questa poesia. "Limpida" e "Pungente" sono due aggettivi che mi godo in pieno perché mi fanno estremamente piacere dato che sai bene che raramente riesco ad essere ironico come in questo caso, lasciando prevalere amaro sarcasmo , rabbia, senso di impotenza insomma certo non l'ironia.

Arwen Elfa ha detto...

"Tutto deve cambiare perchè tutto possa rimanere uguale" - veniva detto da uno dei personaggio del "gatto pardo" di Tomasi di lampedusa poi è arrivato Bennato he he he
Bravo Rock Poeta e buon pomeriggio

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ARWEN:IGrazie Arwen, commento molto sagace!

Francesca A. Vanni ha detto...

Ciao Daniele,
sono Francesca e ti ho scoperto attraverso il blog Pride di Ofelia.
Che dire di questa tua poesia...
La abbinerei alla canzone "Fango e stelle" di Ruggeri: l'hai mai sentita?
Noi siamo nel fango, ma ricordiamoci di alzare ogni tanto lo sguardo alle stelle... e poi prendiamo i loschi figuri che tu descrivi a calci nel sedere!
Se vuoi farmi visita, ti lascio l'indirizzo del mio blog:

https://francescavanniautrice.blogspot.it/

Al prossimo post!
Franny

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER FRANCESCA: in primo luogo benvenuta in questa Agorà!!!! ottimo abbinamento non conoscevo il brano sono andato a sentirlo e leggerne il testo. Vengo volentieri da te! A presto

Mariella ha detto...

Non mi pare sia cambiato nulla rispetto a otto anni fa. Solo i nomi dei personaggi, la sostanza è la stessa.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARIELLA: concordo con te e se qualcosa è cambiato, come ho avuto già occasione di dire, è in peggio

franco battaglia ha detto...

E' malinconicamente triste ed inquietane constatare come così poco sia cambiato rispetto a otto anni fa. Certo qualcuno dirà "stai ancora scrivendo su un blog libero, vai al cinema, prendi in giro il potere che denigri, ma hai prenotato la tua vacanza e il tuo ristorantino per domenica prossima". Sarebbe ipocrita non ammetterlo, ma anche non constatare come la china ci stia assuefacendo verso il basso, verso la tacita accettazione di uno status che vedrà la rapida fine di ogni rimanente bonus. Io non sono ottimista ne soddisfatto. Io ho paura. Paura tangibile di una rapida caduta e perdita di tutto in brevissimo tempo. Poi resterà poco da rimpiangere.

cristiana2011 ha detto...


Metti da parte questo gioiello d'ironia e sarcasmo , che purtroppo sarà attuale anche fra anni se non spunterà un alieno a sostituire questi "Uomini, mezz'uomini, ominicchi, pigliainculo e quaquaraquà”, come diceva Sciascia.
Mi son fatta il sangue marcio durante il regno berlusconico, ma vedo che niente è cambiato.
Cri

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER FRANCO: difficile aggiungere qualcosa al tuo commento. Condivido ogni tuo passo, ed il tuo pessimismo è anche il mio ed anche quella paura che tu menzioni è reale e presente anche in me. Hai detto bene, si sta andando "verso la rapida fine di ogni rimanente bonus" e quei pochi che restano servono per tenere buono il popolino affinché fino all'ultimo istante si illuda che tutto quello che noi denunciamo non esiste, non è reale.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER CRISTIANA: purtroppo oramai, se escludiamo l'ultimo periodo di Berlusconi dove il Cav era oramai una macchietta di se stesso, nella sostanza non è cambiato nulla anzi assistiamo ad un progressivo peggioramento. La povertà avanza, la disoccupazione cresce, cresce anche la rabbia e con un direttamente proporzionale calo della solidarietà tra simili. Stiamo precipitando in un baratro senza fondo.

marcaval ha detto...

Interessante! Quello che mi fa paura è che il popolo si è già adeguato e non accetta chi la pensa diversamente o perlomeno lo considera un "originale". Ormai sono diventate dati di fatto molte situazioni assolutamente anomale. Le televisioni commerciali e il conseguente bombardamento mediatico hanno stravolto il modo di pensare italiano.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER MARCAVAL: una paura la tua molto concreta purtroppo. Condivido il tuo pensiero e spero solo che questa procedimento di assuefazione non si sia già concluso e sia ancora reversibile.

ReAnto R ha detto...

effettivamente .....non c'è da star freschi :(

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER REANTO R: quello che vediamo all'orizzonte al momento non lascia presagire nulla di buono purtroppo.

ReAnto R ha detto...

Sono anni oramai e non ce ne possiamo e dobbiamo farne una ragione

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER REANTO R: no, è proprio quello che vogliono ed io questa soddisfazione fino a che vivo non gliela darò mai!

antonypoe ha detto...

pace e bene :)
e buon giorno

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ANTONYPOE; Pace e bene... ed un saluto ☺