mercoledì 16 marzo 2016

L'Angolo Del Rockpoeta: "Mare Che Urla"

Il 17 Aprile si voterà in TUTTA ITALIA per il referendum teso a fermare la nascita di ulteriori concessioni delle trivellazioni vicino alle coste italiane quando le stesse giungeranno a scadenza.

È importante sapere che per fermare questo scempio si deve votare SI'.  QUI la spiegazione sul cosa si vota e come sia importante questo referendum.

Spero poi inoltre che questa mia poesia possa ulteriormente far nascere in voi la convinzione che queste devastazioni devono avere termine, accendendo pertanto in ognuno di voi quella che io definisco, la consapevolezza del cuore…

MARE CHE URLA

Mare che brucia
Fondali morenti
Baci muti tra labbra fatte di branchie asfissiate

Trapani assassini
Seviziano profondità marine

Incuria dell'uomo
Provoca genocidi ambientali.

Ed il mare si spegne
Arso vivo 
Emettendo come unico lamento
Il disperato fluttuare di onde nerastre.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNotizie Clicca QUI

Nessun commento: